Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 43 minuti fa S. Giuliana Falc.

Date rapide

Oggi: 19 giugno

Ieri: 18 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniRegioneIn consiglio regionale il piano straordinario per il lavoro

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaCon il Cuore. Dona alle mense francescane e aiuta i poveri in questo periodo di grande difficoltà

Regione

In consiglio regionale il piano straordinario per il lavoro

Scritto da (Redazione), giovedì 14 ottobre 2010 13:58:33

Ultimo aggiornamento venerdì 15 ottobre 2010 14:23:29

Oltre 500 milioni di euro investiti nel sostegno del lavoro campano, oltre 50 mila lavoratori interessati: sono questi i numeri di "Campania al Lavoro", il piano straordinario dell'Assessorato al Lavoro della Giunta regionale della Campania illustrato, ieri sera, in Consiglio regionale dall'assessore Severino Nappi.

Il piano per il lavoro, presentato la settimana scorsa dalla giunta regionale della Campania, arriva quindi in Consiglio. Un passaggio formale, ma necessario e molto atteso dai disoccupati dei movimenti organizzati che in centinaia anche ieri hanno presidiato, anche sotto la pioggia, il Consiglio regionale manifestando il loro disappunto per i ritardi nella discussione, protrattasi a lungo su un altro provvedimento.

Il piano, che nei progetti dovrebbe mirare a dare lavoro a 60mila persone, è stato illustrato dall'assessore regionale Severino Nappi che ha ribadito l'idea portante di una formazione diversa dal passato, finalizzata piuttosto all'inserimento nel mondo del lavoro attraverso il sostegno alle imprese e all'incentivazione dei contratti di apprendistato.

"Si esce definitivamente dalla logica dell'assistenzialismo e si mettono in campo strumenti per creare opportunità occupazionali e per fare in modo che i disoccupati vengano retribuiti per il lavoro che svolgono - ha premesso l'assessore Nappi, che è entrato nei contenuti del Piano, sulla cui attuazione vigilerà un tavolo permanente di concertazione tra Istituzioni e rappresentante imprenditoriali e sindacali - L'attenzione fondamentale del Piano sarà rivolta ai giovani, ai quali è destinato il 40% delle risorse impegnate e ai quali sono destinati gli incentivi per l'apprendistato, per il primo inserimento lavorativo, attraverso attività formative in azienda.

I giovani, i cassintegrati, i disoccupati di lunga durata sono, infatti, i principali destinatari del Piano al quale vengono destinati circa seicento milioni di euro tra risorse europee, fondi ministeriali e regionali". Tra gli strumenti previsti dal Piano: l'inserimento formativo in impresa, la sicurezza sul lavoro e la formazione continua, le azioni di sistema, "strumenti per l'attuazione dei quali chiedo il piano coinvolgimento di tutte le forze politiche e dell'Istituzione tutta".

Bocciatura senza appello per Dario Barbirotti (Idv) che parla del piano come di "una mera enunciazione di principi che non prevede strumenti concreti per creare occupazioni in una regione dove regna la desertificazione industriale". "Con il piano per il lavoro, la Giunta-Caldoro avvia quel cambio di passo indispensabile per la Campania - ha detto invece l'ex presidente del Consiglio regionale, Sandra Lonardo, consigliere regionale dei Popolari per il Sud-Udeur - ma occorre che gli assessori coinvolti siano concreti e responsabili dell'attuazione del piano per le parti di propria competenza".

L'ex presidente del Consiglio regionale ha anche stigmatizzato l'assenza degli assessori interessati dagli interventi previste dal piano. "Donne, giovani, disoccupati di lunga durata sono gli elementi fondamentali del piano - ha ricordato la Lonardo - soffermandosi sulle nuove sfide che il piano offre soprattutto per politiche per il lavoro che valorizzino le donne. Inoltre - ha proseguito - il piano supera la logica dell'assistenzialismo mettendo in campo una occasione storica per creare lavoro a Napoli e in tutte le province della Campania, con particolare attenzione alle aree interne, che hanno grandi potenzialità"

"L'opposizione vuole contribuire ad un piano per il lavoro e per lo sviluppo che sia basato sulla giustizia e sulla coesione sociale" - è quanto ha affermato il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Giuseppe Russo, intervenendo in Aula nel dibattito sul piano del lavoro. "Respingiamo le critiche alle politiche per il lavoro messe in campo dalla nostra maggioranza negli ultimi anni - ha sottolineato Russo, che ha aggiunto: "nel quadro complessivo di disoccupazione, recessione e povertà della Campania, il centro sinistra ha garantito la coesione sociale e la giustizia sociale.

Non è sufficiente parlare di cessazione dell'assistenzialismo - ha proseguito Russo - occorre che la maggioranza dimostri di essere capace di creare le condizioni per creare vera occupazione e questa è una valutazione tutta da effettuare". Russo, insieme con il collega di gruppo Antonio Marciano, ha anche evidenziato che "nemmeno un euro è previsto dal piano per sostenere il reddito di migliaia e migliaia di lavoratori cassintegrati e in mobilita e non c'è un'idea chiave sugli assi di sviluppo per la Campania".

Infine, il capogruppo dell'Udc Luigi Cobellis ha sottolineato i tre verbi che devono ispirare l'attuazione del piano: snellire i procedimenti per favorire l'accesso al credito e promuovere l'impresa; controllare e sviluppare sinergie con altre linee di investimento della nostra regione perché le politiche per il lavoro non vivono da sole ma in sinergia con gli altri settori per favorire la crescita economica della Regione".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Regione

Caso Fondazione Ravello, Caldoro contro De Luca: «Arroganza che pretende di imbavagliare la Cultura e gli uomini che la rappresentano»

«Da una terra che, da sempre, ha proiettato nel Mondo l'immagine di accoglienza e cultura, si è levata una voce stonata degna delle peggiori esperienze di intolleranza. Arroganza che pretende di imbavagliare la Cultura e gli uomini che la rappresentano». Così l'ex governatore della Campania Stefano Caldoro,...

Da De Luca messaggio in diretta per Scurati: «Regole chiare: se non ci sono coincidenze di obiettivi, ci si separa»

Nel corso della sua consueta diretta facebook del venerdì, Vincenzo De Luca ha parlato, seppur senza mai fare riferimenti, alle ultime discordie in casa Fondazione Ravello. Il governatore della Campania non ha gradito l'inserimento nel programma del Ravello Festival di nomi come il ministro della Salute...

In Campania obbligo mascherina anche in estate. De Luca: «Se non stiamo attenti rischiamo epidemia in autunno»

Nel corso della consueta diretta Facebook del venerdì pomeriggio, il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto il punto della situazione sui contagi, sulle misure per il contenimento dell'epidemia e sulla campagna vaccinale, anche alla luce delle ultime disposizioni sul mix di vaccini. «L'ultima...

Campania, De Luca vieta AstraZeneca e J&J sotto i 60 anni: «Bisogna porre fine al caos informativo»

Attraverso un comunicato affidato alla stampa, il governatore Vincenzo De Luca vieta i vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson ai cittadini della Campania con meno di 60 anni. Pertanto, la campagna vaccinale in Campania si svolgerà secondo le seguenti modalità: 1) ai nuovi vaccinati non sarà somministrato...

De Luca: «No a mix vaccini»

«Le vicende degli ultimi giorni relative all'uso del vaccino AstraZeneca cambiano in modo radicale il livello di fiducia, le sensibilità e la stessa disponibilità dei cittadini in relazione alla campagna vaccinale. Occorre dunque ricostruire il rapporto di fiducia verso lo Stato, oggi fortemente compromesso.Al...