Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 38 minuti fa S. Bernardo abate

Date rapide

Oggi: 20 agosto

Ieri: 19 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campana Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieDescrizione ottocentesca del monastero della SS. Trinità di Ravello

A Minori un flashmob per dire basta all’abbandono di mozziconi in spiaggia

Kevin Spacey, flop al primo film dopo lo scandalo: solo 126 dollari al botteghino

Amalfi. Conto alla rovescia per il Capodanno Bizantino

Al Ravello Festival l'atteso esordio di Valery Gergiev

Quelle vacanze d'agosto in Costiera Amalfitana

Niente compiti a casa

“It’s X Time”, 22 agosto il "Minori in White" spegne le dieci candeline

Napoli, per Milik meritato relax a Ravello dopo primo gol di campionato contro Lazio

Santarosa Pastry Cup, 25 settembre il mondo della pasticceria a Conca dei Marini celebra 'sua maestà' la Sfogliatella

Dove si va stasera? Ecco gli eventi di lunedì 20 e martedì 21 agosto in Costa d'Amalfi

Richard Gere torna in Costiera: avvistato con Alejandra a Capri

Tramonti, inaugurata a Pietrapiana una nuova climbing area [FOTO]

Campania, finanziamenti a fondo perduto per imprenditoria femminile nei settori Cultura e Turismo

Quattro libri per andare in vacanza senza spostarsi dal divano

Agerola: 21-26 agosto grandi ospiti a “Sui Sentieri degli Dei”, tra musica e teatro

Contest San Carlo per miglior aperitivo italiano: la Costiera Amalfitana con Fernando Schiavo di Ravello [VOTA]

Ravello Festival, buona la prima per la Budapest Festival Orchestra diretta da Iván Fischer

Chris Pine torna in Costiera: star di "Wonder Woman" e "Star Trek" a cena a Conca dei Marini [FOTO]

Dove si va stasera? Ecco gli eventi di domenica 19 e lunedì 20 agosto in Costa d'Amalfi

Fuga d'amore a Ravello per Ryan Giggs, leggenda del Manchester United al Caruso [FOTO]

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Gusta Minori edizione 2018, Varietà il 24, 25 e 26 agosto a Minori in Costiera Amalfitana Marilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Storia e Storie

Descrizione ottocentesca del monastero della SS. Trinità di Ravello

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), lunedì 20 maggio 2013 14:10:07

Ultimo aggiornamento lunedì 20 maggio 2013 14:10:07

di Salvatore Amato - Un recente ritrovamento, tra le carte dell'Archivio Storico Comunale di Ravello (ascrav), locus memoriae in corso di valorizzazione, ci permette di ricostruire nel dettaglio il complesso monasteriale della SS. Trinità di Ravello tra il 1812 e il 1822, che rispettivamente indicano l'anno di partenza delle monache benedettine, D. Maria Luisa Fusco, D. Chiara Gaiano, D. Maria Antonia Confalone, D. Carmela D'Afflitto, Suor Arcangela Cretella, Suor Rosa Mansi, verso il monastero di San Giorgio di Salerno, e la data del contratto con cui Paziente Mansi, figlio del capomastro fabbricatore di Ravello Gaetano Mansi, venne incaricato di diroccare gli edifici cadenti e di salvare l'unica parte che restava in piedi della struttura conventuale: la chiesa e quattro piccole stanze.

Il fascicolo, privo di datazione, si compone di 4 carte, che presentano due descrizioni speculari del cenobio e una di Casa d'Acampora, un palazzo poco distante, che corrisponderebbe alla struttura attualmente esistente lungo il viale, oggi privato, che un tempo collegava il Convento di San Francesco a Via Trinità.

Il testo fu scritto presumibilmente dalla commissione prevista dal decreto del re Gioacchino Murat del 30 luglio 1812, composta da un ecclesiastico e da due tra i maggiori possidenti della Città, che aveva il compito di amministrare le rendite del soppresso monastero.

ASCRav, num. prov. 693, cc. 1v, 3rv.

