Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniPoliticaLettera aperta di Secondo Amalfitano a quanti si sono cimentati a gridare allo scandalo

Tramonti e Pompei danno il benvenuto alla piccola Carmela Giordano

Da Franceschini 230mila euro per la facciata del Duomo di Amalfi

Maiori, consegnava cornetti in stato di alterazione psicofisica: denunciato fornaio di Minori

Salerno, al Vestuti la mostra sulla Salernitana dal 1919 al 1990

Giornate del Patrimonio, un'occasione per visitare l'Abbazia di Santa Maria de Olearia di Maiori

23-24 settembre le Giornate del Patrimonio, tante le iniziative tra Salerno e Avellino con musei aperti anche di sera

Progetto Famiglia torna a Ravello: 13 ottobre cena a Villa Cimbrone per raccolta fondi pro studentesse Burkina Faso

Minori, 23-24 settembre apertura al pubblico della Villa Marittima Romana e dell’Antiquarium

Fiocco rosa a Maiori: è nata Erica

Arrivederci estate, con l'equinozio d'autunno comincia oggi la stagione romantica

Elezioni giornalisti, seggio anche a Salerno. Lucarelli: «Attendiamo grande partecipazione»

Turismo e promozione. La Costiera Amalfitana presente in Giappone con Sunland per l'edizione 2017 del Tourism Expo Japan

Maiori: 6-8 ottobre il Campionato Italiano di Tipo Regolamentare e Coastal Rowing. Ecco campo di gara

Canoa: ad Atrani la prima di tre mini-gare della Federazione regionale Kayak

Maiori, dissequestrata la piscina dell'hotel San Pietro

Casa del Gusto Costa d'Amalfi, ecco bando per la gestione: dovrà valorizzare tipicità locali

"Serate Musicali al Duomo di Ravello", domenica 24 ultimo evento col duo Meroni-Ambrosino

Ravello Concert Society, pianoforti d'autore nel week-end

Truffe ad anziani, Cirielli: «Bene approvazione legge»

Paesi nella luce, la Costiera Amalfitana negli acquerelli del giovane Giuseppe Proto

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Politica

Lettera aperta di Secondo Amalfitano a quanti si sono cimentati a gridare allo scandalo

Scritto da (Redazione), domenica 25 agosto 2013 18:11:41

Ultimo aggiornamento domenica 25 agosto 2013 18:58:03

Dei 4 milioni di euro che la Regione Campania ha destinato al Progetto Ravello hanno parlato proprio tutti. E Secondo Amalfitano, segretario generale della Fondazione Ravello e direttore di villa Rufolo non poteva esimersi dal difendere la sua creatura, il progetto appunto. Ambizioso, virtuoso, geniale: questi gli aggettivi che più si addicono all'idea "nata più di trent'anni fa", che ha cominciato a materializzarsi da circa quindici anni, sposato prima da sinistra e poi da destra. Amalfitano risponde dal proprio profilo di Facebook a Landolfi in primis e contemporaneamente a coloro che in questi giorni hanno gettato fango sulla sua idea e sul buon nome della Fondazione Ravello, giornalisti compresi. Ma non si domanda il perché di tutto questo, visto che sono stati davvero in tanti, stavolta, ad attaccare - di riflesso - lui, che non ha mai accettato critiche. Da nessuno. Di seguito il testo integrale di Amalfitano.

La polemica innescata dall'uscita a dir poco infelice e offensiva del segretario provinciale del PD salernitano, impone una riflessione che va oltre il fatto e la circostanza.
Tutto esplode all'indomani (19 agosto scorso) della presentazione del "Progetto Ravello" finanziato per il biennio 2013-2014 con 4 Meuro dalla Regione Campania. Prima domanda : Perché solo ora e non all'indomani della delibera di riparto di ben 66 Meuro a diverse realtà della Campania? Seconda domanda: Perché fa scandalo solo il finanziamento per la Fondazione Ravello e non quello (sacrosanto!) per il Giffoni Film Festival , san Carlo, Comune di Napoli, etc.? Terza domanda : Perché tutti i criticoni mentono o omettono la verità sulla natura e sul fine dei fondi? Quarta domanda : perché, se Bassolino stanzia complessivamente circa 35 Meuro per il Progetto Ravello è un eroe, se Caldoro ne stanzia 4 fa una "rapina a mano armata"? Le domande a questo punto diventerebbero tante, troppe: sul modo di fare certo giornalismo, sul modo di fare politica, sui toni e sui termini che se non sono sguaiati ed offensivi non riescono a produrre un concetto compiuto, etc.etc.

