Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Bernardino da Siena

Date rapide

Oggi: 20 maggio

Ieri: 19 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel

Tu sei qui: SezioniStoria e Storie

D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiFrai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Storia e Storie

<<<...101112131415161718192021222324...>>>

Il culto di San Nicola a Ravello

Scritto da Luigi Buonocore (Redazione), sabato 6 dicembre 2014 12:43:56

Ultimo aggiornamento sabato 6 dicembre 2014 12:44:15

Il culto di San Nicola a Ravello

di Luigi Buonocore L'Archivio Vescovile di Ravello conserva preziose testimonianze che attestano la presenza di chiese elevate in onore di San Nicola da Myra sull'intero territorio dell'antica diocesi. I riferimenti documentari sono molto frequenti fino al secolo XVII quando, in un clima di generale degrado, questi edifici, assimilabili a cappelle gentilizie o a piccole chiese dal carattere spiccatamente rurale, subiscono...

Santomenna, come dimenticare?

Scritto da Salvatore Ulisse Di Palma (Redazione), domenica 23 novembre 2014 16:20:08

Ultimo aggiornamento venerdì 28 novembre 2014 17:10:57

Santomenna, come dimenticare?

di Salvatore Ulisse Di Palma Caro Direttore, come posso dimenticare quei giorni a Santomenna nell'anno 1980, l' anno di quel terremoto che inginocchiò l'Irpinia, la Campania centrale e parte della Basilicata centro settentrionale. Ricordo che mi ero da qualche mese diplomato al liceo scientifico di Amalfi, iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Napoli ed avevo superato il corso di primo pronto...

Ravello e Santomenna

Scritto da Salvatore Sorrentino (Redazione), domenica 23 novembre 2014 10:00:49

Ultimo aggiornamento giovedì 23 novembre 2017 09:13:21

Ravello e Santomenna

di Salvatore Sorrentino* Caro Direttore. Il terremoto del 23 novembre 1980 mi riporta alla mente le giornate frenetiche di quel tragico evento. Permettimi di arricchire la tua notizia con qualche mio particolare ricordo. Mentre io badavo in primis alla sistemazione dei nostri concittadini terremotati (ed erano parecchi), parallelamente i miei collaboratori, dipendenti comunali, in toto, e volontari sempre disponibili...

Il terremoto, 34 anni fa

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), domenica 23 novembre 2014 09:39:16

Ultimo aggiornamento domenica 23 novembre 2014 16:22:56

Il terremoto, 34 anni fa

di Emiliano Amato Erano le 19 e 34 del 23 di novembre 1980 (di domenica, come oggi) quando la terra tremò. Una forte scossa di magnitudo 6,9 sulla scala Richter, della durata di circa 60 secondi, colpì le provincie di Avellino, Potenza e Salerno. L'entità drammatica del sisma non venne valutata subito; i primi telegiornali parlarono di una "scossa di terremoto in Campania" dato che l'interruzione totale delle telecomunicazioni...

Quel viaggio di Pasolini in auto da Ravello fino al Cilento

Scritto da Rino Mele (Redazione), martedì 18 novembre 2014 12:30:18

Ultimo aggiornamento martedì 18 novembre 2014 12:31:01

Quel viaggio di Pasolini in auto da Ravello fino al Cilento

di Rino Mele Era il 1959, aveva appena pubblicato "Una vita violenta" e, con una Millecento, girò l'Italia per il settimanale "Successo" (diretto da Tofanelli) che, dal 4 luglio 1959, pubblicherà a puntate "La lunga strada di sabbia". Con lui un fotografo, Paolo di Palo: racconterà come Pasolini non prendesse appunti, ma aveva per tutto un'attenzione alta, estrema. Forse guardava con la stessa neutra e partecipativa continuità...

Scala, 67 anni fa lo schianto dell'aereo svedese sul monte Carro

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), martedì 18 novembre 2014 11:00:07

Ultimo aggiornamento mercoledì 19 novembre 2014 09:59:01

Scala, 67 anni fa lo schianto dell'aereo svedese sul monte Carro

di Emiliano Amato Era il 18 di novembre del 1947. La seconda guerra mondiale si era conclusa da circa due anni ma in quella sera buia e tempestosa d'autunno, un forte boato scosse la quiete di Scala. A causa di una fittissima nebbia mista a pioggia, un velivolo dell'Aeronautica Svedese si schiantò sul monte Carro, una cima dei Monti Lattari. A bordo dell'aeromobile c'erano ventuno giovani ufficiali scandinavi oltre ai...

L'abito non fa...la monaca

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), giovedì 13 novembre 2014 10:49:52

Ultimo aggiornamento giovedì 13 novembre 2014 10:49:52

L'abito non fa...la monaca

di Antonio Schiavo Preferisco i Cesaroni a Fabio Fazio, gli affezionati lettori de Il Vescovado giustamente potrebbero dire "e chissenefrega!". Spiego: avevo necessità di un incipit per questo pezzettino e ho preso spunto dal fatto che domenica scorsa, in attesa dei Cesaroni, sono stato costretto a forza da mia moglie a "girare sul TRE" perché lì c'è la messa cantata di Fazio e della sua compagnia di giro di cui lei è...

