Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Marco solitario

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieCostiera da (fil)mare: viaggio da Vietri a Positano siti raccontati dal cinema

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Storia e Storie

Costiera da (fil)mare: viaggio da Vietri a Positano, siti raccontati dal cinema

Dagli anni Cinquanta ai giorni nostri: gli incantevoli scenari scelti come set dai più grandi registi

Scritto da (Redazione), sabato 4 giugno 2011 08:59:50

Ultimo aggiornamento domenica 5 giugno 2011 10:22:59

«I posti dove si è stati bene e che si ama» . Così Roberto Rossellini, padre del neorealismo italiano, definiva la Costiera amalfitana, che per essere stata set di svariate pellicole cult del regista di «Roma città aperta» , è stata considerata dai critici dei Cahiers du Cinéma una vera e propria «regione rosselliniana». Ma è su tutto il territorio che si estende da Vietri sul Mare a Positano che la settima arte dal dopoguerra in poi ha fatto incetta di panorami mozzafiato sì da poter compilare un catalogo di luoghi location ideale per turisti cinefili.

IL PROGETTO - Nel 2000 il progetto «Costa Diva-Le vie del cinema» voluto dal presidente della Comunità Montana Amalfitana, Raffaele Ferraioli, con la supervisione artistica del filmaker Michele Schiavino, sembrava essersi incamminato verso una concreta realizzazione. E invece oggi di quella geniale intuizione, che in altre parti d'Italia meno ricche di riferimenti cinematografici ha prodotto business turistico, non è rimasto nulla. A parte qualche pannello sistemato qua e là per ricordare set di indimenticabili film. allora, prendendo spunto da una riflessione di Ingrid Bergman («Se una persona dovesse scegliere un tratto di costa selvaggia e unica, dalla storia antica, destinata dalla natura a stupire l'occhio e affascinare il cuore, non potrebbe che optare per la Costa Amalfitana» ) proviamo a ricostruire questo set da sogno, località per località. Partenza da Vietri sul Mare e già ci sembra di sentirlo qualche fiction-dipendente che balza su per ricordarci che Villa Guariglia, a Raito, sede del Museo provinciale della ceramica, ha prestato i suoi fastosi ed eleganti interni alla serie tv di successo «Capri» .

IL DEBUITTO DI CLAUDIA MORI - Molti anni prima, era il 1959, proprio qui, tra spiagge, uno stabilimento balneare, che sarebbe diventato il preferito per le vacanze estive da Nanni Moretti, e un borgo di vecchie case, il regista Raffaello Matarazzo ambientava «Cerasella» con l'esordiente Claudia Mori e Mario Girotti, non ancora Terence Hill. Quattro anni dopo su un altro set non molto distante, quello di Amalfi, del film «Uno strano tipo» , la Mori incontrava l'amore della sua vita: Adriano Celentano. Proseguendo sui tornanti della Statale amalfitana tappa obbligata a Cetara, spiaggia e piazzetta Grotta, dove nel 1953 si fermò la troupe de «L'uomo, la bestia, la virtù» di Steno con Totò Mario Castellani, la spalla di sempre. Da come è montato il film si capisce che Orson Welles, che interpreta capitano di marina che appare agli occhi della gente con la maschera della bestia, quasi certamente a Cetara non ha mai messo piede. Al contrario di Gianni Morandi che qui c'è stato nel 1970 per «Le castagne sono buone » di Pietro Germi.

L'EPOPEA ROSSELLINIANA - Ma è a Capo d'Orso, alle porte di Maiori, che si rafforza l'epopea rosselliniana iniziata nel convento di San Domenico e alla Torre Normanna, location e quartier generale di «Paisà» 1946): un viandante (un giovanissimo Federico Fellini insolitamente biondo) incontra una povera pastorella, un po' matta, interpretata da Anna Magnani, che crede di vedere in lui un'improvvisa apparizione di San Giuseppe. È il 1948, anno che conferma l'infatuazione del grande regista per il territorio che si allunga da Capo d'Orso a Furore attraverso Maiori, Atrani e Amalfi. Il film è «Il miracolo» , straordinaria prova d'attrice di Nannarella. I «pellegrinaggi» , come li definisce Rossellini, si susseguono: «La macchina ammazzacattivi» , ambientato tra la spiaggia e la piazza di Atrani, la casa comunale di Maiori, la festa di San Andrea ad Amalfi, la torre del Capo di Conca , il corso Reginna di Maiori, su soggetto di Eduardo De Filippo, con Marylin Buferd, miss America. E poi «Viaggio in Italia» del 1953, girato in viale Reginna a Maiori (la processione dell'Addolorata fuori stagione che coinvolse tutto il paese) e interpretato da Ingrid Bergman con cui in quegli anni Rossellini ebbe una scandalosa relazione.

