Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaTurismo e viabilità per la Costiera Amalfitana: pronti 100 milioni di euro per avviare nuove infrastrutture strategiche

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Confindustria Salerno gruppo Alberghi Turismo e Tempo libero ad Amalfi per parlare di mobilità

Turismo e viabilità per la Costiera Amalfitana: pronti 100 milioni di euro per avviare nuove infrastrutture strategiche

Scritto da (Redazione), giovedì 18 maggio 2017 06:20:32

Ultimo aggiornamento giovedì 18 maggio 2017 08:23:13

Si è tenuto ieri pomeriggio al Comune di Amalfi l'incontro dibattito organizzato da Confindustria Salerno dal titolo "Costa d'Amalfi: turismo, trasporti e viabilità" avente come tema appunto un sistema di mobilità integrato ed alternativo a quello attuale in Costiera Amalfitana. Presenti l'assessore regionale allo Sviluppo e Promozione del Turismo, Corrado Matera, il presidente della Commissione Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti della Regione Campania, Luca Cascone ed il Presidente di Confindustria Salerno Andrea Prete.

Le difficoltà di circolazione sulla Statale 163 Amalfitana ed un piano strategico di mobilità in Costa d'Amalfi sono stati gli argomenti al centro del dibattito che ha fatto registrare la presenza di molti Sindaci del comprensorio oltre che di gran parte dell'imprenditoria made in Amalfi Coast.

A fare gli onori di casa introducendo il tema e i relatori è stato il sindaco Daniele Milano che ha ringraziato l'amministrazione De Luca e l'ANAS per l'impegno immediato teso a tamponare la grave emergenza viabilità con l'impiego di nuovi ausiliari del traffico ed il nuovo dispositivo sulla viabilità rimarcando però l'importanza di una progettualità a medio e lungo termine volta a creare sistema di mobilità "Costiera Amalfitana".

La parola subito al presidente Gruppo Alberghi di Confindustria Salerno, Gino Schiavo, che in modo chiaro e diretto ha portato all'attenzione dei presenti i problemi atavici della nostra Costiera.

"Il nostro territorio non è adatto al turismo mordi e fuggi - ha esordito Schiavo - Un' opera strategica non c'è mai stata in Costa d'Amalfi, ogni comune ha delle criticità diverse e nessuno è riuscite mai a sintetizzarle mettendole a sistema. Il turismo va gestito in modo organico con scelte che, una volta fatte, vanno attuate. Non blandi provvedimenti di 'mantenimento' ma una vera e propria terapia d'urto che possa finalmente mettere la parola fine alle problematiche (sempre le stesse n.d.r.) che da anni affliggono il nostro territorio".

La parola poi all'"uomo dei tunnel", come si è ironicamente autodefinito il presidente di Confindustria Andrea Prete, che ha precisato quanto in passato siano stati commessi errori "calando scelte dall'alto" senza coinvolgere i cittadini residenti, le imprese e le istituzioni locali della Costa d'Amalfi.

L'incontro è stato impostato con la logica più del dibattito che del convegno, un punto di incontro tra le parti per mettere al parola fine ai disagi cronici, progettando interventi strutturali ad ampio raggio in tema di trasporto e mobilità.

Articolato e meno politico l'intervento dell'ingegner Luca Cascone (nel video in basso girato in diretta insieme all'intervento dell'Assessore Matera) che ha messo sul piatto della bilancia i 100 milioni iniziali stanziati dalla Regione Campania che, se non dovessero bastare, si impegna fin d'ora a trovare ulteriori coperture per creare un sistema di mobilità alternativo a quello fin qui utilizzato.

Meno convincenti le parole dell'assessore Matera che si è limitato ad uno spot elettorale sul governatore De Luca parlando di promozione e valorizzazione della Costiera Amalfitana e del Cilento, annunciando in questa sede anche un nuovo portale di promozione della Campania.

Al termine degli interventi istituzionali il dibattito è iniziato con i Sindaci della Costa d'Amalfi che hanno, ognuno con la propria sensibilità, descritto la propria idea di mobilità con l'eccezione del sindaco di Positano, decisamente più pragmatico, che invece ha portato all'attenzione il vero problema della Costa d'Amalfi: la regolarizzazione degli accessi dei pullman turistici.

