Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Emilio martire

Date rapide

Oggi: 28 maggio

Ieri: 27 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello parla ex sindaco Sorrentino: «Che ne sa il prof. De Masi?»

Governo, Conte rinuncia. Mattarella e il no a Savona: « In gioco l'Italia nell'euro»

Conte in bilico, l'ira di Salvini. Colle: «Irrigidimento dei partiti»

Amalfi Coast ultratrail: i minoresi Giovanni e Giuliano Ruocco sul podio

“Kryptòs: bellezza e mistero”: fino al 24 giugno una mostra d’arte nella cripta di Santa Maria a Gradillo

Mino Raiola torna in Costiera Amalfitana: super agente in vacanza nella "sua" Minori [FOTO]

“Amalfi città in fiore”: al via il concorso per rendere il centro più accogliente

Tramonti, auto intrappolata nel fango. Rischi su strada di Campinola [FOTO]

I Pensionati della Costa d'Amalfi si danno appuntamento a Scala

Quando lo sport è fautore di sani principi: Tramonti intitola lo stadio comunale a Franco Amato [FOTO e VIDEO]

Isola Felice, 11 ottobre processo d’appello per alcuni degli imputati

Maiori: incidente all’altezza della Badia, centauro in ospedale [FOTO]

Conca dei Marini: Pino Corrias “incanta” al Premio Com&Te

Piaccia o no, una maggioranza in Parlamento s’è formata

USA, Franco Nuschese per la ricerca contro l’AIDS porta Dionne Warwick all’Istituto di Baltimora [FOTO]

Vietri: 1° giugno Vito Pinto protagonista alla Congrega Letteraria con “Irene Kowaliska – 1939”

Sub colto da malore ad Amalfi, trasferito in ospedale

"Amalfi romantica": Emiliano Russo espone le sue fotografie ad Azov, in Russia

Relax ad Amalfi per Paolo Bonolis tra Caravella e Santa Caterina

Restringimento sull'A2 Autostrada del Mediterraneo: disagi tra Fratte e Salerno centro

Gina Lollobrigida "raggirata": sequestrati beni riconducibili al manager

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Ravello, parla ex sindaco Sorrentino: «Che ne sa il prof. De Masi?»

Scritto da Salvatore Sorrentino (redazione), giovedì 3 novembre 2011 20:18:12

Ultimo aggiornamento lunedì 7 novembre 2011 09:25:32

di Salvatore Sorrentino* -

Caro Direttore.
Ho visto la trasmissione televisiva Agorà, in cui il prof. De Masi ha usato delle espressioni, alla sua bocca molto usuali, e fatto degli apprezzamenti, come il solito, molto offensive di rispettabilissime persone, ma ho voluto stare zitto.

Ora leggo il tuo articolo "Ravello, si riattiva la macchina del fango" e, sebbene tu abbia detto "... ma a noi giovani piace guardare avanti. E Ravello dice basta a falsi appassionati difensori", io, sentendomi un VERO appassionato difensore di Ravello e dei Ravellesi, sento il dovere, nonché il diritto, di intervenire, impegnandomi a non rientrare più nella querelle".

Ha fatto sembrare, il prof. De Masi, e non è la prima volta, bensì l'ennesima, che tutto il benessere e il bene di cui oggi gode Ravello dipenda dalla sua opera. Non ha tutti i torti quando ne parla, per un motivo molto semplice: LUI NON CONOSCE la storia gloriosa della nostra città. Forse ha letto qualcosa, MA NON L'HA VISSUTA, non ha vissuto le difficoltà in cui ci ha lasciati l'ultima guerra: carestia, analfabetismo, sporcizia, assoluta inesistenza di presidi sanitari, pidocchi, topi e ogni tipo di animali nostrani che camminavano liberi per le vie pubbliche, peggio, nelle case, sì nelle case, dentro le case, dentro le abitazioni, ... addosso a noi!!!
Che sa il prof. De Masi delle condizioni infrastrutturali della nostra città, solo sessanta anni fa.

