Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniRegioneCosta d'Amalfi "posto più pericoloso del mondo per colate fango" parola di Cosenza

Dramma ad Amalfi, morta giovane madre

Ospedale Costa d’Amalfi riavrà Cardiologia e Radiologia h 24, le rassicurazioni di Andrea Reale  

L’infermiera cade e schiaccia bimbo di due mesi, dramma nel salernitano

Costa d'Amalfi, a Castel San Giorgio è ancora pareggio

Il calciatore australiano Ryan Edwards: «Sogno casa in Costiera Amalfitana»

Maiori, multe non pagate da ex amministratori denunciate sul web: in 4 a processo per diffamazione a mezzo facebook

A Salerno i Premi della Notte Bianca Week-End. Riconoscimento Cidec alla memoria di Andrea Carrano

Maiori, nella chiesa di San Domenico la Messa in onore di San Pio da Pietrelcina

Ravello, 25 settembre Consiglio comunale monotematico

A Vietri i conti non tornano: PSI bacchetta Sindaco: «Somma in cassa è vincolata, non può essere spesa per stipendi»

Agerola, nuovi laboratori con tecnologia del futuro per la scuola Dante Alighieri. Lunedì l'inaugurazione

Scala, da Genio Civile 70mila euro per pulizia briglie Dragone, ma il problema resta a monte!

Salerno-Cetara, al via la decima edizione di “Una mano Vela Diamo”

Rubò scooter a Praiano, arrestato 44enne di Castellammare

Pesca tonno rosso: Iannuzzi propone aumento delle quote, ok dalla Camera

Abbonamenti Sita per studenti, al via la consegna. Chiarezza sulle gratuità della Regione

Cristian Cantilena dal G.S. Minori all'Hippo Basket Salerno

26 settembre, Ravello festeggia i Santi Cosma e Damiano [PROGRAMMA]

Praiano, "I Suoni degli dei": mercoledì 27 terzo appuntamento di settembre

Meeting della Veterinaria Salernitana, martedì 26 settembre la presentazione a Capaccio Paestum

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Regione

Costa d'Amalfi "posto più pericoloso del mondo per colate fango", parola di Cosenza

Scritto da (Redazione), sabato 25 gennaio 2014 20:46:30

Ultimo aggiornamento sabato 25 gennaio 2014 20:48:07

La Campania è il posto più vulcanico del mondo, con quattro zone a rischio: Roccamonfina, Vesuvio, Campi Flegrei e Ischia, dui cui quella del Vesuvio è la più minacciosa (per via della grande bocca), ma quella flegrea è la più pericolosa perché le bocche si possono formare ovunque in un'area più vasta e in qualsiasi momento. Sul terreno vulcanico si innesta il rischio sismico.

Le aree a rischio sono: Sarno, Quindici, la Costiera Amalfitana, Nocera, Gragnano e Avellino. Sono dati illustrati dall'assessore alla Protezione civile della Regione Campania Edoardo Cosenza, intervenuto al Convegno sul tema: "Gli ingegneri nella difesa del territorio e del rischio sismico" che si è tenuto questa mattina all'hotel Mediterranea di Salerno. Oltre 300 professionisti da ogni parte della Campania hanno partecipato alla giornata di studi organizzata dall'Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno presieduto daMichele Brigante, con gli altri quattro Ordini della Campania e il Consiglio nazionale degli Ingegneri per cui è intervenuto il Presidente Armando Zambrano.

Cosenza ha toccato tutte le zone a rischio della regione: Ischia, problema sottovalutato perché il suo bellissimo porto è una bocca vulcanica; l'Appennino, Napoli, le isole sono zone sismogenetiche; l'ultimo terremoto, quello del 29 dicembre nel beneventano-sannio, classificato in zona 1, calcolato su un periodo di ritorno di 47-50 anni, in una zona dove non esistono edifici precedenti al 1700 a testimonianza della violenza distruttiva del terremoto del 1688; la zona rossa intorno al Vesuvio arriva a Scafati in provincia di Salerno. La provincia di Salerno: Costiera amalfitana e fiume Sarno.

La Costiera Amalfitana è il posto più pericoloso del mondo per colate di fango, perché il flusso piroclastico dell'eruzione pliniana (che arrivò in Costiera) diventa liquido in presenza di piogge molto lunghe. Ne è un piccolissimo esempio Atrani, dove sulla sabbia oggi si cammina proprio sul materiale piroclastico dell'eruzione del Vesuvio.

