Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Cecilia vergine e martire

Date rapide

Oggi: 22 novembre

Ieri: 21 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniSalerno e ProvinciaAppalti provinciali truccati 15 arresti ROS: c'è anche proprietà albergo di Maiori

Maiori dice addio al Prof. Gregorio Montesanto

Enel, 24 novembre interruzione fornitura elettrica a Furore

Reggio Emilia: Giovanni Mandara porta la pizza di Tramonti alla cena di solidarietà di Correggio

Amalfi: 26 novembre la Madonna Pellegrina di Fatima fa tappa a Pogerola

Laurea da 110 e lode in Filologia Moderna per la praianese Michela De Luise

Maiori, lavori alla condotta: giovedì 23 sospensione idrica nella parte alta del paese

Ciclismo, Benedetta Palumbo di Ravello tra i professionisti nella "Conceria Zabri Fanini"

27 novembre, Minori festeggia 225° anniversario ritrovamento reliquie di Santa Trofimena [PROGRAMMA]

Virgo Fidelis, Carabinieri Amalfi: «Ricompensa a nostro lavoro il "grazie" dalle persone che aiutiamo»

Gelate del periodo 5-25 gennaio 2017: domande di aiuto per le aziende agricole entro 10 dicembre

Salerno e Costiera: quando il gioco si combatte

Enel, 22 novembre interruzione fornitura elettrica a Ravello

Calcio a 5: la Salernitana femminile impatta sul campo del Cus Cosenza

Q8 e AzzeroCO2 piantano 1000 alberi ad Amalfi, azione "green" contro rischio idrogeologico [FOTO]

A Sal De Riso il premio per la Migliore Presenza Digitale dell’Anno

Da femmina a maschio, 30enne cambia sesso a Salerno. E’ il primo caso

Il segreto del successo di Franco Nuschese: «Se non fossi nato a Minori non avrei avuto coraggio di avventurarmi» [VIDEOINTERVISTA]

1000 alberi per Amalfi con Q8 e AzzeroCO2

Fiorello arriva a Minori con il suo "Angolo Antitrust" dai Fratelli Mandara

Cibo e salute: mangiare in fretta favorisce malattie cardiovascolari, lo afferma studio giapponese

Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Salerno e Provincia

Appalti provinciali truccati, 15 arresti ROS: c'è anche proprietà albergo di Maiori

Scritto da (Redazione), martedì 12 giugno 2012 15:56:04

Ultimo aggiornamento venerdì 15 giugno 2012 20:47:52

Nella mattinata odierna, a Salerno, i Carabinieri del R.O.S., con la collaborazione dei Comandi Provinciali competenti per territorio, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura Distrettuale antimafia, nei confronti di 15 indagati per associazione per delinquere, finalizzata alla turbata libertà degli incanti, corruzione, falso in atto pubblico ed altri delitti. Gli interventi repressivi hanno interessato le province di Salerno, Napoli, Caserta e Avellino.

I provvedimenti scaturiscono da un indagine denominata "DUE TORRI" avviata nel mese di febbraio 2007 in direzione di un'organizzazione composta da imprenditori e pubblici funzionari che ha posto in essere una serie innumerevole di delitti di turbata libertà degli incanti ai danni dell'Amministrazione Provinciale di Salerno.

Il "cartello" d'imprese, attivo sin dall'anno 2002, era articolato su due livelli: il primo, sovraordinato, composto da pochi imprenditori "capicordata", diretto dai noti cugini salernitani Citarella Gennaro e Citarella Giovanni (quest'ultimo figlio del defunto Citarella Gennaro, imprenditore nocerino ucciso il 16 dicembre 1990 in un agguato camorristico, ritenuto appartenente all'organizzazione camorristica "Nuova Famiglia" di Carmine Alfieri), promotori dell'organizzazione e trait d'union con i soggetti istituzionali;

il secondo, composto da un numerosissima schiera di imprese "satellite" facenti capo ai primi, che si aggiudicavano sistematicamente gli appalti indetti dall'Amministrazione Provinciale di Salerno con il ricorso al sistema "delle cordate", caratterizzato dalla partecipazione alle gare di un consistente numero di società compiacenti, le cui offerte, concordate a tavolino, determinavano la percentuale di ribasso "vincente", che talvolta sfiorava anche il 40% della base d'asta, recuperata poi con l'impiego di materiali scadenti, che in sede di collaudo venivano ritenuti idonei dai tecnici compiacenti, ovvero attraverso la mancata realizzazione anche di intere porzioni di lavoro.

In particolare il sodalizio, avvalendosi della corruzione di numerosi tecnici dell'Amministrazione Provinciale di Salerno, appartenenti all'Ufficio Gare o direttori dei lavori, aveva realizzato la sistematica turbativa di tutte le gare d'appalto bandite da quella Amministrazione, spartendosi "a tavolino" i lavori, mediante la commissione di una serie di illeciti funzionali a celarne l'illecita distribuzione.

L'organizzazione si era evoluta nel tempo, passando dalle iniziali 64 società, che nell'anno 2005 avevano partecipato a 45 gare bandite dalla Provincia di Salerno (aggiudicandosene 35), alle 156 dell'anno successivo, fino a raggiungere, nel biennio 2007-2008, una stabile configurazione, caratterizzata dalla presenza di 7 capicordata, gli imprenditori arrestati CITARELLA Gennaro, CITARELLA Giovanni, RUGGIERO Giuseppe, DI SARLI Luigi, SPINELLI Federico; BOTTA Giovanni e ZANGARI Emanuele, e da oltre 250 società che, solo nell'anno 2007, avevano preso parte a 38 gare, bandite con procedura semplificata (licitazione privata), aggiudicandosene 25, nonché a numerosissime altre gare bandite con diversa procedura (somma urgenza e/o ad evidenza pubblica), aggiudicandosene la maggior parte.

