Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 37 minuti fa S. Rosa da Lima vergine

Date rapide

Oggi: 23 agosto

Ieri: 22 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniPoliticaMobilità in Costa d'Amalfi parla sindaco Ferraioli: «Alcuni miei colleghi vogliono fare i furbi»

Emergenza incendi infinita: fiamme a Tramonti, Cava, Ravello e Scala [FOTO]

Ravello, residenti area parcheggio "sbarrati" ricorrono in giudizio contro il Comune

Gran finale per il jazz del Ravello Festival: sul palco di Villa Rufolo Rita Marcotulli

La memoria visiva dell’artista: la fotografia di Emanuele Anastasio

Guide turistiche: in Costa d’Amalfi 95 su 100 sono irregolari, la denuncia del presidente Pietro Melziade

Sorrento, 25 agosto la presentazione del libro “La corruzione spuzza”

Serate Musicali al Duomo di Ravello, 26 agosto concerto dell'organista Olga Laudonia

Vietri sul mare: è morto Michele Siani, il dottore dei bambini

Successo per "La Corrida" a Tramonti, tra risate e divertimento si scoprono i talenti

Fiamme senza fine, Costiera Amalfitana in ginocchio. Nuova notte di fuoco [FOTO - VIDEO]

Scuola: Fedeli, portare obbligo scolastico fino a 18 anni

La Costiera Amalfitana su ItaloBog: suggerimenti ed appunti di viaggio ad alta velocità

Il ristorante Masaniello di Maiori cerca un cameriere ed un pizzaiolo

Salerno, FantaExpo 2017: tra ospiti attore Alessandro Sampaoli, rapper Coez e youtuber Sabaku

Fiordo di Furore chiuso, GdF fa sgomberare l'arenile e sequestra ombrelloni e sdraio [FOTO]  

Ischia: anche Ciro estratto dalle macerie, tre fratellini salvi

Emergenza incendi, a Cava de’ Tirreni riunione con sindaci Costa d’Amalfi: pronti a chiedere stato di calamità

Ischia: estratto anche Mattias, si scava per estrarre Ciro

Terrorismo, Prefetto Salerno: «Nessun allarme ma siamo vigili»

Al Ravello Festival i giovani talenti della Asian Youth Orchestra diretti da James Judd

Eventi musica live a Le Nereidi di Amalfi - La notte in Costiera Amalfitana dal 12 al 19 agosto 2017 Edizione 2017 del Ravello Festival www.ravellofestival.com Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Aspettando Gusta Minori gli eventi in calendario a Minori in Costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Offerta pellet a prezzo eccezionale, 15kg a meno di 4 euro al kg. Clicca sul banner per maggiori info Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Politica

Mobilità in Costa d'Amalfi, parla sindaco Ferraioli: «Alcuni miei colleghi vogliono fare i furbi»

Scritto da (Redazione), giovedì 4 maggio 2017 17:46:02

Ultimo aggiornamento venerdì 5 maggio 2017 09:09:27

Sull'atavica problematica del traffico in Costa d'Amalfi abbiamo ascoltato il sindaco di Furore, Raffaele Ferraioli, con, all'attivo, mezzo secolo di vita politica.

Sindaco, qual è il suo pensiero in ordine al caos che si sta verificando in questi giorni a causa del traffico in Costa d'Amalfi?

A chi grida allo scandalo io dico: C'era da aspettarselo! Difronte all'esplosione dei flussi turistici verso il nostro territorio, peraltro auspicabile sia pure nei limiti della capacità di carico che le nostre località di fatto posseggono, tutti dannola colpa ai mastodontici pullman provenienti in numero sempre crescente da Sorrento. Ritengo che questa accusa, pur essendo fondata, possa essere ritenuta una scorciatoia per scaricare sugli altri le proprie responsabilità. Dobbiamo ammettere che sbaglia chi pretende di chiamare strada una sorta di "tratturo", costruito quasi due secoli fa dai Borbone e rimasto tal quale fino ad oggi.