Polemico quanto basta il sindaco di Furore Raffaele Ferraioli che ha esibito un documento datato 1910 dove a seguito di forti piogge si chiedeva al Governo di allora di intervenire con soluzioni strutturali al problema di mobilità del nostro territorio. Tra gli scettici anche il sindaco di Scala e presidente della Comunità Montana, Luigi Mansi.

Non sono mancate anche voci fuori dal coro tra le persone in platea intervenute. L'ingegnere Pierluigi Califano, vice presidente dell'APCA (l'associazione professionisti costiera amalfitana) ha consegnato all'onorevole Cascone ed all'assessore Matera i tredici punti per l'adeguamento del PUT dichiarando: "Dobbiamo essere consapevoli che non ci può essere uno sviluppo sostenibile della mobilità in costiera senza la modifica di uno strumento urbanistico ormai obsoleto creato benquarant'anni fa. Speriamo che queste proposte, come promesso, siano oggetto di valutazione e studio e siano compulsate dalla conferenza dei sindaci".

Perfetto invece l'intervento dell'imprenditore positanese Vito Cinque, Hotel San Pietro, che ha spiegato con un esempio molto semplice quello che sta avvenendo in Costiera Amalfitana: "Non posso invitare a casa mia 50 persone se al massimo ne posso ospitare 8". Cinque ha anche rimarcato come si tenda, anche a livello istituzionale, confondere la Penisola Sorrentina con la Costiera Amalfitana (è ancora on line l'imbarazzante portale di promozione costato 2 milioni di euro www.costiera.it ndr). Un intervento preciso e mirato più volte interrotto dalla platea, formata per lo più da cittadini ed imprenditori del comparto turismo, con applausi a scena aperta.

Sorrento ha una capacità ricettiva decisamente superiore alla Costa d'Amalfi e continua a promuoversi sfruttando la vicinanza al nostro territorio. Il risultato è che le persone che arrivano in penisola, attratti da prezzi decisamente inferiori, vogliono visitare Positano, Amalfi e Ravello, venendo soddisfatte tramite l'offerta di "escursioni turistiche" (veri e propri tour de force ndr) utilizzando centinaia di bus turistici che quotidianamente invadono la Divina trasformandola in un vero e proprio inferno.

Oggi si riunirà la conferenza dei Sindaci che dovrà cercare di trovare un punto di incontro tra le varie anime (e soprattutto esigenze) dei nostri territori. Il dubbio e la preoccupazione, palesata anche dal Sindaco di Conca dei Marini, è che con le nostre divisioni interne c'è il rischio concreto di ritrovarci tra diversi anni a parlare degli stessi problemi ancora irrisolti.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Politica

Ravello, gestione Auditorium Niemeyer deludente. Minoranza denuncia presunte inottemperanze

A Ravello, da qualche giorno, è ripresa la programmazione cinematografica all'Auditorium nell'anonimato più totale. Non è un segreto che la gestione della struttura progettata dall'archistar brasiliana Oscar Niemeyer, oggi in capo alla società "Graficamente srl" per poco più di mille euro al mese, si...

Maiori, terminal bus Sita «non è di pubblica utilità»: minoranze chiedono Consiglio Comunale

MAIORI - I gruppi consiliari di minoranza, Civitas 2.0 e Orizzonte Maiori,, rappresentati dai consilgieri Enrico Califano, Valentino Fiorillo, Maria Teresa Laudano e Lucia Mammato, hanno richiesto la convocazione del Consiglio Comunale per chiedere la revoca della delibera di giunta numero 40 del 20...

2019: cinque comuni della Costiera Amalfitana al voto

Sono cinque i comuni della Costiera Amalfitana chiamati, nella primavera 2019, al rinnovo di Sindaco e Consiglio comunale. Si tratta di Atrani, Furore, Minori, Tramonti e Vietri sul Mare, per un totale di circa 15mila elettori aventi diritto (previsti in 11 mila alle urne). Mentre dal Ministero dell'Intero...

Elezioni provinciali, per Centrodestra è Roberto Monaco il candidato presidente

A poche ore dalla scadenza del termine per la presentazione delle candidature, il centrodestra salernitano trova la quadra sul nome del candidato che andrà a sfidare il dem Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, per la presidenza della Provincia di Salerno. Si tratta di Roberto Monaco, primo...

Elezioni provinciali 31 ottobre: PD candida Michele Strianese a presidenza

Sarà Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, il candidato alla presidenza della Provincia di Salerno per il Partito Democratico. Ieri sera l'assemblea degli amministratori e dei dirigenti del Partito provinciale, con in testa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, lo ha indicato...