Come anzidetto, ciò avveniva con la complicità di numerosi funzionari corrotti dell'Amministrazione Provinciale di Salerno, tra cui OREFICE Raffaele e DE LUCA Franco Pio, entrambi destinatari dell'ordinanza cautelare, nonché di un provvedimento di sequestro preventivo, ai fini della confisca di denaro e titoli di credito, per l'ammontare complessivo, anche "per equivalente", di € 120.000. Il 16 maggio 2008, con una serie di perquisizioni presso le sedi delle società indagate, seguite il successivo 27 febbraio 2009 da ulteriori 12 perquisizioni nei 3 confronti di altrettanti tecnici della Provincia di Salerno, erano stati acquisiti fondamentali elementi di riscontro documentale inerenti gli innumerevoli illeciti commessi dall'organizzazione indagata.

Con tre informative successive, il R.O.S. ha refertato a questa Procura Distrettuale Antimafia la complessa attività di verifica di oltre 170 gare d'appalto bandite dall'Amministrazione provinciale di Salerno nel periodo 2001-2008, denunciando l'illecita ingerenza del sodalizio in oltre 130 lavori pubblici, in relazione ai quali, sia le procedure di gara, sia la realizzazione e liquidazione contabile delle opere, risultavano viziate dalla reiterata e metodica commissione di innumerevoli delitti.

Veniva altresì circostanziato il quadro accusatorio a carico dei promotori, degli appartenenti e dei principali fiancheggiatori dell'associazione, sottoponendo al vaglio dell'A.G. la posizione di oltre 300 indagati, responsabili di 302 società, che a diverso titolo avevano concorso nella commissione dei seguenti delitti: "Turbata libertà degli incanti"; "inadempimenti di contratti in pubbliche forniture"; "frode nelle pubbliche forniture"; "corruzione per un atto d'ufficio"; "corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio"; "abuso d'ufficio"; "rivelazione ed utilizzazione di segreti d'ufficio"; "falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici"; "falsità in registri e notificazioni"; "falsità commesse da pubblici impiegati incaricati di un servizio pubblico"; violazione delle norme relative al sub-appalto ex art. 118 D. Lgs 12 aprile 2006 nr. 163 "codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture" ed altri illeciti minori.

Questo Ufficio, nel novembre 2011, ha richiesto all'ufficio del G.I.P. l'applicazione di misure cautelare personali nei confronti di 52 soggetti, tra cui i promotori ed i principali imprenditori aderenti al "cartello" d'imprese, nonché numerosi funzionari e tecnici della Provincia di Salerno. Il G.I.P., pur concordando sulla sussistenza e gravità del quadro indiziario, dato il lungo tempo trascorso dall'accertamento dei reati "fine" dell'organizzazione, ha ritenuto essere venute meno le esigenze cautelari, applicando la misura restrittiva 4 solo a carico del gruppo "centrale" di imprenditori (capicordata e promotori dell'organizzazione) e dei due tecnici provinciali per i quali era stato contestato anche il delitto associativo.

L'indagine, in conclusione, ha fatto luce su un articolato ed insidioso sistema criminale, creato da un nucleo di imprenditori contiguo ad ambienti camorristici, da impresari senza scrupoli e da impiegati pubblici corrotti, funzionale all'illecita spartizione di ingenti capitali pubblici, che ha di fatto azzerato per molti anni la libera concorrenza. E' risultata altresì inficiata, anche a rischio dell'incolumità dei cittadini, la qualità di numerose ed importanti infrastrutture pubbliche, costruite in dispregio delle corrette regole costruttive.

NOTA UFFICIALE PROCURA DELLA REPUBBLICA

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Salerno e Provincia

Da femmina a maschio, 30enne cambia sesso a Salerno. E’ il primo caso

Prima operazione di cambio di sesso a Salerno. Una persona di 30 anni da femmina è diventata maschio. A raccontare il caso il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. L'operazione per il cambiante di sesso è avvenuta ieri presso clinica Tortorella attrezzata per questo tipo di interventi. Ad effettuare...

I grandi pasticcieri d'Italia insieme per aiutare Artecarta di Scafati

Sono volati a Milano tutti insieme all'evento di Carla Icardi sui Maestri Panettoni i fratelli Luciano, Emiliano e Raffaele Cascone, assieme ai 54 dipendenti, allo scopo di chiedere un aiuto concreto per l'azienda Artecarta Italia di Scafati andata distrutta da un incendio doloso il 14 novembre scorso....

Salerno: la Cittadella giudiziaria aprirà a luglio

Termineranno il prossimo aprile i lavori della Cittadella Giudiziaria di Salerno che aprirà ufficialmente i battenti entro luglio 2018. Ad annunciarlo ieri il presidente della Corte d'Appello Iside Russo e il procuratore generale Leonida Primicerio assieme al presidente del tribunale Giovanni Pentagallo...

Salerno: medico aggredito in strada senza motivo, VIDEO CHOC

Un medico, Mario Garzia, noto audioprotesista salernitano è stato picchiato con calci e pugni all'esterno del suo ufficio a Salerno, in via Gelsi Rossi. A darne notizia il quotidiano Il Mattino che nella sua edizione on line pubblica anche il video choc dell'aggressione. Il medico si accingeva ad aprire...

Salerno: 26 migranti morte annegate, Procura esclude violenze. Venerdì 17 i funerali

Saranno celebrati venerdì 17 novembre, alle 10, nel Cimitero Monumentale di Salerno, i funerali delle ventisei giovani migranti recuperate dalla nave spagnola Cantabria attraccata in città lo scorso 5 novembre. Per la stessa giornata è stato proclamato il lutto cittadino e per mezz'ora resteranno spente...