Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Beatrice vergine

Date rapide

Oggi: 18 gennaio

Ieri: 17 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaIpR attacca: «Scandalosa è presenza Di Martino e Imperato in Fondazione»

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Politica

IpR attacca: «Scandalosa è presenza Di Martino e Imperato in Fondazione»

Scritto da (Redazione), giovedì 13 gennaio 2011 23:07:45

Ultimo aggiornamento sabato 15 gennaio 2011 09:44:26

«Finalmente nella giornata di ieri la Fondazione Ravello è uscita dall'immobilismo degli ultimi mesi, rinnovando i propri organi (Consiglio d'Indirizzo e Consiglio d'Amministrazione) nelle riunioni tenutesi a Roma ieri 12 gennaio presso la sede della regione Campania in via Poli».

Esulta il movimento di Insieme per Ravello all'indomani dell'operazione "riassetto" della Fondazione Ravello. E non mancano stoccate agli avversari di sempre che, nonostante non ricoprano alcun ruolo rappresentativo (se non di sè stessi), continuano a fare rumore.

«Apprendiamo dalla stampa di un intervento dell'ex sindaco Paolo Imperato - si legge dal documento diramato poche ore fa - che definisce scandaloso quanto è avvenuto ieri riferendosi alla conferma di Secondo Amalfitano a direttore della Villa Rufolo. Riteniamo invece che ad essere davvero scandalosa è la presenza di Paolo Imperato e Salvatore Di Martino all'interno del nuovo Consiglio d' Indirizzo della Fondazione Ravello. Sono note a tutti la mancanza di coerenza e opportunità politica nonché l'incompatibilità sopravvenuta con la partecipazione di Paolo Imperato al Consiglio d'Amministrazione del 5 gennaio u.s.».

Sulle polemiche relative alla designazione in seno al Consiglio di amministrazione del ragioniere Michelangiolo Mansi, il sodalizio rappresentato da Paolo Vuilleumier tuona: «Ancora una volta, dopo aver gettato fango su Ravello per quasi 5 anni in qualità di amministratori, l'impudente accoppiata, continua ad arrecare danni alla collettività anche da semplici cittadini di Ravello. Lo hanno fatto nel peggiore dei modi scagliandosi contro la nomina del rag Mansi a componente del CdA sostenendo che a ricoprire quella carica dovesse essere il Commissario Prefettizio quale "Sindaco" del Comune.

Anche da Roma, manco a dirlo, giungono commenti negativi sulle posizioni assunte dai nostri ex amministratori, che in questa occasione hanno avversato finanche la nomina di Michelangiolo Mansi all'interno del Cda della Fondazione sostenendo che fosse non rappresentativa.

Purtroppo ancora una volta, l'impudente accoppiata, rischia di vanificare ed oscurare con il proprio comportamento e con le proprie azioni il lavoro di tutti i ravellesi seri ed onesti (per fortuna la quasi totalità!) che, sempre e soprattutto nelle difficoltà, si rimboccano le maniche per far ben figurare Ravello cercando di accrescere la ricchezza ed il buon nome del Paese.

Ancora una volta, forse perché troppo impegnati ad osteggiare la Fondazione Ravello nel corso del proprio mandato amministrativo, Paolo Imperato e Salvatore Di Martino hanno dimostrato di non conoscere il funzionamento degli organi della Fondazione Ravello attribuendo al Consiglio di Amministrazione che ha natura solo tecnica ed esecutiva, prerogative superiori a quelle del Consiglio d'Indirizzo a cui spetta invece il compito di dettare gli indirizzi e le linee guida da seguire per l'attività della Fondazione, sostenendo che non potesse essere il ragioniere capo del comune di Ravello a ricoprire tale carica.

Cosa aspettarsi, d'altronde, da chi in qualità di sindaco del comune di Ravello, ha accettato di sedere in Consiglio d'Amministrazione lasciando che il suo vice Salvatore Di Martino sedesse invece nella vera cabina di regia della Fondazione e cioè il Consiglio d'Indirizzo ???

Noi del Movimento Insieme per Ravello formuliamo intanto a Michelangiolo Mansi le congratulazioni per la designazione ed i nostri migliori auguri di buon lavoro e la nostra solidarietà per un attacco immeritato ed ingrato soprattutto conoscendo il suo impegno profuso per Ravello ed in particolare per la Fondazione Ravello che ha seguito sin dalla sua nascita rivestendo la carica di Segretario Generale».

