Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie“Torna a Surriento”: diario dal Giro (FOTO)

Il rapporto Regan-Gorbaciov durante Guerra Fredda nella tesi di laurea di Angela Citarella, originaria di Minori

200 anni fa la soppressione del Vescovado di Ravello: 31 luglio giornata di studi [PROGRAMMA]

Ravello, 23-25 luglio limitazioni notturne a traffico per tinteggiatura tunnel grande

Adrienne Bailon se la gode a Positano: sole e relax per l'ex Cheetah Girl

Torna la pioggia, lunedì 23 luglio allerta Gialla in Campania

Rami Malek e Lucy Boynton: vacanza in Costiera per gli attori del biopic sui Queen

Nove giorni dopo la maturità trova il posto fisso: Alfonso di Ravello assunto in Enel

Ernest Hemingway e Amalfi, partendo da “Addio alle Armi”

Il medico e l’empatia con il paziente, convegno a Ravello nel nome di San Pantaleone

Ravello, Soprintendenza blocca lavori rampa Auditorium. Disagi viabilità continuano

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per negozi e ristoranti. Sindaco: «Ne va della buona reputazione del paese»

Vacanze in Costiera per Michael Jordan: leggenda Nba a cena a Positano

Paul McCartney in Costiera: l'ex Beatles ospite sullo yacht del produttore David Geffen

La bacchetta di Jérémie Rhorer al Ravello Festival con "Le Cercle de l'Harmonie", nel segno di Mozart

22 luglio, Atrani festeggia la Maddalena: fuochi alle 23,45 [PROGRAMMA]

Il Sarchiapone atranese

Il basilico e le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche

Operazione antidroga a Vietri: 23enne con cocaina e bilancini in casa, arrestato

Maiori, 24 luglio sospensione erogazione idrica

Vietri sul Mare, sindaco Benincasa resta sospeso

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Storia e Storie

“Torna a Surriento”: diario dal Giro (FOTO)

Scritto da Davide Marciano (Redazione), lunedì 6 maggio 2013 16:48:17

Ultimo aggiornamento lunedì 6 maggio 2013 16:54:12

di Davide Marciano - Oggi era una di quelle giornate segnate sul calendario da mesi, da quando in autunno fu annunciato il percorso del Giro 2013. Sono passati la bellezza di sei anni (2007) dall'ultima volta che ho avuto occasione di recarmi alla partenza di una tappa: all'epoca andai a Salerno, in quella che fu la quarta frazione. Con lo stesso entusiasmo di allora ma qualche anno in più, ho deciso fin da settembre che oggi non potevo mancare e, felice come un bambino all'ingresso del parco giochi, mi sono organizzato. Vista l'annunciata chiusura della strada ho deciso di partire presto, in modo da arrivare a Sorrento con largo anticipo rispetto allo start. Non sono ancora le sette quando, con il mio zainetto e la macchina fotografica, salgo sul pullman verso Amalfi, rammentando per strada quel percorso fatto negli anni delle scuole superiori, ricordo anch'esso che inizia a sbiadirsi. Ci sono poche persone in giro, a parte qualche lavoratore che comincia la sua abituale settimana. Il viaggio si svolge senza intoppi, arrivo a Sorrento poco prima delle nove: c'è anche il tempo per fare colazione. Speravo di trovare qualche altro appassionato, lungo il cammino, che venisse dalla Costiera e si unisse a me: nonostante abbia chiesto compagnia a più persone nei giorni precedenti, sono rimasto solo. Del resto, devi essere davvero accanito per svegliarti presto e fare decine di chilometri per vedere la partenza di una corsa ciclistica che interessa molto meno dei vari campionati calcistici. Una delle difficoltà più grosse, nei giorni passati, è stata quella di dare spiegazioni a chi chiedeva "Ma che vai a fare a Sorrento se il Giro passa a Maiori?": vado a vedere la partenza, che è cosa diversa perché è più semplice incontrare i corridori, avere autografi e fare tante belle foto rispetto ad un mero passaggio che dura, nell'ipotesi migliore, dieci minuti.
Arrivo al villaggio montato nella piazza principale di Sorrento: non c'è tanta gente, forse anche perché sabato scorso la corsa rosa partiva da Napoli e gli abitanti dei paesi vicini si saranno recati a piazza Plebiscito.
Dopo un giretto fra i vari stand degli sponsor, riesco a piazzarmi proprio vicino all'arco sotto cui passano tutti i ciclisti per andare al foglio firme: che fortuna! Intanto i ragazzi e le ragazze della carovana distribuiscono gadget e, ovviamente, ci si arraffa per prendere ciò che lanciano. Il "bottino" è accettabile ma non ottimale: una calamita della Rio Mare, una manona di R101 e un campanello per la bici, cappellini e portachiavi finiscono altrove.
Un'ora prima dello start inizia la carrellata di campioni: i duecentosette uomini in gara arrivano progressivamente per firmare sul palco dove, ormai da tempo, il presentatore parla a ripetizione, intrattenendo il pubblico nell'attesa. Ecco Nibali, Pozzato, Pozzovivo, Wiggins, Evans, Cavendish, Goss, gli eterni Paolini e Garzelli. I ciclisti dedicano diverso spazio ai tifosi e anche oggi non si sottraggono, denotando una certa generosità negli autografi. C'è anche qualcuno di loro, sconosciuto ai più, che prova a mettersi in luce proponendosi per foto o autografi. Fra questi ecco Oscar Gatto che riconosco solo io, unico furbo del mucchio di tifosi accalcati lungo le transenne ad essersi appuntato i dorsali su un foglio: il corridore si gira quasi sorpreso e viene a stringermi la mano.
Il tempo vola, scattano le 11.40 e la gara puntualmente parte, attraversando per i primi chilometri le strade cittadine prima di involarsi verso la Costa d'Amalfi e iniziare la picchiata verso sud, fino a Marina d'Ascea dove è posto l'arrivo.
Non resta che salire sul primo pullman disponibile e tornare a casa, felice per un giorno atteso da tanto che merita quanto meno di essere raccontato.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

