Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Viviana vergine

Date rapide

Oggi: 17 dicembre

Ieri: 16 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniSalerno e ProvinciaTribunale di Salerno una macchia sull'immagine del nostro Sud

Il Costa d'Amalfi torna alla vittoria: battuto il Sant'Agnello

«Stemma comunale usato per attacco politico» Vuilleumier ammonisce sindaco Di Martino e difende sua amministrazione

Maiori, beautycenter Bellessere si rifà il look: domenica 17 la riapertura

Da Facchinetti a Fogli, svelati i big di Sanremo 2018

Vento forte: a Pontone colonnina si stacca da campanile della chiesa, paura tra i residenti [FOTO]

Mareggiata a Capri, collegamenti sospesi

Gli rubarono il Doblò: anche dalla Costiera colletta per restituire il sorriso ad Erasmo Amato

“Il sogno di Walt Disney” al Maiori Music Festival Christmas

Pagine che raccontano il Natale (seconda puntata)

Premio letterario Ravello Tales 2017 alla scrittrice inglese Lara Phillips

Ritirava e poi rivendeva i biglietti non obliterati, nei guai autista della Sita

Amalfi, Grand Hotel Convento seleziona 13 figure professionali per stagione 2018

Maiori, su bollette acqua Gatto replica a Del Pizzo: «Strutture non avevano nemmeno il contatore, oggi pagano»

Piano di Zona S2: nessun termine di scadenza per domanda Reddito Inclusione 

Sorrento Civica, sabato 16 dicembre riconoscimenti per 12 cittadini benemeriti

Ravello, la politica che fa gli auguri di Natale: già frecciate tra Di Martino e Vuilleumier

La Cina sbarca a Napoli e in Costiera Amalfitana

L'Antica Cartiera Amalfitana e la storia straordinaria di Carlo De Iuliis, un imprenditore lungimirante

Cilento, matrimoni al setaccio della Finanza: sposi giustifichino spese

Scala, ecco il programma degli eventi natalizi

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Salerno e Provincia

Tribunale di Salerno, una macchia sull'immagine del nostro Sud

Scritto da (Redazione), venerdì 31 marzo 2017 18:08:00

Ultimo aggiornamento venerdì 31 marzo 2017 18:09:36

Ironico e mordace come sempre, Marcello Giani propone una "scena di ordinaria follia" nel Tribunale di Salerno; non una novità per chi ne frequenta le aule purtroppo troppo stordito dall'assuefazione; quando però poi cala "lo straniero" , il collega del nord, si è assaliti dal senso di vergogna che spinge a giustificare ma al tempo stesso dalla rabbia perché alla nostra terra è stato sottratto l'orgoglio di uno splendido passato e l'ingiustizia si perpetua nell'ipocrisia delle istituzioni. Parole pungenti condite da cultura e storia.

Lunedì scorso si è tenuta, presso l'aula "D" del Tribunale di Salerno, la udienza del processo dell'omicidio colposo di un bambino, cittadino inglese il quale, durante un viaggio turistico in Costiera Amalfitana, dopo aver pranzato con i genitori in un noto ed apprezzato ristorante di Scala, secondo l'accusa della procura, sarebbe morto per aver mangiato pasta fresca fatta con il latte di cui il piccolo sarebbe stato allergico.

Nel corso delle indagini è stato disposto il sequestro di parte dei locali cucina, sembra non avessero le altezze idonee (per circa 20 cm in meno) per assicurare la giusta ventilazione nei locali medesimi e quindi l'igienicità. Quando poi fu disposto il dissequestro dei locali, fu rimessa a quasi TUTTI i quotidiani e testate stampate in Italia - tranne che a Topolino a Grande Black, Capitan Miki il Monello e Chiomadoro, Zoe ed Alice - una fiera protesta per una minima pubblicità che era stata fatta al provvedimento di dissequestro parziale.

Dimenticavo una significativa premessa cioè che sul processo insisteva ed insiste, giustamente, la attenzione della Ambasciata Inglese .

Ebbene all'udienza hanno tentato di costituirsi parte civile, nell'interesse dei genitori del piccolo, due avvocati , proiettati da Torino , dal cuore del regno Sabaudo... di cui, dal Congresso di Vienna, fa parte anche, la mai troppo celebrata Liguria comunque rapinata e saccheggiata come d'abitudine dei Savoia, che è patria del Ministro di Giustizia Orlando. Ebbene gli avvocati sabaudi sono ritornati ai piedi delle Alpi, fuggendo inorriditi dal Palazzo della Giustizia di Salerno, per il disordine, l'affollamento e le condizioni francamente antigieniche in cui si celebrava la sacertà del rito penale rigorosamente protetto dal patibolo cristiano. In circa 70 metri quadrati tra pubblico, avvocati, giudice, pubblico ministero, cancelliere e addetti al servizio di fono registrazione, forze dell'ordine, imputati, persone offese, testimoni, erano presenti non meno di 80 persone... una densità coincidente a più di un individuo per metro quadro, ed io che sono fieramente un "chiattone", alla faccia dei governatori emigranti con figlio al seguito, occupo da solo almeno 2 di metri quadri. Insomma bisognava respirare a turno a segnalazione di display!

