Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello Consiglio Comunale; su depurazione Di Palma grida:«Vergogna!»

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Politica

Ravello, Consiglio Comunale; su depurazione Di Palma grida:«Vergogna!»

Scritto da (Redazione), domenica 2 dicembre 2012 17:51:16

Ultimo aggiornamento giovedì 6 dicembre 2012 07:50:53

Ancora non si dà pace Ulisse Di Palma, consigliere di opposizione del Comune di Ravello, per la mancata trattazione dell'argomento relativo ai canoni di depurazione che i cittadini di Ravello sono costretti a pagare nonostante non esista alcun depuratore.

Sull'argomento tanto caro a diversi cittadini di Ravello, il cui inserimento in Consiglio comunale era stato chiesto con veemenza dal gruppo Ravello nel Cuore dal maggio scorso e imposto dal Prefetto di Salerno di recente, il sindaco, Paolo Vuilleumier, ha ritenuto di non poterlo trattare nell'ultima assise dopo aver chiesto un parere in merito al segretario comunale. Secondo la dottoressa Consoli l'argomento non è di competenza del Consiglio Comunale che non può deliberare.

«La discussione possiamo farla ma non produciamo atto. Nessuno di noi si vuole sottrarre alla discussione» la dichiarazione del primo cittadino aveva manda su tutte le furie Ulisse Di Palma che fino alla fine ha cercato invano di parla alle coscienze dei consiglieri comunali affinchè il delicato argomento fosse trattato. Ma nulla da fare: la seduta si era sciolta con il sindaco che comunque preannunciava un'ulteriore conferenza dei capigruppo, dopo quella andata deserta nel maggio scorso, al fine di sottoporre al consiglio comunale una proposta organica su cui discutere e finalmente deliberare.

«Quale eletto dai cittadini di Ravello al Consiglio comunale, ho il dovere di denunciare loro quanto accade - scrive Di Palma in una nota indirizzata al Vescovado -:

fin dal mese di maggio 2012 il gruppo consiliare "Ravello nel Cuore" ha chiesto la convocazione di Consiglio comunale sull'argomento specifico "Acquedotto comunale, tariffa depurazione, discussione, provvedimenti".

Succede, infatti, che numerosi cittadini che non hanno pagato la tassa di depurazione per inesistenza, pare, di un uno o più impianti di depurazione, si sono visti raggiungere da avviso di mora con la minaccia della sospensione della fornitura idrica.

Riteniamo che il comune debba essere investito di una battaglia di civiltà e responsabilità ma, invece, il consiglio comunale sull'argomento non è mai stato convocato .

Ci siamo visti, allora, costretti a ricorrere al SE il Prefetto, rivendicando la dignità e la funzione del ruolo di consigliere comunale.

A seguito nota della prefettura l'argomento veniva messo all'ordine del giorno 30 novembre us.

Con amarezza, però, ho dovuto constatare che ancora una volta , nonostante le mie rimostranze la questione non si è si voluta affrontare, dichiarando chiusa la seduta senza voler discutere il punto messo all'ordine del giorno.

Eterno acchiappa nuvole, asserito questo molto prima del pasoliniano Vendola avevo ragione di pensare che ci fosse un limite a tutto e, che il fondo, questa maggioranza l'avesse toccato già da tempo.

Devo purtroppo ricredermi e, prendere atto che questo limite, per i miei concittadini non è misurabile.

Quest'amara considerazione l'ho vissuta sulla pelle in quest'ultima seduta di consiglio comunale, dove erano presenti, come sempre, poche persone, anch'esse indignate e rabbiose per quello che stava accadendo.

Consiglieri comunali glaciali, tranne uno l'Assessore all'ambiente che cercava di capire che, forse, non discutendo dell'argomento posto all'ordine del giorno " Acquedotto comunale . Tariffa depurazione : Provvedimenti ", sarebbe venuto meno quel rapporto di correttezza e trasparenza che l'eletto del popolo deve tenere verso il cittadino.

Fatto sta che, alle vibrate proteste del sottoscritto, nessun riscontro di stizza o rabbia ho registrato sulle loro facce.

