Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Agnese da Montepulciano

Date rapide

Oggi: 20 aprile

Ieri: 19 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana bob & mary's al cinema dell'Auditorium di Ravello Tre Manifesti al Cinema dell'Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello Il filo nascosto, a Ravello è di scena il grande Cinema Puoi baciare lo sposo a Ravello

Tu sei qui: SezioniPoliticaMaradona: Equitalia gesto assurdo. Brunetta è peggio Fazio

Furore-Agerola: 21-22 aprile la 30esima “Coppa della Primavera”

Dal 15 Aprile obbligo di pneumatici estivi o quattro stagioni?

Deiezioni canine, a Ravello una campagna contro i padroni incivili

Vinitaly: a Patrizia Malanga de “Le Vigne di Raito” un premio per il recupero di un terreno impervio

Tramonti: dal 26 aprile al 6 maggio il Palio e Corteo Storico rievoca la Battaglia di Sarno

Richard Gere sposa la giovane Alejandra Silva, il loro amore sbocciò a Positano

Lutto tra Ravello e Amalfi: addio alla simpatia di Peppe De Crescenzo (Papariello)

Padre abusa delle figlie minori, allontanato da casa

Al Sud si muore di più, +5-28% per cancro e malattie

Appello dell’Ordine dei Commercialisti di Salerno ai cittadini: «Affidatevi ai professionisti, denunciate gli abusivi»

Redditi, a Positano i più alti della provincia di Salerno [LA CLASSIFICA]

Ismea, 70 milioni per l’acquisto di terreni agricoli da parte di giovani under 40

Canoa Kayak, pioggia di medaglie per la Pol. S. Michele di Amalfi ai Campionati Regionali

Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento, dal 22 aprile al via la quarantesima edizione

Ciao Michele, compagno già lontano sulla strada

Lavori abusivi in un albergo di Praiano, sequestri per 100mila euro

Rifiuti sepolti sotto la sabbia, ad Amalfi scoperta discarica in spiaggia Duoglio [FOTO]

Maiori: sabato 28 alla Collegiata la seconda "Rassegna di Cori Polifonici"

Nocera Inferiore: lunedì 23 va in scena “L’amore per le cose assenti”

Salerno: sabato 21 un convegno sui progressi della Chirurgia dalla Scuola Medica Salernitana ad oggi

La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Divin Baguette, finalmente in Costiera Amalfitana il locale che mancava. A Maiori il panino è d'autore Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Maradona: Equitalia, gesto assurdo. Brunetta, è peggio Fazio

Scritto da (Redazione), lunedì 21 ottobre 2013 19:02:24

Ultimo aggiornamento lunedì 21 ottobre 2013 19:02:24

"Ho depositato un'interrogazione alla Commissione di Vigilanza Rai,sull' episodio indecente accaduto ieri sera a 'Che tempo che fa', con Maradona impegnato nel gesto 'dell'ombrello',ed elevato così a testimonial dell'evasione fiscale''.Lo afferma in una dichiarazione all'Ansa Renato Brunetta.'Più grave ancora-aggiunge-è il comportamento di Fazio'. Questo il testo completo della dichiarazione all'Ansa del capogruppo Pdl alla Camera, che nella precedente puntata di 'Che tempo che fa', ospite in studio, aveva polemizzato in diretta con Fazio sulla mancata pubblicazione dei compensi del conduttore.

"Ho depositato oggi stesso un'interrogazione al presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai, Roberto Fico, sull'indecente episodio accaduto ieri sera a 'Che tempo che fa', con l'esibizione di Diego Armando Maradona impegnato nel gesto 'dell'ombrello', ed elevato così a testimonial dell'evasione fiscale in casa di chi paga il canone per vedersi sbeffeggiato. Più grave del comportamento dell'ex calciatore, appare quello di chi gli ha approntato il palcoscenico. Se Maradona è infatti noto per le sue intemperanze, e dunque non stupisce si sia esibito nel gesto dell'ombrello contro Equitalia, davvero offensiva è la condiscendenza manifestata dal conduttore Fabio Fazio che ha lasciato che il suo pubblico tributasse un'ovazione per quell'atto di volgare offesa, che irride la legge e gli italiani onesti. L'interrogazione - chiude Brunetta - chiede di far luce su eventuali compensi fatti giungere per vie traverse a Maradona e se nel contratto di Fazio esistano clausole che lo vincolino a rispettare il decoro della Rai e quali siano le sanzioni in caso di violazione".

