Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 minuti fa Assunzione di Maria vergine

Date rapide

Oggi: 15 agosto

Ieri: 14 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campana Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello a un bivio: elezioni regionali decideranno futuro politico della Città della musica

Gusta Minori edizione 2018, Varietà il 24, 25 e 26 agosto a Minori in Costiera Amalfitana Marilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfi Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Ravello a un bivio: elezioni regionali decideranno futuro politico della Città della musica

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), mercoledì 13 maggio 2015 20:50:28

Ultimo aggiornamento mercoledì 13 maggio 2015 21:13:00

di Emiliano Amato

Il responso delle urne alle prossime elezioni regionali sancirà gli equilibri politici di Ravello almeno per i prossimi sei anni. Naturalmente al centro della scena l'organo più politico e politicizzato di tutti: la Fondazione Ravello con tutte le attenzioni (o gli interessi) che gravitano intorno ad essa.

Se dovesse essere riconfermato governatore Stefano Caldoro, risulterebbe vana l'azione di contrasto di Comune e Provincia alla gestione unilaterale dell'ente che gestisce il Ravello Festival, forte dell'appoggio del socio pubblico più importante - la Regione, appunto -, che comunque si è trovata in minoranza e ha provveduto al commissariamento della Fondazione per non vedere eletto un presidente non organico al centrodestra. Ora si attende la pronuncia del Tar, presso cui è stato avanzato il ricorso avverso alla nomina del commissario Naddeo. Ricorso che potrebbe essere integrato con l'aggiunta dell'opposizione alla successiva delibera di giunta regionale con la quale sono stati stabiliti i poteri sostitutivi del commissario rispetto anche al Consiglio di Indirizzo e di Amministrazione.

Mai come in questo caso, però, sarebbe auspicabile, per la parte ricorrente, che il Tar possa esprimersi non prima del 31 maggio. Perché in caso di vittoria del Partito Democratico, il primo atto dopo la revoca del decreto di nomina commissariale, potrebbe essere l'azzeramento del Consiglio d'Indirizzo insediatosi il 24 gennaio scorso con successiva nuova nomina, in maniera che anche i quattro consiglieri rappresentanti della Regione possano essere scelti in quota centrosinistra. In questo modo la Fondazione Ravello tornerebbe per intero al centrosinistra: il sindaco Paolo Vuilleumier otterrebbe la tanto agognata centralità, che tradotto vorrà dire un'ottima spinta verso le elezioni amministrative del 2016. Il primo cittadino, con la benedizione di Vincenzo De Luca, chiederebbe un ritorno di Domenico De Masi alla presidenza. Nel caso in cui il sociologo dovesse proprio rifiutare potrebbe indicare uno dei suoi uomini più fidati e comunque offrire il proprio contributo alla restaurazione della sua creatura. A partire dall'organigramma: a saltare per prime sarebbero le teste dei vertici, cosa che potrebbe accadere entro fine anno. Anche perché a febbraio scadrà il contratto di locazione di Villa Rufolo e per il rinnovo l'Ente Provinciale per il Turismo di Salerno (che nonostante dovesse scomparire è sempre lì) potrebbe imporre una condizione: il cambio alla direzione del monumento. Questo scenario potrebbe materializzarsi, lo ricordiamo, nel caso in cui dovesse essere Vincenzo De Luca a conquistare palazzo Santa Lucia.

Se fosse confermato Caldoro, dunque, Comune e Provincia, nonostante la maggioranza in Consiglio d'indirizzo, dovranno per forza fare un passo indietro e riconoscere all'ente che sostanzialmente eroga i maggiori contributi economici per lo svolgimento delle attività della Fondazione, il ruolo di guida. Più di tutti il sindaco Vuilleumier ne uscirebbe con le ossa rotte e Secondo Amalfitano, il deus ex machina della Fondazione di cui è segretario generale e direttore di Villa Rufolo, risorgerebbe ancora una volta dalle proprie ceneri riuscendo a strappare il rinnovo del contratto di locazione della Villa per altri nove anni, continuando a fare il bello e il cattivo tempo, con la Provincia che prima o poi dovrà scomparire in ossequio al ddl Delio e anche l'EPT come stabilito nella delibera di giunta regionale delll'8 agosto 2014.

Amalfitano, che potrebbe richiamare Renato Brunetta qualora questi accettasse di ritornare dopo la mancata riconferma, non ha perdonato il suo ex delfino per l'affronto che finora nemmeno il suo più acerrimo nemico gli aveva riservato e per le elezioni amministrative del 2016 cercherà di sostenere, o avere voce in capitolo nella formazione di una compagine contraria a Vuilleumier con l'intento di vincere e assicurarsi l'appoggio del Comune che, unito a quello della Regione e del Mibac, gli potrà consentire di dormire sonni tranquilli almeno per i prossimi sei anni (a partire dal 1° giugno prossimo).

Questi gli scenari possibili, degni d'un Parsifal. Naturalmente rimaniamo nel variegato campo delle ipotesi: agli elettori la scelta.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Rischio frane e tragedie su coste campane, senatore Iannone interroga Ministri Ambiente e Salute

Un'interrogazione ai Ministri dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare e della Salute sulla condizione di sicurezza delle coste campane a rischio frana, per la tutela dell'incolumità dei residenti e dei tanti turisti che in questo periodo affollano le località balneari come la Costiera...

Fulvio Mormile: «Il mio impegno in Provincia per le strade della Costiera»

Una ulteriore somma di 50mila euro per lavori di messa sicurezza mediante il rifacimento del manto stradale, della Strada Provinciale 2 Maiori-Tramonti. È quanto richiesto e ottenuto, nel programma di manutenzione delle strada, dal neo consigliere provinciale di Forza Italia Fulvio Mormile. «Con quest'...

Cetara, Sindaco Della Monica perde un pezzo: consigliere Montesanto lascia la maggioranza

L'atavica condizione di caos veicolare che per la maggior parte dell'anno interessa la zona alta di Cetara ha indotto il consigliere comunale Luigi Montesanto ad abbandonare il gruppo di maggioranza "Cetara d'Amare", di cui era a capo. Una scelta, quella dell'avvocato Montesanto annunciata nel corso...

Antonio Tajani cittadino onorario di Vietri sul Mare. «Gesto d'affetto da questa terra, immagine di un Sud che merita attenzione»

di Andrea Pellegrino Antonio Tajani è ufficialmente cittadino onorario di Vietri sul Mare. Ieri mattina la cerimonia ufficiale sotto gli affreschi della sala del Consiglio comunale, a Palazzo di Città nel primo comune della Costiera amalfitana. A fare gli onori di casa l'emozionato sindaco facente funzioni...

Vietri sul Mare, sindaco Benincasa resta sospeso

Francesco Benincasa resta sospeso dalla carica di sindaco di Vietri sul Mare. La prima sezione civile del Tribunale di Salerno ha rigettato il ricorso presentato dal primo cittadino sospeso per effetto della Legge Severino, scattata dopo la condanna in primo grado ad otto mesi per abuso d’ufficio. A...