Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Damaso I papa

Date rapide

Oggi: 11 dicembre

Ieri: 10 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieCharles Charmicheal Lacaita il botanico inglese del Sud Italia

Tramonti, riconoscimenti per 200 cittadini volontari impegnati in spegnimento incendi

Ravello, troppi gatti randagi: si intervenga con sterilizzazione

"In Nome della Madre" in scena il 22 dicembre negli Arsenali di Amalfi

Un nuovo stadio per Scala, il videoracconto della cerimonia inaugurale [VIDEO]

San Vito Positano-Costa d'Amalfi, il derby finisce a reti bianche

Protezione civile Campania: da mezzanotte vento forte e mare agitato

"A piccoli passi", Licia Colò presenta in TV il docufilm di Giovanni De Rosa di Tramonti

Costa d'Amalfi, al via le attività natalizie della Croce Rossa

«Ayoub mi amava, non era un violento» parla la fidanzata del giovane suicida all'Università

Manuale d'istruzioni per l'albero di Natale

Salernitana, cambio in panchina: via Bollini, si attende arrivo di Colantuono

"La ceramica sugli scogli", la storia cancellata di Max e Flora Melamerson nel libro di Antonio Forcellino

Ravello, stasera il Gran Galà della Musica: ecco i 14 finalisti

A Tramonti "Il Mosto che diventa vino"

Maiori, 17 dicembre la proiezione de "Il Ritorno": il corto del maiorese Walter Della Mura

"Stonewall the Temple", a Positano la presentazione del libro fotografico di Vito Fusco

Accoglienza alberghiera, a Minori un corso di formazione sul ruolo delle Guest Relations

Sorrento, gallerie ancora chiuse. L’ira del sindaco Cuomo: «Nuovo stop nonostante il sole»

Costa d'Amalfi, sabato 16 dicembre giornata dono sangue a Castiglione

Capodanno in Costa d'Amalfi: alla Torre Normanna di Maiori gran cenone con menù esclusivo

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Storia e Storie

Charles Charmicheal Lacaita, il botanico inglese del Sud Italia

Scritto da (redazione), venerdì 13 dicembre 2013 11:14:00

Ultimo aggiornamento venerdì 13 dicembre 2013 11:23:17

di Antonio Ferrara* - Negli ultimi anni, con le vendite degli oggetti provenienti da Villa Rufolo, prima a New York nel 2008 e poi a Parigi nel 2010 sono ritornati alla ribalta sia Francis Nevile Reid sia Charles Charmicheal Lacaita, quest'ultimo personaggio non molto conosciuto. Quando il 17 luglio 1933, esattamente 80 anni or sono, moriva a Selham, un picciolo paese del Sussex, probabilmente non furono in molti i ravellesi a versare lacrime. Mentre lo zio Francis Nevile Reid sarà e viene ricordato per la sua filantropia e per aver portato Ravello nel XX secolo, Charles Lacaita verrà ricordato come il marito di Madame Tallon.

Ma a leggere la sua storia umana, traspare qualcosa di più. Figlio di Giacomo Lacaita (esule meridionale che diventato segretario di lord Gladstone e amico di Lord Russell, riuscì a far naufragare il tentativo di Francesco II di organizzare con l'aiuto dell'Inghilterra il blocco navale di Messina, che avrebbe bloccato l'avanzata della spedizione dei Mille di Giuseppe Garibaldi) e di Mary Gibson Charmicheal, nasce ad Edimburgo il 5 Aprile 1853. Studiò ad Oxford dove si distinse per l'ottima conoscenza delle lettere classiche, della matematica e di varie lingue tra cui il francese, lo spagnolo, il tedesco, il greco antico e l'italiano. Diventato avvocato nel 1879, e successivamente segretario personale di Lord Granville, allora Ministro degli Esteri, tra il 1885 e 1886 viene eletto deputato al Parlamento per la zona di Dundee, in Scozia, ma nel 1887 si ritira a vita privata alla sola età di 34 anni.

Una vita molto facile, da gentiluomo inglese. Charles non conobbe mai la madre che morì pochi giorni dopo la sua nascita e fu affidato proprio ai parenti della madre. La zia Sophia e il marito Francis Nevile Reid ebbero un ruolo importante nell'educazione del ragazzo, che lo nomineranno loro erede. Sicuramente per gratitudine aggiunse al proprio cognome quello dei Charmicheal. Charles ebbe due figli da Mary Doyle: Francis, che morirà in combattimento nel 1918 durante la prima guerra mondiale, e una figlia, Guendaleon Sydhey, che prima di morire nominerà suo erede universale. Sarà Proprio lo zio Francis a trasmettergli la passione per la storia e specialmente per la botanica.

