Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 0 secondi fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieIl 'tesoretto di Tramonti' è al proprio posto: dopo vent’anni effettuata ricognizione del caveau /FOTO

Sulle Onde del Mediterraneo - Amalfi - Piazza Municipio - Capodanno Bizantino - Valentina Stella 27 settembreLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pelletRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Storia e Storie

Il 'tesoretto di Tramonti' è al proprio posto: dopo vent’anni effettuata ricognizione del caveau /FOTO

Scritto da (ilvescovado), sabato 26 novembre 2016 12:19:50

Ultimo aggiornamento sabato 26 novembre 2016 20:26:25

di Maria Abate

Da sempre le storie di tesori nascosti hanno arricchito e appassionato la narrazione di ogni tempo. Quegli scrigni o addirittura forzieri ricolmi di pietre preziose rappresentati nei racconti più affascinanti, spesse volte frutto della fantasia di autori noti o meno, ammantati da un velo mistero, tra mito e leggenda.

Anche a Tramonti, ridente cittadina montana della Costiera Amalfitana, esiste un piccolo tesoro, costituito da preziosi gioielli d'epoca. Proprio come quelli delle fiabe. Una piccola fortuna, fatta prevalentemente da monili e gioielli ma anche da opere di pregevole fattura della scuola orafa napoletana, di cui molti non erano nemmeno a conoscenza, frutto delle donazioni dei fedeli effettuate nel tempo al conservatorio di San Giuseppe e Santa Teresa di Pucara.

Nel 1985 l'Opera Pia fu estinta e si dispose il trasferimento dei beni al Comune di Tramonti. Proprio di recente l'interesse di un cittadino di Tramonti, che su Facebook chiedeva lumi circa le sorti di quel tesoro, ne ha consentito la riscoperta. E sul gruppo facebook "Tramonti antica", che ospita i cittadini tramontani e i numerosi emigrati specie nel Settentrione d'Italia, sono state pubblicate persino le foto della maggior parte dei preziosi dell'inventario.

Inevitabili le domande e i sospetti sulle sorti di questo tesoretto nascosto, con i più diffidenti che hanno affidato al social network le domande e le ipotesi più disparate. Addirittura che il tesoro fosse sparito dal luogo "segreto" in cui era conservato. Tanto che è stata necessaria la convocazione di un Consiglio comunale volto a fare chiarezza sull'argomento.

Prima, però, il 20 ottobre, una delegazione di palazzo di Città si era recata presso la sede del Monte dei Paschi di Salerno per verificare se effettivamente i preziosi fossero ancora contenuti nella cassetta di sicurezza depositata vent'anni prima. Tutto si trovava al proprio posto. L'esito del controllo, effettuato con l'ex economo del Comune di Tramonti Antonio Coccorullo, unico possessore della chiave, è stato poi svelato ai cittadini nel Consiglio comunale del 16 novembre. Col supporto di atti e delibere del passato, ci ha pensato il sindaco Antonio Giordano a rassicurare facendo definitiva chiarezza sull'argomento.

La visita alla banca, infatti, ha confermato che gli oggetti sono sempre stati lì (l'economo aveva assicurato di non aver mai utilizzato la chiave fin dal momento in cui gli è era affidata) senza subire spostamenti di alcuna natura, come confermato dai registri bancari. All'interno della cassetta di sicurezza sono stati trovati esattamente gli stessi oggetti elencati nel verbale del 9 luglio 1996, redatto alla presenza dell'allora sindaco Enrico Fierro, attualmente rappresentante dell'opposizione, che al Consiglio si è detto ignaro di tutte le insinuazioni sorte intorno all'argomento.

