Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Quinto martire

Date rapide

Oggi: 18 dicembre

Ieri: 17 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieMaiori 22 anni fa il rogo del bus a Nocera. Morirono in 7 per andare dal Papa

Ravello: Auditorium nel degrado affidato per 1000 euro al mese

All’Unicef il Premio inpace 2018 di ..incostieraamalfitana.it

Piano di Zona S2: martedì 19 dicembre incontro per il Sostegno per l’Inclusione Attiva

“Escher Memento”, inaugurata ad Atrani la mostra dedicata al grande litografo olandese

Hotel Villa Fraulo di Ravello apre selezioni a nuovo personale per stagione 2018

La Salernitana di Colanutono ricomincia da tre

Grossa frana sul Sentiero degli Dei: poca manutenzione, troppi rischi [FOTO-VIDEO]

‘Ditegli sempre di sì’ e ‘Delitto d’onore fu’, La Ribalta di Ravello in scena all'hotel Giordano

Il presepe tra i fiori

All'Auditorium di Ravello gli ultimi giorni di Pompei a passo di danza

Ravello, al monastero di Santa Chiara riecco il flauto di Pantaleone Sammarco

Automobilismo, Pietro Giordano di Tramonti campione italiano Formula Challenge 2017

Pietà per i morti, rispetto per i vivi

Il Natale di tutti

Rinascita Ravellese: Di Martino illustra azione amministrativa di primi 18 mesi, Vuilleumier abbandona auditorium

Le salme di Vittorio Emanuele III e della Regina Elena portate in gran segreto in Italia

Da Original Marines Maiori per Natale in omaggio i giochi educativi Clementoni

Tramonti modello d'innovazione per smaltimento rifiuti, premio SMAU all'eccellenza nella Pubblica Amministrazione

Il Costa d'Amalfi torna alla vittoria: battuto il Sant'Agnello

«Stemma comunale usato per attacco politico» Vuilleumier ammonisce sindaco Di Martino e difende sua amministrazione

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Storia e Storie

Maiori, 22 anni fa il rogo del bus a Nocera. Morirono in 7 per andare dal Papa

Una tragedia che commosse l’Italia intera, ma che a Maiori lasciò un vuoto incolmabile

Scritto da (admin), domenica 6 marzo 2016 21:58:56

Ultimo aggiornamento venerdì 15 aprile 2016 18:39:46

di Emiliano Amato

Sono trascorsi ventidue anni dalla tragedia di Nocera Inferiore dove, nel pullman della morte diretto a piazza San San Pietro, persero la vita 7 persone della Costa d'Amalfi. Era l'alba del 6 marzo 1994: un bus privato, partito da Maiori con a bordo 54 persone che avrebbero dovuto assistere all'Angelus di Sua Santità Giovanni Paolo II, a Roma non ci arrivò mai. Un improvviso incendio al motore, scoppiato all'altezza dell'usita autostradale di Nocera Inferiore, costò la vita a 7 di quelle persone che non fecero in tempo a lasciare il mezzo, vecchio di soli 10 anni, in pochi minuti avvolto dalle fiamme. Antonio D' Urso, 30 anni, con sua moglie, Luisa Mansi, anche lei trentenne, ed il loro figlioletto Mario, di 3 anni; Giacomo Mansi, quindicenne, nipote di Luisa; Rosaria Di Martino, 37 anni, e sua figlia Annarita Ferrara, di 10; Raffaele Fierro, 22 anni, di Tramonti. Queste le vittime di una tragedia che commosse l'Italia intera, ma che a Maiori lasciò un vuoto incolmabile.