Il fiume Sarno è assolutamente inadeguato dal punto di vista della portata d'acqua. Va messo in sicurezza con vasche d'espansione in cui l'acqua arriva e poi si immette di nuovo nel fiume con un ritardo di una o due ore. In caso di eruzione, la cenere lo intaserebbe e provocherebbe un problema di dissesto idrogeologico di dimensioni gigantesche nell'Agro nocerino sarnese.

Vittime

Dal 1900 il 24,65% delle vittime per frane si ha in Campania.

La Regione

Sarà finanziato, con 50mila euro, il nucleo di protezione civile regionale. Tra qualche giorno parte il bando per i piani di emergenza dei Comuni (da fare o da migliorare) per 15 milioni (a partire da 15mila euro per ogni Comune).

Le linee guida sono già pubblicate Sono partiti i presidi territoriali a coppie di un ingegnere e un geologo in collegamento con i sindaci. Importante la lezione del professore Renato Sparacio, che ha illustrato le più moderne tecniche di costruzione in difesa dai terremoti e dalle calamità, premettendo che ci sono quattro fattori che inducono all'ottimismo: le nuove tecnologie e i nuovi materiali; i programmi e i piani di semplificazione; le esperienze in itinere dei professionisti; la normativa. Il professore Sparacio ha ricevuto la riproduzione del didramma d'argento simbolo di Nuceria Alfaterna dalle mani del Presidente dell'Archeoclub omonimo Antonio Pecoraro.

Il Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri Armando Zambrano ha parlato di condivisione del problema con colleghi e popolazione, di responsabilità dei professionisti, di normativa e di necessità di fermare il consumo del territorio privilegiando, nel redigere i piani urbanistici, la ristrutturazione, la riqualificazione, il restauro, il riuso: "In Italia ogni cinque anni c'è un terremoto - ha detto - Oltre 21 milioni di abitanti viovono in zona a rischio sismico, per mettere in sicurezza il Paese servirebbero 53 miliardi di euro". <è>"L'aspetto positivo che oggi vogliamo evidenziare - ha concluso il Presidente Michele Brigante - è nella tecnica di difesa.

Questa deve essere adeguata e l'ingegneria e la scienza offrono le tecniche e le tecnologie per mitigare gli effetti di un potenziale e probabile sisma. A volte il livello di sicurezza si può migliorare con poco, con accorgimenti sapienti, con metodo progettuale e costruttivo, con intelligenti scelte dei materiali e delle zone di intervento. Ed il miglioramento si può anche accrescere ulteriormente con adeguate manutenzioni, con interventi periodici di controllo, con la verifica dell'efficienza delle capacità prestazionali dei materiali".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Regione

Napoli, si è ripetuto miracolo sangue di San Gennaro

Si è ripetuto a Napoli il prodigio del miracolo di San Gennaro. L'annuncio della liquefazione del sangue e' stato accolto alle 10.05 in una cattedrale affollata, da un lungo applauso dei fedeli presenti. Il ripetersi del miracolo è letto come un buon auspicio per la città di Napoli e per l'intera regione...

Gusto, 7-10 settembre tornano a Sorrento gli “Incontri di vini e di sapori campani”

Dal 7 al 10 settembre piazza Andrea Veniero, a Sorrento, si terrà l'ottava edizione degli "Incontri di Vini e di Sapori campani", organizzati dall'associazione culturale Cryteria Project, con il patrocinio del Comune di Sorrento. Protagoniste, tipicità della penisola sorrentina, come il limone ovale...

Trasporti: De Luca prevede fino 100mila abbonamenti studenti gratis

«Arriveremo a 100mila abbonamenti per studenti». Parola del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca alla presentazione della campagna per gli abbonamenti gratuiti alla trasporto pubblico per gli studenti campani, spiega che in un primo momento era prevista la copertura per 80mila studenti,...

Campania bruciata dalle fiamme, assetata d’acqua, deturpata da mancata depurazione: il dossier di Legambiente

Un'estate da dimenticare per la Campania bruciata dalle fiamme, assetata per mancanza di acqua, deturpata da cemento selvaggio, illegale e disordinato, con ancora tanti punti critici sul fronte dell'inquinamento marino. I dati, le storie, i numeri raccolti da Legambiente in un dossier sono eloquenti...

Napoli: 23enne muore dopo aver atteso per 4 ore al Pronto Soccorso

Ventitreenne ricoverato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale di Napoli Loreto Mare attende 4 ore il trasferimento e muore il giorno dopo. La denuncia arriva da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, componente della commissione Sanità. «E’ un fatto gravissimo - dice –...