Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Festa della Castagna 2017 a Scala in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniSanitàDi Munzio: «Nessuna chiusura per Castiglione. Solo demagogia»

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Sanità

Di Munzio: «Nessuna chiusura per Castiglione. Solo demagogia»

Scritto da Emiliano Amato (redazione), martedì 24 novembre 2009 19:40:15

Ultimo aggiornamento martedì 24 novembre 2009 19:40:15

"Non è in atto alcun provvedimento di chiusura del presidio di Castiglione di Ravello". A garantirlo è il dottor Walter Di Munzio, sub Commissario Sanitario dell’Asl di Salerno, in riferimento al manifesto apparso nei giorni scorsi nei comuni della Costiera Amalfitana, a firma del Comitato Pro Sanità per la difesa del nosocomio comprensoriale.

"Avevamo temuto che in fondo al tunnel dei provvedimenti adottati dall’Asl – si legge dallo scritto - ci sarebbe stato il muro della chiusura dell’Ospedale Costa d’Amalfi sito in Castiglione.
Nonostante la legge regionale n.16 del 28 novembre 2008 prevedesse la conservazione ed il potenziamento del Presidio Ospedaliero Costa d’Amalfi, con l’aggiunta di 4 posti letto di rianimazione, inspiegabilmente invece, sono iniziate delle azioni da parte dell’Asl, in tutt’altra direzione.
Non solo non si è dato seguito alle previsioni della citata legge, con la creazione dei 4 posti letto, ma è di agosto il provvedimento dell’Asl che accorpa, di fatto, il Distretto Sanitario Costa d’Amalfi a quello di Cava de’ Tirreni. A parer nostro, tale decisione, non tiene nella dovuta considerazione né la conformazione del territorio, né la bassa densità di popolazione, né i flussi turistici, né l’indispensabile parere preventivo dei Sindaci. Punti questi previsti dalla legge Regionale e sottolineati dalle recenti delibere di molti Comuni della Costa e della stessa Provincia di Salerno.
Addirittura ad ottobre l’Asl, senza alcuna autorizzazione, ha predisposto interventi in materia edilizia facendo murare gli accessi di alcune stanze poste all’ultimo piano del presidio. L’abuso, "non solo edilizio", è stato prontamente bloccato dall’intervento della Polizia Municipale del Comune di Ravello.
Ma il fatto più eclatante è di pochi giorni fa: la decisione di sospendere l’attività chirurgica in day–hospital presso l’Ospedale della Costa d’Amalfi, comunicata oltretutto solo a parole.
Avevamo avuto il timore che in fondo a questo tunnel, così rappresentato, ci fosse la chiusura del nostro Ospedale; oggi, purtroppo, ne abbiamo avuto certezza.
Il sub commissario dell’Asl Walter Di Munzio, attraverso un’intervista apparsa sulla stampa in questi giorni, ha espresso, senza mezzi termini, la volontà di chiudere l’Ospedale e di sostituirlo con un servizio di ambulanze con l’eventuale "aggiunta" di un elicottero che, come tutti sanno, non vola di notte né in particolari condizioni atmosferiche. ……………… Praticamente come era 10 anni fa.

Non si è tenuto conto:
o Della morfologia del territorio, unica al mondo, dove, su splendidi terrazzamenti sorgono la gran parte delle abitazioni raggiungibili mediamente attraverso 250-300 gradini, con la conseguente difficoltà, in caso di soccorso, di tempi molto più lunghi rispetto a quelli di una qualsiasi altra Città fuori dalla Costa.
o Del fatto che la Costa d’Amalfi è da sempre considerata un’isola sulla terraferma come Capri o come Procida, le quali, però, dispongono di ospedali molto più attrezzati del Nostro. Quello di Capri, infatti, dispone di posti letto con veri e propri reparti di medicina, chirurgia ed altre branche. Noi, invece, disponiamo di solo 8 posti letto indistinti, peraltro in Day-hospital, ossia funzionanti solo di giorno.
o Del fatto che, oltre ad una popolazione residente di circa 33.000 abitanti, vi è un flusso turistico che, in media annua, fa raddoppiare le presenze, con punte di 100/120.000 persone. Per cui il bacino di utenza risulta superiore a quello di una città ad esempio come Cava de’ Tirreni. Mediamente una Città di questo tipo ha un proprio ospedale, con tanto di reparti, che è molto più grande e costoso del nostro.
o Della difficile viabilità, che allunga fortemente i tempi di percorrenza. Risulta, infatti, già difficile portarsi presso il Presidio di Castiglione figuriamoci se si dovesse raggiungere l’ospedale di Salerno o Nocera, si ritornerebbe a "morire in ambulanza".

