Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniSalerno e ProvinciaAttrezzi vietati sulle spadare: Guardia di Finanza sequestra due pescherecci

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Salerno e Provincia

Attrezzi vietati sulle spadare: Guardia di Finanza sequestra due pescherecci

Scritto da (Redazione), giovedì 9 giugno 2016 18:03:27

Ultimo aggiornamento giovedì 9 giugno 2016 18:03:46

I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, nell'ambito della pianificata attività di polizia economico finanziaria sul mare e lungo la costa, disposta e coordinata dal Reparto Operativo Aeronavale diNapoli, hanno eseguito il fermo di due pescherecci della marineria locale, operando il sequestro di due reti da posta derivanti e 500 chilogrammi di pesce spada e tonno rosso pescati di frodo.

Alle prime luci dell'alba del 7 giugno scorso, gli equipaggi delle unità navali G. 211 Gottardi e V. 5004, durante un mirato servizio di perlustrazione di un'area di mare al largo di Camerota, intercettavano due pescherecci intenti ad eseguire attività di pesca illegale mediante l'uso di reti da posta derivanti: uno dei due pescherecci, in particolare, veniva sorpreso durante le operazioni di recupero di una rete da posta derivante del tipo cosiddetto "spadara", della lunghezza di oltre sei chilometri. Nonostante il goffo tentativo di abbandono dell'attrezzo vietato, il responsabile veniva incastrato dai militari operanti, attraverso le immagini videofilmate con la sofisticata termocamera in dotazione all'unità navale, che ritraevano tutte le operazioni di illecita pesca, per cui lo stesso era costretto ad accettare le contestazioni mosse nei sui confronti.

L'altro peschereccio fermato, invece veniva sorpreso ad effettuare attività di pesca mediante l'uso di una rete da posta derivante del tipo cosiddetto "ferrettara" della lunghezza di circa tre chilometri ad una distanza di circa otto miglia nautiche dalla costa, quindi in zona ove non è consentito l'uso di tale attrezzo. Inoltre, in questo caso, l'attrezzo veniva utilizzato impropriamente per la cattura di esemplari ittici non consentiti.

L'attività descritta, costituisce l'epilogo di un'attenta opera di investigazione effettuata in tutti i porti della circoscrizione di competenza della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, nel corso della quale i militari hanno assunto le necessarie informazioni che hanno poi condotto al mirato servizio.

L'uso delle reti da posta derivanti del tipo "spadara" è stato messo al bando per effetto di precise disposizioni della Comunità Europea fin dal 2002 (Reg. CE 1239/98); per comprendere il grave danno recato all'ecosistema marino dall'uso di questo tipo di attrezzo, occorre sottolineare la totale mancanza di selettività delle spadare in termini di varietà di specie pescate: l'obiettivo della pesca infatti, ossia il pesce spada adulto, rappresenta soltanto un quinto delle catture, mentre tutto il resto del pescato viene rigettato in mare morto o morente. Nel caso di specie, durante le operazioni di recupero della rete, all'interno veniva rinvenuto, per fortuna ancora in vita, un esemplare di tartaruga "caretta caretta", che veniva immediatamente rilasciato in mare.

Le reti spadare, negli anni passati, hanno devastato la popolazione mediterranea di capodogli, un tempo comuni e oggi iscritti nella "lista rossa" delle specie ittiche minacciate.

I due pescherecci fermati, dopo i rilievi effettuati in mare ed il recupero degli attrezzi vietati, sono stati condotti dalle unità navali della Guardia di Finanza, presso il porto di Palinuro, dove si è provveduto ad elevare le contestazioni previste: per le infrazioni riscontrate ai comandanti dei due motopesca saranno irrogate sanzioni amministrative per un totale di oltre dodicimila euro ciascuno e sottrazione dei punti sui titoli professionali.

Come di consueto, il pescato posto in sequestro, dopo aver passato il positivo giudizio di commestibilità da parte dei dirigenti veterinari dell'ASL di Salerno - distretto 66, è stato devoluto in beneficenza ad istituti caritatevoli della provincia di Salerno.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Salerno e Provincia

Terremoti: ancora una scossa nelle acque del Cilento di magnitudo 2.8

Continua lo sciame sismico che da alcuni giorni sta interessando la costa cilentana con una serie di eventi che si stanno localizzando a largo del comune di Pisciotta. Un'altra scossa di magnitudo 2.8, la più forte fino a questo momento, è stata registrata dai sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica...

Bolletta di 28mila euro a un pizzaiolo salernitano

Bolletta da 28.970,89 euro da saldare in un’unica soluzione per un pizzaiolo 40enne residente a Buccino e titolare di ben due attività di ristorazione. L’uomo che non riceveva da mesi la bolletta dell’energia elettrica ha più volte chiedo l’invio della fattura per poter pagare. Di contro gli è stato...

“Antròteo - Umanità e suoi dei”: fino al 31 ottobre una mostra nel Complesso di Santa Sofia di Salerno

Pablo Picasso, Salvador Dalì, Andy Warhol, Arman, Ugo Attardi. Sono solo alcuni degli artisti le cui opere saranno esposte, finoal 31 ottobre, presso il Complesso Monumentale di Santa Sofia a Salerno, nell'ambito della mostra, curata da Patrizio Caporro, "Antròteo - Umanità e suoi dei", che aprirà ufficialmente...

Blitz anti droga nel carcere di Fuorni, trovata coca e hashish

Ancora notizie clamorose dal carcere di Fuorni a Salerno. Dopo gli episodi di rissa delle settimane scorse e la notizia del ritrovamento di un cellulare ad inizio di agosto questa volta la droga è stata ritrovata dietro le sbarre della casa circondariale salernitana. Come riporta il sito Ottopagine c'è...

Capitale della Cultura 2020, Salerno sostiene Ravello-Costa d'Amalfi

Salerno sostiene Ravello-Costa d'Amalfi per la corsa al titolo di Capitale italiana della cultura 2020. L'amministrazione comunale, dopo un tira e molla, ha, dunque, ceduto il passo e, quasi in extremis (il 15 settembre scadono i termini), ha approvato in giunta - ieri mattina - il programma da presentare...