"Si entra nel Monistero soppresso della SS. Trinità per una stanza che prima era il parlatorio. In questa si osservano a dritta ed a sinistra due grate di ferro e due ruote di legno, e nella stessa vi sono pure verso la parte di ponente due cancelle di ferro che sporgono verso la strada. Vi è una porta grande per dove si entra in uno atrio ed in seguito in un cortile in quest'atrio, ossia un piccolo spazio coverto [dove] vi esiste una scalinata di più grade (scalini) con una porta che si entra nel primo piano, in dove vi sono a mano destra una grande stanza per uso di refettorio, ed un'altra minore per cucine, che sporge con una porta nello cortile anzidetto, quali stanze e spiazzo sono situate verso Mezzogiorno, e per un'altra porta esistente nel refettorio che si va nel piccolo chiostro, a sinistra, e quasi dirimpetto al refettorio vi è una scalinata che conduce al secondo piano, nella metà di essa esistono tre stanze, due a sinistra, ed un'altra a destra. Nel chiostro vi sono due cisterne con lavatoio; verso levante vi sono due stanze sottane per uso di riponer robba, non abitabili. Verso settentrione vi esiste una scalinata che conduce nel secondo piano, ed un'altra scalinata a fianco della prima, a sinistra, che si va in un basso sotterraneo non da usarsi. Tra queste due gradinate vi esiste in mezzo un piccol corridoio che si vuol comunichino, e esso corridoio corrisponde ad un altro che conduce alla sagristia e ad un altro comunichino, in mezzo del quale vi è una stanza. Salendosi per la descritta scalinata di fabrica si entra in un corridoio verso settentrione, in dove vi sono due stanze. Vi esiste pure l'ingresso al coro, sopra la porta della chiesa, con esservi pure una gradinata per salire sull'astraco. Verso Ponente vi è un altro corridoio molto grande anticamente per uso di dormitorio. Per una porta si va al secondo coro, che esiste sopra la porta della Chiesa, da un'altra parte vi è una stanza, che per entrarvi vi sono molte grade (scalini). Nella parte di mezzogiorno vi è un altro corridoio grande simile a quello poc'anzi detto, il quale tiene una stanza a sinistra ed un'altra a fronte; nel medesimo vi esiste anche una gradinata che cala al primo piano. Il corridoio finalmente nella parte di settentrione contiene sette stanze, divise egualmente in due quartini di due stanze per ciascuno, con loggetta di fabrica avanti e tre altre distinte una dall'altra; nel medesimo corridoio vi è una gradinata che conduce in un altro quartino di tre altre stanze con loggetta piccola avanti, e prima di salire questa ve ne è un'altra, anche con loggetta, vale dunque a dire che i quattro su riferiti corridoi si corrispondono tra loro, quantunque in cattiva manifattura, o sia architettura ed hanno gli ingredienti lumi dalle finestre verso il chiostro e verso la strada dalla parte di ponente. Per quest'ultimo corridoio si ascende sopra al campanile e su sugli astrichi e due loggette, una di esse coverta di tetto e e propriamente quella che conduce al cennato campanile per questa stessa loggetta e per quella parte scoverta verso settentrione si va in una altra stanza. Vi è ancora alla parte di settentrione la chiesa che è composta di una navata. Tutte le serrature del detto locale sono alcune bisognevole d'accomodo ed alcune altre debonsi far da capo per essere tutte fracide e scassate. Verso levante vi è un piccolo giardino, che può dar la rendita di circa (manca la cifra) annui, per esser piantato di viti, alcune piante di cerasie e di fichi, per essere quasi un quarto di maggio".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

Quelle vacanze d'agosto in Costiera Amalfitana

di Umberto Belpedio* Ad ogni estate, specie nei giorni di Ferragosto, quando vedo sfrecciare a largo di Procida, tra Ischia, Capri e Positano, i potenti bolidi del mare (i Fiart, i Ferretti, i Baia, gli Itama, i Pershing o i Tornado solo per citarne alcuni) faccio un piacevole tuffo nel passato, rigirando...

San Massimiliano Kolbe, a Ravello in quell'estate del 1919

di Salvatore Amato Oggi la Chiesa fa memoria di San Massimiliano Kolbe, un grande martire del XX secolo, ucciso dalla violenza nazista nel Lager di Auschwitz il 14 agosto 1941, che ha frequentato Ravello nell'estate del 1919. Una presenza breve, ma intensa, che lo portò, dal 4 giugno all'8 luglio, nella...

La Melanzana col cioccolato

di Sigismondo Nastri* La melanzana col cioccolato è una specialità di Maiori, in Costiera amalfitana, e viene preparata, solitamente, il 15 agosto, nella ricorrenza della festa dell'Assunta, venerata qui col nome di Santa Maria a Mare. Anche se non è una "invenzione" maiorese, essa è profondamente radicata...

Positano, la leggenda dello sbarco dei Saraceni a Ferragosto

Nel Medioevo, in un periodo oscuro della storia di Positano e della quale, oggi, poco o nulla sappiamo, un'antica tavola raffigurante una Madonna Bizantina giunse sul litorale. Da chi e quando vi fu portata, non è chiaro. Ma intorno a questo quadro, che ancora intatto si conserva nella chiesa del paese,...

Santa Chiara compatrona di Ravello

di Salvatore Amato La disciplina sul culto dei santi, sulla venerazione delle reliquie e sulle immagini sacre era stata normalizzata dal Concilio di Trento nell'ultima sessione del 3-4 dicembre 1563. L'invocazione ai santi veniva presentata dai padri conciliari come buona e utile «nella misura in cui...