Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 56 minuti fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaLa Potenza che vince sulla prepotenza: l'esempio di Ravello

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

La Potenza che vince sulla prepotenza: l'esempio di Ravello

Scritto da Salvatore Sorrentino (Redazione), venerdì 6 febbraio 2015 10:07:45

Ultimo aggiornamento venerdì 6 febbraio 2015 11:21:16

di Salvatore Sorrentino*

Non può essere diversamente. La Potenza (si badi, metto la P maiuscola, perché è sacra) deriva dal Potere, dalla gestione del Potere. Il Potere è quello che ti dà il popolo, il popolo sovrano, col suo voto.

Il Potere non è quello che ti si dà con una «nomina». Quello è solo un dono; di quello, devi dar conto al donante, e devi fare solo quello che ti comanda di fare il donante. Peggio ancora è quando il donatario è anche donante e il donante è anche donatario.

Sembra un discorso misterioso, complicato, sibillino; non lo è. Esso è molto semplice: io dono Ravello che vota a te, tu doni incarichi molto remunerativi a me; io dono incarichi molto remunerativi a te, tu doni i voti di Ravello a me. Semplice, no?

Ora, però, la "pazziella" è finita; e si avvia alla distruzione totale finale: a primavera.

A proposito, io devo chiedere scusa a dei giovani; mi riferisco al "gruppo di Forza Italia" (si badi, io ho rispetto per tutti i partiti, perché ritengo utile al paese la libera esistenza dei partiti, previsti dalla Costituzione della Repubblica Italiana), a quel gruppo, dicevo, autore di quel primo intervento contro il loro Sindaco e poi di quello sproloquio, che, solo una persona paziente come me, e che ama il Diritto amministrativo, può leggerlo interamente, e può comprenderlo. Quando vi ho un po' ripresi, usando termini piuttosto duri, io non sapevo che avevo a che fare con un gruppo di giovani, perché tali non vi eravate dichiarati.

Se vi foste dichiarati giovani prima, avrei usato tutt'altri toni e vocaboli, come si convengono da parte di un docente, ammirato e amato dal cento per cento di quelli che hanno avuto a che fare con lui, a dei giovani, che devono crescere nella democrazia e nella consapevolezza dei loro diritti e dei propri doveri, che devono essere educati a gestire il loro futuro in autonomia e in Libertà: Liberi da condizionamenti, Liberi da obblighi, Liberi da debiti, anche solo psicologici.

Così non ha potuto agire il vostro "maestro di prepotenza e non di educazione al vivere covile". Chiedete, se potete, ma io ne dubito, chiedete all'estensore del parere, redatto parecchio tempo fa, col quale siete stati costretti a rispondermi, chiedetegli se un segretario di un Collegio, il quale viene pagato, con denaro pubblico, per redigere un verbale, chiedete se può, impunemente, abbandonare il suo ufficio e il Collegio e andarsene.

Cari giovani, anche se tali non doveste essere, andrebbe bene ugualmente, io sostengo, e voi giudicherete liberamente, senza obblighi morali, né tanto meno materiali, se sbaglio, che quel segretario, innanzitutto non era né il TAR, né il Consiglio di Stato, per giudicare della legittimità o meno della seduta; poi non è quella la sede, dove si decide se un atto è legittimo o meno. In uno Stato di diritto, e la nostra cara Italia lo è, le decisioni si prendono a tempo e a luoghi previsti dalla Legge. Sappiate, giovani, che, anche se la seduta dovesse essere, un giorno, dichiarata illegittima, ma non lo sarà mai, io lo dico solo per vostra intelligenza, il risultato non cambierebbe per niente: ci si ri-convoca, si ri-vota, si ri-ottiene il medesimo risultato.

Ma, io capisco, anche se non giustifico, non ho mai giustificato, né in attivo, né in passivo, cosa può fare un donatario? Può abbandonare il suo donante? A voi la sentenza. E soprattutto a voi la lezione, per il vostro domani, liberi da ogni debito, liberi da ogni riconoscenza politica, liberi di decidere in piena coscienza e consapevolezza.

La prepotenza.

La prepotenza è destinata a perdere. Essa può anche vincere qualche volta, anche due. Poi, in uno Stato libero e democratico, deve perdere, deve fallire, deve finire, ingloriosamente. Non si può, non si deve comandare, spadroneggiare, tiranneggiare, impunemente. Nemmeno i camorristi, nemmeno i mafiosi lo possono fare. Anch'essi, alla fine, perdono, falliscono, finiscono. Ingloriosamente: o morti ammazzati, o in galera, o in un manicomio.

*già sindaco di Ravello

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Vietri sul Mare, sindaco Benincasa resta sospeso

Francesco Benincasa resta sospeso dalla carica di sindaco di Vietri sul Mare. La prima sezione civile del Tribunale di Salerno ha rigettato il ricorso presentato dal primo cittadino sospeso per effetto della Legge Severino, scattata dopo la condanna in primo grado ad otto mesi per abuso d’ufficio. A...

Fulvio Mormile entra in Consiglio provinciale, Costiera torna a Palazzo Sant'Agostino

La Costiera Amalfitana tornerà ad essere rappresentata in Consiglio Provinciale. Nella seduta consiliare convocata a Palazzo Sant'Agostino per il prossimo 27 luglio, al primo punto all'ordine del giorno la surrogazione del consigliere provinciale Domenico Di Giorgio per cessazione dalla carica di consigliere...

Campania: via all’iter per uscita da commissariamento sanità. Soddisfazione da Costiera Amalfitana

Si è svolta ieri a Roma, presso il Dipartimento della Ragioneria dello Stato, la riunione ministeriale congiunta del "Tavolo adempimenti" e "Comitato Lea" per la verifica del Piano di rientro della Regione Campania. Nella verifica semestrale, sulla base dei risultati evidenziati dal tavolo stesso e che...

Ravello, in Consiglio comunale torna scontro su Fondazione. Minoranza chiede lumi su alterco Di Martino-Maffettone

L'argomento Fondazione Ravello è tornato al centro del dibattito politico nel corso del Consiglio comunale monotematico celebratosi lunedì scorso (all'ordine del giorno la salvaguardia degli equilibri di bilancio). E' il consigliere di minoranza di Insieme per Ravello, Gianluca Mansi, a interrogare il...

Maiori, parco giochi Mezzacapo resta chiuso. Consigliere Fiorillo: «Trasparenza zero»

Non ritorna in funzione il parco giochi di palazzo Mezzacapo, a Maiori, che dopo due anni di abbandono - a discapito dei bambini -, sembrava finalmente aver trovato nuova vita. L'affidamento - con determina numero 81 del 21 giugno scorso - all'associazione locale #CostieraCreativa, specializzata nell'organizzazione...