Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieRavello: 80 anni fa l’inaugurazione del campo da Tennis tra i primi del Sud Italia

Incidente tra scooter a Maiori, due giovani in ospedale

'In viaggio con Francesco', su Rai Radio1 una nuova rubrica radiofonica a cura di padre Enzo Fortunato da Assisi

‘Malversazione e appropriazione indebita’: sequestrati 75mila euro a presidente Riferimenti – Gerbera Gialla

Colto da infarto 72enne di Conca dei Marini salvato a Castiglione

Isola ecologica di Furore, dopo 7 anni giustizia per il sindaco Ferraioli

Laurea da 110 e lode in Beni culturali per l'amalfitana Luana Dipino

Ravello, proiezioni mappate a Villa Rufolo: spettacolo gratuito per studenti della Costiera

Salerno, cambio alla Capitaneria di Porto: Menna nuovo comandante, Angora a Napoli

Da Mamma Agata ecco Fred Whitfield, presidente dei Charlotte Hornets

Ucciso durante Seconda Guerra Mondiale, ritornano a Minori le spoglie del marinaio Salvatore Amatruda [FOTO]

Amalfi, controlli sanitari a due ristoranti del centro storico

Internet down a Maiori e Minori, on line solo clienti Connectivia Wireless Solution

A Castel San Giorgio settima edizione del Premio giornalistico "Mimmo Castellano"

Sequestri piscine, hotel San Pietro di Maiori chiede dissequestro

Ordine Giornalisti Campania al voto, domenica 1° ottobre seggio anche a Salerno

Salernitana, anche a Vercelli manca l'appuntamento con la vittoria: 4 punti in 5 gare [VIDEO]

Nuove scoperte a Villa Rufolo, precisazioni e curiosità

Maiori, Cico's pub cerca aiuto cuoco

Terremoto in Messico, sisma di magnitudo 7.1: 248 morti

Ceramiche Casola, opere d'arte destinate ad arredare dimore di lusso

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Storia e Storie

Ravello: 80 anni fa l’inaugurazione del campo da Tennis, tra i primi del Sud Italia

Scritto da Salvatore Amato (redazione), martedì 29 ottobre 2013 07:46:18

Ultimo aggiornamento martedì 29 ottobre 2013 08:42:45

di Salvatore Amato - Alla fine degli anni Venti, il Partito Nazionale Fascista, proseguendo nell'opera di propaganda sportiva, cominciata con l'intento di provvedere all'educazione fisica della gioventù italiana, decise di far costruire gradualmente, in tutti i Comuni d'Italia, un campo sportivo che, pur rispondendo alle moderne esigenze dello sport, fosse stato di facile e poco costosa attuazione pratica.

Nell'opera di censimento avviata per verificare quali fossero le realtà municipali prive degli impianti, l'Ufficio sportivo del Direttorio Nazionale del Partito, con comunicazione del 17 dicembre 1929, constatava che il territorio del Comune di Ravello non aveva ancora provveduto alla realizzazione di un campo sportivo.

Per tale motivo, il Segretario nazionale del Fascio Augusto Turati, con le parole "realizzare! Questa è la parola d'ordine: realizzare poco, ma realizzare", invitava l'amministratore del tempo a provvedere all'edificazione del campo sportivo, che avrebbe dovuto fondarsi "sul contributo spontaneo della popolazione".

Così, il 4 ottobre 1930, presso la Casa Comunale (allora situata nel complesso conventuale di San Francesco), il Commissario Prefettizio di Ravello, Umberto Nisi, che allo stesso tempo era anche Presidente dell'Azienda Autonoma, a margine di un incontro con il Segretario Politico del Fascio Alfonso Mansi, la Segretaria del fascio femminile Maria Mansi, il centurione della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale Pasquale Armenante, notabili e imprenditori alberghieri, alla presenza del giornalista Tommaso De Vivo, aprì una sottoscrizione che, compreso il contributo del Comune e dell'Azienda Autonoma, aveva raggiunto in breve tempo la somma di quasi 12.000 lire.

Tra i primi offerenti sono menzionati l'artista Laurenzio Laurenzi di Roma, il barone Giuseppe Compagna, che offrì lire 1000, costituente la somma depositata quale fondo di garanzia del fitto della Torre dello Scarpariello, e l'Ing. Giulio Barluzzi, che nel 1926, dopo averla acquisita, aveva restaurato e trasformato in dimora privata l'antica chiesa di Sant'Andrea del Pendolo. Ad essi si aggiunsero diversi cittadini, strutture alberghiere e associazioni sportive e culturali.

Per un complesso di circostanze, quali la difficoltà di acquistare un appezzamento da destinare a campo sportivo, con la conseguente impossibilità di allestire un progetto tecnico, e le spese da sostenere per la riorganizzazione del Dopolavoro, cui sarebbe spettata la gestione del nuovo impianto, fino al novembre del 1932 non si conosceva ancora l'ubicazione della nuova struttura.