'"È un gesto da miserabile e credo che vada perseguito con grande determinazione". Così il viceministro dell'Economia, Stefano Fassina, a Mix 24 su Radio 24 sul gesto dell'ombrello a Equitalia di Maradona, ospite a 'Che tempo che fa'. Funzionari di Equitalia hanno notificato nei giorni scorsi a Diego Armando Maradona un avviso di mora da oltre 39 milioni di euro. "Stiamo parlando di quasi 40 milioni di euro - ha aggiunto Fassina - farebbe bene a imparare a rispettare le leggi".

''E' assurdo che si possa consentire a Maradona di fare il gesto dell'ombrello in una tv pubblica pagata da tutti quei contribuenti che non evadono il fisco pagando il canone Rai''. E' quanto affermano fonti di Equitalia che spiegano come, dopo la consegna dell'avviso di mora, sono in corso verifiche su eventuali compensi da pignorare. Venerdi' il fisco ha notificato l'avviso di mora ''senza il quale nessuna azione era possibile - spiegano le stesse fonti - Equitalia in queste ore sta facendo tutto il possibile per verificare se presso terzi ci sono dei crediti che si possono pignorare visto che è l'ex calciatore è venuto in Italia per sponsorizzare una collana di Dvd promossa dalla gazzetta dello sport e Rai-Eri''. Le fonti di Equitalia mettono tra l'altro in risalto l'entità del ''debito'' fiscale del Pide de Oro: ''Con i soldi che Maradona deve allo stato si potrebbero costruire servizi a favore di tutti, avviare anche un progetto di edilizia sociale, visto che sono quasi 40 milioni di euro''.

''Mi piaci perche' vai controcorrente e anche tu dici la verità, e questo dà fastidio sia in Italia che in Argentina''. Diego Maradona non è cambiato con il passare degli anni, è sempre il 'Che Guevara' del pallone anche adesso che sta per compiere 53 anni. Ma rimane, soprattutto, il miglior calciatore mai apparso sulla faccia della terra, assieme a quel Pelè che non ha mai amato. Ospite d'onore di Fabio Fazio nella trasmissione 'Che tempo che fa' su Rai 3, il grande argentino non perde la vena polemica, e ignora O Rei quando il conduttore gli chiede chi siano stati, a parte lo stesso Maradona, i più grandi di sempre: '''non mi dimentico di Careca, Van Basten, Gullit, Rijkaard - risponde -, erano grandi calciatori. Oggi si cambia maglia come i pantaloni, non esistono più le bandiere. Guadagnavamo già tanto, perché tradire la gente?''. La sua verve polemica non risparmia nemmeno Equitalia per le sue note vicende con il fisco (''non sono mai stato un evasore, loro si fanno pubblictà con me'') e nemmeno chi adesso è a capo di quel Napoli che continua a essere nel suo cuore: ''tornare mi piacerebbe, ma non capiterà con De Laurentiis, lui non mi vuole''.

E' quindi il solito Maradona, che adesso fa l'ambasciatore sportivo di Dubai, ''vivo benissimo e posso perfino andare al supermercato'', è in pace con se stesso ma racconta per l'ennesima volta il suo viaggio nell'inferno della droga, dal quale lo ha tirato fuori l'amore delle sue figlie, ''che per me sono la vita assieme a mio nipote Benjamin, il bimbo di Giannina''. Ripete che non ha mai voluto essere un esempio, ma neppure sarà mai un uomo comune: ''Il 30 ottobre faccio 53 anni - commenta -, ma come dico sempre ad Dalma oggi ne avrò 85-86 per tutto ciò che ho vissuto, nel male e nel bene. Sono stato male per colpa della droga per tanti anni. Il mio rimpianto è di non aver visto crescere le mie due figlie''. Poi si leva altri sassolini dalle scarpe: ''ho sempre pensato che numero 10 ci si nasce. Ma ora è un numero che portano tutti. Io comunque ho sempre pensato di essere Maradona, c'è un filmato di me da bambino che dico di voler vincere la Coppa del mondo''. Con il Brasile la rivalità non si limita a Pelè: ''avranno la Coppa del Mondo e poi l'Olimpiade ma per la gente avra' un costo molto - prevede Maradona -. I Mondiali saranno un sacrificio grande per la gente: ci sono cose piu' importanti che il Brasile vinca la Coppa del mondo, non credo che ne abbia bisogno. Prima si deve lasciare mangiare le persone''. Maradona è tornato ed è sempre lo stesso, un uomo autentico e un vero numero uno, prima che un 10.

