Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Bernardo abate

Date rapide

Oggi: 20 agosto

Ieri: 19 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ciao Pietro, te ne sei andato troppo presto! Che la nostra vicinanza riesca a lenire il dolore dei tuoi cari

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaGusta Minori 2019 "Accussì Natalea" 29 - 30 - 31 agosto 2019La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieIl 'tesoretto di Tramonti' è al proprio posto: dopo vent’anni effettuata ricognizione del caveau /FOTO

"Accussì Natalea" il tema 2019 del Gusta Minori il 29, 30 e 31 agosto prossimoFrai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Storia e Storie

Il 'tesoretto di Tramonti' è al proprio posto: dopo vent’anni effettuata ricognizione del caveau /FOTO

Scritto da (ilvescovado), sabato 26 novembre 2016 12:19:50

Ultimo aggiornamento sabato 26 novembre 2016 20:26:25

di Maria Abate

Da sempre le storie di tesori nascosti hanno arricchito e appassionato la narrazione di ogni tempo. Quegli scrigni o addirittura forzieri ricolmi di pietre preziose rappresentati nei racconti più affascinanti, spesse volte frutto della fantasia di autori noti o meno, ammantati da un velo mistero, tra mito e leggenda.

Anche a Tramonti, ridente cittadina montana della Costiera Amalfitana, esiste un piccolo tesoro, costituito da preziosi gioielli d'epoca. Proprio come quelli delle fiabe. Una piccola fortuna, fatta prevalentemente da monili e gioielli ma anche da opere di pregevole fattura della scuola orafa napoletana, di cui molti non erano nemmeno a conoscenza, frutto delle donazioni dei fedeli effettuate nel tempo al conservatorio di San Giuseppe e Santa Teresa di Pucara.

Nel 1985 l'Opera Pia fu estinta e si dispose il trasferimento dei beni al Comune di Tramonti. Proprio di recente l'interesse di un cittadino di Tramonti, che su Facebook chiedeva lumi circa le sorti di quel tesoro, ne ha consentito la riscoperta. E sul gruppo facebook "Tramonti antica", che ospita i cittadini tramontani e i numerosi emigrati specie nel Settentrione d'Italia, sono state pubblicate persino le foto della maggior parte dei preziosi dell'inventario.

Inevitabili le domande e i sospetti sulle sorti di questo tesoretto nascosto, con i più diffidenti che hanno affidato al social network le domande e le ipotesi più disparate. Addirittura che il tesoro fosse sparito dal luogo "segreto" in cui era conservato. Tanto che è stata necessaria la convocazione di un Consiglio comunale volto a fare chiarezza sull'argomento.

Prima, però, il 20 ottobre, una delegazione di palazzo di Città si era recata presso la sede del Monte dei Paschi di Salerno per verificare se effettivamente i preziosi fossero ancora contenuti nella cassetta di sicurezza depositata vent'anni prima. Tutto si trovava al proprio posto. L'esito del controllo, effettuato con l'ex economo del Comune di Tramonti Antonio Coccorullo, unico possessore della chiave, è stato poi svelato ai cittadini nel Consiglio comunale del 16 novembre. Col supporto di atti e delibere del passato, ci ha pensato il sindaco Antonio Giordano a rassicurare facendo definitiva chiarezza sull'argomento.

La visita alla banca, infatti, ha confermato che gli oggetti sono sempre stati lì (l'economo aveva assicurato di non aver mai utilizzato la chiave fin dal momento in cui gli è era affidata) senza subire spostamenti di alcuna natura, come confermato dai registri bancari. All'interno della cassetta di sicurezza sono stati trovati esattamente gli stessi oggetti elencati nel verbale del 9 luglio 1996, redatto alla presenza dell'allora sindaco Enrico Fierro, attualmente rappresentante dell'opposizione, che al Consiglio si è detto ignaro di tutte le insinuazioni sorte intorno all'argomento.