LE STAR DI HOLLYWOOD - Anni in cui sembrava che Hollywood e Cinecittà si contendessero la Costiera: mentre il regista italiano lavorava al suo film, a Ravello, tra piazza Duomo e il belvedere Principessa di Piemonte, John Houston girava come se fosse in vacanza «Il tesoro dell'Africa» con un cast stellare: Humphrey Bogart, Jennifer Jones e Gina Lollobrigida. «Don Roberto -- dicevano i pescatori maioresi -- ha fatto qui casa e puteca. E gli vogliamo veramente bene anche se paga le comparse a trecento lire invece delle cinquecento che ci dà Houston, ma proprio perché è Don Roberto il paese intero si mette a disposizione» . L'itinerario merita ancora due fermate: all'hotel Luna Convento di Amalfi dove la leggenda vuole che Anna Magnani, rosa dalla gelosia per la Bergman, lanciò un piatto di spaghetti al pomodoro in faccia al fedifrago Rossellini, e a Villa Cimbrone di Ravello, dove nel 1938 convennero i gossipari dell'epoca per curiosare nella dorata permanenza di Greta Garbo e Leopold Stokowski. A Positano termina il nostro viaggio: sulla spiaggia, a Li Galli, alla Buca di Bacco e al Sirenuse Vittorio Caprioli ambienta «Leoni al sole» (1961), film sul pappagallismo italico. Dieci anni dopo, usufruendo della stessa scenografia naturale, Roman Polanski gira «Che?» con l'esordiente Sydne Rome e Marcello Mastroianni. Altre pellicole in anni recenti, come «Sotto il cielo della Toscana» e molta della produzione di spot pubblicitari si sono avvalsi degli scorci della Costiera. Ma la stagione d'oro del cinema italiano resta unica e irripetibile.
(fonte: Corriere del Mezzogiorno)

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

La Saggezza di un Popolo (37)

di Antonio Schiavo Eh sì, stavolta ci ho messo tanto (forse troppo) per recuperare altre perle di saggezza della nostra tradizione popolare. Si è anche molto rarefatto il contributo che finora ho avuto dai nostri concittadini. Ero quasi tentato di dire al Direttore che probabilmente non era il caso di...

20 anni fa il terremoto di Assisi. Il terrore nella Basilica raccontato da Padre Enzo Fortunato [VIDEO]

di Padre Enzo Fortunato (per il Corriere della Sera) Quel giorno - il 26 settembre 1997, alle 11.42 - ero nella Basilica superiore di San Francesco, ad Assisi, quando le volte improvvisamente si staccarono dall'alto e la navata si riempì di una polvere così spessa da formare un muro. Non c'era via d'uscita....

Testimonianze letterarie tardoantiche e altomedievali sul culto dei santi Cosma e Damiano

di Salvatore Amato Pochi giorni fa, improvvisamente, lasciava la vita terrena Gennaro Luongo, già ordinario di Agiografia presso l'Università Federico II di Napoli e poi direttore dell'Archivio Storico Diocesano del capoluogo partenopeo, che alla Città di Ravello ha lasciato autorevoli testimonianze...

Ucciso durante Seconda Guerra Mondiale, ritornano a Minori le spoglie del marinaio Salvatore Amatruda [FOTO]

È un giorno particolare, questo, per Minori. Dopo oltre settant'anni i resti mortali di Salvatore Alfonso Amatruda, marinaio cannoniere della Regia Marina impegnato sul fronte balcanico nel 1943 torneranno nel suo paese natale. Stamani il sindaco Andrea Reale a rappresentanza della città di Minori, col...

Nuove scoperte a Villa Rufolo, precisazioni e curiosità

di Alessio Amato* Negli ultimi anni abbiamo assistito a importanti cambiamenti storico-artistici su Palazzo Rufolo, una dimora dai forti tratti orientali, islamici, non per influenze commerciali bensì da motivazioni politiche. Un articolo che è oggetto di analisi da parte del Centro di Storia e Cultura...