Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello, a primavera si vota: quali programmi?

Sulle Onde del Mediterraneo - Amalfi - Piazza Municipio - Capodanno Bizantino - Valentina Stella 27 settembreLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pelletRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Ravello, a primavera si vota: quali programmi?

Scritto da Salvatore Sorrentino (Redazione), domenica 8 novembre 2015 08:39:06

Ultimo aggiornamento domenica 8 novembre 2015 08:40:28

di Salvatore Sorrentino

Sono decenni, ormai, che a Ravello si gioca, non alla prosperità, ma allo sfascio totale.

Sta sotto gli occhi di tutti la situazione scolastica. Ravello è l'unico comune della Costiera che non ha una Scuola Media decente; anzi è semplicemente disastrosa, sia dal punto di vista della stabilità, sia da quello dell'organizzazione, della sicurezza, dell'accessibilità.

Sta ancora sotto gli occhi di tutti il problema dello sport per i bambini, per i ragazzi, per i giovani, per gli adulti e anziani. Anche qui Ravello resta l'unico comune della Costiera a non avere un impianto, neppure indecente.

Mi sono chiesto; perché questa situazione? Eppure ne abbiamo avuti di amministratori intelligenti, volitivi, capaci. Lo hanno dimostrato in altri campi. In questi due, no. Un no secco. Zero assoluto.

In verità, di idee, ne hanno avute; e alcune addirittura futuristiche. E con i fondi necessari disponibili; o facilmente reperibili. Però, realizzazione, niente.

Perché?

Non voglio ritornare indietro di trent'anni, allorché si buttò letteralmente all'aria una Piscina Olimpionica coperta, con progetto approvato, da tutti gli organi, e con fondi finanziati dalla Regione Campania, Assessore allo Sport il futuro Ministro dei Lavori Pubblici on. Carmelo Conte, pienamente disponibili.

Nemmeno voglio parlare del Progetto della Palestra, Olimpionica anche questa, "regalata" dalla proprietaria della Villa di Civita. Anche questa approvata e con i fondi, privati, disponibili. Questa nemmeno memorizzata più.

Capisco: allora bisognava distruggere un mito politico; occorreva capovolgere l'amore dei Ravellesi per un gruppo e indirizzarlo a un nuovo gruppo, con nuove idee, con nuovi obiettivi. Nobile obiettivo. Raggiunto?

Capisco. Anche se, ovviamente, non condivido. Anche se, capisco ancor oggi, si doveva favorire un membro del Consiglio Comunale, della nuova Maggioranza.

Fiat.

Ma dopo? Che se n'è fatto di quelle belle idee, di quelle certezze? Progetti, nuovi anche se simili? Comunque veramente realizzabili? Comunque, il più delle volte, con fondi pronti, disponibili?

Niente. E perché?

Ogni nuova amministrazione doveva distruggere quanto preparato dalla precedente, presentando le sue idee, le sue proposte.

E così ci troviamo senza un decente polo scolastico, senza un anche indecente polo sportivo, senza l'ombra di un locale per gli adulti e, soprattutto, per gli anziani.

E dire che, di volumi e superfici, ce ne sono, e tanti, e pure disponibili. Pensiamo all'area Tennis: superficie del campo, superficie delle cosiddette mattonelle, tutto il piano terra del Palazzo Comunale (un salone grande e varie stanze, ben messe), parte anche del primo piano di Palazzo di Tolla, il fabbricato utilizzato dalla Fondazione, la quale potrebbe molto agevolmente sistemarsi in Villa Rufolo.

Si è tentato di fare qualcosa, ma quelli che son venuti dopo han capovolto ciò che hanno preparato quelli di prima.

Tornando un pochino indietro, un'amministrazione tentò, con i fondi dello sport per la piscina, di organizzare il campo di tennis in modo da essere sfruttato anche nella stagione invernale. Quella successiva distrusse ogni idea e quei soldi furono solo parzialmente sfruttati in "operette" sportive esterne al tennis e lontane da esso, per altro oggi quasi completamente abbandonate.

Un'altra amministrazione ha programmato e progettato un'autofinanziata nuova e ancora più avanzata opera, urbanistica e, allo stesso tempo, sportiva. Ebbene, quella successiva si è persa in una miriade di modifiche dell'opera, per adattarla alle proprie convinzioni, per una migliore utilizzazione da parte dei cittadini, ma con una sola conseguenza: lavori appaltati a cavallo delle due amministrazioni, verso la fine della successiva, restano un punto interrogativo.