Mi sono sentito solo, tradito , straniero fra gente che, solo occasionalmente, si ritrova a ricoprire il ruolo di consigliere comunale di maggioranza ma, non è pervaso da alcuno spirito di campanile di amore per la propria gente e, per rincarare la dose, di acume, senza voler dire spirito di sopravvivenza, perché assecondando l'atteggiamento del sig. sindaco, neanche per un attimo hanno pensato che stavano arrecando un danno alla popolazione ma, anche a se stessi e, della qualcosa , non molto a lungo, se ne dovranno accorgere e, dovranno rimpiangere la loro ignavia, il loro pressappochismo, il loro qualunquismo.

Faccio salvi solo gli argomenti trattati precedentemente all'ordine del giorno, sui quali l'allegra gestione, stravolgendo anche, talvolta, lo spirito della legge, vede il rientro delle entrate della tassa di soggiorno, sì notevoli rispetto alle previsioni ma, potevano essere ancora maggiori, se il sindaco e questa maggioranza non fossero stati pressati dalla forte classe economica degli albergatori, che ne ha ridotto l'introito e che poteva rappresentare la panacea occupazionale per molti giovani disoccupati ed in cerca di un primo impiego.

Ma, come già denunciato, la consumazione del misfatto più grave è stato, sicuramente la scelta inopinata, squallida e negativa di non voler discutere della problematica " Acquedotto comunale e tariffa depurazione. Provvedimenti" dalla quale sarebbero venute fuori indicazioni, proposte, decisioni sull'applicazione della tassa legata alla depurazione.

E' un modo arrogante di gestire la cosa pubblica, perchè il civico consesso serve a dibattere, a confrontarsi e, probabilmente dalle stesse opposizioni, sarebbero venute fuori proposte significative per la città di Ravello.

In maniera tracotante, il sig. sindaco, ha scelto la via della fuga, dell'arroganza, quella del bambino che si prende il pallone ed invocandone la proprietà dice ai compagni di gioco : " è mio" e, non voglio farvi giocare.

Peccato che sia cresciutello questo bambino e che ignori che la vita civile è regolata da leggi e da tutori della stessa, ai quali mi appellerò per far valere le ragioni di un diritto che è quello di poter dibattere e rappresentare per l'eletto del popolo le ragioni di una presenza e perché no di un dissenso.

Amici Ravellesi, questo è quanto, questo è il resoconto di una brutta serata da dimenticare di consiglio comunale, questo è il quadro a tinte grigie nel quale si sono collocati uomini dalle mascelle serrate, dagli occhi spenti, assecondanti la volontà di un sindaco che niente ha del buon amministratore come buon padre di famiglia a cui il diritto amministrativo ci riporta e, a cui dovrebbe ispirarsi un sindaco di un paese che sembra avere a cuore e amore per la sua terra».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Ravello, Vuilleumier attacca Amalfitano su facebook: «Rup avrebbe percepito compensi per legge». Una storia già vista

«Un certo nervosismo serpeggia all'interno delle Torri della nostra Villa Rufolo». A dirlo - e a scriverlo - è l'ex sindaco di Ravello Paolo Vuilleumier che dal proprio profilo facebook persevera sull'azione dei tre consiglieri di Indirizzo della Fondazione Ravello (Liuccio, Schiavo e Della Pietra) che...

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale italiana Cultura 2020, presentato il dossier [FOTO]

Presentato stasera, a Villa Rufolo, del dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Al termine del vernissage della mostra Sandro Chia/Ravello a cura di Gianluca Riccio...

Ravello Capitale Cultura, carte a posto: Amalfitano "declassato" da rup a responsabile progetto

Un documento corposo e ricco di interventi, per ogni comune della Costiera, specie in materia urbanistica e architettonica. È il dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo....

Costa d'Amalfi: nasce il movimento "Noi con Salvini"

In Costiera Amalfitana nasce il movimento politico "Noi con Salvini". L'intento dei fautori è quello di «ripartire dalle esigenze dei cittadini, dalla salvaguardia del territorio e dalla risoluzione delle gravi problematiche che da troppi anni affliggono il territorio costiero». Il movimento, che vede...

Fondazione Ravello, parla Liuccio: «Maffettone non garantisce rispetto delle norme statutarie»

Riceviamo e pubblichiamo nota a firma del professor Giuseppe Liuccio nella qualità di Consigliere d'Indirizzo della Fondazione Ravello. Il Presidente della Fondazione Ravello, prof. Sebastiano Maffettone, su sollecitazione del bravo collega Emiliano Amato, ha rilasciato al quotidiano La Città la seguente...