Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Orsola martire

Date rapide

Oggi: 21 ottobre

Ieri: 20 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

A Scala è tutto pronto per la Festa dedicata alla Castagna, Costiera Amalfitana, Sagre, Gusto GiustoGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello, dopo servizio Report Amalfitano fa chiarezza su affermazioni De Masi e annuncia 'battaglia di dignità'

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Ravello, dopo servizio Report Amalfitano fa chiarezza su affermazioni De Masi e annuncia 'battaglia di dignità'

Scritto da (admin), sabato 23 novembre 2013 11:34:02

Ultimo aggiornamento domenica 9 febbraio 2014 15:55:23

Il servizio di Report su Brunetta e i suoi coinvolgimenti ravellesi, andato in onda lunedì scorso su Rai Tre, non ha prodotto alcun dibattito mediatico. «Tutte cose che già sapevamo» si è commentato nei bar o in piazza. Neanche le opposizioni, che negli ultimi sette anni avevano denunciato i fatti raccolti nell'inchiesta del giornalista Giuliano Marucci, hanno evitato qualsiasi dichiarazione ufficiale.

Tutti, a Ravello, hanno visto il servizio, sia in Tv che sul sito web di Rai Replay e tutte le persone che ci hanno avvicinato nei giorni successivi si sono dimostrati concordi su un pensiero: «è stata Ravello a fare una brutta figura».

Ne è consapevole anche Secondo Amalfitano, dirigente d'Area del Formez, segretario generale della Fondazione Ravello e direttore di Villa Rufolo, con ogni probabilità il bersaglio dell'inchiesta del programma di Milena Gabanelli. E il primo a parlare, dopo cinque giorni di silenzio, è proprio lui. Dal suo profilo Facebook Amalfitano si difende annunciando battaglia al fine di tutelare la propria dignità e «di un paese e dei suoi abitanti onesti e laboriosi, che, persone inqualificabili, abilmente orchestrate da una manipolatrice della verità, hanno tentato di far passare per un posto di trogloditi amministrato dal malaffare e dalla corruzione».

«Ma veniamo ai fatti - scrive Amalfitano - un signore (?) che non riconosco, ma forse dovrei dire che non ho mai conosciuto, ha dichiarato che, essendo io rimasto senza posto di lavoro (quello di Sindaco), quasi per pietà, mi ha concesso di guadagnare un poco di soldi nominandomi direttore di Villa Rufolo, con l'impegno che non appena avessi trovato "un lavoro serio" avrei lasciato il posto ad un giovane».

Chiaro il riferimento al professore Domenico De Masi (che non nominerà mai), past presidet della Fondazione Ravello, che nel corso della su intervista a Report ha raccontato di un "soccorso" all'Amalfitano sconfitto alle elezioni del 2006. I rapporti di reciproca collaborzione tra l'ex sindaco e il sociologo si interruppero alla vigilia dell'inaugurazione dell'Auditorium, nel gennaio del 2010, per mere questioni organizzative.

In quello stesso anno scadeva il secondo mandato di presidenza De Masi e Amalfitano fu lesto a prendere in mano la situazione, a virare, portando la sua creatura su una nuova rotta.

«Orbene - prosegue Amalfitano - , a parte la considerazione sul significato di "lavoro serio", quasi come se fare il direttore di villa Rufolo fosse un lavoro poco serio, a parte la considerazione che dall'età di 18 anni, dopo la morte di mio padre, ho sempre lavorato conquistandomi tutto da solo senza l'elemosina di nessuno men che meno quella del signore (?) di cui sopra, a parte tutto questo, allorquando smisi di essere sindaco, ero tranquillamente ancora dipendente a tempo indeterminato di una Comunità Montana sebbene in aspettativa senza assegni, ero ancora e sempre geologo libero professionista iscritto all'albo. Ma non basta: ero profondamente innamorato di questo paese e di quei Ravellesi che con me avevano pianto e gioito, ero profondamente convinto che si potesse amministrare e gestire la cosa pubblica senza veder raddoppiare o triplicare il proprio patrimonio, ma facendo crescere quello di tutti gli amministrati; ero convinto che una saggia e onesta gestione della cosa pubblica potesse vedere i propri gioielli rifiorire e risplendere ulteriormente».