Orbene, siamo alla vigilia di nuove elezioni amministrative; parecchie opere sono in cantiere: impianto consortile Ravello-Scala-Atrani di depurazione e smaltimento delle acque fognarie (se la memoria non m'inganna, circa 8 milioni di euro), l'impianto sportivo sotto il parcheggio del centro, di cui pure ho parlato, sistemazione generale delle scuole, altre opere più o meno importanti.

C'è ancora un'altra opera importante, appaltata da mesi, parecchi mesi: restauro del Palazzo dell'Episcopio (comunemente, ma impropriamente, conosciuto col nome di Villa Episcopio). Perché non parte?

Dopo il Santo Natale, di certo cominceremo a sentir parlare di queste cose. Di certo, leggeremo qualcosa. Almeno me lo auguro, perché, in caso contrario, significherebbe la fine della Democrazia a Ravello. Cosa ci diranno?

Pongo una domanda a coloro che, mi auguro, scenderanno in competizione: avete il coraggio di dire che metterete mano subito alla realizzazione di queste opere, senza apportarvi modifiche che ne procrastinerebbero ancora l'inizio? Avete il coraggio di continuare, senza modifiche essenziali, i lavori in corso? Avete il coraggio di ridare ai nostri, pardon, ai vostri ragazzi, ai vostri coetanei, ai vostri genitori, ai vostri nonni, ciò che avevano una volta?

Impegnatevi a completare, comunque, queste opere. Poi, il resto sia, giustamente, di vostra esclusiva competenza e scelta.

E chiudo, con un sincero e sentito augurio: scendano in campo giovani, ragazze e ragazzi. A Ravello, abbiamo un numero considerevole di venti-trentenni, laureati, ma anche e molto seriamente impegnati in tutti i campi della produzione e dell'offerta: datevi da fare perché il vostro bellissimo paese possa risplendere e assurgere ai gradini più alti dell'offerta turistica, monumentale, culturale.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Provincia, Mormile chiede rimozione transenne e newjersey da strada Maiori-Tramonti

Il capogruppo provinciale di Forza Italia alla Provincia di Salerno, Fulvio Mormile, scrive al responsabile del settore viabilità di palazzo Sant'Agostino, Domenico Ranesi, circa l'eliminazione di delimitazioni dalla strada Provinciale 2 Maiori-Tramonti, poco distante dal distributore di carburanti....

Maiori, consigliere Esposito replica a Fiorillo: «Non scendo su tuo terreno di gioco»

Riceviamo e pubblichiamo, a garanzia del diritto di replica, lettera a firma del consigliere comunale di Maiori Salvatore Esposito, indirizzata al collega di minoranza Valentino Fiorillo che qualche giorno fa, da questa tribuna, lo aveva sollecitato sull'iniziativa di evidenziare pagamenti non eseguiti...

Fondazione Ravello, Maffettone risponde a duo De Masi-Brunetta: «Disinformati e pretestuosi»

Toh chi si rivede. Anzi, chi si risente. Bisognava che si scomodassero i due ex presidenti della Fondazione Ravello, Brunetta e De Masi per stimolare l'intervento dell'attuale presidente (ma ancora per poco) Sebastiano Maffettone. Fine intellettuale e filosofo, persona perbene e dallo spiccato senso...

Fondazione Ravello, De Masi e Brunetta scrivono a De Luca: «Occorre nuova governance, capace e appassionata»

«Occorre individuare urgentemente una nuova governance, degna della mission altissima che Ravello ha il dovere di svolgere: realizzare un mix in cui livello culturale e capacità manageriali si fondano con una tensione appassionata». È l'appello che gli ultimi due ex presidenti della Fondazione Ravello...

Maiori, spiaggia libera attrezzata: consigliere comunale chiede verifiche concessione di suo zio [FOTO]

A Maiori il consigliere di maggioranza Salvatore Esposito ha inviato una nota al sindaco, al segretario comunale, al responsabile del settore demanio e, per conoscenza, ai capigruppo consiliari con cui ha chiesto di "verificare il rispetto del contratto di concessione" del tratto di spiaggia libera attrezzata...