Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniRegioneAccordo Regione-Sita non s’ha da fare Vetrella non si fida e taglia /AGGIORNAMENTI

"Il popolo dei mezzogiorni uniti e l’Europa di Maastricht": 21 luglio a Scala il libro di Angelo Calemme

Per Barbara Amato laurea in Psicologia Cognitiva, nella tesi il concetto di "lavoro emotivo" all’hotel “Le Sirenuse”

Scontro tra scooter a Marmorata: 28enne americano si rompe tibia e perone [FOTO]

"Tramonto dei suoni", 20 luglio concerto dell'orchestra Maiori Music Festival

Esodo estivo, tornano gli autovelox sulle autostrade

Nasce la 'rete' dei siti Unesco del Sud Italia

Mancata depurazione, Italia rischia deferimento a Corte Ue

Agerola, torna "Sui Sentieri Degli Dei": appuntamenti dal 20 luglio al 12 settembre [PROGRAMMA]

Hugh Jackman: per "Wolverine" degli X-Men vacanza tra la Costiera e Capri

Amalfi, bandita progettazione della bretella in roccia. Libererà centro storico da traffico auto

Minori tra benessere e gusto: 21 luglio Radio Castelluccio live da Otium Spa

Cetara: olio sversato nel porto, necessario intervento di bonifica. Scongiurato inquinamento marino [FOTO]

Cetara, sigilli a 28 box deposito al porto: attrezzature dei pescatori custodite abusivamente

Campania: via all’iter per uscita da commissariamento sanità. Soddisfazione da Costiera Amalfitana

Scala Sound-Trek 2018: dal 21 luglio al 24 agosto un mini festival tra musica, arte e natura

Will Smith in Costiera Amalfitana: vacanza in famiglia per l'ex "principe di Bel-Air"

Kurt Elling, performace straordinaria al Ravello Festival

Allarme morbillo nel salernitano: quattro ricoveri in due settimane

Atrani e il “mistero” dell’opera ritrovata dedicata a Santa Maria Maddalena: 20 luglio evento in Collegiata

Una guest house di lusso sulla Costiera Amalfitana: ecco Belmond Villa Margherita di Ravello

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Regione

Accordo Regione-Sita non s’ha da fare, Vetrella non si fida e taglia /AGGIORNAMENTI

Scritto da (Redazione), giovedì 7 febbraio 2013 23:29:16

Ultimo aggiornamento venerdì 8 febbraio 2013 11:56:12

(ANTEPRIMA) Fumata grigia questa sera a Palazzo Santa Lucia, sede della Giunta Regionale della Campania, dove dalle 19,00 si è svolto il tanto atteso incontro convocato allo scopo di trovare l'auspicato accordo per la gestione del trasporto pubblico su gomma in Campania. Presenti il responsabile della segreteria tecnica del presidente Caldoro, Antonino di Trapani, l'assessore ai trasporti Sergio Vetrella, l'assessore al lavoro Severino Nappi, il presidente della provincia di Napoli Antonio Pentangelo, l'assessore ai trasporti della provincia di Avellino Giaquinto, l'ingegnere Coraggio in rappresentanza della Provincia di Salerno, tutte le sigle sindacali e i rappresentanti legali e aziendali di Sita Sud srl.

Se le previsioni della vigilia lasciavano intendere che la riunione sarebbe stata una semplice formalità con la Regione che esaminati i bilanci in attivo di Sita avrebbe rivisto contratti e relativi corrispettivi, stasera, peggio non poteva andare.

La puzza di bruciato si è avvertita già ad inizio riunione con l'assenza del presidente Caldoro il quale avrebbe invitato i sindaci della Costa d'Amalfi a non partecipare, annunciando che sarebbe stato egli stesso a spiegare le motivazioni della mancata riconferma in toto di Sita.

Nel corso dell'incontro l'assessore regionale ai trasporti Sergio Vetrella avrebbe manifestato seri dubbi circa l'attendibilità dei bilanci di Sita presentati in meno di due settimane, come richiesto. Vorrebbe ancora vederci chiaro Vetrella, ma per l'AD di Sita, Giuseppe Vinella, il tempo limite sarebbe scaduto. Il manager fiorentino non si aspettava un trattamento del genere dopo che ha anticipato gli stipendi di gennaio a 463 dipendenti della Campania confermando un lieve squilibrio dei conti aziendali dovuto ai corrispettivi riconosciuti nel mese di gennaio.