Il 18 novembre 1932, con deliberazione podestarile n. 141, allo scopo di tutelare le zone adiacenti alla Cattedrale, Villa Rufolo, Episcopio e Casa di Tolla, il palazzo che dal 1931 era diventato nuova sede municipale, fu acquisito, per la somma di L. 6500, un grosso appezzamento di terreno di proprietà di Elisabetta Criscuolo, che avrebbe ospitato, oltre ai giardini pubblici, anche il Campo di Tennis.

Il progetto - di cui spero a breve di trovare i disegni - fu realizzato dall'Ing. Pasquale Pansa di Amalfi il 27 dicembre successivo e approvato con delibera del 29 dicembre, per un costo totale dei lavori di L. 31.000. I fondi necessari furono stanziati dal Comitato Turistico Provinciale, dall' Azienda Autonoma di Cura e Soggiorno, sulla quale ricadeva il finanziamento dell'opera, e dall'Amministrazione Comunale.

A seguito di trattativa privata, con delibera del 30 marzo 1933, i lavori di costruzione del campo di tennis furono affidati alla ditta Silvio Ripesi, che aveva già realizzato una struttura simile a Capri per la Villa Gruppi.

Nel corso dei lavori, fu ravvisata l'esigenza di consentire un accesso più decoroso alla struttura attraverso Via Emanuele Filiberto, attuale Viale Richard Wagner, per cui fu redatta una perizia suppletiva al progetto originario, approvata il 12 agosto successivo.

L'esecuzione delle opere dovette procedere molto celermente, perchè alla fine di ottobre fu programmata la cerimonia inaugurale.

Il 29 ottobre 1933, alle ore 15.30, con l'intervento del Prefetto di Salerno, del Segretario Federale e di altre autorità provinciali e locali, tra cui il Podestà Francesco Colavolpe, fu solennemente aperto al pubblico il campo di tennis di Ravello. Dopo la cerimonia, a cura del Barone Renato Ricciardi di Napoli, Commissario Straordinario della Federazione di Tennis della Campania, fu previsto un incontro tennistico.

Alle 17.30, presso i saloni dell'Hotel Caruso Belvedere, il concerto vocale e strumentale del "Trio Aiello" apriva i festeggiamenti con musiche di Saint-Saens e Pergolesi, e alle 21.00 la grande serata di ballo nelle sale dell'hotel Palumbo chiudeva le celebrazioni inaugurali per il nuovo campo da tennis cittadino.

Alla fine di agosto del 1934 si tenne anche il primo "Torneo Ravellese", cui furono invitati molti agonisti campani, mentre, con delibera del 31 ottobre successivo, fu infine approvato l'acquisto di una tonnellata di terra rossa "Rougisol" dalla Ditta Ing. Guido De Bernardi di Torino per il completamento della superficie del terreno di gioco.

Non tocca a me parlare della funzione e del ruolo che il Tennis ha avuto nella vita di molte generazioni di cittadini e villeggianti, non ne avrei i titoli e le competenze, ma ho voluto che questo anniversario non passasse sotto silenzio, perché, come amava ripetere un maestro di storia patria, "l'ignoranza e l'indifferenza delle opere degli avi sono la peggiore sventura di un popolo".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

Ucciso durante Seconda Guerra Mondiale, ritornano a Minori le spoglie del marinaio Salvatore Amatruda [FOTO]

È un giorno particolare, questo, per Minori. Dopo oltre settant'anni i resti mortali di Salvatore Alfonso Amatruda, marinaio cannoniere della Regia Marina impegnato sul fronte balcanico nel 1943 torneranno nel suo paese natale. Stamani il sindaco Andrea Reale a rappresentanza della città di Minori, col...

Nuove scoperte a Villa Rufolo, precisazioni e curiosità

di Alessio Amato* Negli ultimi anni abbiamo assistito a importanti cambiamenti storico-artistici su Palazzo Rufolo, una dimora dai forti tratti orientali, islamici, non per influenze commerciali bensì da motivazioni politiche. Un articolo che è oggetto di analisi da parte del Centro di Storia e Cultura...

Il culto dell'Addolorata a Torello

di Salvatore Amato Nel variegato panorama delle devozioni ravellesi, quella tributata all'Addolorata conobbe una crescente diffusione nel corso del XVIII secolo, come dimostrano le dedicazioni di cappelle e altari in diverse chiese del territorio. Alla metà del Settecento, un cappella dedicata alla Mater...

Scala 'esalta' il suo Crocifisso, tra fede e leggenda

di Alfonsina Amato La festività dell'Esaltazione della Croce che la Chiesa oggi celebra, ricorda il ritrovamento della Croce di Gesù da parte di Sant'Elena e avvenuto il 14 settembre del 320 d.C. La comunità scalese venera da molti secoli nella Cripta del Duomo di San Lorenzo il "Crocifisso", al quale...

Ferruccio, nel momento peggiore ha contrapposto l’arma della gioia alla sofferenza

di Angelo Sammarco Dire che la scomparsa di Ferruccio è stata un colpo al cuore per un intero paese è poco, ancora ieri era davanti al bancone del negozio e oggi non c'è più. E' sconvolgente!!! Io, come tutti d'altronde, in questi mesi, intimamente abbiamo tifato e pregato per lui affinchè potesse sconfiggere...