Comincia a desiderare affinché i tuoi sogni si avverino

Elena, da cameriera a protagonista spot Martini. L'incontro che le ha cambiato la vita /VIDEO

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), martedì 11 novembre 2014 23:53:32

Ultimo aggiornamento giovedì 16 maggio 2019 13:25:41

Elena, da cameriera a protagonista spot Martini. L'incontro che le ha cambiato la vita /VIDEO

di Emiliano Amato Difficile che mi fermi a osservare le ragazze per strada. Fatte salve quelle belle per davvero. Il 4 ottobre scorso ero a Sorrento per partecipare a un corso di aggiornamento professionale organizzato presso il Comune. Ero in ritardo e, per non perdere ulteriore tempo alla ricerca del parcheggio, ho optato per un posto certo dalle parti di Corso Italia. Mentre chiedo a un buon uomo dove potesse essere...

Ravello celebra i Santi Trifone e Martino

Scritto da (Redazione), domenica 9 novembre 2014 13:35:25

Ultimo aggiornamento lunedì 2 febbraio 2015 23:12:50

Ravello celebra i Santi Trifone e Martino

di Salvatore Amato - L'occasione annuale delle celebrazioni in onore dei Santi Trifone e Martino ci permette di proporre una breve riflessione di carattere storico-liturgico sulla vicenda cultuale e sui legami con la città di Ravello. Sebbene le edizioni del Martirologio Romano del 2001 e del 2004 registrino la memoria di San Trifone al 1° febbraio, ripristinando l'antica commemorazione fissata nelle fonti liturgiche...

Brigante se more

Pietro 'e Lia, l'irriducibile brigante di Scala

Scritto da (Redazione), domenica 9 novembre 2014 12:25:57

Ultimo aggiornamento domenica 3 dicembre 2017 12:24:11

Pietro 'e Lia, l'irriducibile brigante di Scala

Il brigantaggio post risorgimentale iniziato nel 1860 storicamente si è concluso alla fine del 1865, anche se rigurgiti si ebbero fino al 1871. Giuseppe Miozzi, però, nel volume "I carabinieri nella repressione del brigantaggio - ed. Funghi-1923-Firenze", divide quel periodo in due parti: "[...] fino al 1863 il brigantaggio politico, quello di delinquenza ordinaria fino al 1870". Il brigantaggio successivo all'Unità d'Italia...

La costruzione del Cimitero di Ravello (1817-1839)

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), domenica 2 novembre 2014 09:51:01

Ultimo aggiornamento lunedì 2 novembre 2015 15:04:33

La costruzione del Cimitero di Ravello (1817-1839)

di Salvatore Amato - Il fondo "Intendenza" dell'Archivio di Stato di Salerno, fonte preziosissima per la storia dei comuni della Provincia durante il periodo francese e borbonico, contiene una "serie" inerente alla costruzione dei "Camposanti" in tutto il territorio salernitano, le cui premesse normative sono riconducibili all'editto napoleonico di Saint Cloud del 1804, esteso al Regno d'Italia il 5 settembre 1806. Nella...

La pizza nel giorno dei morti

Scritto da (Redazione), domenica 2 novembre 2014 09:43:44

Ultimo aggiornamento domenica 2 novembre 2014 09:54:45

La pizza nel giorno dei morti

Anche quest'anno si rinnova il tradizionale rito delle visite al Cimitero in occasione del 2 novembre, giornata dedicata alla Commemorazione dei Defunti. Questo pomeriggio, presso la Chiesa di San Martino di Ravello, la consueta Messa commemorativa sarà seguita dalla benedizione delle tombe. In questo giorno particolare tutti noi ci "fermiamo", rivolgendo il nostro pensiero a chi non c'è più. Al cimitero di Ravello, memoria...

25 0ttobre 1954: la tragedia dell'alluvione di Maiori /VIDEO

Scritto da Sigismondo Nastri (Redazione), venerdì 24 ottobre 2014 09:25:10

Ultimo aggiornamento venerdì 24 ottobre 2014 09:27:30

25 0ttobre 1954: la tragedia dell'alluvione di Maiori /VIDEO

di Sigismondo Nastri - Quella mattina del 25 ottobre 1954, giovane (e inesperto) corrispondente di provincia, mi trovai catapultato sul luogo che mostrava, più che altrove, almeno per ciò che riguarda la Costiera, i segni della tragedia consumatasi nel cuore della notte. La sera precedente ero stato ad assistere a una movimentata seduta del consiglio comunale ad Amalfi, protrattasi fino a ora tarda. Pioveva a dirotto....

Ravello. Nicola D'Agostino: una vita per la Patria, il lavoro e la famiglia

Scritto da (Redazione), lunedì 13 ottobre 2014 06:43:39

Ultimo aggiornamento lunedì 13 ottobre 2014 06:43:39

Ravello. Nicola D'Agostino: una vita per la Patria, il lavoro e la famiglia

Pubblichiamo una testimonianza della vita di Nicola D'Agostino, uno degli ultimi ravellesi reduci della seconda guerra mondiale scomparso ieri all'età di 92 anni. La firma dell'articolo, pubblicato nel gennaio del 2012 su "La Scuola in...forma", l'organo di informazione della scuola di Ravello, e' a firma della giovanissima Vittoria Mandaro, nipote di D'Agostino. Di seguito il testo. Durante le vacanze natalizie sono...