Gli assessori Vetrella e Nappi hanno proposto di adottare le procedure previste dalla normativa europea, per cui gli enti affidanti imporranno all'azienda Sita Sud srl gli obblighi di servizio pubblico, impegnandosi a riconoscere le compensazioni con le modalità e nella misura prevista dalla normativa vigente, secondo le attuali modalità e percorrenza.

Tale soluzione appare allo stato necessaria, al fine di non interrompere un servizio pubblico essenziale, e per consentire la riprogrammazione dei servizi di trasporto pubblico secondo le prescrizioni previste dalla legge di stabilità.

Vetrella, prima di lasciare il tavolo, ha demandato azioni future alle stazioni appaltanti (le Province di Napoli, Salerno e Avellino) obbligandole a tagliare circa 800mila chilometri sui 13 milioni percorsi da Sita nel corso dell'anno solare, garantendo il minimo indispensabile all'utenza.

La Regione infatti ha manifestato la volontà di inviare, prima di domenica prossima, le lettere per gli obblighi di servizio che, di fatto, obbligherebbero Sita Sud a restare in regione per i prossimi cinque mesi, con l'impegno di Regione ed Enti Provincia a ripianare le perdite della società nel periodo di precettazione.

Una volta giunta l'estate la Sita, in occasione del contratto nazionale di categoria, potrebbe discutere di un eventuale adeguamento economico con la Regione Campania, così come previsto qualche tempo fa da Vetrella. Una soluzione che, quindi, almeno sulla carta sembra fattibile, ma che lascia più di un dubbio e una perplessità ai sindacati di categoria che ieri hanno preso parte alla riunione.

"Se arrivano le lettere per gli obblighi di servizio riusciremo a tamponare fino alla prossima estate e poi la Sita andrebbe a discutere dell'eventuale adeguamento economico", ha affermato Amedeo D'Alessio della Filt Cgil, "ma la situazione è più complicata di quello che sembra. Ho sentito molti proclami in questa riunione, ma chi ci dà la certezza che queste lettere arrivino. Se gli obblighi di servizio non ci saranno la cosa certa è una sola: Sita Sud abbandonerà per sempre la Campania e tutti i pendolari della regione. Quindi andiamoci piano prima di cantare vittoria. La situazione è molto tesa".

Nel caso in cui la Sita Sud venga precettata da Caldoro i lavoratori continuerebbero a percepire lo stesso stipendio e le corse non subirebbero nessuna modifica in peggio. Al momento però la situazione sembra appesa a un filo, anzi a delle lettere che dovranno pervenire all'azienda della mobilità entro domenica, termine ultimo in cui la Sita ha reso noto, già da tempo, di voler dire addio a tutto il territorio campano, incluso anche quello salernitano.

SEGUIRANNO, SU QUESTA STESSA PAGINA, APPROFONDIMENTI E ULTERIORI AGGIORNAMENTI

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Regione

Ischia: tenta abusi su due minorenni, preso

Un immigrato di trent' anni è accusato di violenza sessuale e atti osceni in luogo pubblico, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Barano d'Ischia in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal GIP di Napoli. Si tratta di un bengalese, S.K., residente a Barano....

Napoli, il coraggio della 14enne che filma il raid col cellulare e fa arrestare i camorristi

Una ragazza di 14 anni ha filmato con il suo telefonino la devastazione della casa di un suo parente da parte di alcuni camorristi, e grazie al video, fatto poi pervenire ai carabinieri dalle cugine della quattordicenne, e alla sua testimonianza, le indagini hanno potuto individuare tutti gli autori...

Pompei: rinvenuta la testa di un fuggiasco nel cantiere dei nuovi scavi

Ritrovato il cranio del fuggiasco, la prima delle vittime emerse nel cantiere dei nuovi scavi della Regio V, di cui finora era stata rinvenuta solo una parte dello scheletro. In una prima fase dello scavo sembrava che la porzione superiore del torace e il cranio, non ancora identificati, fossero stati...

Incendi boschivi: Regione Campania emana divieto combustione residui vegetali fino al 30 settembre

La Regione Campania,con decreto n.156 del 19 giugno, ha diramato lo «stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi sull'intero territorio» e il «divieto assoluto di bruciatura di vegetali, loro residui o altri materiali connessi all'esercizio delle attività agricole nei terreni agricoli, anche...

Legambiente presenta il dossier "Mare Monstrum", Campania maglia nera

Le coste campane assediate, da tonnellate di rifiuti, dagli scarichi inquinanti delle tante località che ancora non hanno una depurazione efficiente, dal cemento illegale che non viene demolito. Ma anche dai pescatori di frodo che fanno razzie e dai diportisti che sfrecciano su barche, motoscafi e moto...