Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 minuti fa S. Arsenio diacono

Date rapide

Oggi: 19 luglio

Ieri: 18 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieL'assistenza di Don Aurelio

Esodo estivo, tornano gli autovelox sulle autostrade

Nasce la 'rete' dei siti Unesco del Sud Italia

Mancata depurazione, Italia rischia deferimento a Corte Ue

Agerola, torna "Sui Sentieri Degli Dei": appuntamenti dal 20 luglio al 12 settembre [PROGRAMMA]

Hugh Jackman: per "Wolverine" degli X-Men vacanza tra la Costiera e Capri

Amalfi, bandita progettazione della bretella in roccia. Libererà centro storico da traffico auto

Minori tra benessere e gusto: 21 luglio Radio Castelluccio live da Otium Spa

Cetara: olio sversato nel porto, necessario intervento di bonifica. Scongiurato inquinamento marino [FOTO]

Cetara, sigilli a 28 box deposito al porto: attrezzature dei pescatori custodite abusivamente

Campana: via all’iter per uscita da commissariamento sanità. Soddisfazione da Costiera Amalfitana

Scala Sound-Trek 2018: dal 21 luglio al 24 agosto un mini festival tra musica, arte e natura

Will Smith in Costiera Amalfitana: vacanza in famiglia per l'ex "principe di Bel-Air"

Kurt Elling, performace straordinaria al Ravello Festival

Allarme morbillo nel salernitano: quattro ricoveri in due settimane

Atrani e il “mistero” dell’opera ritrovata dedicata a Santa Maria Maddalena: 20 luglio evento in Collegiata

Una guest house di lusso sulla Costiera Amalfitana: ecco Belmond Villa Margherita di Ravello

Amalfi in Jazz: 20 luglio seconda serata con Soul Six & Stefano Di Battista

“Aspettando Giffoni”: ad Amalfi l’evento organizzato da AURA

Sal De Riso, battaglia legale contro il fratello a tutela del marchio registrato

L'arte incontra la musica e la danza a Villa Rufolo: Ceramiche Casola sponsor del Ravello Festival 2018

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Storia e Storie

L'assistenza di Don Aurelio

Scritto da Salvatore Sorrentino (Redazione), giovedì 27 settembre 2012 07:42:34

Ultimo aggiornamento sabato 29 settembre 2012 23:22:12

Di Salvatore Sorrentino - A un mese dai funerali di don Aurelio Padovani, desidero ricordare una sua attività, che è stata trascurata nel ricordo funebre fatto nella Chiesa Cattedrale di Amalfi, ma che è stata molto importante, oltre che per il valore culturale e religioso, anche e soprattutto per quello sociale, all’indomani dei disastri della seconda guerra mondiale, allorché i giovani e le loro famiglie, specie quelle delle periferie, erano piuttosto abbandonate ai loro gravi problemi esistenziali.

Nel 1954, don Aurelio fu nominato Assistente diocesano della GIAC (Gioventù Italiana di Azione Cattolica) e cominciò a tenere incontri e conferenze formative nelle Associazioni giovanili della diocesi.

L’anno precedente, io ero appena quindicenne, avevo conosciuto l’Associazione Cattolica funzionante alla Parrocchia della Cattedrale di Ravello. Mi ero accorto che, con alcuni correttivi nel modo di gestirla, nella mia Parrocchia, quella di Santa Maria del Lacco, poteva apportare molti benefici, di carattere soprattutto sociale, ai ragazzi e alle loro famiglie.

Consultai alcuni miei compagni, ricordo Peppe Di Lieto e Angelo Di Lieto, e ci recammo a parlare col Parroco, don Raffaele Mansi.

Nonostante fosse piuttosto avanzato negli anni, ci accolse con entusiasmo e ci diede l’autorizzazione a creare l’Associazione e a utilizzare una stanza sopra la sacrestia. Nacque così l’Associazione Cattolica "San Luigi Gonzaga", della quale fui eletto Presidente.

Quell’anno stesso partecipammo alla gara diocesana di cultura religiosa, ottenendo buoni risultati. C’era tanta buona volontà, non mancava il materiale umano, si aveva tanta capacità di migliorare la vita quotidiana dei ragazzi della Parrocchia; mancava l’esperienza, la competenza.

Con don Aurelio, Assistente Diocesano, ci fu il salto di qualità delle Associazioni, specialmente della nostra. Col suo aiuto e con la su assistenza, ci aprimmo ancor più alla società civile e cominciammo a intraprendere delle attività culturali e sportive.

