Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Santarosa Pastry Cup 2019

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie

Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Storia e Storie

<<<...131415161718192021222324252627...>>>

L'estate amalfitana all'inizio del Novecento

Scritto da Sigismondo Nastri (Redazione), sabato 5 luglio 2014 11:52:53

Ultimo aggiornamento sabato 5 luglio 2014 11:52:53

L'estate amalfitana all'inizio del Novecento

di Sigismondo Nastri - La stagione balneare in Costiera amalfitana, all'inizio del Novecento, scorreva tra "chiasso, rumore, flirts", più o meno come avviene oggi. Nonostante ciò, rilevava Cesare Afeltra sul Piccolo del 19 agosto 1921, "Amalfi resta il luogo che accorda tutti i riposi e tutti i conforti". La spiaggia era "gaia, lieta, serenamente allegra, dove ogni qualità di fastidio è minima e l'utile ed il comodo proprio...

Migranti al porto di Salerno assistiti anche da volontari della Costa d'Amalfi: «Esperienza unica»

Scritto da (Redazione), mercoledì 2 luglio 2014 11:23:24

Ultimo aggiornamento mercoledì 2 luglio 2014 18:35:09

Migranti al porto di Salerno assistiti anche da volontari della Costa d'Amalfi: «Esperienza unica»

C'erano anche i volontari del nucleo di Protezione Civile Millenium di Amalfi ieri mattina, sul molo Trapezio del poto di Salerno, ad attendere la nave rifornitrice con a bordo i 1044 migranti, una parte di quelli salvati nel canale di Sicilia. Alcune centinaia di persone verranno trasferite nelle località di Teggiano e di Capaccio, che in un recente passato hanno già accolto altri migranti. Un'altra parte dovrebbe essere...

L'antica chiesa di Santa Maria della Pomice in Ravello

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), martedì 1 luglio 2014 10:43:21

Ultimo aggiornamento martedì 1 luglio 2014 10:43:21

L'antica chiesa di Santa Maria della Pomice in Ravello

di Salvatore Amato - A partire dal X secolo, nella zona più interna del versante orientale di Ravello, compare nella documentazione una località, chiamata Sabuco, il cui nome deriverebbe dalle piante di sambuco, utilizzate soprattutto come siepi di delimitazione tra le proprietà terriere. L'area presentava una fitta vegetazione, in gran parte costituita da castagneti, inserteti, querceti, selve e frutteti, nonché dall'esistenza...

La saggezza di un popolo (20)

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), mercoledì 25 giugno 2014 08:20:07

Ultimo aggiornamento mercoledì 25 giugno 2014 08:20:07

La saggezza di un popolo (20)

di Antonio Schiavo - Non ci avrei mai creduto ma siamo arrivati al giro di boa delle 20 puntate di questa rubrica. Un bel gruzzolo di perle di saggezza popolare che si è fatta cultura tramandandosi negli anni. Poche? Tante? Non lo so: penso solo che scavando, scavando il "bottino" potrebbe arricchirsi. Non mi stancherò di ripetere che il patrimonio di una comunità non si tramanda solo nelle vestigia storiche ed architettoniche,...

Il nostro Sant'Antonio

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), venerdì 13 giugno 2014 07:53:53

Ultimo aggiornamento venerdì 13 giugno 2014 07:53:53

Il nostro Sant'Antonio

di Antonio Schiavo (articolo del giugno 2012) - "Prometti 50 lire a Sant'Antonio, vedrai che ti farà ritrovare il giocatore che hai perduto!". Ed effettivamente, mentre ti domandavi, scettico, dov'era l'affare se tutta la bustina di calciatori costava 10 lire e tu dovevi investire cinque volte tanto, la figurina "miracolosamente" ricompariva in una tasca o in un cassetto che pure avevi rovistato fino ad un minuto prima....

Storia e curiosità del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare

Scritto da (Redazione), sabato 7 giugno 2014 18:53:39

Ultimo aggiornamento domenica 8 giugno 2014 16:39:55

Storia e curiosità del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare

Ritorna all'ombra della Lanterna la Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, l'affascinante manifestazione che rievoca le imprese e la rivalità delle quattro antiche Repubbliche Marinare Italiane di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia, nel corso della quale si sfidano tra di loro quattro equipaggi remieri in rappresentanza di ciascuna delle repubbliche. L' evento, disputato sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica,...

Amalfi, storia di una potenza marinara

Scritto da Giuseppe Gargano (Redazione), sabato 7 giugno 2014 18:30:34

Ultimo aggiornamento sabato 7 giugno 2014 18:30:34

Amalfi, storia di una potenza marinara

di Giuseppe Gargano - Amalfi nasce, dal punto di vista urbano, come castrum bizantino tra il 568 e il 591 lungo i confini meridionali del giovane ducato di Napoli e in funzione anti-longobarda. Forse sin dal V secolo esisteva un villaggio chiamato Amalfia, il cui toponimo derivava dalla gens romana imperiale Amarfia, residente a Benevento, la quale avrebbe edificato una villa nel sito dove poi sarebbe sorta la città marinara....

