Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 44 minuti fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaMaiori opposizioni unite contro Capone: «In Consiglio comunale sindaco evita confronto serio»

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Maiori, opposizioni unite contro Capone: «In Consiglio comunale sindaco evita confronto serio»

Scritto da (ilvescovado), mercoledì 11 maggio 2016 21:14:31

Ultimo aggiornamento mercoledì 11 maggio 2016 21:18:12

In riferimento al consiglio comunale di Maiori del 2 maggio scorso, i quattro consiglieri di opposizione Califano, Fiorillo, Laudano e Mammato hanno firmato due pregiudiziali, una alla discussione generale e una al bilancio, sostenendo l'impossibilità a dibattere seriamente. Ad essere contestati «il sovraccarico strumentale di punti posti all'ordine del giorno (ben 19)» e «l'assenza di relazione in Consiglio sulle attività svolte dall'Assessore alle Politiche dei fondi strutturali e di investimento europei, dr.ssa Vincenzina De Chiara». Al sindaco Antonio Capone, quindi, chiedono «di sospendere i punti all'ordine del giorno, presiedere una riunione con i capigruppo e la Segretaria Comunale per trovare una soluzione condivisa per discutere in più sessioni omogenee degli argomenti da trattare».

Si pubblicano integralmente, per completezza di informazione, i documenti trasmessi alla nostra Redazione dai gruppi di opposizione:

QUESTIONE PREGIUDIZIALE AL PUNTO 15 ODG - BILANCI

Signor Sindaco,

Prima di avviare la discussione generale sul Bilancio preventivo, dobbiamo porle un problema che fin qui abbiamo evitato di toccare per dare all'Amministrazione il tempo necessario a produrre un risultato. Nella lettura del bilancio non abbiamo trovato alcun riferimento a iniziative, anche di pianificazione preliminare, collegabili all'utilizzo di fondi europei o regionali. Se si trattasse solo della Fondazione FIRST cui avete voluto dare un obolo nel dicembre scorso, non ne saremmo stupiti.

Invece il problema vero riguarda il Decreto n. 9 del 25 giugno 2015 con cui Ella ha nominato Assessore alle Politiche dei fondi strutturali e di investimento europei la dr.ssa Vincenzina De Chiara. La nomina, ovviamente Le compete, ed è discrezionale, ma la discrezionalità non si estende alla assenza di valutazione del risultato, che afferisce anche la sfera dei poteri di controllo del Consiglio. Non si tratta naturalmente di un fatto personale, tanto più che la dr.ssa De Chiara, appare essere persona garbata e disponibile. Si tratta invece di valutare l'operato dell'Assessore in funzione degli interessi della città.

Al momento non ci risulta che esistano atti, anche endoprocedimentali, ipotesi di piano, interventi di Giunta ascrivibili all'Assessore De Chiara e attinenti la Sua delega. È spiacevole non averla fin qui mai vista in precedenza Consiglio Comunale, come probabilmente sarebbe stato apprezzato in termini di cortesia istituzionale e di rapporto politico con il massimo organo di governo della città; è però incredibile che in sede di bilancio non senta l'obbligo di relazionare al Consiglio sul proprio operato, mettendoci in condizione di valutare la natura e la qualità dell'attività svolta a vantaggio della città. E di questo pertanto La prego di rendersi responsabile.

Consideri che questo nostro primo rilievo viene dopo ormai dieci mesi che l'Assessore è in carico ai cittadini di Maiori in funzione del ruolo che Lei ha inteso assegnarLe, e sembra ragionevole che ai rappresentanti di questi cittadini conceda almeno il diritto di informazione sul proprio operato. Tanto più che se dovessimo giudicare solo dal bilancio, che pure pianifica le previsioni fino al 2018, la valutazione non potrebbe che essere di insufficienza.

Se poi la nomina rispondesse a valutazioni di interesse che prescindono dalla competenza specifica dell'Assessore in fondi strutturali e di investimento europei, quali essi siano e quale ne sia l'utilità per i cittadini di Maiori sarebbe bene che ce lo spiegasse Lei.

-----------------------------------

QUESTIONE PREGIUDIZIALE

Signor Sindaco,

abbiamo partecipato fin qui al dibattito per dovere di cortesia politica e per rispetto istituzionale nei confronti degli argomenti posti dal collega Fiorillo, che hanno seguito percorsi regolamentari lunghi cui ci è parso doveroso portare riguardo, prima di illustrare questa pregiudiziale sulla prosecuzione dei lavori. Consideriamo questo atto un test finale per valutare quanto sia credibile la ripetuta asserzione Sua, della Sua Amministrazione e della maggioranza in genere di essere disponibile - nella ovvia distinzione dei ruoli - al confronto e alla condivisione in nome dell'interesse generale del paese.

Non vogliamo qui ricordare che dopo quasi un anno siamo ancora qui ad attendere un confronto, ormai indispensabile, sulla complessiva gestione del demanio marittimo; né, come Le abbiamo già ricordato, che Ella - in contrasto con le Sue precedenti convinzioni - ha proceduto in splendida solitudine ad avviare una procedura per la gestione del Porto la cui validità vedremo dai risultati; né vogliamo - anche perché se ne parlerà in questo stesso Consiglio a tempo e a luogo - commentare la pietosa figura dell'istruttoria sull'adesione all'Ente Idrico Campano.

