Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 26 minuti fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Storia e Storie

<<<123456789101112131415...>>>

Eredi di un grande impero

21 aprile, il Natale di Roma: Città eterna compie 2773 anni

Scritto da (Redazione), martedì 21 aprile 2020 11:36:14

Ultimo aggiornamento mercoledì 22 aprile 2020 00:24:19

21 aprile, il Natale di Roma: Città eterna compie 2773 anni

Roma, la città eterna, compie oggi 2.773 anni. Secondo la leggenda, il 21 aprile del 753 a.C. fu Romolo a fondare, sul colle Palatino, la Città destinata a dare vita al più grande impero della storia, delimitando, dopo aver effettuato tutti i riti propiziatori connessi alla fondazione, con un solco i confini sacri di Roma. Questa data, così importante da divenire il punto di partenza della cronologia romana venne fissata...

1991: la “Fatalità” di Nino D’Angelo a Ravello [VIDEO]

Scritto da (Redazione), lunedì 13 aprile 2020 21:15:25

Ultimo aggiornamento martedì 14 aprile 2020 16:28:19

1991: la “Fatalità” di Nino D’Angelo a Ravello [VIDEO]

Ravello è da sempre location prediletta da registi di tutto il mondo. Non si contano oramai le produzioni cinematografiche ambientate nella Città della Musica: dal Tesoro dell'Africa con un Humpherey Bogart e Gina Lollobrigida del 1954 alla più recente Wonder Woman con Gal Gadot (2017). Non volendo scomodare il cinema Hollywoodiano, vogliamo ricordare un film "nostrano" che spesso viene riproposto dalle reti televisive...

Torneremo a Ravello

Scritto da (Redazione), sabato 11 aprile 2020 15:51:32

Ultimo aggiornamento sabato 11 aprile 2020 15:54:56

Torneremo a Ravello

di Antonio Schiavo Stamattina il Direttore di questo giornale mi ha mandato una fotografia del cortile della nostra casa di Ravello con, nell'angolo, la sua porta verde. Chiusa. La vigilia di Pasqua! Sullo sfondo le case amiche, quelle della mia infanzia: la casa della nonna che il sabato santo non metteva il naso fuori dalla cucina per preparare la pastiera di grano che a me non piaceva. Preferivo quella di riso e cioccolata...

I ricordi della Pasqua a Minori nelle foto di Giuseppe Proto

Scritto da (Redazione), giovedì 9 aprile 2020 16:11:18

Ultimo aggiornamento giovedì 9 aprile 2020 16:11:18

I ricordi della Pasqua a Minori nelle foto di Giuseppe Proto

di Alfonso Bottone La Pasqua ai tempi del coronavirus in Costa d'Amalfi vive soprattutto di "ricordi". Ricordi di processioni, di riti religiosi, di paesini a luce soffusa, del canto dei battenti. E sale la nostalgia "canaglia" di momenti, neanche troppo lontani, intensi ed emozionanti. Allora ricorriamo all'album delle immagini, quelle indelebili e intrise di narrazione di Giuseppe Proto ad esempio. Sguardi, luci, mani,...

Lo spirito del Battente

Scritto da (Redazione), giovedì 9 aprile 2020 13:13:25

Ultimo aggiornamento giovedì 9 aprile 2020 16:39:51

Lo spirito del Battente

di Francesco Reale* «È primavera e laggiù, sui monti degli Alburni, già si sono sciolte le nevi! Da quei rosei contrafforti degradanti sulla piana del Cilento - traslucenti, meravigliose "quinte" al Golfo di Salerno - giunge a noi, sulla Costa d'Amalfi, un sole novello sotto il quale svaporano, in leggera nebbia azzurrognola, vigneti e agrumeti.» (M. Schiavo, Echi di antiche melodie sulla costa amalfitana) In questa atmosfera...

Il “muccaturo”, il copricapo delle nostre antenate

Scritto da (Redazione), sabato 4 aprile 2020 17:30:38

Ultimo aggiornamento sabato 4 aprile 2020 17:40:15

Il “muccaturo”, il copricapo delle nostre antenate

di Sigismondo Nastri Un amico mi ha chiesto di scrivere qualcosa sul muccaturo: non certo il fazzoletto che portiamo in tasca - oggi sostituito da quelli più pratici di carta - per pulirci il naso, ma il muccaturo col quale si coprivano il capo le nostre antenate (le nonne, per quelli della mia generazione). Ci provo, innanzitutto facendo ricorso ai proverbi. 1) "Chi è parente d' ‘a coppola va p' 'a casa e ntròppeca;...

