Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 minuti fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaRifiuti ok al decreto; Lega vota contro. Le Regioni: «Non risolve il problema»

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Politica

Rifiuti, ok al decreto; Lega vota contro. Le Regioni: «Non risolve il problema»

Scritto da (Redazione), giovedì 30 giugno 2011 17:52:17

Ultimo aggiornamento venerdì 1 luglio 2011 08:15:33

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto sui rifiuti, ma con il voto contrario della Lega Nord. E' quanto riferiscono fonti governative.

Il 'no' della Lega, riferiscono fonti governative, era stato preventivamente concordato all'interno del governo. "Un modo per marcare le distanza da un provvedimento che il Carroccio non vede di buon occhio", ha spiegato una fonte di governo. In sostanza, non inficiando il varo del provvedimento, la Lega ha voluto 'mettere a verbale' la sua posizione.

IN DL OK TRASFERIMENTO FUORI CAMPANIA - Via libera al trasferimento dei rifiuti urbani di Napoli fuori dalla Regione Campania. E' quanto stabilisce - secondo quanto si è appreso - il decreto legge sui rifiuti approvato dal Consiglio dei Ministri. La norma - contenuta all'articolo 1 sul totale di tre di cui é composto il provvedimento - è finalizzata alla Campania e deroga la normativa vigente che impedisce di "esportare" i rifiuti fuori regione. L'art.1 prevede inoltre il nulla osta delle Regioni riceventi senza però il parere della Conferenza Stato-Regioni.

REGIONI, DECRETO NON RISOLVE SOSTANZA PROBLEMA - La Conferenza delle regioni ritiene che il decreto approvato oggi dal governo per far fronte all'emergenza rifiuti a Napoli "non risolve nella sostanza il problema venutosi a creare": lo ha riferito il leader delle Regioni Vasco Errani al termine di una nuova riunione dei governatori dopo l'incontro con il governo a Palazzo Chigi. Il provvedimento inoltre, ha proseguito Errani leggendo il testo di un documento congiunto della Conferenza delle regioni, "evidenzia la necessità di ricercare procedure certe per l'apertura di nuove discariche nella regione Campania e a tal fine ritiene necessario dare poteri speciali ai sindaci. Ciò anche per venire - viene sottolineato - ad una soluzione complessiva di questa emergenza nazionale che oggettivamente interessa tutte le istituzioni della Repubblica, governo, regioni ed enti locali". Da parte sua il governatore della Campania Stefano Caldoro, presente pochi minuti alla conferenza stampa conclusiva per rendere nota la posizione delle regioni in tema rifiuti, ha reso noto di riconoscersi pienamente nel comunicato emesso dal Cinsedo. Il presidente Vasco Errani ha rilevato invece che personalmente continua "a pensare che la Repubblica debba affrontare nel suo insieme questa emergenza con coerenza ed impegno. Oggi - ha spiegato - abbiamo valutato il decreto così come è".

BOCCHINO, LEGA ANTI-NAZIONALE, VOTO CONTRARIO E' PROVA - "Il voto contrario della Lega al decreto sui rifiuti è un atto anti-nazionale, egoista e becero, che dimostra l'implosione della maggioranza, tenuta in vita artificialmente per paura di perdere i privilegi del potere. Napoli è una delle più importanti e conosciute città del mondo, culla di civiltà e cultura, e la politica italiana ha il dovere di aiutarla a risolvere i suoi problemi senza divisioni dettate dall'egoismo". Lo dichiara in una nota il vicepresidente di Futuro e Libertà, Italo Bocchino.

BOSSI, A NAPOLI NON IMPARANO LA LEZIONE... - "Il problema dei rifiuti lo abbiamo già risolto una volta". Umberto Bossi risponde così ai cronisti a Montecitorio che gli sottolineano l'apprensione del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per una soluzione all'emergenza rifiuti a Napoli. "Ma i rifiuti sono ancora per strada", insistono i cronisti. "Vuol dire che non imparano la lezione", è la replica del leader della Lega Nord. "Le Regioni del Nord accoglieranno i rifiuti della provincia di Napoli?", domandano ancora i giornalisti. "Penso di no...", conclude Bossi prima di raggiungere il Consiglio dei ministri a Palazzo Chigi.

BERLUSCONI, DI PIU' NON SI POTEVA, STUDIO UN PIANO - Un piano straordinario da presentare entro un mese con la realizzazione di impianti per lo smaltimento in modo da ripulire Napoli dai rifiuti. E' questo l'obiettivo illustrato dal premier Silvio Berlusconi, nel corso della riunione con gli Enti Locali a palazzo Chigi, a quanto raccontano alcuni presenti, per mettere un freno all'emergenza rifiuti in Campania. Il Cavaliere ha spiegato che in questo momento il decreto legge rappresenta il massimo dello sforzo che il governo poteva fare. Il premier ha poi annunciato la volontà di seguire in prima persona la vicenda recandosi frequentemente nel capoluogo campano per seguire di persona i lavori. (fonte: Ansa)

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Nuove opportunità per i "Distretti del cibo"

di Raffaele Ferraioli* La legge finanziaria di quest'anno, la n. 208/2017 - art. 1, ha fra l'altro, riformato il D.Lgs n. 228/2001, rilanciando i "distretti del cibo". Questa iniziativa è senz'altro apprezzabile e apre nuovi scenari di sviluppo per i settori agroalimentare ed enogastronomico. Le novità...

Maiori, assessore Raffaele Cipresso verso le dimissioni

MAIORI - La notizia è da giorni nell'aria ma nelle ultime ore circola con insistenza non soltanto negli ambienti della politica: l'assessore Raffaele Cipresso starebbe meditando le dimissioni dall'esecutivo del sindaco Antonio Capone. Stando ai bene informati, la scelta dell'assessore con deleghe a Demanio,...

Minori, case popolari. Mormile replica ad avv. Di Lieto: «La legge si applica per gli avversari e si interpreta per gli amici»

Prosegue a Minori il dibattito politico relativo ai fitti delle case popolari al parco San Paolo innescato dal consigliere comunale di minoranza Giovanni Proto (clicca qui) che aveva generato l'intervento dell'avvocato Giovanni Maria Di Lieto (clicca qui) il quale, a sua volta, aveva tirato in ballo...

Minori, su questione case popolari interviene l'avvocato Giovanni Maria di Lieto

Riceviamo lettera a firma dell'avvocato Giovanni Maria di Lieto di Minori in riferimento all'ultima uscita del consigliere comunale di minoranza Giovanni Proto riferito ai fitti delle case popolari (clicca qui per approfondire). E pubblichiamo. Caro Direttore, mi riferisco allo scritto a firma del Sig....

Ravello, i veleni della vigilia di Natale

Gli auguri di Natale dell'Amministrazione comunale "Rinascita Ravellese", guidata dal sindaco Salvatore Di Martino, sono accompagnati dal velenoso attacco alla minoranza di Insieme per Ravello senza risparmiare frecciate alla stampa, quella libera, non asservita. Festività da nervi tesi a Palazzo Tolla,...