Sappiamo bene che la statale che corre (si fa per dire) lungo la costa da Positano a Vietri sul Mare è stata allargata solo in alcuni tratti e sono quelli che oggi, manco a farla apposta, non creano problemi. II grosso del percorso è rimasto quello del 1850. Identica situazione presenta la Amalfi-Ravello che da Torre Civita per circa un chilometro è poco più che un sentiero sul quale si pretende di far transitare autoveicoli di tutte le dimensioni.

Ci vuole poco per capire che i rimedi possibili nell'immediato per uscire dal collasso lasciano il tempo che trovano: ripristinare il servizio degli ausiliari del traffico in via permanente; abbassare a dieci metri la lunghezza dei pullman e degli altri mezzi pesanti, rendendola compatibile con i raggi di curvatura delle nostre strade; contenere il rilascio di deroghe per pullman e altri automezzi; adottare provvedimenti a carattere straordinario in occasione di "ponti" e festività di forte richiamo; sanzionare la sosta selvaggia di automezzi lungo le strade; rafforzare il servizio di trasporto pubblico, sia su gomma che via mare, in modo da limitare quanto più possibile l'uso di autovetture private. Tutte queste misure costituiscono, comunque,una "terapia di mantenimento", in attesa di rimedi definitivi da inserire in modo organico in un Piano di Riassetto del sistema di Mobilità della Costa d'Amalfi, del quale si stainvano discutendo da anni. Il dibattito si è riacceso in questi ultimi tempi, anche in funzione di una corretta allocazione delle risorse finanziarie messe a disposizione dalla Regione Campania e che ammontano alla bella cifra di cento milioni di euro. Come spenderli al meglio? Quali opere realizzare? Con quale ordine di priorità? La riposta non è univoca e la discussione è aperta.

A tal proposito si vocifera di un vero e proprio scontro in Conferenza dei Sindaci su tale argomento. Quanto c'è di vero in questa notizia appena trapelata?

La verità è che, come sempre, affiora la logica del "Chi ha avuto, ha avuto e chi ha dato adato". Si rischia di perdere l'ultima occasione favorevole per il prevalere di spinte campanilistiche e di comportamenti da furbetti del quartiere.. La mia lunga esperienza di Sindaco mi consente di ricordare gli sforzi fatti in passato per addivenire a soluzionicorrette e ispirate dall'interesse generale.

Il quadro normativo nel quale siamo costretti muoverci è, del resto, un riferimento ineludibile che non consente fughe in avanti di nessun genere. L' allegato parte V del PUT ex lege 35/87 resta la gabbia stretta entro la quale operare. A poco servono gli strumenti di programmazione messi in campo in questi anni e di cui il sottoscritto si è reso promotore nell'espletamentp delle funzioni di Presidente della Comunità Montana, dal 1995 al 2008.

Mi riferisco ai due PRUSST ("Muoversi in Costa d'Amalfi" , integrato da quello "delle Regine e dei Dragoni"), redatti ai sensi del D.M. 8/10/1998; al Piano SINTAGMA; all'ADR di cui alla deliberazione GR Campania n. 129!/2009; allo Studio condotto in collaborazione con la Soprintendenza e la Provincia di Salerno per l'adeguamento della S.S . 163 e presentato a Villa Rufolo il 23 Aprile 1999.

Resta un dato certo: in tutti questi strumenti è stata affermata la necessità di "restituire la Statale Amalfitana, che va da Positano a Vietri sul Mare, alla funzione di collegamento turistico a breve raggio, affrancandola dalle funzioni di asse unico, portante di tutto il traffico della nostra area."

A questo punto il nodo da sciogliere è: siamo ancora tutti d'accordo nel dover perseguire tale obiettivo? Dalla risposta a questa domanda viene fuori la scelta degli interventi da realizzare e la stessa classifica delle priorità.

Quali differenti soluzioni si dovrebbero adottare fra una risposta affermativa e una negativa?