Nel 1893 pubblicherà insieme ad Amedeo Crivellucci "Un comune delle Marche nel 1798 e 99: Il brigante Sciabalone". Nel 1897, dal riordino degli scritti di Reid, insieme ad Allen, scrisse il libro "Ravello" e nel 1933, un anno dopo la sua morte, venne pubblicato "An italian english man: Sir James Lacaita, K.C.M.G 1813- 1895, senator of the Kingdom of Italy". Nel 1903, insieme alla zia Sophia riceve la cittadinanza onoraria del Comune di Ravello "in segno di gratitudine della cittadinanza tutta per lo zelo da essi addimostrato nella Conservazione dei monumenti della città. Specie per il restauro del Campanile. Alla cui riattazione contribuirono con danaro proprio e si occuparono anco di raccogliere un obolo per il completamento della somma necessarie all'uopo". Quando inoltre nel 1928 vende la villa di Leucaspide, regala alla biblioteca di Taranto la ricca biblioteca del padre, nonché documenti scritti, autografi, lettere che, a quanto sembra, non sarebbero stati ancora studiati.

Charles viaggia molto per raccogliere e classificare la flora. Nel 1878 è sui Pirenei, nel 1881 in Svizzera, nel 1882 sulle Alpi Marittime e in Spagna, nel 1883 in Grecia e dal 1877 al 1885 in Italia. Raggiunge l'India e il Sikkim nel 1913 (pubblicherà poi il resoconto di questa spedizione sul giornale della societrà Linneana di cui sarà membro dal 1882, diventando vicepresidente nel 1922). Nel 1902 si iscrive alla società botanica italiana e tra il 1906 e 1914 conduce arborizzazioni metodiche nel salernitano, in Puglia e Calabria. Nel 1913 pubblica il volume "Aggiunte alla flora del Principato Citra", nel 1921 un catalogo sulle piante vascolari sempre del principato Citra, senza dimenticare la lunga serie di note che compaiono con periodicità a partire dal 1910 su "Piante italiane critiche e rare, periodico della società botanica italiana".

Lacaita dà il nome a ben 19 piante tra cui

Dunque un uomo di scienze che ci ha lasciato un'interessante eredità, che aveva maturato e coltivato proseguendo il sogno dello zio del "Magico Giardino di Klingsor".

*vicepresidente associazione Ravello Nostra

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

"La ceramica sugli scogli", la storia cancellata di Max e Flora Melamerson nel libro di Antonio Forcellino

di Paolo Spirito Una vicenda straordinaria e completamente rimossa, una delle pagine più buie della storia e di contro la grandezza dei suoi protagonisti. Antonio Forcellino, architetto, scrittore, restauratore, grande esperto del Rinascimento-ha lavorato al restauro di opere come il Mosè di Michelangelo,...

Luce e realismo nella pittura napoletana dell’Ottocento

di Paolo Spirito Ci sono due appunti nel taccuino di Giuseppe De Nittis, pubblicato nel 1894 a Parigi col titolo di "Notes e Souvenirs" e poi in Italia nel 1964 come "Taccuino 1870/1884", che meglio di qualunque altra espressione riassumono, attraverso la viva voce del pittore, la consapevolezza acquisita...

"Sant'Andrea, 'a neva 'mporéa”, gli antichi detti amalfitani legati alla festa patronale

di Sigismondo Nastri La festa patronale del 30 novembre ad Amalfi apre la porta al cambio di stagione. Infatti, un vecchio proverbio insegna: "Sant'Andrea, 'a neva 'mporéa". Cioè (come lo interpreto io): "Sant'Andrea, la neve in grembo". Sarà vero? Questa espressione, 'mporéa, è tipicamente amalfitana....

In ricordo di Alfonso Baccaro, servo della Patria

di Rita Di Lieto Alfonso Baccaro, agricoltore, nato a Maiori il 9 ottobre 1916, ha lasciato di sé un ricordo di persona sensibile, cordiale, disponibile. Già centenario, ha messo per iscritto i ricordi della sua vita militare e della sua penosa e movimentata vita da prigioniero, prima dei Tedeschi e...

100 anni fa la fine della Grande Guerra, Pro Loco Minori cerca fotografie e cimeli per una rievocazione storica

«La guerra contro l'Austria-Ungheria che, sotto l'alta guida di S.M. il Re, duce supremo, l'Esercito Italiano, inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima per 41 mesi, è vinta». Con queste parole Armando Diaz,...