Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Agnese di Assisi

Date rapide

Oggi: 16 novembre

Ieri: 15 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Villa Maestrale - Ravello Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaSindaco Imperato: «De Masi è una presenza ingombrante»

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Sindaco Imperato: «De Masi è una presenza ingombrante»

Scritto da Antonio Fiore CORRIERE DEL MEZZOGIORNO (redazione), martedì 16 febbraio 2010 11:00:03

Ultimo aggiornamento martedì 16 febbraio 2010 11:00:03

«I fatti di questi giorni, mi riferisco alla mancata disponibilità dell’Auditorium per il Winter Festival, dimostrano l’inaffidabilità della Fondazione Ravello», dice il sindaco di Ravello Paolo Imperato. Inaffidabilità è un concetto vago, ci spieghi a che cosa si riferisce. «Mi riferisco al fatto che da parte della Fondazione presieduta dal professor Domenico De Masi c’erano impegni che andavano assicurati, e che avrebbero determinato la ratifica in consiglio comunale degli atti relativi alla gestione dell’Auditorium».

Fatto sta che il Winter Festival non si fa, con un danno economico e di immagine enorme per la sua città. «Sono anch’io sgomento, perché era stato concordato con l’assessorato regionale all’Agricoltura, Nappi, un percorso che avrebbe riconosciuto dignità al ruolo delle istituzioni locali, assicurando alla Fondazione il solo ruolo di organizzazione artistica dell’evento. Invece la Fondazione rivendica per l’Auditorium paternità, ideazione, organizzazione».

In un’altra occasione, lei l’ha detto in termini più diretti: ‘‘non ci si può sentire ospiti in casa propria’’. Però questa rivendicazione rischia di avere un prezzo troppo alto: la chiusura sine die dell’Auditorium. Si è fatto tanto per averlo, e ora che c’è, Ravello non può goderne i benefici. Non è un paradosso? «Laddove, sciaguratamente, si dovesse interrompere il ‘‘ragionamento’’ con la Fondazione, chiederemo alla Regione Campania le risorse necessarie per l’indispensabile fase di start-up: se sostenuti finanziariamente, credo che avremo la capacità di gestire in proprio l’Auditorium».

E se dietro questa tormantata vicenda Comune-Fondazione ci fosse, più che un conflitto ‘‘istituzionale’’, semplicemente un rapporto deteriorato tra lei, sindaco, e il presidente della Fondazione, De Masi? «Questa della personalizzazione della vicenda è solo una leggenda metropolitana alimentata dal buon professor De Masi. In realtà è proprio la sua presenza a essere diventata ingombrante, visto che blocca i processi sinergici e i rapporti tra un istituto in sé nobile come la Fondazione e gli enti locali. Bisogna creare un meccanismo al servizio della collettività».

Secondo un’altra e più prosaica versione della vicenda, alla base di tutto ci sarebbe l’insanabile conflitto tra il vicesindaco di Ravello, Salvatore Di Martino, e l’ex primo cittadino Secondo Amalfitano, attualmente direttore di Villa Rufolo per incarico della Fondazione Ravello. «Lo dico in maniera molto netta: questo è l’ultimo dei problemi. Non vogliamo trasformare una giusta battaglia in lotte personalistiche». Ora che il Winter Festival non si fa a Ravello, la vicina Minori spalanca le braccia all’iniziativa enogastronomica dell’assessore Nappi. Che oggi in Regione farà il punto (con De Masi) sulla vicenda Winter Festival.

«Con tutto l’affetto che ci lega a Minori, credo che l’ipotesi Minori sia già naufragata. La qual cosa mi rattrista almeno quanto la strumentalizzazione sugli operatori turistici». Intende dire che la loro protesta per il Winter Festival «saltato» è stata strumentalizzata? E da chi? «Io ho ricevuto gli operatori turistici venuti in Comune per esporre la loro posizione, e mi erano parsi d’accordo con le scelte del Comune. Poi ho letto che hanno cambiato idea, e che ritengono che la Fondazione possa assicurare ideazione e gestione delle loro attività... A me rimane comunque l’amarezza per una manifestazione trasferita altrove: non a Minori, ma a Napoli».