"Ue' addò sta u fasciolo? Chi sa pigliat' u fascicol'? Pazientemente io a mo' di traduttore simultaneo, comunicavo agli sgomenti savoiardi la invocazione del giudice; e giù ancora : "mo u vac a piglià io ..... addò sta u ggiudice? Ah sì sta turnann" e il giudice "...egg jut a' me piglià u fascicolo......si nun mu iev a piglià se faceva notte"

I paradossi sono 2 anzi 3 anzi 4:

Il primo: il silenzio delle istituzioni, sarebbero il presidio dell'ordinato svolgersi delle udienze per garantire le condizioni di salubrità di quella aula D ed alcune altre aule di giustizia salernitana (la H), e non parliamo delle cancellerie, delle condizioni in cui lavorano i dipendenti. Lungi dall'invocare l'ossessiva sorveglianza delle condizioni di igienicità, salubrità e praticabilità delle aule di Giustizia, ma ... passando anche per caso ci si accorge, a meno di essere non vedenti o non odoranti, delle condizioni sub-umane in cui talvolta si celebra la giustizia!

Magistratura viene da Magister ... colui che insegna...e che è ???

Il secondo: l'orrore manifestato dagli avvocati sabaudi per condizioni giudicate forse non a torto, della giustizia salernitana, e la vergogna mia e della collega Forlani che con me assiste gli imputati.

Il terzo: obbligati con sofferenza alle scuse ed alla comprensione in qualità di avvocati ospiti, verso i colleghi che venivano dal profondo nord ovest;

Il quarto: dulcis in fundo, o meglio, in cauda venenum, che l'orrore e lo schi ... ops imbarazzo per le condizioni ambientali in cui, nella circostanza, è amministrata la giustizia a Salerno, viene manifestato proprio dai sabaudi colleghi... sì proprio gli eredi di quei Savoia - predoni che hanno depredato il nobile e ricco Regno Borbonico delle Due Sicilie trafugando oro, danaro e risorse, assassinando con la complicità dei mille garibaldini delinquenti, le migliori risorse del tormentato Sud ....ma poi perché intitolare strade piazze ai vari Garibaldi assassini (che si dice fosse pure cornuto) ai vari Cavour sabaudi ministri dell'agricoltura, ai vari Principi Amedeo, ai Mille... anche se erano tutti farabutti?

È come intitolare le piazze a Raffele Cutolo, con tutto il rispetto per don Raffaele, a Landru, a conte Dracula vampiro, a Torquemada, a Robspierre ....

Signori avvocati Sabaudi, ci permettiamo, noi avvocati del sud discendenti di Parmenide, abitanti della Magna Grecia, da noi "magna" non è un verbo da magnare, ma è un aggettivo che ha un significato diverso che altrove abbia, significa Grande ed Antica Grecia, mi permetto di mitigare il loro sdegno ...quei Borboni di cui siamo eredi, hanno redatto 1; la prima legislazione sanitaria al mondo; 2- la prima istituzione in Italia della motivazione delle sentenze e...Filangieri, vi dice niente? 3- la prima citta che si è dotata di un Albo degli Avvocati; 4- il primo codice marittimo; 5- le prime leggi antisismiche in Italia; 6- la prima istituzione di assistenza sanitaria di San Leucio ...ditelo al vostro amico Trump! 7- la prima scuola di ballo annessa al San Carlo....il più grande e bel teatro di Europa, ditelo voi che potete al direttore del Bolscioi; 8- la prima legge in Italia per la gestione e l'accoglienza degli immigrati, ditelo a quel Salvini; 9- la prima nave a vapore , il Ferdinando II; 10- la prima ferrovia d'Italia; 11- la prima ordinanza in materia di nettezza urbana, ditelo a Cosentino; 12- il minor numero di pazzi in Europa; 13- il più alto tasso di longevità; 14- la prima istituzione di un marchio per la produzione dell'olio pugliese che adesso stanno depredando; 15- il primo telegrafo elettrico; 16- la più bassa percentuale di mortalità infantile; 16- la più alta quotazione di una rendita statale di cui ci hanno depredato i vostri nonni; 17- il minor carico tributario di Europa; e udite, udite 17- la maggiore quantità di lire oro conservate nei banchi nazionali in Italia: dei 668 milioni di lire oro patrimonio di tutti gli stati italiani messi insieme 443 milioni erano del Regno delle Due Sicilie; 19- la maggiore quantità di moneta circolante la minore percentuale di emigranti in Italia. E poi fu che dal 1860 in poi, con l'unità d'Italia, coi finanziamenti europei che sistematicamente finiscono nel profondo Nord e a noi ci lasciano l'Ilva ecc.