5 giugno 1944: Vittorio Emanuele III firmava a Ravello decreto luogotenenziale

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), giovedì 5 giugno 2014 10:38:28

Ultimo aggiornamento domenica 24 aprile 2016 09:32:04

5 giugno 1944: Vittorio Emanuele III firmava a Ravello decreto luogotenenziale

di Emiliano Amato - Il 4 giugno del 1944 Roma veniva liberata dall'occupazione nazista e, già il giorno successivo, re Vittorio Emanuele III, come da accordi con il Governo, pur senza abdicare, delegava i suoi poteri costituzionali al figlio Umberto, Principe di Piemonte, nominandolo, con R. D. 140/44 del 5 giugno 1944, Luogotenente Generale del Regno. "La cerimonia si svolse sempre a Ravello e sempre nella villa Episcopio",...

2 giugno 1946: a Ravello fu plebiscito monarchico

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), domenica 1 giugno 2014 20:26:02

Ultimo aggiornamento sabato 2 giugno 2018 09:12:44

2 giugno 1946: a Ravello fu plebiscito monarchico

di Salvatore Amato Sembrerebbe quasi una nota stonata, nel giorno in cui la Nazione celebra l'anniversario del referendum per la scelta della forma istituzionale dello Stato, che sancì la nascita della Repubblica Italiana, riportare i dati che riguardano la scelta fatta dai cittadini di Ravello quel 2 giugno di 68 anni fa, giorno in cui si votò anche per l'Assemblea Costituente. Già, perché il popolo ravellese si espresse...

Il Palazzo Della Marra di Ravello

Scritto da Luigi Buonocore (Redazione), mercoledì 28 maggio 2014 09:09:45

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 maggio 2014 10:27:55

Il Palazzo Della Marra di Ravello

di Luigi Buonocore - Il Palazzo Della Marra, edificato presso il Vescovado nel corso del XIII secolo, costituisce una delle testimonianze più importanti dell'edilizia abitativa ravellese medievale. In effetti nel corso dei secoli XI-XIII si assiste all'ascesa economica della città, caratterizzata da un nucleo urbano densamente popolato, dove sorgevano palazzi, chiese, botteghe e giardini, circondato da tre ordini di mura,...

26 maggio 1880: a Villa Rufolo Wagner scopre il “Magico Giardino di Klingsor”

Scritto da Luigi Buonocore (Redazione), lunedì 26 maggio 2014 00:52:24

Ultimo aggiornamento lunedì 26 maggio 2014 00:52:24

26 maggio 1880: a Villa Rufolo Wagner scopre il “Magico Giardino di Klingsor”

di Luigi Buonocore - "Entrammo nella vecchia Ravello; nella solitudine di queste rocce ci trovammo improvvisamente di fronte ad una città moresca con torri e case ornate da fantastici arabeschi. Qui ci sono solo alberi, rocce e, più in basso, in una lontananza di sogno, il mare, talvolta rosso come porpora". Così Ferdinand Gregorovius, nel 1872, descriveva una città dai nobili natali, ricca di vestigia del passato che,...

‘A trubbea de maggio

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), domenica 25 maggio 2014 17:08:42

Ultimo aggiornamento domenica 25 maggio 2014 17:08:42

‘A trubbea de maggio

di Antonio Schiavo - Un rombo in lontananza. Quasi di tuono. O, forse, è proprio un tuono. Ma com'è possibile? In un cielo terso come solo un maggio ravellese può regalare...si e no due nuvole:una, lassù verso Pontone, un'altra a Casabianca. Caldo sub sahariano da far dire ai nostri vecchi " E' ‘nfucata ‘ a cardognola".... prodromo d'estate. Un attimo dopo quello che era solo un refolo diventa folata impetuosa,le due...

18 maggio 1932: a Ravello il concerto wagneriano nei giardini di Villa Rufolo /VIDEO

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), domenica 18 maggio 2014 10:26:27

Ultimo aggiornamento domenica 18 maggio 2014 16:45:38

18 maggio 1932: a Ravello il concerto wagneriano nei giardini di Villa Rufolo /VIDEO

di Salvatore Amato - In occasione della "Settimana Salernitana", promossa dal Comitato Provinciale del Turismo di Salerno dal 15 al 22 maggio 1932, con l'obiettivo di richiamare "correnti cospicue di turisti" alla visita delle bellezze naturali, archeologiche e artistiche del territorio, la Città di Ravello, allora governata dal Podestà Francesco Colavolpe, contribuì con la "Rievocazione Wagneriana nel Giardino di Klingsor...

Il Sangue di San Pantaleone, il dono più prezioso per Ravello

Scritto da (Redazione), sabato 17 maggio 2014 10:04:27

Ultimo aggiornamento sabato 17 maggio 2014 10:04:27

Il Sangue di San Pantaleone, il dono più prezioso per Ravello

Domenica 18 maggio la comunità religiosa di Ravello festeggia la traslazione dell'ampolla contenente il sangue del nostro Santo Patrono, più comunemente riconosciuta come "San Pantaleone di maggio". Questa solennità ecclesiastica, che si celebra nella terza domenica di maggio, vuole ricordare il trasferimento dell'importante reliquia dall'antico altare alla cappella costruita in onore del martire, avvenuta nel 1695 per...

