Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana The Post - l'ultimo capolavoro di Steven Spielberg a Ravello in Costiera Amalfitana Belle & Sebastien - Amici per sempre - La grande avventura al Cinema di Ravello Sono Tornato - A Ravello il grande cinema in Costiera Amalfitana I Primitivi - al Cinema dell'Auditorium di Ravello Cinquanta sfumature di Rosso Auditorium Cinema di Ravello

Tu sei qui: SezioniSalerno e ProvinciaCartelle esattoriali scadute. Giudice di Salerno condanna Equitalia. Sentenza storica

Cellulite e grasso localizzato, da Frai Form Ravello l’innovativa soluzione

Freddo e gelate in arrivo: contatori idrici a rischio. Le raccomandazioni dell'Ausino

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Ecco Buran: da domenica vento porterà gelo in Campania

"M'illumino di Meno": gli scavi di Pompei aderiscono all'iniziativa sul risparmio energetico

“Sviluppo preclinico e clinico del farmaco": per Gabriella Ruocco di Minori miglior tesi al master del “Sacro Cuore”

Trail Campania 2018: domenica 25 prima tappa a Ravello

Amalfi, galleria bypass centro storico: firmato l'accordo con ACaMIR [VIDEO]

Ravello-Tramonti: a imprese di Cascia appalto bonifica montagne su strada della vergogna. La soddisfazione di Luigi Mansi  

Sirena d'Oro 2018, a Sorrento il premio per i migliori oli extravergini di oliva Dop, Igp e Bio italiani

Maiori affranta per la prematura scomparsa di Maria Assunta Di Bianco

In arrivo piogge e temporali, dalle 16 allerta meteo "gialla" sulla Campania

Amalfi, sabato 24 febbraio giornata dono sangue in Piazza Municipio

"La Democrazia è Donna", a Ravello incontro con le candidate del PD

Il panino della Costa d'Amalfi, Daniele Reponi lo porta a “La Prova del Cuoco" [VIDEO]

Angelo Gallo di Praiano dottore in Economia da 110 e lode

Nuova destinazione per il convento San Domenico di Maiori: una scuola di alta formazione turistica

Tutta la dolcezza di Sal De Riso per la festa di compleanno della figlia di Antonella Clerici

Primi trent'anni del Lions Club Salerno

Festa della Donna, a Maiori si elegge quella "più dolce"

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Salerno e Provincia

Cartelle esattoriali scadute. Giudice di Salerno condanna Equitalia. Sentenza storica

Scritto da (Redazione), mercoledì 9 gennaio 2013 14:29:48

Ultimo aggiornamento venerdì 11 gennaio 2013 15:00:01

C'è un giudice a Salerno come in Francia. Oltralpe le toghe hanno sentenziato contro le norme del governo Hollande e imposto una revisione dell'aliquota al 75% sopra il milione di euro. La stessa che ha fatto fuggire Gerard Depardieu tra le braccia dello zar Putin. Più semplicemente in Campania, ma la bomba non è da meno, il tribunale ha messo Equitalia sullo stesso piano di un creditore qualunque.

Ricordando, non solo che deve rispettare il codice del contribuente (che sembra invece nato per essere calpestato dai governi), ma anche il codice civile. Col quale si scherza meno. Risultato? Storico, perché anche allo Stato spetta essere in buona fede. Se Equitalia insiste a esigere pagamenti di cartelle dopo la scadenza significa che sta aggredendo il contribuente senza averne più alcun titolo.
Per conoscere i tempi andare a vedersi il Dl 17 giugno 2005, n. 106 - (Disposizioni urgenti in materia di entrate) che introduce i termini, fissati a pena di decadenza, entro i quali il concessionario deve notificare al contribuente la cartella di pagamento.

Dopo addio, niente, nulla è dovuto. Non solo. Si può anche chiedere i danni. Esattamente quello che è avvenuto a Salerno dove i termini erano scaduti e il contribuente ha vinto 10 a zero. L'importanza della sentenza sta nel fatto che esce dalla penna di un giudice civile e non di uno tributario. Quest'ultimo si sarebbe forse generalmente limitato a disquisire sui contenuti del contendere.

Qui invece il giudice ripristina quella parità tra Stato e cittadino che piace tanto ai liberisti e che da decenni è un miraggio in Italia. «Pur essendo funzionale al raggiungimento di obiettivi di natura pubblicistica», si legge nella sentenza, «l'obbligazione tributaria ha natura comune a quella civilistica e dunque la legge deve regolamentare in maniera tassativa il rapporto obbligatorio d'imposta, sia rispetto ai modi che ai tempi e all'entità del prelievo».