Ella sa bene che il confronto politico è cosa ben diversa dalla amichevole informalità che regola i rapporti sociali tra persone che non hanno problemi interpersonali. Se vi è disponibilità effettiva al dialogo, anche settoriale, essa ha sedi proprie, metodi condivisi, procedure intermedie definite. Che è proprio quello che non ci pare che questa maggioranza voglia fare, o forse non abbia al proprio interno le risorse per fare. La cosa è in sé legittima, purché nel contempo non si rivendichi invece a parole la propria disponibilità.

Ciò premesso, abbiamo da farLe una domanda: lei pensa davvero che la convocazione di questo Consiglio, con i suoi 19 punti all'ordine del giorno, due bilanci, una modifica non evidenziata in lettura parallela agli atti del regolamento IUC per la TARI, quattro regolamenti di interesse centrale per l'economia dell'accoglienza, un nuovo regolamento di contabilità consegnato venerdì scorso in tarda mattinata, sia una cosa civile, costruttiva, aperta al dialogo e utile per il Consiglio e per il paese?

Come imparano anche i ragazzi al primo anno di educazione civica alle scuole medie, dal Consiglio Comunale del piccolo paese fino al Parlamento, quando si parla di soldi si fa quella che si definisce una sessione di bilancio; ossia, soprattutto quando non ci sono commissioni bipartisan di istruttoria, si parla solo di quello.

Ci consenta quindi di credere alla Sua intelligenza e quindi di contestarLe che Ella sa bene di avere operato una scelta che tende a impedire il dibattito vero su ogni argomento. Se così non fosse, La preghiamo qui ed ora di sospendere i punti all'ordine del giorno, presiedere una riunione con i capigruppo e la Segretaria Comunale per trovare una soluzione condivisa per discutere in più sessioni omogenee degli argomenti di oggi.

Lo farà? Gliene riconosceremo il merito, addebitando la tipologia di convocazione al sovraccarico di adempimenti e al desiderio meritorio di accelerare le procedure, come peraltro ravvisabile nella positiva calendarizzazione del bilancio di previsione.

Non lo farà? Noi daremo a Lei la risposta data da un Consigliere Comunale di questo paese il 14 maggio 2011 all'allora Sindaco Antonio Della Pietra in analoga situazione: «Lei, Sindaco, non ha dato un bello spettacolo! Ha compresso il Consiglio Comunale all'inverosimile... Comprimendo questi spazi Lei non umilia noi, ma i maioresi... Le suggeriamo un regolamento che abroghi il consiglio comunale! Se la canti e se la suoni da solo, tanto comunque vi incartate... Per questi motivi, egregio sindaco, insegno di protesta, abbandoniamo l'aula!».

Il Consigliere in parola si chiamava - e si chiama - Antonio Capone. E noi sottoscriviamo tutto. Tranne naturalmente, l'abbandono dell'aula. Quello, anche se vi piacerebbe, non lo facciamo.

Firmato: Califano - Fiorillo - Laudano - Mammato

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Minori, dopo offese Fulvio Mormile chiede dimissioni del consigliere Paola Mansi

Lo avevamo preannunciato che le dichiarazioni rese dal consigliere Paola Mansi il giorno seguente l'alterco verbale con il collega di minoranza Fulvio Mormile avrebbero fatto discutere. Quella "malaugurata esperienza", riferita alla vita privata di Mormile, peraltro in un contesto istituzionale, non...

Contratto di governo Lega-M5s: Sindaci Maiori e Minori contro abolizione tassa di soggiorno

«In considerazione del rifinanziamento delle risorse a favore degli enti locali prevediamo di abolire la tassa di soggiorno», si legge così a pagina cinquantuno del contratto di governo Lega - Movimento 5 Stelle. Due righe che hanno acceso le polemiche soprattutto nei Comuni della Costiera Amalfitana,...

Condizioni strada Maiori-Tramonti, Andrea Reale convoca Conferenza dei Sindaci

Con una nota inviata a tutti i colleghi della Costiera, il sindaco di Minori Andrea Reale ha richiesto una riunione urgente della Conferenza dei Sindaci che ponga all'ordine del giorno il problema del dissesto della Strada provinciale 2 Maiori-Tramonti-Corbara, con la presenza sia della Provincia (lo...

“A brigante, brigante e mezzo”: a Maiori spunta nuovo manifesto contro sindaco Capone

Continua a infuriare a Maiori la polemica relativa alla condizione del decoro urbano. Ai numerosi manifesti pubblici affissi in queste settimane se ne aggiunge un altro, da parte del gruppo di minoranza Civitas 2.0, che mette in dubbio la professionalità e la serietà dell’Amministrazione Capone, contestandone...

Minori, dai bilanci comunali alla vita privata dei consiglieri: alterco verbale pre Consiglio tra Fulvio Mormile e Paola Mansi

Dai bilanci comunali ai fatti privati legati alla sfera sentimentale dei singoli consiglieri. Sono stati questi, ieri sera, i punti salienti del Consiglio comunale di Minori chiamato principalmente all'approvazione del bilancio consuntivo 2017. L'inizio in ritardo di 50 minuti rispetto all'orario di...