Sedici anni fa l'alluvione di Sarno, una tragedia dimenticata

Scritto da (Redazione), lunedì 5 maggio 2014 09:04:16

Ultimo aggiornamento lunedì 5 maggio 2014 09:22:00

Sedici anni fa l'alluvione di Sarno, una tragedia dimenticata

Sono trascorsi sedici anni dalla quella maledetta sera del 5 maggio del 1998. Due milioni di metri cubi di fango furono vomitati dalla montagna e travolsero i comuni campani di Sarno,Quindici, Siano e Bracigliano, distruggendo centinaia di abitazioni e provocando la morte di 160 persone, 137 nella sola Sarno con quasi 200 case distrutte o seriamente danneggiate. Il nome di questo piccolo comune dell'Agro Nocerino-Sarnese...

Il singolare rapporto di Giovanni XXIII con Amalfi

Scritto da Sigismondo Nastri (Redazione), giovedì 24 aprile 2014 12:32:44

Ultimo aggiornamento venerdì 3 giugno 2016 10:24:41

Il singolare rapporto di Giovanni XXIII con Amalfi

di Sigismondo Nastri Giovanni XXIII fu proclamato beato da Giovanni Paolo II la mattina di domenica 3 settembre 2000 a conclusione del processo canonico avviato nel 1966, tre anni dopo la scomparsa del "Papa buono". Come ebbe a rilevare Leonardo Zega su La Stampa, egli fu «un pontefice cattolico nel senso più vero del termine, cioè universale... La gente lo canonizzò la notte stessa della sua morte (è avvenuto così anche...

24 aprile 1944: a Ravello il giuramento del primo Governo di unità nazionale [VIDEO]

Scritto da (Redazione), giovedì 24 aprile 2014 09:52:43

Ultimo aggiornamento giovedì 25 aprile 2019 07:28:48

24 aprile 1944: a Ravello il giuramento del primo Governo di unità nazionale [VIDEO]

Di Antonio Ferrara* Nel pomeriggio del 24 Aprile 1944 avveniva a Villa Episcopio, o allora conosciuta come Villa di Sangro, il giuramento del primo Governo di unità nazionale. Ne facevano parte Benedetto Croce, Carlo Sforza, Giulio di Rodinò, Palmiro Togliatti e Pietro Mancini, del partito socialista che assumevano la carica di ministro senza portafogli. L'avvocato Salvatore Aldisio della Democrazia Cristiana assumeva...

I valori storici dello stemma di Amalfi

Scritto da Giuseppe Gargano (Redazione), domenica 13 aprile 2014 16:15:01

Ultimo aggiornamento domenica 13 aprile 2014 16:15:01

I valori storici dello stemma di Amalfi

di Giuseppe Gargano - La ricostruzione storica del vero e autentico stemma adottato da Amalfi nel corso dei secoli del Medioevo è stata possibile sulla scorta di numerosi documenti d'archivio, nonché di iconografie d'epoca. Bisogna innanzitutto tener presente che lo stemma della città di Amalfi era lo stesso della Repubblica Marinara o Ducato, che fu autonomo dall'839 al 1131 ed ebbe una sorta di rinascita feudale tra...

L'incredibile storia di Salvatore Criscuolo: ha remato per dieci ore da Capri a Minori

Scritto da (Redazione), venerdì 4 aprile 2014 11:56:26

Ultimo aggiornamento giovedì 7 febbraio 2019 10:38:47

L'incredibile storia di Salvatore Criscuolo: ha remato per dieci ore da Capri a Minori

di Angelo Sammarco Una incredibile storia ha avuto come protagonista Salvatore Criscuolo, un insegnante in pensione di Minori balzato agli onori della cronaca per una impresa da record, oltre che di forte impatto emozionale. Salvatore, figlio del grande pescatore Stanislao e di Sabettina Aceto, un mito minorese, una mattina si è recato sulla spiaggia con l'idea di prendere la barca e pescare qualche polpo lungo la costa....

3 aprile 1955: la classe di Fausto Coppi incantò ad Agerola

Il Campionissimo staccò tutti al Giro di Campania lungo la salita che porta ad Agerola, rendendola celebre: il ricordo di Carmine Castellano, storico direttore del Giro d'Italia

Scritto da (Redazione), venerdì 4 aprile 2014 02:13:13

Ultimo aggiornamento sabato 5 aprile 2014 11:26:43

3 aprile 1955: la classe di Fausto Coppi incantò ad Agerola

di Carmine Castellano* - Tra la perle della Costiera Amalfitana - Positano, Ravello, il Fiordo di Furore - va certamente ricordata anche la strada panoramica che da Amalfi si arrampica con una lunga serie di tornanti verso Agerola, affacciandosi a picco sulla piccola insenatura che protegge la preziosa Grotta di Smeraldo. Ma nel mondo degli sportivi, e non solo, forse più che per le sue bellezze naturali l'ascesa di Agerola...

<<<...131415161718192021222324252627...>>>