Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 minuti fa S. Gennaro vescovo

Date rapide

Oggi: 19 settembre

Ieri: 18 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieTramonti e le sue chiese: testimonianza di arte e fede

Il Vescovado "scende in campo", con Geljada tra i nuovi partners del Costa d’Amalfi

Napoli, si è ripetuto miracolo sangue di San Gennaro

Matrimonio finisce in rissa, lo sposo preso a pugni da un parente

Bombe d'acqua, ora il mare della Costiera non è balneabile. I dati dell'Arpac

Maiori: sabato 23 settembre giornata dono sangue al Porto

Ravello-Pontone, al via lavori di messa in sicurezza del costone roccioso

“The Distinguished Gentleman’s Ride”, tra la Costiera, Salerno e Cava la sfilata dei motociclisti gentiluomini

Maiori, ennesimo sequestro a piscina di hotel

Maiori: occupazione abusiva al Porto turistico, sequestrato locale

Minala salva Salernitana, pari in extremis col Pescara [VIDEO]

"Infetto", il primo fumetto di Danilo Manzi di Minori

Bolletta di 28mila euro a un pizzaiolo salernitano

“Buona scuola”: docenti contro abolizione della bocciatura, scatta la petizione online

Furore e la Costa d'Amalfi piangono Tommaso Gentile, l’imprenditore delle vie del mare

Amalfi, Tar dà ragione al Comune: legittimo aumento suolo pubblico a bar della piazza

Blocchi a STIR Battipaglia, a Ravello possibili ritardi nella raccolta dei rifiuti

Chamber Music in Ravello, è la settimana di violini e violoncelli

Ad Alfonso Bottone il Premio internazionale di Narrativa “Città di Caserta” e lo “Spoleto Art Festival”

Costa d'Amalfi, solo un pari con l'Audax Cervinara

Ravello, Vuilleumier attacca Amalfitano su facebook: «Rup avrebbe percepito compensi per legge». Una storia già vista

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Storia e Storie

Tramonti e le sue chiese: testimonianza di arte e fede

Scritto da Annamaria Parlato (Redazione), domenica 10 marzo 2013 08:27:41

Ultimo aggiornamento domenica 10 marzo 2013 08:27:41

di Annamaria Parlato* - Tramonti paese montano della Costiera Amalfitana, il cui nome deriverebbe da intra montes cioè terra tra i monti, è situato in una delle verdi vallate dei Monti Lattari, accessibile dal mare o attraverso il Valico di Chiunzi. Con le sue tredici frazioni e i suoi castagneti, uliveti, vigneti, la sua origine, secondo lo storico Cerasuoli, è legata ai Picentini, che assieme agli Etruschi qui si rifugiarono attorno al 200 a.C. per sfuggire ai Romani.

La storia di Tramonti è legata a quella di Amalfi al tempo delle Repubbliche Marinare, alla quale forniva il pregiato legno per la costruzione delle imbarcazioni, utilizzate nei commerci. Difese Amalfi dal longobardo Arechi II e dall'ambizioso Sicardo, duca di Benevento, sino alla sua ascesa nell'839 d.C. La ricchezza del borgo si rispecchia ancor oggi nelle innumerevoli Chiese esistenti e nei numerosi edifici nobiliari.

Ma quando nel 1127 Amalfi incominciò a subire delle perdite in seguito all'invasione Normanna, anche Tramonti ne risentì, difendendo invano il territorio con la guarnigione del Castello di Montalto, che cadde insieme al Castello di Ravello. Polvica la sua frazione principale, centro amministrativo del territorio, ospita il bellissimo convento di San Francesco, fondato nel 1474 alle falde del Colle di Santa Maria. Fu fatto costruire da Matteo D'Angelo di Tramonti e nel corso dei secoli ha subito diverse trasformazioni. Si sviluppa essenzialmente su tre livelli e vanta un grande chiostro.

Gestito dai Francescani, inventori tra l'altro del famoso Concerto, un rosolio i cui ingredienti sono erbe e spezie, è tutt'oggi anche struttura ricettiva. La Chiesa presenta una sola navata e l'ingresso è dominato in alto da un settecentesco coro ligneo e da due sarcofagi posti di lato. Il sarcofago di destra racchiude le spoglie di Ambrogio Romano, vescovo di Minori nel 1509; quello di sinistra conserva le reliquie di Martino De Majo, vescovo di Bisaccia e Bisceglie tra il 1475-87. Lungo entrambi i lati della navata vi sono degli altarini ciascuno con nicchie, ospitanti statue di Santi.

