Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giuseppe Calasanzio

Date rapide

Oggi: 25 agosto

Ieri: 24 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaGusta Minori 2019 "Accussì Natalea" 29 - 30 - 31 agosto 2019La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie

"Accussì Natalea" il tema 2019 del Gusta Minori il 29, 30 e 31 agosto prossimoFrai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Storia e Storie

<<<...262728293031323334353637383940>>>

Anche Salerno avrà il suo tricolore

La decisione di Gianni Letta per riparare all'esclusione di Salerno Capitale dalle celebrazioni per i 150 anni

Scritto da (Redazione), venerdì 14 gennaio 2011 00:14:20

Ultimo aggiornamento venerdì 14 gennaio 2011 20:20:31

Anche Salerno avrà il suo tricolore

Il tricolore della Repubblica Cisalpina sventolerà anche a Salerno. L'impegno lo ha preso personalmente ieri pomeriggio il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta, dopo essere stato informato dal sottosegretario all'Istruzione, Giuseppe Pizza, della clamorosa esclusione di Salerno Capitale dalla cerimonia che la settimana scorsa a Reggio Emilia ha aperto ufficialmente le celebrazioni del...

Aula con vista, ricordo del maestro Luigi Cappuccio

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), mercoledì 12 gennaio 2011 10:25:23

Ultimo aggiornamento giovedì 13 gennaio 2011 23:13:13

Aula con vista, ricordo del maestro Luigi Cappuccio

Immaginate una finestra di una terza elementare che dà direttamente su uno scorcio di mare, in una radiosa mattina di primavera. Immaginate l'aula illuminata dal sole, ormai alto sopra Capo d'Orso. A noi bambini di qualche decennio fa questo privilegio fu concesso. La terza elementare del maestro Luigi Cappuccio... Il palazzo scolastico era in costruzione e la classe era ospitata in una stanza di via Lacco. Una ventina...

Salerno dimenticata ai festeggiamenti per l'Unità d'Italia. Nel '44 anche Ravello fu protagonista

Anche Ravello fu protagonista di una pagina importante dell'Unità d'Italia con il Re Vittorio Emanuele III che a Palazzo Episcopio firmò il decreto con il quale affidò la luogotenenza del Regno al figlio Umberto

Scritto da (Redazione), sabato 8 gennaio 2011 14:28:45

Ultimo aggiornamento lunedì 10 gennaio 2011 22:02:33

Salerno dimenticata ai festeggiamenti per l'Unità d'Italia. Nel '44 anche Ravello fu protagonista

Ieri, a Reggio Emilia, si sono aperte ufficialmente, alla presenza, fra gli altri, del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, le celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Ma già nel primo giorno dei festeggiamenti gli organizzatori incappano in un grossolano errore. Nel corso della cerimonia, sono state, infatti, consegnate copie del primo Tricolore ai sindaci delle città capitali dell'Italia...

Ravello, in mostra le foto dell'archivio storico dei Maniglia

Scritto da (Redazione), sabato 25 dicembre 2010 10:34:17

Ultimo aggiornamento domenica 26 dicembre 2010 17:06:19

Ravello, in mostra le foto dell'archivio storico dei Maniglia

Domenica 26 dicembre, alle 11 e 30 nei locali del complesso della SS. Annunziata di Ravello, l'Associazione Culturale 'Ravello Nostra' inaugura la mostra Il Patrimonio Culturale "minore": l'archivio fotografico di Egidio e Luigi Maniglia. L'associazione, tenendo fede all'impegno di tutela e salvaguardia del patrimonio culturale locale, nonché di valorizzazione e di sensibilizzazione del pubblico a beni culturali raramente...

A Santa Lucia frittelle di mais e riposo per le donne gravide

Scritto da (Redazione), domenica 12 dicembre 2010 22:02:42

Ultimo aggiornamento martedì 14 dicembre 2010 08:13:36

A Santa Lucia frittelle di mais e riposo per le donne gravide

Il 13 dicembre si venera il culto di Santa Lucia Vergine e Martire. La protettrice degli occhi e della vista venne martirizzata il 13 dicembre del 304 d.C. sotto Diocleziano, ai tempi delle persecuzioni ai cristiani, dopo aver subìto l'asportazione degli occhi e la successiva decapitazione. L'antica tradizione popolare impone l'astensione dal cibarsi di pane e pasta. Pare che questa usanza provenga dalla Sicilia; durante...