“Quattro aprilante giorni quaranta”: il vecchio adagio prevede maltempo

Scritto da (Redazione), sabato 4 aprile 2020 10:44:56

Ultimo aggiornamento sabato 4 aprile 2020 10:44:56

“Quattro aprilante giorni quaranta”: il vecchio adagio prevede maltempo

"Quattro aprilante giorni quaranta". È un vecchio proverbio napoletano (con la variante ‘quattro brillanti giorni quaranta') che fa riferimento alle condizioni climatiche e prevede le stesse condizioni del 4 aprile per i seguenti 40 giorni. Se dovesse piovere il 4 aprile, quindi, ci sarebbero altri 40 giorni di mal tempo. Gli studiosi, analizzando l'archivio meteorologico della città di Napoli a partire dal 1872, hanno...

Le grandi epidemie della storia: una disadorna riflessione sul Covid-19

Scritto da (Redazione), mercoledì 1 aprile 2020 10:35:12

Ultimo aggiornamento mercoledì 1 aprile 2020 15:25:33

Le grandi epidemie della storia: una disadorna riflessione sul Covid-19

di Francesco Criscuolo* Il confinamento coatto nelle proprie abitazioni, rientrante nelle misure restrittive della libertà personale messe in campo dal governo Conte per erigere solidi argini al dilagare dell'epidemia di Covid - 19, non è un fatto nuovo nella storia delle calamità collettive. I dati relativi ai decessi provocati dal coronavirus nelle regioni italiane del Nord, consentono, nella loro tragica evidenza,...

Dopo l’alluvione del ’54 a Maiori e del 1910 a Cetara la tragedia più grave avvenuta in Costiera Amalfitana

L'alluvione del 26 marzo 1924 che provocò distruzione e morte a Vettica di Amalfi

61 abitanti della frazione di Vettica Minore persero la vita; il più anziano delle vittime aveva 82 anni, mentre il più giovane era venuto alla luce da appena die

Scritto da (Redazione), giovedì 26 marzo 2020 11:46:34

Ultimo aggiornamento giovedì 26 marzo 2020 11:58:28

L'alluvione del 26 marzo 1924 che provocò distruzione e morte a Vettica di Amalfi

Il 26 marzo del 1924 un violento nubifragio si abbatté sulla Costiera Amalfitana. Ad Amalfi, conseguentemente a un drammatico evento franoso, 61 abitanti della frazione di Vettica Minore persero la vita. Il più anziano delle vittime aveva 82 anni, mentre il più giovane era venuto alla luce da appena dieci giorni. Quella notte d'inferno l'abitato venne totalmente dai bombardamenti d'acqua che causarono diversi crolli della...

17 marzo. Oggi l'anniversario dell'Unità d'Italia

Scritto da (Redazione), martedì 17 marzo 2020 10:16:21

Ultimo aggiornamento martedì 17 marzo 2020 11:22:52

17 marzo. Oggi l'anniversario dell'Unità d'Italia

Ricorre oggi l'anniversario dell'Unità d'Italia. Il 17 marzo 1861 veniva proclamato a Torino il Regno d'Italia. In seguito alla Seconda guerra di indipendenza e alla spedizione dei Mille, guidata da Giuseppe Garibaldi, nel biennio 1859-60, l'obiettivo dell'unità d'Italia era stato in gran parte raggiunto, con le sole eccezioni del Triveneto e del Lazio. L'annessione al Regno di Sardegna delle varie province era stata...

Primo venerdì di marzo e l'usanza di tagliare i capelli

Scritto da (redazione), venerdì 6 marzo 2020 06:51:45

Ultimo aggiornamento giovedì 4 marzo 2021 23:28:37

Primo venerdì di marzo e l'usanza di tagliare i capelli

Secondo un'antica usanza popolare, tagliare i capelli il primo venerdì di marzo li farebbe ricrescere più sani e robusti, evitando così, fastidiosi mal di testa. La tradizione propiziatoria, ancora molto diffusa anche in Costa d'Amalfi, viene tramandata per via orale ed osservata in special modo per i bambini, ai quali, simbolicamente, può essere anche tagliata una sola ciocca di capelli. Qualcuno associa questo particolare...