Il cambiamento dell'attuale funzione della S.S. 163 imporrebbe, è facile capirlo, i seguenti interventi: La realizzazione di una strada alternativa, rimettendo in gioco la famosa "dorsale" prevista dal PUT, con priorità al tratto Agerola-Ravello-Tramonti;

l'adeguamento delle "trasversali" di Agerola e delChiunzi; loshuntaggio fra la A3 e la A30; la realizzazione di parcheggi di scambio intermodali; la riammagliatura della viabilità collinare intermedia; la costruzione di impianti ettometrici di collegamento delle aree collinari al mare; il potenziamento delle due strade trasversali: del Chiunzi e di Agerola

Nell' ipotesi alternativa si dovrebbe andare subito all'adeguamento della Statale Costiera con l'allargamento di tutto il tracciato da Positano a Vietri, rimasto quello dell'epoca di costruzione con contestuale realizzazione di circumvallazioni in galleria dei centri abitati di Vettica Maggiore, Amalfi-Atrani, Minori-Maiori, Cetara.

In entrambi i casi sarebbe utilissimo realizzare un moderno Sistema di Infomobilità, come previsto nel piano SINTAGMA, che consentirebbe il "governo" del traffico attraverso la gestione dei flussi turistici, del servizio pubblico, del trasporto merci, degli approdi, delle aree di sosta e di parcheggio.

Quali sono le Sue previsioni in ordineall'avvio a soluzione dei problemi posti?

Posso dichiararmi ottimista. Fido nellaconcretezza del nostro Governatore, che si è già dichiarato impegnato ad affrontare in termini risolutivi il problema. Per fortuna c'è una diffusa consapevolezza della necessità di impegnarsi su questo fronte. Sappiamo tutti che il problema della mobilità è il più urgente da risolvere ed è strategico rispetto all'ulteriore sviluppo della nostra area. Occorre coesione e, soprattutto, una visione olistica del problema. Mai come in questo caso le "vie" del cielo sono infinite!...

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Politica

Emergenza incendi, a Cava de’ Tirreni riunione con sindaci Costa d’Amalfi: pronti a chiedere stato di calamità

Emergenza incendi, a Cava de' Tirreni riunione con sindaci Costa d'Amalfi: chiesto intervento di Prefetto e Magistratura Questa mattina (martedì 22 agosto), nella Sala della Giunta del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, ospiti del sindaco Vincenzo Servalli, si sono riuniti i sindaci di Amalfi, Daniele...

I Sindaci approvarono: Ravello-Costa d’Amalfi Capitale Cultura 2020 con supporto del Centro Universitario Europeo

Non ci sta il presidente Alfonso Andria nel vedere escluso, immotivatamente e immeritatamente, il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello dal progetto Ravello-Costa d'Amalfi Capitale italiana della Cultura 2020 e replica all'ultima missiva cofirmata dal sindaco di Ravello Salvatore...

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale Cultura: Di Martino e Amalfitano rispondono ad Andria

Non è tardata la replica del sindaco di Ravello Salvatore di Martino, rappresentante il comune capofila del progetto "Ravello-Costa d’Amalfi Capitale italiana della Cultura 2020" alla missiva del presidente del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali Alfonso Andria con cui evidenziava l’estromissione...

Strage Barcellona, Cirielli (Fdi): «Espulsione e perdita cittadinanza per radicalizzati»

«Gli ultimi attentati devono far riflettere gli italiani e gli europei. È necessario ripensare due concetti che il politicamente corretto della sinistra e dei circoli culturali del buonismo hanno finora imposto, forti del loro controllo su molti media: l'accoglienza e l'integrazione. I fatti tragici...

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale Cultura: Centro Universitario Europeo promotore del progetto estromesso senza ragione

Il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello, escluso dal tavolo tecnico per Ravello Costa d’Amalfi Capitale italiana della Cultura 2020. La prestigiosa istituzione culturale attiva dal 1983, con sede a Villa Rufolo, non risulta tra gli attori del progetto che vede comune capofila...