Sull'altare maggiore vi è il trono marmoreo di San Francesco e gli affreschi che sono posti ai lati raffigurano San Giovanni da Capestrano e San Leonardo da Porto Maurizio. Il soffitto conserva decorazioni di Raffaele Severino, artista attivo a Caiazzo nel XIX secolo e del Bocchetti, con la Morte di Santa Chiara, l'Indulgenza della Porziuncola, la Morte di San Francesco. Nella frazione di Pucara merita di essere citata la Chiesa di Sant'Erasmo, forse il più antico insediamento tramontino, riaperta dopo un lungo lavoro di restauro durato circa tre anni.

A Sant'Erasmo che fu vescovo e martire, i cui devoti in Campania sono soprattutto i marinai, viene dedicata una festa ogni anno che si celebra il 2 giugno e la Chiesa risale al XV secolo. Sorge laddove anticamente vi era la Chiesa della confraternita di Santa Maria Maddalena, immersa tra terrazzamenti di agrumeti. Il portale in pietra è composta da due colonne scanalate e finemente lavorate, poggianti su basamenti a loro volta decorati e recanti in basso la data 1600. L'interno è a navata unica ma a croce latina. Una pala risalente al Cinquecento è collocata dietro l'altare maggiore, mentre delle importantissime tele attribuite a Luca Giordano non si ha più traccia. Se si scende al piano sottostante il salone vi è un locale un tempo adibito a sepolture dalla congrega.

Qui sono visibili le "cantarelle" o seditori, ovvero sedili scavati nel tufo su cui venivano deposti i defunti ad essiccare. La Chiesa viene aperta soprattutto durante le celebrazioni, ma coloro i quali fossero interessati a visitarla possono contattare direttamente il parroco. A Paterno Sant'Arcangelo, altra frazione di Tramonti, posta vicino Montalto dove sorgeva un Castello, a distinguersi è la Chiesa dell'Ascensione in stile romanico.

Questa Chiesa è divenuta parrocchia in seguito alla completa distruzione durante il sisma del 1980, della Chiesa di San Michele Arcangelo. Una scalinata in pietra introduce l'ingresso in Chiesa, sovrastata da un imponente campanile a pianta quadrangolare. La Chiesa è a volta a botte, risalente al IX-X secolo, presenta una sola navata con cappelle laterali. Il campanile invece si sviluppa su quattro piani, di cui il primo è scavato nella roccia, i due intermedi sono costituiti da monofore e bifore, l'ultimo a forma ottagonale culmina a piramide. La Chiesa dell'Ascensione è visitabile previo accordo telefonico.

Il patrimonio artistico e architettonico di Tramonti è vastissimo e questi sono solo alcuni degli esempi di come la Divina Costiera sia l'emblema e scrigno prezioso di una terra ricca di tradizioni, storia, beni culturali e prodotti enogastronomici conosciuti in tutto il Mondo.

*Storico dell'arte, Libero professionista del settore culturale, titolare di PAMART - Consulenza e Progettazione culturale

www.pamart.it

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

Il culto dell'Addolorata a Torello

di Salvatore Amato Nel variegato panorama delle devozioni ravellesi, quella tributata all'Addolorata conobbe una crescente diffusione nel corso del XVIII secolo, come dimostrano le dedicazioni di cappelle e altari in diverse chiese del territorio. Alla metà del Settecento, un cappella dedicata alla Mater...

Scala 'esalta' il suo Crocifisso, tra fede e leggenda

di Alfonsina Amato La festività dell'Esaltazione della Croce che la Chiesa oggi celebra, ricorda il ritrovamento della Croce di Gesù da parte di Sant'Elena e avvenuto il 14 settembre del 320 d.C. La comunità scalese venera da molti secoli nella Cripta del Duomo di San Lorenzo il "Crocifisso", al quale...

Ferruccio, nel momento peggiore ha contrapposto l’arma della gioia alla sofferenza

di Angelo Sammarco Dire che la scomparsa di Ferruccio è stata un colpo al cuore per un intero paese è poco, ancora ieri era davanti al bancone del negozio e oggi non c'è più. E' sconvolgente!!! Io, come tutti d'altronde, in questi mesi, intimamente abbiamo tifato e pregato per lui affinchè potesse sconfiggere...

Ravello, l’incidente che salva la vita: «Senza scontro quei due turisti sarebbero finiti nel precipizio»

A parlare è Francesco Mansi, 56enne di Ravello che alle 9 e 45 di stamani, mentre viaggiava sulla Strada Provinciale 1 Ravello-Chiunzi, si è visto piombare contro un'auto proveniente dalla corsia opposta. Inevitabile l'urto dopo che il conducente, un turista francese diretto a Ravello con sua moglie,...

La più bella fucilata della storia

di Christian De Julis Cosa ne sa un bambino di 7 anni di ciclismo? Probabilmente nulla. E' già tanto se a quell'età si è riusciti a tirar via le rotelle dalla gomma posteriore. Trentacinque anni fa precisi, il 5 Settembre del 1982 con i miei genitori ero in Abruzzo. Dalle parti di Pescasseroli. A casa...