Ministro con portafoglio, ma rigorosamente senza laurea, sig Orlando manco a dirlo, ligure, di là di La Spezia, il dicastero che le hanno prepotentemente inflitto, sicuramente per i suoi meriti culturali e di partito, da Renziloni, è l'unico tra tutti i dicasteri che abbia dignità costituzionale, come recita l'art. 110 della costituzione (che, come ella sa, è il documento fondamentale della nostra sfortunata repubblica ndr.) ed ha la funzione di "organizzazione della giustizia". Io, sig. Orlando mi vergogno di fare l'avvocato in queste condizioni, ma lei non si vergogna di consentirlo? Suvvia onori il cognome che ha, faccia l'Orlando furioso, e furente torni alla segreteria del PCI no PDS, no p... no MSI, no Forza Italia, no ... misto angeloni, hanno bisogno di lei, noi no!

Immagino la replica sdegnata "ma come ? siamo tutti spasmodicamente, al servizio della patria della nazione, impegnati nella modifica e modernizzazione del codice di procedura penale, nella modifica della prescrizione (aiut!!!), nell'abolizione dei reati bagatellari, tra cui avete provveduto precipitosamente ad abolire il reato di abuso della credulità popolare, ma tu guarda, accadde lo stesso nel 1989 quando con fierezza ed impeto il Parlamento italiano licenziò il nuovo, oggi vecchio, codice di procedura penale, con cui tranne che Craxi , si salvarono molti tangentisti del tempo; ...ma sì ora ci vuole una condono, è necessario, per ora cominciamo col condonare 2 miliardi di euro ai padroni del gioco d'azzardo e delle slot machine, nun se po' sta senza un nuovo condono. Ma vuoi vedere che aveva ragione Tacito quando diceva che più uno Stato è corrotto, più fa leggi? Non lo voglio credere ... No no mi rifiuto di crederlo!

Infine...poi c'è il consiglio dell'ordine.

Come è vero che il citrulo sempre in culo all'ortolano deve andare.

Marcello Giani - avvocato penalista in Salerno

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Salerno e Provincia

Cilento, matrimoni al setaccio della Finanza: sposi giustifichino spese

Matrimoni con relativie spese per il locale, fotografo, fioraio, sarto, parrucchiere ecc., finiscono sotto la lente d'ingrandimento della Compagnia della Guardia di Finanza di Agropoli, coordinata dal capitano Ciro Sannino. Come riporta il sito web Stile.tv a numerose coppie convolate a nozze negli ultimi...

«Ayoub mi amava, non era un violento» parla la fidanzata del giovane suicida all'Università

«È stata la persona più importante della mia vita e vorrei che venisse ricordato come la persona meravigliosa che era». Ad affermarlo in una nota è Francesca Marotta, la fidanzata di Ayoub Namiri, il 21enne che si è suicidato giovedì scorso lanciandosi dal parcheggio multipiano dell'Ateneo di Salerno....

Picchia la fidanzata e si lancia nel vuoto: Namiri ucciso dal senso di colpa

Namiri Ayoub, 21 anni, originario di Casablanca e residente a Lacedonia, iscritto alla facoltà di Matematica dell'Università degli Studi di Salerno is è lanciato dal quinto livello del parcheggio multipiano dell'Ateneo. La tragedia dopo che il giovane aveva litigato violentemente con la fidanzata lanciandola...

Choc all'Università di Salerno: giovane perde la vita lanciandosi nel vuoto [FOTO]

Tragedia al Campus universitario di Fisciano: un giovane marocchino di 21 anni si è tolto la vita, con ogni probabilità lanciandosi nel vuoto dal parcheggio multipiano dell'Università di Salerno. Il fatto è accaduto poco dopo le 14: per il ragazzo non c'è stato nulla da fare nonostante il tempestivo...

Voragine nell'asfalto, tir "inghiottito" dalla strada

In tanti avevano pensato alla solita bufala divenuta virale sul web: in realtà è tutto vero quanto accaduto stamani a Scafati. In via Pertini un articolato è sprofondato in una grossa voragine apertasi nell'asfalto, come mostrato in queste foto da un cittadino di Scafati nel gruppo facebook ‘Sei di Scafati...