Un'ottima intuizione quella di Amalfitano che dopo sei anni di gestione chiede di notare la differenza tra la villa del 2007 e quella odierna. Poi si concentra, nel dettaglio, sulle affermazioni di De Masi, reputandole imprecise, ricostruendo i fatti.

«Prima bugia: il lavoro lo avevo e come; seconda bugia: la nomina l'ha fatta il Consiglio di Amministrazione, come recita la delibera del consiglio stesso, con una durata ben precisa 16 luglio 2007 - 15 luglio 2010; terza bugia: non c'era nessun accordo diverso da quello scritto; quarta bugia: la retribuzione era di 25.000 mila euro lordi - IVA, ritenuta d'acconto e non 30.000; quinta bugia, quella più bella, si fa per dire: nel maggio 2009 (febbraio 2009 nda) il sottoscritto rimetteva nelle mani del signore (?) il proprio incarico con tanto di lettera, alla quale il signore (?) rispondeva con altra lettera».

«Come è nella migliore tradizione dei racconti a puntate, sul più bello mi fermo, e vi rinvio alla prossima puntata - annuncia Amalfitano -. Foto dei passaggi salienti degli atti citati sopra e, soprattutto, faremo un poco di conti insieme di quanto è costato il sottoscritto alla Fondazione e di quanto è costato il signore (?). Fin quando si gioca con l'onestà delle persone da infami in anonimato, pazienza - conclude - ma quando si gioca avendo pure l'impudenza di mostrare la faccia, accetto il gioco e...vediamo chi vince».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Maiori, terminal bus Sita «non è di pubblica utilità»: minoranze chiedono Consiglio Comunale

MAIORI - I gruppi consiliari di minoranza, Civitas 2.0 e Orizzonte Maiori,, rappresentati dai consilgieri Enrico Califano, Valentino Fiorillo, Maria Teresa Laudano e Lucia Mammato, hanno richiesto la convocazione del Consiglio Comunale per chiedere la revoca della delibera di giunta numero 40 del 20...

2019: cinque comuni della Costiera Amalfitana al voto

Sono cinque i comuni della Costiera Amalfitana chiamati, nella primavera 2019, al rinnovo di Sindaco e Consiglio comunale. Si tratta di Atrani, Furore, Minori, Tramonti e Vietri sul Mare, per un totale di circa 15mila elettori aventi diritto (previsti in 11 mila alle urne). Mentre dal Ministero dell'Intero...

Elezioni provinciali, per Centrodestra è Roberto Monaco il candidato presidente

A poche ore dalla scadenza del termine per la presentazione delle candidature, il centrodestra salernitano trova la quadra sul nome del candidato che andrà a sfidare il dem Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, per la presidenza della Provincia di Salerno. Si tratta di Roberto Monaco, primo...

Elezioni provinciali 31 ottobre: PD candida Michele Strianese a presidenza

Sarà Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, il candidato alla presidenza della Provincia di Salerno per il Partito Democratico. Ieri sera l'assemblea degli amministratori e dei dirigenti del Partito provinciale, con in testa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, lo ha indicato...

Edmondo Cirielli nell’assemblea parlamentare Nato: «Guerra a terrorismo impone ammodernamento e rafforzamento apparati militari»

Il deputato salernitano Edmondo Cirielli nella delegazione italiana presso l'assemblea parlamentare della Nato. Il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico ha nominato Cirielli (già Questore della Camera) in rappresentanza di Fratelli d'Italia. L'assemblea parlamentare della NATO è un'organizzazione...