- Niente acquedotto comunale, niente acqua corrente nelle case, niente elettricità nelle abitazioni, niente strade rotabili per Piazza Fontana e Toro, per Casa Bianca (comunque essa sia), per Torello, per Monte Brusara, per Casa Rossi (e Traversa), per Sambuco.

- Vie pubbliche disastrate e sporche, lungo le quali la gente faceva anche i propri bisogni, senza che nessuno ci facesse caso. Proprio alla maniera dell'odierno terzo (se non quarto) mondo.

- Niente strada per Chiunzi-Pompei-Napoli (con l'aeroporto);

- Niente tunnel a fianco all'ingresso di Villa Rufolo;

- Niente tunnel sotto Piazza Fontana;

- Strada per Castiglione larga fra i tre e i cinque metri, lungo tutto il suo percorso.

- Niente scuole: esse erano allocate in appartamenti (per modo di dire) privati, spesso in pluriclassi (a Sambuco, a Torello, a San Cosma, a Castiglione); si andava a piedi ad Amalfi per otto anni, per conseguire un diploma di scuola media superiore; niente trasporto scolastico; niente mense scolastiche, nemmeno quando i bambini morivano dall'appetito.

- Niente ristoranti, c'erano solo un paio di cantine, dove si giocava a carte, si mangiava un po' di soffritto e si bevevano fiumi di vino, che, spesso, sapeva più di aceto che di vino.

- Solo 2 bar, o meglio caffè.

- Niente alberghi importanti: qualche alberguccio, una pensione e una locanda.

- Villa Rufolo privata, in mano ad una straniera, che, all'inizio degli anni Cinquanta, tentò pure di venderla!

- Pensi il prof. De Masi che nel 1971, dico 1971, i dipendenti comunali erano appena 9 e che, quando è arrivato lui a Ravello, erano diventati ben 43, compreso i sanitari.

IL PROF. DE MASI PARLA COME SE TUTTO IL BENESSERE E IL BENE DI RAVELLO DIPENDESSERO DALLA SUA OPERA.

Per carità, qualcosa ha fatto. Solo, però, perché ha trovato terreno fertile. Solo perché i Ravellesi, guidati dagli Amministratori che nel tempo si sono scelti (Cav. Lorenzo Mansi, lo scrivente prof. Salvatore Sorrentino e l'avv. Salvatore Di Martino, seguiti poi, dopo il suo arrivo a Ravello, dal dott. Secondo Amalfitano e dall'avv. Paolo Imperato e recentemente dal dott. Paolo Vuilleumier) nei precedenti quarant'anni, si sono rimboccate le maniche, hanno lavorato, hanno sgobbato, si sono indebitati, hanno faticato tanto per far poi onore agli impegni presi; i ragazzi e i giovani hanno lavorato gratis et amore Dei per imparare il mestiere (e non per munirsi, dietro cospicui esborsi di denaro, di una semplice scartoffia!!!).

E così i RAVELLESI e i loro amministratori si son dati da fare e:

- hanno costruito acquedotti;

- hanno portato l'acqua corrente nelle case;

- si sono forniti di tutti i servizi elettrici ed elettronici;

- hanno costruito le strade per Piazza Fontana e Toro, per Casa Bianca, per San Cosma e Torello, per Casa Rossi e Traversa, per Monte Brusara, per Sambuco;

- hanno ripulito e pavimentato le vie pubbliche, hanno creato il servizio di Nettezza Urbana, portandolo ai livelli più alti in Italia;

- hanno concentrato le scuole in due soli edifici, muniti di ogni possibile servizio, eliminando, ovviamente, le pluriclassi e istituendo il servizio di trasporto scolastico per le frazioni e il servizio mensa;