L'INVENTARIO è costituito da una collana in oro di 15 pezzi da 160 grammi del valore di 1 milione e 500 lire, di un bracciale in oro da 23 grammi del valore di 220mila lire, di una collana in oro da 76,5 grammi del valore di un milione e 300mila lire, di un bracciale in oro da 25 grammi di 300mila lire, di un bracciale in oro da 12,3 grammi del valore di 150mila lire, di un bracciale in oro da 25 grammi del valore del 250mila lire, di due orecchini in oro con 10 diamantini da 9 grammi di 140mila lire, di dieci anelli in oro di 22 grammi di 220mila lire, di uno stringigola in oro di bassa lega di 17 grammi 120mila lire, di un laccio con due orecchini in oro di 10,5 grammi 100mila lire, di undici anelli in oro di 26 grammi 200mila lire, di un orologio in argento senza valore, di tre anelli in argento senza valore, di tre spille senza valore, due medaglioni senza valore, di una crocetta ed una chiave in ferro senza valore, di nove orecchini in oro di 16 grammi di 140mila lire.

IL TRASFERIMENTO DEI BENI Quando, nel giugno 1985, l'Opera Pia SS. Giuseppe e Teresa fu estinta, si dispose il trasferimento dei beni al Comune di Tramonti. In particolare, il commissario ad acta Villani ricevette gli oggetti dal tenutario Carotenuto, per poi consegnarli al Comune. Quindi, il vicesindaco dell'epoca, Andrea Giordano, trasferì i beni in banca. Il tutto testimoniato dai verbali.

Attualmente, è necessario procedere alla chiusura del contratto in capo al precedente economo, e incaricare l'attuale responsabile del settore economico e finanziario del Comune di Tramonti Giuseppe Marruso della conservazione di questi ori. La proposta del sindaco, approvata dal Consiglio, è quella di allestire una collocazione visibile - con i dovuti sistemi di sicurezza - dei gioielli, che fanno parte del patrimonio del territorio.

«Cosa si voleva dimostrare? Che un amministratore dell'epoca abbia preso qualcosa e non l'abbia più restituita? O che l'abbia fatto l'economo custode della chiave? Che il Comune abbia venduto il tesoro per realizzare qualcos'altro?» ha chiosato il Sindaco, garantendo che gli oggetti preziosi non verranno mai toccati.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Storia e Storie

Maiori in festa per Santa Maria a Mare: partecipazione ed emozione alla processione dell'incoronazione [FOTO]

di Donato Sarno Il 13 agosto 1769 l'Arcivescovo di Amalfi Monsignor Antonio Puoti, in qualità di delegato del Capitolo Vaticano di San Pietro in Roma, incoronò nell'Insigne Collegiata di Maiori l'antica e miracolosa statua lignea di Santa Maria a Mare venuta dal Levante con due corone d'oro (una più...

13 agosto 1769: 250 anni fa a Maiori la solenne incoronazione a Santa Maria a Mare

di Donato Sarno* Già il 14 agosto 1768, quando erano giunte da Roma le due corone d'oro concesse dal Capitolo Vaticano per l'antica e miracolosa statua lignea di Santa Maria a Mare, i Maioresi avevano stabilito di rinviare la cerimonia dell'incoronazione all'anno seguente, cioè al 1769, onde avere il...

A Pompei riemergono monili e portafortuna dalla Casa del Giardino della Regio V [FOTO]

Non solo specchi, vaghi di collana, unguentari vitrei, gemme ed elementi decorativi in faïence, bronzo, osso e ambra sono riemersi dagli scavi della Casa del Giardino della Regio V a Pompei, ma anche amuleti e simboli fallici dal valore apotropaico, a testimonianza del legame atavico e profondo con tutto...

Quell'indimenticabile serata a Villa Episcopio in onore di Jaqueline Kennedy

Nell'anniversario della venuta di Jacqueline Kennedy a Ravello, l'avvocato Salvatore Sammarco, ravellese trapiantato a Londra per oltre mezzo secolo, punto di riferimento per tanti concittadini nella capitale britannica, ricorda quei giorni speciali dell'agosto 1962, quando il paese, in festa, accolse...

Sessant'anni fa Ravello nel viaggio di Pasolini

di Salvatore Amato Pur rimanendo fedeli all'ammonimento virgiliano "non omnia possumus omnes", non poteva passare sotto silenzio una bellissima testimonianza su Ravello di Pier Paolo Pasolini. Molti ricorderanno la sua presenza nella Città della Musica nel 1970 per girare alcune scene del "Decameron",...