Mi fermo auspicando una parola dei tanti militanti onesti e colti che affollano il PD, SEL, dei tanti giornalisti che in altre occasioni hanno scritto e magnificato il Progetto Ravello, e , non da ultimo, delle tantissime persone perbene che hanno vissuto da vicino lo sviluppo del Progetto Ravello. Di quel progetto sono stato il padre e l'ispiratore, è stato il mio pane quotidiano per oltre dieci anni ed il protagonista dei mie sogni notturni per oltre trent'anni .

Su quel progetto ho riversato tutte le mie energie e da quel progetto ricavo la forza per continuare a lottare. Grazie a quel progetto ho avuto l'onore ed il privilegio di conoscere e di ricevere aiuto da personalità e personaggi straordinari di destra e di sinistra. Purtroppo ho dovuto spesso adoperarmi per tentare la loro difesa da attacchi vigliacchi e offensivi. I poveracci che si sono susseguiti negli attacchi ai Niemeyer, Caldoro, Bassolino, Brunetta, De Masi -solo per citarne qualcuno-, sono stati tanti e, purtroppo, ancora continuano.

A tutti quelli che spassionatamente hanno contribuito e contribuiscono alla realizzazione del Progetto Ravello dico ancora e sempre GRAZIE . Lo faccio a nome mio personale e dei tanti concittadini che con il loro voto, il loro contributo di idee ed in alcuni casi anche di soldi (uno dei momenti più esaltanti degli ultimi anni è stata la sottoscrizione popolare per pagare la costituzione in giudizio a favore della realizzazione dell'auditorium Oscar Niemeyer), hanno permesso l'ideazione, il varo e lo sviluppo del Progetto Ravello.

Stiamo vivendo uno dei momenti più bui della storia postbellica italiana, sembra che tutti lavorino per spegnere luci e fari anziché per riportare la luce. Solo dieci anni fa un certo Antonio Bassolino e un certo Renato Brunetta sedevano e cooperavano nella stessa Fondazione Ravello per far crescere questo territorio; solo dieci anni fa nell'elenco dei sostenitori dell'Auditorium Oscar Niemeyer voluto da Domenico De Masi, e in rigoroso ordine alfabetico, la firma di Brunetta seguiva quella di tal Fausto Bertinotti. Nostalgia???

NO! Solo il segno di una onestà intellettuale di altri tempi, solo il segno del degrado psichico e culturale che attanaglia personaggi che, per conquistare gli onori di un'agenzia di stampa o per attestare la loro esistenza in vita, spargono veleni, buttano acqua sporca e bambino, allontanano dal nostro territorio quanti possono aiutarlo a crescere, ammantano tutto di tinte fosche adombrando scandali e rapine a mano armata, parlano alla pancia della gente gonfiandola di aria fritta per dare l'illusione della sazietà.
Che tristezza!
Una domanda in chiusura: Ma vuoi vedere che tutto quanto sopra è la sintesi dell'annosa e mai risolta QUESTIONE MERIDIONALE?

Secondo Amalfitano - già progettista del Progetto Ravello, oggi muratore per la sua realizzazione.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Truffe ad anziani, Cirielli: «Bene approvazione legge»

«Il provvedimento approvato dalla Camera a tutela dei soggetti vulnerabili colma un vuoto legislativo e tutela gli anziani e i minori, prevedendo anche l'arresto in flagranza di reato. Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale è stato il primo gruppo che, con una mia proposta di legge, ad inizio legislatura...

Ravello, Vuilleumier attacca Amalfitano su facebook: «Rup avrebbe percepito compensi per legge». Una storia già vista

«Un certo nervosismo serpeggia all'interno delle Torri della nostra Villa Rufolo». A dirlo - e a scriverlo - è l'ex sindaco di Ravello Paolo Vuilleumier che dal proprio profilo facebook persevera sull'azione dei tre consiglieri di Indirizzo della Fondazione Ravello (Liuccio, Schiavo e Della Pietra) che...

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale italiana Cultura 2020, presentato il dossier [FOTO]

Presentato stasera, a Villa Rufolo, del dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Al termine del vernissage della mostra Sandro Chia/Ravello a cura di Gianluca Riccio...

Ravello Capitale Cultura, carte a posto: Amalfitano "declassato" da rup a responsabile progetto

Un documento corposo e ricco di interventi, per ogni comune della Costiera, specie in materia urbanistica e architettonica. È il dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo....

Costa d'Amalfi: nasce il movimento "Noi con Salvini"

In Costiera Amalfitana nasce il movimento politico "Noi con Salvini". L'intento dei fautori è quello di «ripartire dalle esigenze dei cittadini, dalla salvaguardia del territorio e dalla risoluzione delle gravi problematiche che da troppi anni affliggono il territorio costiero». Il movimento, che vede...