Il terremoto, 30 anni fa

Anche Ravello fu interessata dalla scossa che, fortunatamente, provocò lievi danni, e tanta paura tra i suoi abitanti. Prima che la terra cominciasse a tremare numerosi Ravellesi si trovavano presso le proprie abitazioni

Scritto da (Redazione), domenica 21 novembre 2010 21:03:51

Ultimo aggiornamento mercoledì 24 novembre 2010 08:24:50

Il terremoto, 30 anni fa

Erano le 19 e 34 del 23 di novembre del 1980 quando la terra tremò. Una forte scossa di magnitudo 6,9 sulla scala Richter, della durata di circa 60 secondi, colpì le provincie di Avellino, Potenza e Salerno. L'entità drammatica del sisma non venne valutata subito; i primi telegiornali parlarono di una "scossa di terremoto in Campania" dato che l'interruzione totale delle telecomunicazioni aveva impedito di lanciare l'allarme....

L'Abbazia di San Trifone nella storia di Ravello /VIDEO

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), domenica 14 novembre 2010 09:59:46

Ultimo aggiornamento lunedì 15 novembre 2010 23:36:08

L'Abbazia di San Trifone nella storia di Ravello /VIDEO

La comunità parrocchiale di S. Maria del Lacco celebra oggi, domenica 14 novembre, la festa dei SS. Trifone e Martino, l'uno titolare dell'antica chiesa del cenobio dedicato alla SS. Vergine Maria e ai Santi Trifone e Biagio e l'altro della chiesa omonima, attualmente cappella cimiteriale. E' da qualche anno che il locale comitato per i festeggiamenti ha voluto ricordare la memoria liturgica dei santi attraverso la processione...

Articolo di fondo di “Cronache del Mezzogiorno” domenica 7 novembre 2010

Pompei

Scritto da Rino Mele (Redazione), domenica 7 novembre 2010 20:26:08

Ultimo aggiornamento lunedì 8 novembre 2010 21:43:44

Pompei

Ieri, nell'antica città dissepolta di Pompei, in una delle sue strade principali, via dell'Abbondanza: un edificio, chiuso al pubblico e di grande interesse storico, conosciuto anche come Casa dei Gladiatori, è crollato, si è distrutto. Che una rovina restaurata torni rovina, rivela il nostro preoccupante camminare all'indietro, perdere la strada, non riuscire a difendere ciò che abbiamo. La Campania è così ricca di opere...

Ravello, Mosè Lucibello servitore della Patria e dello Stato

Scritto da (Redazione), giovedì 4 novembre 2010 08:56:58

Ultimo aggiornamento sabato 6 novembre 2010 09:19:09

Ravello, Mosè Lucibello servitore della Patria e dello Stato

Nel giorno dedicato alle Forze Armate e ai caduti di tutte le guerre Ravello ricorda i suoi 46 figli che sacrificarono il loro bene più grande. Ma fortunatamente nella Città della musica vive ancora - e gode di buona salute - chi il secondo conflitto bellico lo ha vissuto in prima linea, soffrendo e faticando per servire degnamente la Patria, ma soprattutto per ritornare a casa. Stiamo parlando di Mosè Lucibello, il Caporal...

Andrea Mansi, il marinaio di Ravello trucidato dalla furia nazista /FOTO e VIDEO

Dagli anni novanta del secolo scorso, il Comune di Ravello ha intitolato, al nome di Andrea Mansi, la piazzetta del rione Lacco, il luogo dal quale quel dì di settembre il giovane marinaio ravellese partì per non farvi mai più ritorno

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), giovedì 4 novembre 2010 08:42:30

Ultimo aggiornamento lunedì 12 settembre 2011 07:53:00

Andrea Mansi, il marinaio di Ravello trucidato dalla furia nazista /FOTO e VIDEO

Era l'alba del 12 settembre 1943. Un giovane marinaio di leva di Ravello, Andrea Mansi, classe 1919, faceva ritorno a Napoli, dove prestava servizio presso l'ospedale militare di Fuorigrotta, dopo una licenza breve. Prima di lasciare Ravello, quel giovane, dalla profonda devozione verso la Madonna, si incaricò di suonare a distesa le campane della chiesa parrocchiale del Lacco, il suo rione, nel giorno della ricorrenza...

