Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaSi astenne dal votare De Masi, Schiavo: «Il ‘tuttologo’ voleva imporre scelte decise in solitaria autonomia»

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Si astenne dal votare De Masi, Schiavo: «Il ‘tuttologo’ voleva imporre scelte decise in solitaria autonomia»

Scritto da (Redazione), domenica 22 novembre 2015 08:12:43

Ultimo aggiornamento domenica 22 novembre 2015 09:13:59

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Gianpaolo Schiavo, direttore del Conservatorio "Niccolò Piccinni" di Bari e consigliere d'indirizzo della Fondazione Ravello in quota Comune, astenutosi all'atto della votazione di De Masi a presidente dell'Ente (era il 6 agosto scorso) e dimissionario, nei giorni successivi. Dimissioni poi respinte dal sindaco Paolo Vuilleumier. Di seguito testo integrale.

__________________________________

A nessuno, men che meno a me, piace dire: "...l'avevo detto!!!" Nessuno deve gioire quando a distanza di tempo, gli eventi ti danno ragione...non serve a niente e non giova a nessuno! Anzi, per il bene di Ravello e della Fondazione, avrei voluto sbagliarmi; avrei preferito non aver visto o previsto un po' più al di là di ciò che al momento sembrava l'unica strada percorribile o il meglio che si potesse decidere.

Eppure nell'ormai lontanissimo 6 agosto, all'atto della nomina da parte dei componenti del Consiglio d'Indirizzo del nuovo (?) Presidente della Fondazione Ravello, la mia "astensione motivata" sul nome del Prof. Domenico De Masi, indicato da tutti i Soci Fondatori, era qualcosa in più di una non condivisione sulla persona e sulla figura designata.

Infatti nel documento allegato alla mia dichiarazione di "non voto", proprio in riferimento ad un necessario cambio di rotta e di impostazione sulla gestione e sull'immagine verticistica della Fondazione, scrivevo :

"...ritenevo che, proprio in un tale momento topico, si poteva e doveva fare tutti insieme uno sforzo in più per cercare in altri ambiti e fuori da terreni già battuti, altre figure che avrebbero potuto ampliare e allargare i confini e le potenzialità in prospettiva della Fondazione e delle sue attività. Inoltre sarebbe stato più significativo, dando all'esterno un messaggio ancora più incisivo, evitare di individuare il Presidente tra coloro che direttamente o indirettamente sono stati parte in causa o anche solo evocati nelle conflittualità di questi mesi, anche per evitare che si potesse vedere tale nomina come una sorta di "punizione" e rivalsa nei confronti di alcune componenti della precedente gestione. Sminuendo di fatto anche le battaglie e le impostazioni di principio di questi mesi trascorsi, che sono stati improntati sul confronto tra diverse visioni strategiche e di comportamento e non su una semplice contrapposizione tra personalismi esasperati."

Purtroppo le previsioni sono state quasi del tutto confermate dai fatti, dagli atteggiamenti e dalle volontà egemoniche, accentratrici e poco rispettose delle persone e delle competenze professionali dei componenti dei diversi Organi della Fondazione da parte del "tuttologo" prof. De Masi, che anche nel suo inglorioso addio ha fatto emergere, soprattutto nelle sue esternazioni a mezzo stampa, il suo disprezzo delle sensibilità altrui e la sua unica vera natura persino vendicativa. Fattore predominante anche dei suoi pochi e scoordinati atti della sua nuova (e breve) avventura alla guida della prestigiosa Fondazione (rimozioni e nuove nomine fiduciarie di importanti figure operative, oltre ai tentativi di imporre visioni e scelte decise in solitaria autonomia, con la pretesa di farle accettare senza neppure averne verificato la fattibilità e le necessarie coperture finanziarie. Calpestando in tal modo a più riprese le pertinenze e le funzioni ascritte per Statuto alla dialettica interna e alla collegialità degli Organi regolarmente costituiti).

Altro che clima rissoso, come scritto da De Masi! A tali tentativi di prevaricazione, ciascuno dei Consiglieri ha sempre contrapposto solo una ferma, motivata, ma sempre civile contrarietà ai metodi e ai toni del ex Presidente e alla volontà legittima di dare il proprio, disinteressato e appassionato contributo.

Tale sodalizio, che è patrimonio di tutti, ha bisogno di ben altro! Non più di "unti dal Signore" o "padroni del vapore" unici e indiscussi!!!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Ravello, gestione Auditorium Niemeyer deludente. Minoranza denuncia presunte inottemperanze

A Ravello, da qualche giorno, è ripresa la programmazione cinematografica all'Auditorium nell'anonimato più totale. Non è un segreto che la gestione della struttura progettata dall'archistar brasiliana Oscar Niemeyer, oggi in capo alla società "Graficamente srl" per poco più di mille euro al mese, si...

Maiori, terminal bus Sita «non è di pubblica utilità»: minoranze chiedono Consiglio Comunale

MAIORI - I gruppi consiliari di minoranza, Civitas 2.0 e Orizzonte Maiori,, rappresentati dai consilgieri Enrico Califano, Valentino Fiorillo, Maria Teresa Laudano e Lucia Mammato, hanno richiesto la convocazione del Consiglio Comunale per chiedere la revoca della delibera di giunta numero 40 del 20...

2019: cinque comuni della Costiera Amalfitana al voto

Sono cinque i comuni della Costiera Amalfitana chiamati, nella primavera 2019, al rinnovo di Sindaco e Consiglio comunale. Si tratta di Atrani, Furore, Minori, Tramonti e Vietri sul Mare, per un totale di circa 15mila elettori aventi diritto (previsti in 11 mila alle urne). Mentre dal Ministero dell'Intero...

Elezioni provinciali, per Centrodestra è Roberto Monaco il candidato presidente

A poche ore dalla scadenza del termine per la presentazione delle candidature, il centrodestra salernitano trova la quadra sul nome del candidato che andrà a sfidare il dem Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, per la presidenza della Provincia di Salerno. Si tratta di Roberto Monaco, primo...

Elezioni provinciali 31 ottobre: PD candida Michele Strianese a presidenza

Sarà Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, il candidato alla presidenza della Provincia di Salerno per il Partito Democratico. Ieri sera l'assemblea degli amministratori e dei dirigenti del Partito provinciale, con in testa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, lo ha indicato...