Tant'è che nel 2005 la Corte Costituzionale nel pronunciamento 280 sulla base di tale equiparazione ha imposto a chi fa le leggi di fissare un termine entro il quale lo Stato e i suoi esattori possono esigere il credito. Mica si è debitori all'infinito.

Non basta. C'è un altro passaggio che solleverà molti cittadini. Appurato che il ritardo e la decadenza della richiesta non era imputabile al ricorrente, il giudice scrive che il concessionario, alias Equitalia, si trova in contropiede «per aver posto in essere una azione esecutiva senza titolo valido anche alla luce dello Statuto del Contribuente, che espressamente prevede che i rapporti tra contribuente e amministrazione finanziaria siano improntati al principio della collaborazione e della buona fede». Pertanto non c'è scritto da nessuna parte che il debitore deve agevolare il compito del creditore, ma solo non renderlo più disagevole.

Ergo, conclude il giudice, se il concessionario pone in atto comportamenti omissivi nelle notifiche chiunque può rivolgersi all'autorità giudiziaria per far valere i propri diritti.

Che di fatto è ciò che ha spinto l'avvocato Angelo Dente nel tutelare l'assistito. «Mi sono posto la domanda», spiega a Libero l'avvocato, «se la Corte Costituzionale ha definito come illegittimo e in mala fede - perché contrario al principio di correttezza - il comportamento di un (normale) creditore quando non avendo titolo aggredisce il creditore perché tale principio non dovrebbe applicarsi anche a Equitalia?».

Illuminante è stato l'articolo 1175 del codice civile. Laddove si dice che «il creditore di astenersi dal pretendere un adempimento che sia o si scopra oneroso in rapporto alla situazione concreta verificatasi».

Senza entrare nei dettagli, conclude l'avvocato ho creduto molto nel fatto che «Equitalia non solo deve ritenersi equiparata a qualsiasi creditore, ma soprattutto che in virtù di tale status ad essa si applica l'art 10 dello statuto del contribuente (legge 27.7.2000 n 212) il quale espressamente prevede che i rapporti tra contribuente e amministrazione finanziaria sono improntati alla buona fede».

Il 2 gennaio, ultimo giorno utile, Equitalia ha fatto ricorso e ora si andrà avanti. Del danno e della riparazione, che in questo caso potrebbe valere migliaia di euro fino a 700mila, è quindi ancora presto parlare. Ci vorrà qualche anno. Ma intanto ha vinto il diritto e il principio dell'uguaglianza di fronte alla legge.

Fonte: www.salernonotizie.it

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Salerno e Provincia

Ha perso l’occhio il 26enne che si è sparato nel giorno della laurea

Ha perso l’uso dell’occhio destro il ventiseienne di Sant’Angelo di Mercato San Severino che lunedì mattina si è sparato un colpo di pistola alla tempia nel giorno in cui avrebbe dovuto discutere la tesi di laurea. Il giovane resta in pericolo di vita e fra un paio di giorni si potrà fare una valutazione...

Scarichi illegali, nel Cilento sequestrate cinque piscine di alberghi e centri sportivi

Si concentra sulla costa cilentana l'attività della magistratura finalizzata ad accertare il rispetto delle vigenti disposizioni di legge in materia di scarichi di acque reflue, in particolare per piscine e strutture turistico-ricettive. Dopo la serie di sequestri, una decina in tutto, operati nel bel...

Choc a Mercato San Severino: tenta suicidio il giorno della sua laurea

Paura, sgomento incredulità per gli abitanti di Mercato San Severino, dove per motivi ancora da accertare un giovane di 26 anni del posto ha cercato di togliersi la vita in mattinata in quello che dovrebbe essere stato il giorno della sua laurea. Secondo una prima ricostruzione riportata dal sito Zerottonove,...

Salerno, ancora prostituzione in Litoranea: fermata 26enne bulgara

Nello scorso fine settimana sono proseguiti i servizi predisposti dal Questore della provincia di Salerno, per garantire un capillare controllo del territorio cittadino, per la prevenzione ed il contrasto ad ogni forma di illegalità. Nell’ambito di detti servizi, assicurati da equipaggi dell’Ufficio...

Salerno: dopo tre aborti ultracinquantenne partorisce tre gemelli

Una donna di oltre cinquant'anni che in precedenza aveva avuto tre aborti spontanei ha partorito tre gemelli, un maschietto e due bambine, nel reparto Gravidanza a rischiò dell'ospedale Ruggi di Salerno diretto da Raffaele Petta. Ora i bimbi stanno a casa con la mamma e godono di ottima salute. "Non...