'a Teglia

Se la portò via una tempesta di vento che sconvolse Ravello, portando via per sempre un pezzo importante della nostra ineguagliabile fanciullezza

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), martedì 2 novembre 2010 10:29:27

Ultimo aggiornamento venerdì 5 novembre 2010 07:51:26

'a Teglia

Vi tocca! Puntuale come una tassa (probabilmente anche con lo stesso effetto sul vostro sistema nervoso) ecco il mio pezzettino di ricordi ravellesi. Prendetevela con il Direttore del Vescovado: è stato lui a commissionarmeli, contando un po' malignamente sulla mia età più avanzata rispetto a tutti gli altri redattori del giornale. Qualche anno fa, noi ragazzini avevamo un orologio biologico tarato su un paio di cadenze...

Maiori, giornate del ricordo nel centenario del nubifragio

Sabato 23 ottobre nel salone di Palazzo Mezzacapo, sarà inaugurata una mostra fotografica, che documenta il nubifragio del 1910 a cura del fotografo Gino Landi e che resterà aperta fino al 25 ottobre

Scritto da (Redazione), venerdì 22 ottobre 2010 08:24:15

Ultimo aggiornamento sabato 23 ottobre 2010 18:51:46

Maiori, giornate del ricordo nel centenario del nubifragio

Con Cetara anche Maiori, Il 24 ottobre 1910, fu colpita da un violento nubifragio che causò la morte di 20 persone ed ingenti danni ad abitazioni, strade e terreni. A distanza di cento anni, l'amministrazione comunale di Maiori ricorda la tragica fatalità con una serie di iniziative volte al recupero della memoria storica e per mantenere viva l'attenzione sul grave dissesto idrogeologico di tutta la Costa d'Amalfi, che...

Ravello, l'Hotel Bonadies compie 130 anni /VIDEO

Dagli anni '70 è il rampante Andrea Carrano, primo figlio maschio di Adele, a prendere in mano le redini della modesta attività a conduzione familiare, segnandone il destino

Scritto da (Redazione), venerdì 22 ottobre 2010 08:03:43

Ultimo aggiornamento lunedì 25 ottobre 2010 11:18:56

Ravello, l'Hotel Bonadies compie 130 anni /VIDEO

Correva l'anno 1880 quando il signor Andrea Bonadies istituì, negli antichi locali di piazza Fontana Moresca, la locanda "Bella Vista su Mare". Sabato 23 ottobre prossimo, quello che oggi è l'hotel Bonadies, una tra le strutture ricettive più rinomate della Città della musica, spegnerà le sue prime 130 candeline. E nel corso della serata di gala riservata ad ospiti storici, personalità e amici, proprio presso il ristorante...

Cetara: commemorazione a 100 anni dall'alluvione del 1910

Con 111 vittime Cetara pagò il prezzo più alto fra le località colpite dall'alluvione del 24 ottobre 1910; alla cerimonia parteciperà Raffaele Mansi, padre di Francesca, la giovane minorese scomparsa recentemente nell'alluvione di Atrani

Scritto da (Redazione), mercoledì 20 ottobre 2010 15:40:04

Ultimo aggiornamento venerdì 22 ottobre 2010 06:29:17

Cetara: commemorazione a 100 anni dall'alluvione del 1910

"Un immane disastro ha colpito il nostro paese": con queste parole si aprì il primo consiglio comunale successivo alla tragedia che colpì il comune costiero il 24 ottobre 1910. Con 111 vittime Cetara pagava il prezzo più alto fra le località colpite dagli eventi alluvionali. I tragici eventi devastarono numerose località della costa napoletana, Casamicciola sull'isola di Ischia, la Costa d'Amalfi, con Amalfi e Maiori....

Ravello nel viaggio di Pierpaolo Pasolini

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), venerdì 1 ottobre 2010 13:34:59

Ultimo aggiornamento sabato 2 ottobre 2010 01:06:09

Ravello nel viaggio di Pierpaolo Pasolini

Pur rimanendo fedeli all'ammonimento virgiliano "non omnia possumus omnes", non poteva passare sotto silenzio una bellissima testimonianza su Ravello di Pier Paolo Pasolini. Molti ricorderanno la sua presenza nella Città della Musica nel 1970 per girare alcune scene del "Decameron", film che suscitò vasta eco, anche di scandalo, per l'audacia di molte scene. In realtà Pasolini aveva già frequentato Ravello qualche decennio...