L'INVENTARIO è costituito da una collana in oro di 15 pezzi da 160 grammi del valore di 1 milione e 500 lire, di un bracciale in oro da 23 grammi del valore di 220mila lire, di una collana in oro da 76,5 grammi del valore di un milione e 300mila lire, di un bracciale in oro da 25 grammi di 300mila lire, di un bracciale in oro da 12,3 grammi del valore di 150mila lire, di un bracciale in oro da 25 grammi del valore del 250mila lire, di due orecchini in oro con 10 diamantini da 9 grammi di 140mila lire, di dieci anelli in oro di 22 grammi di 220mila lire, di uno stringigola in oro di bassa lega di 17 grammi 120mila lire, di un laccio con due orecchini in oro di 10,5 grammi 100mila lire, di undici anelli in oro di 26 grammi 200mila lire, di un orologio in argento senza valore, di tre anelli in argento senza valore, di tre spille senza valore, due medaglioni senza valore, di una crocetta ed una chiave in ferro senza valore, di nove orecchini in oro di 16 grammi di 140mila lire.

IL TRASFERIMENTO DEI BENI Quando, nel giugno 1985, l'Opera Pia SS. Giuseppe e Teresa fu estinta, si dispose il trasferimento dei beni al Comune di Tramonti. In particolare, il commissario ad acta Villani ricevette gli oggetti dal tenutario Carotenuto, per poi consegnarli al Comune. Quindi, il vicesindaco dell'epoca, Andrea Giordano, trasferì i beni in banca. Il tutto testimoniato dai verbali.

Attualmente, è necessario procedere alla chiusura del contratto in capo al precedente economo, e incaricare l'attuale responsabile del settore economico e finanziario del Comune di Tramonti Giuseppe Marruso della conservazione di questi ori. La proposta del sindaco, approvata dal Consiglio, è quella di allestire una collocazione visibile - con i dovuti sistemi di sicurezza - dei gioielli, che fanno parte del patrimonio del territorio.

«Cosa si voleva dimostrare? Che un amministratore dell'epoca abbia preso qualcosa e non l'abbia più restituita? O che l'abbia fatto l'economo custode della chiave? Che il Comune abbia venduto il tesoro per realizzare qualcos'altro?» ha chiosato il Sindaco, garantendo che gli oggetti preziosi non verranno mai toccati.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Storia e Storie

Costiera e Montiera Amalfitana: marinai di montagna e contadini di mare

Di Giuseppe Liuccio Qualche giorno fa ho dedicato un ricordo di profonda e cocente nostalgia ad una mia recente vacanza a Ravello, esaltandone la ruralità ed ho anticipato che avrei dedicato una serie di riflessioni alla bellezza ed alle potenzialità inespresse della ruralità di tutte le zone dell'Alta...

La magia dei fuochi di Torello, uno spettacolo unico e irrinunciabile [VIDEO]

Tutto pronto - o quasi - a Ravello per lo spettacolo pirotecnico-scenografico di Torello in programma domenica 16 settembre, alle 21,00, a conclusione dei festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata. Da circa un ventennio l'appuntamento richiama a Ravello curiosi e affezionati provenienti da tutto...

Geografia delle emozioni, “Viaggio nell’Alta Costiera”: la ruralità della nobile Ravello

di Giuseppe Liuccio E' possibile ipotizzare un viaggio sull'onda delle emozioni, della ruralità dei paesi della Costa d'Amalfi? Ci provo. Un tentativo del genere lo feci già due decenni fa o giù di lì con un articolo indovinato, certamente nel titolo, "La Montiera", in cui ipotizzai che il futuro dello...

Quel concerto di Claudio Lolli a Ravello a metà degli anni ’70

di Bruno Mansi Il 17 agosto di quest'anno è morto a Bologna Claudio Lolli. Aveva 68 anni. Dopo la camera ardente al Comune di Bologna (Città dalla quale non si era mai staccato) lunedi 20 si sono tenuti i funerali. Mentre scrivo questo mio ricordo penso che molti di coloro che lo leggeranno non sappiano...

La cagnolina ritrovata sul ciglio della strada a Ravello, ora è in cerca di una famiglia

Era stata abbandonata sul ciglio della strada e il suo destino sembrava ormai segnato. Disidratata e impaurita, la piccola cagnolina Lucylle, alla vista dei suoi soccorritori si è rifugiata in una scarpata, rendendo difficoltoso il suo recupero. A salvare la cagnolina due professionisti dell'agronocerino...