''Io non ho offeso nessuno e sono orgoglioso di essere Maradona, di amare ed essere amato dalla gente per la mia coerenza, che non è mai stata in vendita", dice ancora Diego, attraverso il suo avvocato. ''Fassina, che io non conosco e non so cosa abbia fatto per la gente, - aggiunge l'ex 'Pibe de oro' - farebbe bene a considerare miserabili tutti quelli che perseguitano gli innocenti invece di fare emergere la giustizia e la verità. Se Fassina ha il coraggio, - continua Maradona - ascolti, com'è suo dovere, il mio avvocato il quale gli potrà spiegare e illustrare la controversia di cui lui parla senza neanche conoscere le carte, senza mai chiedersi come si possano pretendere da un contribuente 40 milioni di euro per spese, interessi e more''. Secondo l'ex fuoriclasse del Napoli, il vice ministro parla della sua vicenda ''solo sulla base dei pretestuosi comunicati stampa di Equitalia''. ''Lui, - sottolinea Maradona - in 30 anni non si è mai interessato alla mia questione, come nessun altro esponente del governo italiano. Invece il mondo intero ormai ha capito che non sono mai stato un evasore, e che la presunta violazione fiscale originaria presupposto della richiesta di Equitalia non esiste: dovrebbe chiedermi scusa''.

(ANSA)

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Ravello, De Masi interviene su querelle Di Mare-Di Martino

Il sociologo Domenico De Masi, sollecitato dal Direttore de Il Vescovado, interviene nella querelle a mezzo stampa a tra il giornalista Rai Franco Di Mare e il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino circa "le promesse mancate" della Città della musica. Il primo presidente della Fondazione Ravello, padre...

Sanità e Viabilità, temi cari alla Lega per la Costa d'Amalfi

Si è svolta nella serata di ieri, lunedì 9 aprile, presso il Salone Morelli del Comune di Amalfi, una manifestazione politica organizzata dal coordinamento Lega Costiera Amalfitana, alla quale hanno partecipato l'onorevole Gianluca Cantalamessa, il segretario provinciale Mariano Falcone, il consigliere...

Franco Di Mare risponde a Sindaco di Ravello: «Va sul personale e non chiarisce»

Non tarda ad arrivare, dalle colonne del Corriere del Mezzogiorno, la replica di Franco Di Mare alla missiva scritta dal sindaco di Ravello Salvatore Di Martino all'indomani dell'articolo a firma del popolare giornalista Rai dal titolo "Le occasioni perse di Ravello". Di Mare riprende il primo cittadino...

«Candidare la ceramica di Vietri sul mare a patrimonio Unesco», la proposta del consigliere regionale Enzo Maraio

La ceramica artistica di Vietri sul Mare risponde ad almeno quattro dei dieci criteri previsti dall'UNESCO per essere così iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale. Partendo da questo dato oggettivo, il consigliere regionale socialista, Enzo Maraio, ha presentato nei giorni scorsi un ordine del giorno...

Ravello, sindaco Di Martino risponde a Franco Di Mare: «Sue critiche anacronistiche»

Con un post pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo "Rinascita Ravellese", il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino replica al giornalista Rai Franco Di Mare intervenuto il 6 aprile scorso sul Corriere del Mezzogiorno con un articolo dal titolo «Le occasioni perse di Ravello» (clicca qui per rileggerlo)....