Sotto il cielo d'autunno

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), lunedì 27 settembre 2010 09:44:48

Ultimo aggiornamento martedì 16 ottobre 2018 13:20:34

Sotto il cielo d'autunno

di Antonio Schiavo Cari lettori del Vescovado, so già che qualcuno dirà: "Eccolo di nuovo ad ammorbarci con i suoi ricordi, le sue riflessioni sentimentali e bucoliche". Non me ne vogliate, è più forte di me! E' come un impulso incontrollabile che si insinua quando ,dopo un po' di tempo, mi capita di tornare a Ravello. Da parecchio non mi succedeva agli inizi dell'autunno. Premetto che amo il mio paese quando ridiventa...

L'antico Santuario di San Cosma 'aggrappato' allo sperone del Cimbrone

Il primo documento che menziona l'antica chiesa risale al 1397 ed è conservato nella curia metropolitana di Amalfi; è una lettera inviata dal papa Bonifacio IX al vescovo di Tropea Paolo de Grifiis in data 14 settembre

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), venerdì 24 settembre 2010 14:22:19

Ultimo aggiornamento venerdì 24 settembre 2010 20:38:54

L'antico Santuario di San Cosma 'aggrappato' allo sperone del Cimbrone

Il santuario dei SS. Cosma e Damiano, così come oggi lo si vede, è molto diverso da come si presentava prima degli anni Sessanta del Novecento. Il primo documento che menziona l'antica chiesa risale al 1397 ed è conservato nella curia metropolitana di Amalfi; è una lettera inviata dal papa Bonifacio IX al vescovo di Tropea Paolo de Grifiis in data 14 settembre. Essa disponeva che il vescovo affidasse al chierico sipontino...

La devozione per i Santi Cosma e Damiano di Ravello: una straordinaria storia di fede

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), giovedì 23 settembre 2010 10:38:55

Ultimo aggiornamento giovedì 23 settembre 2010 10:50:27

La devozione per i Santi Cosma e Damiano di Ravello: una straordinaria storia di fede

La devozione per i Santi Cosma e Damiano di Ravello, attestata dalla fine del medioevo e per tutta l'età moderna nella documentazione canonica, privata e letteraria, raggiunge un grande sviluppo nel corso dell'Ottocento. Lo testimoniano, fra gli altri, alcuni scrittori del tempo i quali, dopo essersi cimentati nella descrizione dell'antica chiesa, non mancano di ricordare al lettore la speciale venerazione che i Santi...

Ai musei Rem di Mannheim saranno esposti i capolavori dell'età sveva provenienti da ogni parte d'Italia. Tra queste le straordinarie sculture di Sigilgaida Rufolo e del Falconiere esposte nel museo del Duomo di Ravello

Sigilgaida Rufolo in Germania fino a febbraio

Scritto da (Redazione), mercoledì 15 settembre 2010 11:55:26

Ultimo aggiornamento giovedì 16 settembre 2010 15:06:41

Sigilgaida Rufolo in Germania fino a febbraio

(ESCLUSIVA IL VESCOVADO - OBBLIGO DI CITARE LA FONTE) Verrà inaugurata sabato 18 settembre prossimo, presso il museo il complesso dei Musei REM (Reiss-Engelhorn-Museen) di Mannheim, in Germania, la mostra dedicata alla cultura sveva e al loro rapporto con l'Italia. Nella città che dista pochi chilometri da Francoforte, celebre per il suo museo dalla superficie espositiva globale di 11.500 m² con circa 1,2 milioni di pezzi,...

Riconosciuto in divisa militare, Andrea Mansi venne fatto prigioniero e ingiustamente accusato di aver attentato alla vita di un militare tedesco.

12 settembre 1943: il marinaio ravellese Andrea Mansi fucilato dai tedeschi/FOTO e VIDEO

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), domenica 12 settembre 2010 11:01:23

Ultimo aggiornamento giovedì 4 novembre 2010 08:38:11

12 settembre 1943: il marinaio ravellese Andrea Mansi fucilato dai tedeschi/FOTO e VIDEO

Era l'alba dell'8 settembre 1943. Un giovane marinaio di leva di Ravello, Andrea Mansi, classe 1919, faceva ritorno a Napoli, dove prestava servizio presso l'ospedale militare di Fuorigrotta, dopo una licenza breve. Prima di lasciare Ravello, quel giovane, dalla profonda devozione verso la Madonna, si incaricò di suonare a distesa le campane della chiesa parrocchiale del Lacco, il suo rione, nel giorno della ricorrenza...

<<<...262728293031323334353637383940>>>