Così le baruffe in Costiera alimentano il «napolicentrismo» che avete sempre dichiarato di voler combattere. «Sono stato fra coloro che hanno avuto modo di sperimentare l’esperienza politica di Bassolino in relazione alla Campania, e riconosco che il suo contributo— al di là di divergenze che pure nel tempo si sono verificate— è stato straordinario, soprattutto rispetto all’operato dei tanti bassoliniani che ora si affrettano a prendere le distanze da lui. Ma il ‘‘napolicentrismo’’ non c’entra questa vicenda». In concreto: quando lo aprite l’Auditorium? Tenerlo sbarrato non è un lusso che potete concedervi a lungo. «Siamo in una fase di completamento. mancano gli ultimi interventi prima del collaudo definitivo».

Però al pubblico lo avete già aperto, per l’inaugurazione. Quindi non è più un problema di agibilità, ma di disponibilità. «C’era un’agibilità provvisoria concessa per i tre giorni dell’inaugurazione». Come fa una struttura a essere agibile per soli tre giorni e poi a tornare inagibile? «Con una serie di prescrizioni e di precauzioni che la rendono fruibile senza alcun rischio. Le stesse prescrizioni e precauzioni che avremmo adottato per il Winter Festival». Ripeto: a quando l’apertura ufficiale? «Entro tre mesi. Verso la fine della primavera». Con o senza De Masi? «Con o senza De Masi».

Ed intanto domani pomeriggio è prevista la commissione di vigilanza per l’agibilità.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Minori, Mormile replica a Reale: «Mai osteggiato il PUC, maggioranza avvii subito procedure»

Continua il dibattito politico sulla questione, a Minori, della strada di accesso al borgo di Via Casa Cumbolo, ad oggi raggiungibile soltanto tramite centinaia di gradini. Lo scorso 12 novembre da Palazzo di Città è arrivato il via libera all'Ufficio Tecnico Comunale per l'esecuzione dell'opera, con...

Minori, Andrea Reale su strada Casa Cumbolo: «Da Mormile solo propaganda elettorale»

«Il consigliere Mormile tenta in via propagandistica di prendersi da solo un merito che, se c'è, è collegiale». A dichiararlo è il sindaco di Minori Andrea Reale dopo l'approvazione, da parte del Consiglio Comunale, della tanto attesa rampa viaria di collegamento all'isolato borgo di Via Casa Cumbolo....

Minori, strada accesso a Via Casa Cumbolo: Consiglio comunale approva all'unanimità

A Minori il Consiglio Comunale ha approvato ieri, all'unanimità, l'ipotesi progettuale risultata immediatamente cantierabile di una strada di accesso al borgo di Via Casa Cumbolo. Qui i residenti, di cui molti anziani, per raggiungere il centro sono costretti a percorrere centinaia di gradini, e da circa...

Fondazione Ravello, modifiche statutarie: Sindaco "offre" Auditorium e chiede più poteri

Alla richiesta del governatore Vincenzo De Luca di una struttura semplificata per la nuova governance della Fondazione Ravello in vista dell'imminente scadenza delle cariche statutarie, il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino risponde con un'ipotesi di gestione unitaria dei tre beni pubblici del...

"Struttura semplificata": De Luca indica modifica a statuto Fondazione Ravello. Poi nuove nomine

di Emiliano Amato Una struttura semplificata che risponda con maggiore efficacia alle esigenze del perseguimento degli scopi e delle finalità statutarie. È quanto immaginato dal governatore della Campania Vincenzo De Luca per la nuova governance della Fondazione Ravello in vista dell'imminente scadenza...