C'era anche mia zia sul treno della morte

Il professore Salvatore Sorrentino, già sindaco di Ravello, racconta di sua zia Antonietta, tra le 600 vittime del treno di Balvano nella notte tra il 2 e il 3 marzo 1944

Scritto da (Redazione), giovedì 5 marzo 2020 12:12:02

Ultimo aggiornamento sabato 14 marzo 2020 11:54:47

C'era anche mia zia sul treno della morte

di Salvatore Sorrentino* Ravello, 4 marzo 1944. L'altrieri ho compiuto sei anni. No, non sono a scuola, come giustamente si potrebbe pensare. E nemmeno sono nell'orto a zappare, o addirittura in montagna a far legna o frascame per la mucca che, in stalla, aspetta da mangiare, per produrci il latte, che ci fa fare colazione, e ... un po' di soldi, per comprare qualche pagnotta di pane o qualcos'altro, da mettere sotto...

La più grave sciagura ferroviaria di tutti i tempi

Balvano, la strage della disperazione: sul treno 8017 perirono in 600 [VIDEO]

Il carbone utilizzato non era delle migliori qualità: produceva molte scorie e pochissime calorie. Quella galleria, lunga quasi due chilometri, si trasformò in poco tempo in una camera a gas

Scritto da (Redazione), martedì 3 marzo 2020 09:16:49

Ultimo aggiornamento martedì 3 marzo 2020 13:46:43

Balvano, la strage della disperazione: sul treno 8017 perirono in 600 [VIDEO]

Nella notte tra il 2 e il 3 marzo del 1944 il treno merci 8017 si fermò sotto la Galleria delle Armi, prima di giungere alla stazione di Balvano, in provincia di Potenza, a pochi metri dal confine con la Campania. Il carbone utilizzato non era delle migliori qualità: produceva molte scorie e pochissime calorie. Quella galleria, lunga quasi due chilometri, in salita, si trasformò, in poco tempo, in una camera a gas. Più...

Disastro di Balvano, domani ad Agerola la cerimonia di commemorazione

Alle 10.30 il sindaco di Agerola Luca Mascolo deporrà una corona di alloro in ricordo delle oltre seicento vittime del tragico incidente ferroviario del 3 marzo 1944, tra le quali anche cinque cittadini agerolesi

Scritto da (Redazione), lunedì 2 marzo 2020 12:59:28

Ultimo aggiornamento martedì 3 marzo 2020 09:29:51

Disastro di Balvano, domani ad Agerola la cerimonia di commemorazione

Domani, 3 marzo, alle 10.30, ad Agerola si svolgerà la cerimonia di commemorazione delle vittime del disastro di Balvano. Il sindaco di Agerola Luca Mascolo deporrà una corona di alloro nel luogo dedicato alle vittime del più grave incidente ferroviario mai avvenuto in Italia e tra i più gravi al mondo per numero di vittime. Nella notte tra il 2 e il 3 marzo 1944, nel Comune di Balvano, in provincia di Potenza oltre seicento...

Le “Pagine sparse” di Donaldo Di Lieto: un lascito di memoria per Minori e Costa d’Amalfi

Scritto da (Redazione), domenica 1 marzo 2020 13:40:51

Ultimo aggiornamento domenica 1 marzo 2020 13:40:51

Le “Pagine sparse” di Donaldo Di Lieto: un lascito di memoria per Minori e Costa d’Amalfi

di Francesco Criscuolo* Chiunque ponesse mente alla variegata pubblicistica attuale e ne ricercasse, guardando oltre le apparenze, gli aspetti più significativi ed attrattivi, vedrebbe in gran parte vanificate le sue aspettative per la difficoltà di distinguere il vero dal falso, vale a dire i libri autenticamente originali dalla profluvie cartacea immessa sul mercato dall'industria culturale e sollecitata da mode più...