La Costiera Amalfitana, inoltre, posto tra i più belli e prestigiosi al Mondo, vetrina della Regione Campania, basa la sua economia, quasi esclusivamente, sul turismo di qualità e l’Ospedale ne rappresenta l’indispensabile sicurezza sanitaria.
Tutti noi sappiamo che questo tipo di turismo è costituito, per lo più, da persone mediamente non più giovanissime che all’atto della prenotazione, richiedono assicurazioni non solo sulla presenza di un Ospedale ma anche dei suoi standard di efficienza ed accoglienza. Questo stesso Turismo è fonte di ingenti entrate (tasse) per la Regione e per lo Stato.
Non si riesce, infine, a comprendere come sia possibile che da una parte la politica regionale destini importanti risorse finanziarie per infrastrutture di qualità a supporto della ricettività alberghiera, e dall’altra possa immaginare di cancellare l’unica struttura, l’Ospedale Costa d’Amalfi che ne rappresenta la sicurezza sanitaria.

Per tutti i motivi sopra esposti si ritiene necessario:
 La presenza ed il potenziamento (a cominciare dai 4 posti letto) dell’Ospedale Costa d’Amalfi;
 l’autonomia gestionale del Distretto e del presidio ospedaliero;
 il rispetto dei ruoli e delle competenze in ambito sanitario, ove le massime autorità locali sono rappresentate dai Sindaci, che da oggi sono supportati anche da questo Comitato di cittadini, pronto, qualora si rendesse necessario, a manifestazioni di piazza, così come avvenne anni fa’ per l’Istituzione dell’Ospedale".

Per Di Munzio, è demagogica l’azione del neonato comitato Pro-Sanità. "Per l’interesse della costiera si faccia, invece, decodifica dei reali bisogni di salute della popolazione costiera– ha proseguito il sub Commissario- e, soprattutto, valutazioni di carattere esclusivamente tecnico-organizzativo oggettivamente riferite all’insieme di prestazioni erogate, ai loro costi in rapporto alle necessità della popolazione, secondo quanto previsto dal processo di riorganizzazione imposto dal piano di riordino della sanità campana. Fare demagogia non porta a nulla".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Sanità

Avellino: scambio di neonati in clinica, mamme a casa con le figlie sbagliate

Scambio di neonati in una nota clinica di Avellino. È accaduto a due donne che avevano partorito nello stesso giorno, il 9 ottobre scorso, e per poco non è divenuto definitivo. Le madri infatti avevano portato già le bambine a casa. Due giorni dopo, però, una delle donne ha notato che il numero posto...

In Campania troppi parti cesarei, i controlli della Regione

In relazione al problema dell'eccesso di parti cesarei primari, la Regione Campania ha deciso di «procedere alla revoca degli accreditamenti per le strutture che si discostano in maniera abnorme dalla media nazionale e regionale». E' quanto si legge in una nota. «A tal fine è partita stamattina l'attività...

Amalfi: alla Guardia Medica ripristinati ambulatori di cardiologia, diabetologia ed endocrinologia

Sono stati ripristinati, presso il servizio di continuità assistenziale (Guardia Medica) di via Casamare ad Amalfi, gli ambulatori di cardiologia, diabetologia ed endocrinologia. A darne notizia il sindaco di Amalfi Daniele Milano che a mezzo facebook ringrazia il direttore del Distretto 63 dell'Asl,...

Sovraffollamento al Ruggi, la denuncia di un papà: «Volevano dimettere mia moglie prima del bambino»

La chiusura dei reparti di Ginecologia negli ospedali di Cava de‘ Tirreni e Mercato San Severino porta al sovraffollamento dell'unico reparto di Ginecologia dell'azienda ospedaliera "Ruggi d'Aragona". Secondo quanto riporta lacittàdisalerno, ieri un neopapà, residente a Cava con la famiglia, ha protestato...

Idro-ambulanza, servizio terminato: bilancio di un'attività indispensabile in Costa d'Amalfi

È terminato ieri, 31 agosto, il servizio idro-ambulanza effettuato da Croce Rossa Italiana - Costa Amalfitana in convenzione con l'ASL Salerno, iniziato soltanto il 1° agosto scorso. Numerosi sono stati gli interventi effettuati che si sono conclusi positivamente ad eccezione, purtroppo, proprio ieri,...