- hanno realizzato il vecchio tunnel, permettendo ai visitatori di Ravello di godere, immediatamente al loro arrivo, dello spettacolo grandioso che la natura ha voluto donarci;

- hanno realizzato il nuovo tunnel, sotto Piazza Fontana, per aggirare il Centro Storico, liberandolo dall'attraversamento con gli automezzi;

- hanno, con tanti, tantissimi sacrifici, realizzato bar, pizzerie di alta classe, ristoranti, alberghi, di cui ben quattro a 5 stelle (uno 5 stelle lusso);

- si son dati da fare per l'acquisizione al Patrimonio Pubblico della Villa Rufolo e hanno gettato le basi per l'acquisizione (recentemente realizzatasi) della Villa Episcopio al medesimo Patrimonio;

- fino a che non si sono cominciati a privatizzare certi servizi, hanno elevato da 9 a 43 il numero dei dipendenti comunali, dando, così, da vivere ad altrettante famiglie;

- si pensi che, oggi, grazie alle capacità dei Ravellesi, alla loro intelligenza, al loro dinamismo e alla loro intraprendenza, doti degne dei loro grandi antenati (e non voglio annoiare i lettori elencando le numerose famiglie che hanno illustrato, già nel Medio Evo, la nostra Città), in un periodo di grande disoccupazione, noi non solo non abbiamo disoccupati (intendo quelli veri), ma addirittura diamo lavoro a centinaia di lavoratori provenienti dai comuni vicini.

E, di certo, dimentico altre opere eseguite dai laboriosi e industriosi Ravellesi.

Era facile per chiunque, su questo substrato, realizzare quel poco che ha realizzato il prof. De Masi; e sono convinto che qualche "... ministro squinternato e ... un suo portaborse locale" avrebbero potuto fare anche di più, molto di più.

*già sindaco di Ravello dal 1971 al 1985.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Piaccia o no, una maggioranza in Parlamento s’è formata

Di Sigismondo Nastri Un'idea sulla situazione politica, che rende complicato il varo del governo, me la son fatta. Può darsi che sia sbagliata - non sono un costituzionalista, mi esprimo da "uomo della strada" -, ma voglio esporla qui, dopo aver premesso che non parteggio per il M5S o la Lega - non ho...

Minori, dopo offese Fulvio Mormile chiede dimissioni del consigliere Paola Mansi

Lo avevamo preannunciato che le dichiarazioni rese dal consigliere Paola Mansi il giorno seguente l'alterco verbale con il collega di minoranza Fulvio Mormile avrebbero fatto discutere. Quella "malaugurata esperienza", riferita alla vita privata di Mormile, peraltro in un contesto istituzionale, non...

Contratto di governo Lega-M5s: Sindaci Maiori e Minori contro abolizione tassa di soggiorno

«In considerazione del rifinanziamento delle risorse a favore degli enti locali prevediamo di abolire la tassa di soggiorno», si legge così a pagina cinquantuno del contratto di governo Lega - Movimento 5 Stelle. Due righe che hanno acceso le polemiche soprattutto nei Comuni della Costiera Amalfitana,...

Condizioni strada Maiori-Tramonti, Andrea Reale convoca Conferenza dei Sindaci

Con una nota inviata a tutti i colleghi della Costiera, il sindaco di Minori Andrea Reale ha richiesto una riunione urgente della Conferenza dei Sindaci che ponga all'ordine del giorno il problema del dissesto della Strada provinciale 2 Maiori-Tramonti-Corbara, con la presenza sia della Provincia (lo...

“A brigante, brigante e mezzo”: a Maiori spunta nuovo manifesto contro sindaco Capone

Continua a infuriare a Maiori la polemica relativa alla condizione del decoro urbano. Ai numerosi manifesti pubblici affissi in queste settimane se ne aggiunge un altro, da parte del gruppo di minoranza Civitas 2.0, che mette in dubbio la professionalità e la serietà dell’Amministrazione Capone, contestandone...