Non vengono trascurate, inoltre, rivendicazioni e primogeniture. «Il Movimento Insieme per Ravello attraverso i propri esponenti più rappresentativi presenti sul territorio continua a profondere senza sosta e senza risparmio il proprio impegno ed i propri sforzi per lo sviluppo sociale, culturale ed economico di Ravello. In questa vicenda un ruolo di primo piano ha svolto Secondo Amalfitano, fondatore e componente del Movimento Insieme per Ravello, che ha messo in campo tutta la propria esperienza e capacità dimostrando di sapersi impegnare per il bene del nostro Paese a prescindere dai ruoli ricoperti, contribuendo a far si che la Fondazione Ravello continuasse ad essere Istituzione di prestigio e modello di "Governance" da esportare in altre realtà regionali e nazionali.

Il Movimento Insieme per Ravello porta avanti sin dal 1995 un organico progetto di sviluppo e crescita di Ravello concretizzatosi nel "Progetto Ravello" realizzato durante la propria gestione amministrativa dal 1998 al 2006 e che ha continuato a sostenere dai banchi dell'opposizione dal 2006 al 2010 e che oggi si appresta a rilanciare ed arricchire di nuovi traguardi in occasione del prossimo mandato amministrativo.

Il perseguimento del "Bene di Ravello", la condivisione delle scelte e dei percorsi, la realizzazione di un progetto organico di sviluppo del paese, sono questi i principi che il Movimento persegue».

Il documento termina con una bordata al responsabile dell'ufficio tributi del Comune di Ravello che, poche ore prima della celebrazione del Consiglio di Indirizzo, aveva avanzato la propria candidatura alla direzione di Villa Rufolo.

«Ci colpisce non poco che a questi valori venga contrapposto il "delirio di onnipotenza" di chi autocelebrandosi e non avendone contribuito né alla nascita nè alla crescita, propone la propria candidatura a prestare la propria opera gestionale-amministrativa nella Direzione della Villa Rufolo, addirittura a titolo gratuito forse perché già funzionario dell'ufficio tributi del Comune di Ravello e facente funzioni di segretario comunale dello stesso. "Delirio" che forse proviene dall'aver gestito le appena trascorse festività natalizie confondendo e sovrapponendo ruoli, funzioni ed aspirazioni. Riteniamo che il paese abbia quanto mai necessità di segnali chiari, lineari e coerenti, soprattutto nei confronti dei più giovani. Sgombrare il campo da qualsiasi incompatibilità, confusione e sovrapposizione di ruoli e funzioni ci sembra l'obiettivo minimo da perseguire da parte di chi si autocandida anche al governo del paese».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Nuove opportunità per i "Distretti del cibo"

di Raffaele Ferraioli* La legge finanziaria di quest'anno, la n. 208/2017 - art. 1, ha fra l'altro, riformato il D.Lgs n. 228/2001, rilanciando i "distretti del cibo". Questa iniziativa è senz'altro apprezzabile e apre nuovi scenari di sviluppo per i settori agroalimentare ed enogastronomico. Le novità...

Maiori, assessore Raffaele Cipresso verso le dimissioni

MAIORI - La notizia è da giorni nell'aria ma nelle ultime ore circola con insistenza non soltanto negli ambienti della politica: l'assessore Raffaele Cipresso starebbe meditando le dimissioni dall'esecutivo del sindaco Antonio Capone. Stando ai bene informati, la scelta dell'assessore con deleghe a Demanio,...

Minori, case popolari. Mormile replica ad avv. Di Lieto: «La legge si applica per gli avversari e si interpreta per gli amici»

Prosegue a Minori il dibattito politico relativo ai fitti delle case popolari al parco San Paolo innescato dal consigliere comunale di minoranza Giovanni Proto (clicca qui) che aveva generato l'intervento dell'avvocato Giovanni Maria Di Lieto (clicca qui) il quale, a sua volta, aveva tirato in ballo...

Minori, su questione case popolari interviene l'avvocato Giovanni Maria di Lieto

Riceviamo lettera a firma dell'avvocato Giovanni Maria di Lieto di Minori in riferimento all'ultima uscita del consigliere comunale di minoranza Giovanni Proto riferito ai fitti delle case popolari (clicca qui per approfondire). E pubblichiamo. Caro Direttore, mi riferisco allo scritto a firma del Sig....

Ravello, i veleni della vigilia di Natale

Gli auguri di Natale dell'Amministrazione comunale "Rinascita Ravellese", guidata dal sindaco Salvatore Di Martino, sono accompagnati dal velenoso attacco alla minoranza di Insieme per Ravello senza risparmiare frecciate alla stampa, quella libera, non asservita. Festività da nervi tesi a Palazzo Tolla,...