"A vulimme tirà ‘nterra sta varca?". La saggezza di un Popolo (45)

Scritto da (Redazione), venerdì 28 febbraio 2020 08:13:38

Ultimo aggiornamento venerdì 28 febbraio 2020 08:25:51

"A vulimme tirà ‘nterra sta varca?". La saggezza di un Popolo (45)

di Antonio Schiavo Ho ricevuto alcune telefonate di lettori che chiedevano se questa rubrica si fosse interrotta. Li rassicuro: la ricerca continua anche se un po' complicata dal fatto che voglio evitare, nei limiti del possibile, di riportare in essa proverbi o modi di dire non di pertinenza esclusiva della cultura e delle tradizioni revellesi. Non so se finora ci sono riuscito e se riuscirò a mantenere fede a questo...

L’incendio nella cripta del Duomo di Ravello del 22 febbraio 1882

Scritto da (Redazione), sabato 22 febbraio 2020 09:38:44

Ultimo aggiornamento sabato 22 febbraio 2020 13:20:04

L’incendio nella cripta del Duomo di Ravello del 22 febbraio 1882

di Salvatore Amato* Nel carteggio del fondo archivistico Prefettura - Opere Pie dell'Archivio di Stato di Salerno, che conserva documentazione, in specie di natura contabile, afferente agli istituti di assistenza e beneficenza insistenti nei comuni del territorio provinciale a partire dagli anni che seguirono l'unificazione nazionale, è conservato un fascicolo relativo all'incendio che, nel 1882, colpì la sede della Confraternita...

Don Lorenzo Mansi: 49 anni fa moriva il Sindaco di Ravello. La proposta di intitolazione di una strada

Scritto da (Redazione), domenica 16 febbraio 2020 10:16:35

Ultimo aggiornamento domenica 16 febbraio 2020 10:16:35

Don Lorenzo Mansi: 49 anni fa moriva il Sindaco di Ravello. La proposta di intitolazione di una strada

di Silvano Polvani* Era il 16 febbraio del 1971 quando Lorenzo Mansi, don Lorenzo, cessò di vivere. "La salute di Don Lorenzo, come è descritto nella cronaca del volume 'Don Lorenzo Sindaco di Ravello' da tempo dava segnali di forte preoccupazione e sembrava volgere al peggio. Nonostante le sue condizioni ogni giorno si aggravassero e malgrado i consigli dei medici cercassero di dissuaderlo a continuare ad occuparsi del...

New York, Stati Uniti d'America, Amalfi, Costiera Amalfitana, Protagonisti, Storie & Storia

Quando la speranza è tutto ciò che resta. Una commovente storia a lieto fine

dopo un delicato intervento alla testa i genitori inviato ai due medici un emozionante video di ringraziamenti

Scritto da Mariarosaria Pisacane (admin), mercoledì 12 febbraio 2020 14:51:21

Ultimo aggiornamento mercoledì 12 febbraio 2020 21:47:37

Quando la speranza è tutto ciò che resta. Una commovente storia a lieto fine

di Mariarosaria Pisacane Quello tra medico e paziente è un rapporto complesso basato sostanzialmente sulla fiducia e sull'empatia che viene a instaurarsi. Gestire il difficile rapporto con un genitore sopraffatto dall'angoscia di ricevere notizie negative sullo stato di salute del proprio bambino, impone al medico chirurgo di far trasparire nelle sue azioni il proprio lato umano, ancora prima di quello professionale....

Minori, Costiera Amalfitana

Tre anni fa ci lasciava Armando Di Palma. Giovedì Messa di suffragio

Una vita spesa all'insegna dell'altruismo e della professionalità

Scritto da (Redazione), martedì 11 febbraio 2020 14:25:26

Ultimo aggiornamento martedì 11 febbraio 2020 14:41:10

Tre anni fa ci lasciava Armando Di Palma. Giovedì Messa di suffragio

Sembra solo ieri, eppure sono già passati tre anni da quel triste lunedì di febbraio in cui il caro Armando lasciava la sua vita terrena. Giovedì 13 febbraio, alle 18:00, nella Basilica di Santa Trofimena a Minori sarà celebrata una Santa Messa di suffragio per il terzo anniversario dalla perdita del caro Armando Di Palma. La moglie Pina, il figlio Giuseppe, la figlia Cinzia e tutti i parenti ringraziano quanti vorranno...

<<<123456789101112131415...>>>