Inizialmente si parlò di circuito nell' impianto elettrico a provocare l' incendio. Alle 5.30, il pullman imboccava la "A3", l' autostrada che collega Salerno a Napoli. Un quarto d' ora dopo, mentre già s' intravedeva il casello di Nocera Inferiore, dal quadro dei comandi si levava una sottile colonna di fumo. La gente seduta sulle poltroncine chiacchiera o sonnecchia: nessuno s' accorge di quanto sta avvenendo. Soltanto il conducente si rende conto che qualcosa non va. Ma preferisce andare avanti perché teme che quell' autostrada angusta e pericolosa possa trasformarsi in una trappola. Così s' infila nell' uscita di Nocera Inferiore e raggiunge una rampa che si trova qualche metro più in là . Blocca il pullman e apre lo sportello anteriore. Dal cruscotto, però, si alzano ormai le prime fiamme. L' uomo prova a spegnerle in ogni modo. All' improvviso una lingua di fuoco inghiotte l'abitacolo.

Sei persone restano imprigionate nel retro del bus e s' accalcano vicino alla porta posteriore rimasta bloccata. Raffaele Fierro è tra quelli che ce l' hanno fatta a mettersi in salvo. Ma non vede accanto a sè Elena, la sua fidanzata, e risale per aiutarla. La ragazza, invece, e' già in strada. Insieme agli altri prova a sfondare dall' esterno il portellone. Tutto inutile. "Fate presto, aiutateci", urla Rosaria Di Martino mentre col corpo cerca di riparare la sua bambina. "Giacomo salvati, scappa", grida Antonio Mansi guardando il figlio cadere al di là del vetro annerito dal fumo. Il volto di Elena balena negli occhi annebbiati di Raffaele.

Poi il buio, l' asfissia e piu' niente. Perfino i vigili del fuoco cederanno al pianto quando, pochi minuti dopo, dovranno trascinare via quei 7 corpi senza vita. Bruciati coi loro piccoli sogni all' alba di una domenica in gita. L'autista fu arrestato con l' accusa di disastro colposo. Dopo una travagliata battaglia legale sarà assolto in via definitiva.

LEGGI PURE:"QUEL COMPAGNO DI GIOCHI CHE NON HO MAI PIU' VISTO"

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

Il Natale di tutti

di Antonio Schiavo Come al solito, come ogni anno: la mattina del 23 dicembre ci si accorgeva che mancavano ‘e pagliente (il muschio). Tutto era già a posto: papà , novello Luca Cupiello, aveva passato tutta la sera precedente ad aggiustare una serie di lampadine a pisellini che, ormai già piazzata in...

Pagine che raccontano il Natale (seconda puntata)

di Sigismondo Nastri Fu durante la seconda guerra mondiale che i tedeschi prima e gli alleati poi estesero l'uso dell'albero di Natale anche da noi. Ma i tedeschi l'avevano già esportato in Inghilterra a metà ottocento, con il corollario delle decorazioni da appendere ai rami: fiori di carta, mele, frutta...

Pagine che raccontano il Natale ad Amalfi (prima puntata)

di Sigismondo Nastri Vi ricordate le strofette che si cantavano una volta? Mò vene Natale e sto senza denare, me fumo na pippa e me vaco a cuccà'. Quanno è 'a notte ca sparano 'e botte me 'mpizzo 'o cappotto e vaco a vedé'. Oppure quest'altra: Mò vene Natale 'e renza 'e renza, 'o putecaro ce fa crerenza,...

"La ceramica sugli scogli", la storia cancellata di Max e Flora Melamerson nel libro di Antonio Forcellino

di Paolo Spirito Una vicenda straordinaria e completamente rimossa, una delle pagine più buie della storia e di contro la grandezza dei suoi protagonisti. Antonio Forcellino, architetto, scrittore, restauratore, grande esperto del Rinascimento-ha lavorato al restauro di opere come il Mosè di Michelangelo,...

Luce e realismo nella pittura napoletana dell’Ottocento

di Paolo Spirito Ci sono due appunti nel taccuino di Giuseppe De Nittis, pubblicato nel 1894 a Parigi col titolo di "Notes e Souvenirs" e poi in Italia nel 1964 come "Taccuino 1870/1884", che meglio di qualunque altra espressione riassumono, attraverso la viva voce del pittore, la consapevolezza acquisita...