Ciao Compagno

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), sabato 11 ottobre 2014 13:02:44

Ultimo aggiornamento sabato 11 ottobre 2014 17:16:18

Ciao Compagno

di Antonio Schiavo - Un'era geologica fa esistevano i partiti e le elezioni, le sezioni e le Federazioni, i comunisti, i missini e i democristiani. Una volta c'erano i camerati e i compagni e c'erano le lotte aspre ma civili, i confronti duri ma intellettualmente onesti. I volantini e le bacheche domenicali,i manifesti attaccati con la colla di farina, la corsa alla prenotazione dei comizi, "Sole che sorgi" e "Bandiera...

San Francesco e la sua presenza in Costa d'Amalfi

Nel XIII secolo il poverello d'Assisi fondò in Costa d'Amalfi ben due conventi: quello di Capo di Croce in Amalfi (oggi hotel Luna), e il Convento di Ravello

Scritto da (Redazione), sabato 4 ottobre 2014 08:19:06

Ultimo aggiornamento sabato 4 ottobre 2014 08:21:13

San Francesco e la sua presenza in Costa d'Amalfi

Oggi, 4 ottobre, la Chiesa celebra la memoria liturgica di San Francesco d'Assisi, Patrono d'Italia. Quest'anno la festività assume un significato speciale grazl'ala alla storica visita di Papa Francesule sultomba ma è nei luoghi del Poverello di Assisi. La prima volta in assoluto di Bergoglio nella Città serafica, colui che da Pontefice ha certo di chiamarsi semplicemente Francesco. Anche in Costa d'Amalfi San Francesco...

I luoghi di culto della Longobardìa Minor dedicati all’Arcangelo Michele

I luoghi di culto dedicati all'Arcangelo Michele erano per la maggior parte presenti presso o dentro castelli e fortificazioni, presso o dentro grotte, antri o anfratti naturali

Scritto da Giuseppe Gargano (ranews), lunedì 29 settembre 2014 06:36:34

Ultimo aggiornamento sabato 29 settembre 2018 12:04:00

I luoghi di culto della Longobardìa Minor dedicati all’Arcangelo Michele

di Giuseppe Gargano La Longobardìa Minor era, nell'Alto Medioevo, una vasta area dell'Italia meridionale, composta dai territori occupati dai longobardi sin dal VI-VII secolo: si trattava di buona parte della Campania, di alcune terre della Calabria e della Puglia. Esisteva, poi, anche il Thema di Longobardìa, che corrispondeva sostanzialmente ai territori rimasti sotto il controllo diretto o indiretto di Bisanzio. In...

Lontani... Ma vicini

Scritto da Antonio Schiavo (Redazione), domenica 21 settembre 2014 12:40:54

Ultimo aggiornamento domenica 21 settembre 2014 12:44:42

Lontani... Ma vicini

di Antonio Schiavo - Stasera migliaia di occhi scruteranno la linea che separa Ravello dal mare in attesa che si ripeta lo spettacolo ineguagliabile dei fuochi a Torello in onore dell'Addolorata. Per chi è lontano, basteranno le immagini che i social diffonderanno o le foto che whatsapp veicolerà sugli smartphone di ultima generazione? Forse sì o forse costituiranno lo scenario tecnologicamente perfetto per riandare indietro...

Culto medievale di Sant’Eustachio in Costa d’Amalfi

Scritto da (Redazione), sabato 20 settembre 2014 10:49:17

Ultimo aggiornamento sabato 20 settembre 2014 10:49:17

Culto medievale di Sant’Eustachio in Costa d’Amalfi

di Salvatore Amato - In occasione della memoria di Sant'Eustachio, celebrata fin dalla tarda antichità nella Chiesa di rito greco e latino al 20 settembre, ci pare doveroso tracciare a grandi linee le principali testimonianze di culto medievali riferite alla Costa d'Amalfi. Le origini degli insediamenti sul territorio costiero e in particolare di Amalfi, tradotte nella leggenda e nel mito a cominciare dal Chronicon Salernitanum...

Il culto dell'Addolorata di Torello

Scritto da Salvatore Amato (Redazione), sabato 20 settembre 2014 09:22:35

Ultimo aggiornamento domenica 24 aprile 2016 09:29:17

Il culto dell'Addolorata di Torello

di Salvatore Amato - L'identità religiosa dell'antico casale di Torello si riconosce nella venerazione tributata alla Beata Vergine Addolorata. La diffusione del culto avvenne nel corso del XVIII secolo, nel periodo in cui era parroco della chiesa di San Michele Arcangelo Don Lorenzo Risi, tesoriere del Capitolo della Cattedrale di Ravello, che nel 1759 fece realizzare la statua argentea di San Pantaleone, ancora oggi...

<<<...101112131415161718192021222324...>>>