Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 minuti fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello Di Palma avverte: «Giù le mani dal patrimonio pubblico»

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Politica

Ravello, Di Palma avverte: «Giù le mani dal patrimonio pubblico»

Scritto da (Redazione), venerdì 3 febbraio 2012 11:48:15

Ultimo aggiornamento lunedì 6 febbraio 2012 06:56:48

Riceviamo e pubblichiamo nota di Salvatore Ulisse Di Palma, capogruppo di opposizione di "Ravello nel Cuore" che contesta l'opportunità ventilata dalla Fondazione Ravello di acquisire Villa Rufolo, Villa Episcopio (dalla Regione) e soprattutto l'Auditorium "Oscar Niemeyer" (dal Comune) al proprio patrimonio.

Nei prossimi giorni il Sindaco di Ravello, Paolo Vuilleumier, sarà chiamato a valutare la proposta dell'ente che organizza il Ravello Festival (per i due edifici storici la Regione pare aver già dato il consenso in linea di massima), prendendo parte a un tavolo tecnico così come riportato nella delibera n.2 del 9/01/2012 "Gestione Auditorium. Indirizzi" che alleghiamo a lato.

Di seguito il testo di Di Palma.

Il sindaco che decide di non scegliere.

Il sindaco temporeggiatore.

Dopo lungo pensare, con delibera di Giunta comunale n° 2 del 9 gennaio 2012 avente in oggetto: "Gestione Auditorium. Indirizzi", fa conoscere, finalmente, il proprio pensiero, un pensiero meditato, sofferto e lungimirante, teso solamente ad assegnare compiti ai singoli funzionari comunali.

Va bene che ci da una scadenza ma, è altrettanto vero che una soluzione politica non la riesce proprio ad intravedere.
Concetti triti e ritriti.

Sostanza ... niente.

Fumo tanto...

Arrosto ... niente.

Siamo preoccupati e, non dal 9 gennaio u.s., della sorte, non solo per l'Auditorium ma, per una buona parte dell'economia del paese, attese le speranze che nel tempo si erano coltivate sull'utilizzo dello stesso.

E, non facciamo ridere i polli quando ci si ricorda che il sindaco dell'epoca non prevedeva ritorni economici per il paese, dalla struttura.

Innanzitutto la politica è divenire ma, ancor più i tempi che viviamo, impongono, agli amministratori, locali scelte intelligenti di sicuro ritorno economico.

E, se anche non dovesse fruttare un euro la struttura, di grazia, ci viene da chiedere al sindaco quale ritorno la città riceve dalla presenza di una siffatta opera polivalente?

Mi si stringe il cuore solo a pensare a tutte le vicende amare, ai bocconi indigesti che hanno nel tempo costellato il cammino realizzativo dell'Auditorium.
C'è improvvisazione, neanche fantasiosa, nel parlare della struttura, né si intravede un progetto politico sull'utilizzo dello stesso.

Eppure, con molta umiltà, ci siamo, a più riprese proposti per uno scambio di idee sul futuro di quest'opera.

Altro che tavolo tecnico, altro che richiesta, al segretario comunale di consulenze.

Il tavolo più giusto, più scontato, a livello assembleare è un tavolo dei ravellesi e solo dei ravellesi, perché è dai cittadini di Ravello, anche attraverso le rappresentanze consiliari, che può e deve venire la proposta sul futuro di questo nevralgico strumento.

Ci viene riferito che l'esecutivo della Fondazione Ravello, nell'ultima riunione del Cda, avrebbe in animo di sentire il Consiglio comunale.

Se questo, da una parte potrebbe farci piacere, perché perlomeno, si ha , finalmente, l'opportunità di discutere, dall'altra ci amareggia e, non poco, perché l'invito andrebbe ad esautorare la figura principe dell'ente Comune, perché è solo il sindaco che deve farsi carico di convocare, naturalmente avendo le idee chiare, naturalmente portando una proposta che sia la sintesi, non solo dei consiglieri comunali ma, dell'intera cittadinanza di Ravello.

E, poi, lasciatemelo dire, ma è possibile che si possa parlare solo e semplicemente di Federculture e, non si sia ipotizzato anche la presenza di privati, penso per esempio a produttori cinematografici e televisivi,che potrebbero, lasciato il gioiello al Comune, come proprietà, andare ad impinguire le casse comunali?
E, perché, non lanciare un concorso di idee che possano portare risposte concrete sull'uso della struttura?

Il dramma è uno solo: la mancanza di comunicazione , di capacità propositive e gestionali per far decollare un monumento di architettura e di grandi possibilità erogative.
Una cosa è certa: l'ente Comune non può, né deve privarsi di nessun gioiello di famiglia, anzi deve acquisirne altri perché, mentre nell'intera Italia ci si accinge a valorizzare quanto di cui si dispone, a Ravello si pensa a" far dono " senza uno straccio di chiarezza programmatica, il patrimonio che non è del singolo, né di una parte politica ma, dell'intera comunità.

Difenderemo i nostri gioielli di famiglia con forza e convinzione, a costo di qualsiasi sacrificio e senza tentennamenti.

Dott. Salvatore Ulisse Di Palma
Capogruppo consiliare " Ravello nel Cuore"

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

File Allegati

delibera gestione auditorium.pdf
delibera gestione auditorium.pdf

rank:

Ultimi articoli in Politica

Ravello, Vuilleumier attacca Amalfitano su facebook: «Rup avrebbe percepito compensi per legge». Una storia già vista

«Un certo nervosismo serpeggia all'interno delle Torri della nostra Villa Rufolo». A dirlo - e a scriverlo - è l'ex sindaco di Ravello Paolo Vuilleumier che dal proprio profilo facebook persevera sull'azione dei tre consiglieri di Indirizzo della Fondazione Ravello (Liuccio, Schiavo e Della Pietra) che...

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale italiana Cultura 2020, presentato il dossier [FOTO]

Presentato stasera, a Villa Rufolo, del dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Al termine del vernissage della mostra Sandro Chia/Ravello a cura di Gianluca Riccio...

Ravello Capitale Cultura, carte a posto: Amalfitano "declassato" da rup a responsabile progetto

Un documento corposo e ricco di interventi, per ogni comune della Costiera, specie in materia urbanistica e architettonica. È il dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo....

Costa d'Amalfi: nasce il movimento "Noi con Salvini"

In Costiera Amalfitana nasce il movimento politico "Noi con Salvini". L'intento dei fautori è quello di «ripartire dalle esigenze dei cittadini, dalla salvaguardia del territorio e dalla risoluzione delle gravi problematiche che da troppi anni affliggono il territorio costiero». Il movimento, che vede...

Fondazione Ravello, parla Liuccio: «Maffettone non garantisce rispetto delle norme statutarie»

Riceviamo e pubblichiamo nota a firma del professor Giuseppe Liuccio nella qualità di Consigliere d'Indirizzo della Fondazione Ravello. Il Presidente della Fondazione Ravello, prof. Sebastiano Maffettone, su sollecitazione del bravo collega Emiliano Amato, ha rilasciato al quotidiano La Città la seguente...