Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 25 minuti fa S. Aurelio martire

Date rapide

Oggi: 24 febbraio

Ieri: 23 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: SezioniPoliticaLutto nella politica salernitana per la morte dell'onorevole Mario Valiante

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NataleSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Lutto nella politica salernitana per la morte dell'onorevole Mario Valiante

Scritto da (ranews), martedì 25 settembre 2018 14:47:49

Ultimo aggiornamento martedì 25 settembre 2018 14:47:49

Di Sigismondo Nastri

È morto l'altro ieri a Salerno, alla veneranda età di 93 anni, l'onorevole Mario Valiante, "tra i principali protagonisti della storia della Democrazia cristiana" a Salerno. I giornali ne hanno dato notizia, ricostruendone il percorso di vita e quello politico in maniera che a me è sembrata asettica. A parte il Mattino, credo, che gli ha dedicato un più ampio servizio a firma di Ivana Infantino. Al di là delle note biografiche, vi è riportata una testimonianza di Alfonso Andria, già europarlamentare e senatore, che gli è stato vicino - si è formato con lui - dal tempo della prima giovinezza. "Era una persona di grande probità - così lo definisce, ed è vero -, di specchiata esemplarità unica e irripetibile".

Con Mario Valiante se n'è andato l'ultimo rappresentante di quella stagione della politica iniziata con le elezioni del 1958 - allora la Dc salernitana era fortemente condizionata dalla presenza ingombrante dell'on. Carmine De Martino e del sindaco Alfonso Menna - quando approdarono sulla scena parlamentare, insieme con Valiante, Vincenzo Scarlato, Bernardo d'Arezzo, Francesco Amodio. Ai quali, nel 1963, si aggiunse Nicola Lettieri. Uniti sotto il simbolo dello scudo crociato, divisi dal sistema correntizio che imperversava e imperava nel partito (con l'eccezione di Amodio, che - per una meditata scelta, sventolata come un vessillo - se ne tenne sempre fuori e perciò ebbe scarso spazio e visibilità).

Dico la verità, con Valiante m'è capitato di rado di scambiare qualche parola di circostanza. Mi metteva soggezione. Ero segretario di Amodio, lo sono stato per vent'anni. Posso testimoniare che si stimavano, si rispettavano, ma senza un particolare feeling, per evidenti motivi di "concorrenza" dato che, provenienti dall'Azione cattolica, attingevano allo stesso bacino di voti, quello della Chiesa, "controllato" da vescovi, monsignori, preti, frati e suore.

Personalmente, avevo più dimestichezza con d'Arezzo (che ad Amalfi ci aveva lavorato, all'Inam, prima di entrare in parlamento), ero in rapporto cordiale con Lettieri (presidente dell'Istituto professionale per il commercio, quando io ero direttore della scuola di Amalfi: gli arrivavano lettere anonime nelle quali era scritto che avevo sparlato di lui - cosa assolutamente falsa - e mi chiedeva chiarimenti).

Mentre Scarlato (corrente di base), d'Arezzo (fanfaniano), Lettieri (moroteo) avevano una collocazione e una identità precise, Valiante era più un notabile, alquanto defilato, che un doroteo, lo schieramento al quale faceva riferimento. Ha ragione Alfonso Andria: "Non era espressione di poteri, non ha mai fatto la conta delle tessere e nei momenti delle cosiddette spartizioni non mercanteggiava, per questo finiva per avere quasi sempre la peggio". Come succedeva ad Amodio. Noi supporters, lo ricordo bene, andavamo alle assemblee sezionali, nelle quali si doveva eleggere i delegati ai congressi provinciali, per sostenere i nostri candidati. Trovavamo i locali chiusi e, intanto, i verbali delle assemblee, con i nomi degli... eletti, già depositati alla sede provinciale di palazzo Sorgenti. "Les jeux sont faits" avrebbe commentato il croupier se si fosse trattato di un casino.

Vittorio Salemme ha ricostruito in un bel libro le vicende di quel periodo, caratterizzato da una forte tensione motivazionale, da un impegno diretto, anche fazioso se vogliamo, dei cittadini nella vita pubblica. Un periodo che, a ripercorrerlo, e a riflettere su come vanno oggi le cose, sembra appartenere alla preistoria.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Ri-Fondazione Ravello, ecco le proposte del Comune

Il Comune di Ravello rende noto il documento contenente le proposte strategiche e di modifica dello statuto avanzate ieri, nel corso della seduta di Consiglio Generale d'Indirizzo celebratasi a Palazzo Sant'Agostino, sede della Provincia di Salerno. Il sindaco Salvatore Di Martino, con l'avvocato Paolo...

Fondazione Ravello, Comune presenta proprie ipotesi di modifica allo statuto

Si è svolta questo pomeriggio, a Palazzo Sant'Agostino, sede della Provincia di Salerno, la seconda seduta del Consiglio Generale d'Indirizzo della Fondazione Ravello per la condivisione del percorso per le modifiche al nuovo statuto dell'ente, redatto da Mauro Felicori. Oltre al neo commissario straordinario...

Almerina Bove commissario della Fondazione Ravello: arriva il decreto di nomina

Con decreto presidenziale numero 31 del 19 febbraio 2020, il governatore della Regione Campania ha nominato ufficialmente l'avvocato Almerina Bove, commissario della Fondazione Ravello. Il vice capo di Gabinetto della Giunta regionale era stata designata prima dell'inizio del Consiglio generale d'indirizzo...

Ravello, polemiche sulla gita ad Assisi: minoranza chiede criteri di scelta dei partecipanti

Conoscere le modalità di pubblicizzazione della gita organizzata dal Comune di Ravello per Assisi dal 10 al 12 febbraio scorsi, riservata esclusivamente agli anziani, nonché l'elenco delle domande pervenute al protocollo del comune con relativo elenco ufficiale dei partecipanti. È quanto chiedono i consiglieri...

Fondazione Ravello, staffetta Felicori-Bove scaturisce soltanto da un evento postelettorale

di Umberto Belpedio Ravello. Era fin troppo scontato che Mauro Felicori, dopo lo straripante successo elettorale nel voto regionale dell'Emilia Romagna e della nomina ad assessore alla Cultura della Giunta presieduta da Stefano Bonaccini, lasciasse l'incarico di Commissario della Fondazione Ravello....