Ernest Hemingway e Amalfi, partendo da “Addio alle Armi”

di Sigismondo Nastri Nelle pagine iniziali di "Addio alle armi" (A Farewell to Arms, 1929), il romanzo di Ernest Hemingway, di cui ieri ricorreva l'anniversario della nascita (Oak Park, 21 luglio 1899 - Ketchum, 2 luglio 1961) ambientato sul fronte delle operazioni del primo conflitto mondiale, c'è un...

Le bombe su Amalfi e quelle 11 vittime nella notte del 18 luglio 1943

"Nella notte del 18 luglio 1943, verso mezzanotte, la campana del Duomo cominciò a battere i lenti e sinistri rintocchi dell'allarme. Durante il bombardamento di Salerno, un aereo americano sganciò su Amalfi (piazza Flavio Gioia e in Via Mansone, fin quasi alla scala del Duomo) cinque bombe che provocarono...

La Saggezza di un Popolo (39): "Addò e fatto ‘state fai pure vierno"

di Antonio Schiavo Sorry my yankee Director. Adesso con il nostro Direttore, che si divide tra l'Annunziata e Central Park, bisogna conoscere l'inglese per scrivergli e per scusarsi del ritardo con cui, nonostante la buona volontà, facciamo passi in avanti nel cammino a ritroso nella memoria collettiva...

Addio a Ottavio Amato, pioniere dello scautismo ad Amalfi

di Sigismondo Nastri Nella tranquillità della sua casa, in una calda giornata di sole, circondato dagli affetti familiari, ha concluso il suo cammino terreno Ottavio Amato. Amico dai tempi lontani dell'infanzia, come lo erano i suoi fratelli, in particolare Angelo, che fece un po' da chioccia a me e...

Cronaca da quelle macerie nel cuore di Maiori [VIDEO]

di Sigismondo Nastri Il Vescovado ha ricordato una terribile vicenda di trent'anni fa: il crollo di un'ala del palazzo D'Amato, al corso Reginna di Maiori, che provocò sei vittime innocenti tra gli abitanti dello storico edificio, uno dei più belli della cittadina. Vi rimasero uccisi anche i due malfattori...