Ricordo che, quell’anno, la nostra Associazione, grazie soprattutto all’assistenza e alle sollecitazioni di don Aurelio, organizzò la "Festa dell’Aspirante" (gli Aspiranti erano i ragazzi fino ai quindici anni), che s’imperniò soprattutto su gare sportive. Vennero fuori giovani atleti che, negli anni successivi, divennero veri campioni. I più bravi furono i fratelli Angelo e Mario Di Lieto. Per la prima volta salii e salimmo agli onori della cronaca, con un articolo su un giornale, non ricordo se il Roma o il Mattino.

Angelo Di Lieto, partecipò, più tardi, a campionati provinciali e regionali di corsa, salto in lungo e salto in alto, fu campione provinciale e, mi sembra pure regionale, fino a diventare tedoforo, nel passaggio della fiaccola olimpica in costiera, alle Olimpiadi di Roma del 1960. Con grande gioia nostra e di don Aurelio.

La chiesetta del Lacco divenne subito molto piccola a contenere i fedeli alle cerimonie religiose; noi, una moltitudine di ragazzi, eravamo assiepati sullo spazio dell’organo, per cantare la messa e tutti gli inni religiosi, che già c’erano e che don Aurelio ci procurava ex novo. Angelo Di Lieto divenne l’organista ufficiale della Parrocchia; suonava soprattutto a orecchio; che bravo!

Don Aurelio era fiero di noi e noi felici della sua assistenza, della sua disponibilità, della sua cultura enciclopedica; rispondeva a ogni nostro quesito, con competenza e ricchezza di argomentazioni. Ci gratificava per il nostro impegno. Ricordo che, uno di quei primi anni, si organizzò un campeggio gratuito di sei giorni, a Lago Laceno, per sei aspiranti: ben quattro li riservò a noi, per il nostro impegno nel sociale.

La sua opera non si limitava all’Azione Cattolica. Ricordo che organizzava soggiorni estivi per i ragazzi del Seminario di Amalfi, all’epoca funzionante e fiorente, facendoli ospitare da don Pantaleone Amato alla Casa Parrocchiale di San Cosma. Anche in quelle occasioni, non mancava di creare incontri culturali per noi, a Ravello, spesso con i suoi seminaristi.

Credo che don Aurelio abbia assistito anche i ragazzi e giovani degli Scout, l’ASCI, di Amalfi; infatti, un gruppo di aderenti a quest’associazione è stato presente in prima fila ai suoi funerali e uno di loro lo ha voluto ricordare ufficialmente.

Mi aspettavo che qualcuno dell’ACI lo facesse; purtroppo così non è stato; se non ci avesse lasciati anzitempo, Ezio Falcone certamente l’avrebbe fatto; io, presente alla cerimonia, non ne avevo né il potere né il diritto. Lo faccio oggi, con queste poche righe, nella certezza che, di lassù, continui ad assisterci nel nostro cammino.

E che Dio l’abbia in gloria!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

Le bombe su Amalfi e quelle 11 vittime nella notte del 18 luglio 1943

"Nella notte del 18 luglio 1943, verso mezzanotte, la campana del Duomo cominciò a battere i lenti e sinistri rintocchi dell'allarme. Durante il bombardamento di Salerno, un aereo americano sganciò su Amalfi (piazza Flavio Gioia e in Via Mansone, fin quasi alla scala del Duomo) cinque bombe che provocarono...

La Saggezza di un Popolo (39): "Addò e fatto ‘state fai pure vierno"

di Antonio Schiavo Sorry my yankee Director. Adesso con il nostro Direttore, che si divide tra l'Annunziata e Central Park, bisogna conoscere l'inglese per scrivergli e per scusarsi del ritardo con cui, nonostante la buona volontà, facciamo passi in avanti nel cammino a ritroso nella memoria collettiva...

Addio a Ottavio Amato, pioniere dello scautismo ad Amalfi

di Sigismondo Nastri Nella tranquillità della sua casa, in una calda giornata di sole, circondato dagli affetti familiari, ha concluso il suo cammino terreno Ottavio Amato. Amico dai tempi lontani dell'infanzia, come lo erano i suoi fratelli, in particolare Angelo, che fece un po' da chioccia a me e...

Cronaca da quelle macerie nel cuore di Maiori [VIDEO]

di Sigismondo Nastri Il Vescovado ha ricordato una terribile vicenda di trent'anni fa: il crollo di un'ala del palazzo D'Amato, al corso Reginna di Maiori, che provocò sei vittime innocenti tra gli abitanti dello storico edificio, uno dei più belli della cittadina. Vi rimasero uccisi anche i due malfattori...

Maiori, trent'anni fa il crollo del palazzo che spezzò sei vite innocenti [VIDEO]

Era il 27 giugno 1988 quando un boato terrificante svegliò Maiori. Un palazzo sul corso Reginna era crollato, spaccandosi letteralmente in due, provocando sei vittime. Sono passati esattamente trent'anni da quella tragedia, ma il ricordo è ancora vivo in chi vi assistette. Erano le 3 del mattino circa...