Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Rita da Cascia

Date rapide

Oggi: 22 maggio

Ieri: 21 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaI Sindaci approvarono: Ravello-Costa d’Amalfi Capitale Cultura 2020 con supporto del Centro Universitario Europeo

Spari a Cava de’ Tirreni, colpita una ragazza in piazza Abbro [FOTO]

Contratto di governo Lega-M5s: Sindaci Maiori e Minori contro abolizione tassa di soggiorno

Pericolo strade in Costiera, Provincia garantisce maggiore attenzione e celeri interventi

Maiori, festa dell' Avvocata: bimba pestata su un piede da un mulo

Omicidio di Ravello, 18 anni a Peppe Lima

"I Suoni degli Dei": 23 maggio appuntamento presso il Convento di Santa Maria

Cetara: 16enne si perde durante escursione, ritrovata

Anche Minori adotta il Testamento Biologico

Alicost, al via oggi i collegamenti marittimi su tratta Cetara-Capri [ORARI]

Il Premio Com&Te sbarca in Costiera Amalfitana: venerdì 25 Pino Corrias a Conca dei Marini con “Nostra incantevole Italia”

Tramonti: rattoppi d’asfalto sulle buche della Strada Provinciale [FOTO]

Piano di Zona S2, servizi per la Prima Infanzia: aperte iscrizioni ad asili, nidi e micronidi

Piano di Zona S2: nuovo sito web Ambito Caca-Costiera per accesso a servizi sociali

Canottieri Partenio, secondo posto alle regate regionali a Lago di Patria

Ravello: 60enne colto da infarto all’alba. Intervento dell’eliambulanza

“Ice to Meet You”: è Raffaele Lepore il vincitore del premio per il miglior gelato artigianale

Furore: alla Cantina Marisa Cuomo il Premio “Imprese Storiche Salernitane”

Stasera il “Ravello Piano Trio” in concerto all’Annunziata con Haydn e Čajkovskij

“Grande bellezza, pessime strade”: su Rai Tre il corteo di Tramonti contro la strada della vergogna

Ravello Concert Society, settimana tra Piano Trio e "Rapsodia in Blu"

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

I Sindaci approvarono: Ravello-Costa d’Amalfi Capitale Cultura 2020 con supporto del Centro Universitario Europeo

Scritto da (Redazione), lunedì 21 agosto 2017 19:04:09

Ultimo aggiornamento martedì 22 agosto 2017 21:04:31

Non ci sta il presidente Alfonso Andria nel vedere escluso, immotivatamente e immeritatamente, il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello dal progetto Ravello-Costa d'Amalfi Capitale italiana della Cultura 2020 e replica all'ultima missiva cofirmata dal sindaco di Ravello Salvatore Di Martino col responsabile del progetto Secondo Amalfitano. La missiva è trasmessa, oltre al sindaco Di Martino e ad Amalfitano, per conoscenza agli altri tredici sindaci della Costiera amalfitana, al presidente della Fondazione Ravello Sebastiano Maffettone e all'ambasciatore Francesco Caruso, consigliere del Presidente della Regione Campania per le Relazioni internazionali e i Rapporti con l'Unesco.

Andria ammette la "tardività" della lettera che chiedeva ragioni circa il mancato invito a far parte del tavolo tecnico per la stesura del dossier di candidatura, speranzoso che, anche a seguito di uno scambio di opinioni intercorso con Amalfitano il 17 luglio scorso a Villa Rufolo, si sarebbe posto rimedio ad alla clamorosa esclusione.

Inoltre l'ex presidente della Provincia di Salerno, tra i padri della Fondazione Ravello nel 2002, ricorda come il CUBC fosse già stato individuato come partner tecnico dalla Conferenza dei Sindaci del 18 maggio scorso.

«Il Centro - ha spiegato Andria - avrebbe ben volentieri condiviso quel ruolo con altri Organismi sviluppando, sulle direttive degli Enti Locali, il dossier di candidatura ed anche utilizzando il lavoro di analisi e di proposte operative riportate nel Piano di Gestione del Sito UNESCO Costa d'Amalfi, che ha provveduto a redigere, d'intesa con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio delle Province di Salerno ed Avellino e la Comunità Montana Monti Lattari».

Perciò l'inspiegabile anomalia, determinata da sentimenti non ancora palesati sulla carta ma fin troppo evidenti, mentre i sindaci, impegnati nell'emergenza incendi, a seguito di questo scambio di missive sembrano avere più chiare le idee sugli scopi che animano l'iniziativa.

Si arricchisce di altri contenuti, dunque, il dossier di candidatura di "Ravello-Costa d'Amalfi Capitale Italiana della Cultura 2020".

Segue, per completezza d'informazione, testo integrale della missiva a firma di Alfonso Andria.

Oggetto: Progetto "Ravello Costa d'Amalfi - Capitale Italiana della Cultura 2020".

Signor Sindaco di Ravello, Signor Responsabile del Progetto,

da un'attenta rilettura della mia precedente del 18 agosto francamente non ho colto spunti che possano suscitare, come testualmente si legge nella lettera di riscontro di pari data a firma delle SS.LL., "stupore" relativamente ai contenuti e men che meno alla forma, che anzi sono - come d'abitudine -improntati alla massima correttezza. Né è dato comprendere il riferimento all'asserito "conflitto con lo spirito della legge e con gli obiettivi che tutti ci prefiggiamo".

Invero, attraverso la lettera a mia firma, dopo un sintetico excursus dell'antefatto, questo Centro si è limitato a chiedere la ragione del mancato invito a far parte del tavolo tecnico, al quale probabilmente avrebbe potuto dare un apporto al pari di tante altre istituzioni culturali che lo compongono (tutte formalmente invitate), ferme restando le prerogative tipiche degli Enti Locali e del Comune Capofila "nello spirito della legge". Ammetto la "tardività" della lettera inoltrata dal sottoscritto nella qualità: avevo infatti sperato che, anche a seguito di un più tempestivo scambio di opinioni intercorso con il Responsabile del Progetto Dottor Amalfitano (17 luglio in Villa Rufolo) si sarebbe posto rimedio ad un'immotivata esclusione.

Mi corre l'obbligo di precisare inoltre che il Centro che presiedo, contrariamente a quanto affermato nella succitata nota delle SS.LL., non "si è proposto", ma fu individuato come partner tecnico - come ho già scritto e come risulta dal verbale della Conferenza dei Sindaci del 18 maggio, che, tra l'altro, così recita:

"I Sindaci, all'unanimità, approvano la proposta del Sindaco Di Martino per la presentazione della candidatura della Costa d'Amalfi a Capitale Italiana della Cultura 2020, con il Comune di Ravello, quale capofila e con il supporto del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali".

Aggiungo che il Centro avrebbe ben volentieri condiviso quel ruolo con altri Organismi sviluppando, sulle direttive degli Enti Locali, il dossier di candidatura ed anche utilizzando il lavoro di analisi e di proposte operative riportate nel Piano di Gestione del Sito UNESCO Costa d'Amalfi, che ha provveduto a redigere, d'intesa con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio delle Province di Salerno ed Avellino e la Comunità Montana Monti Lattari.

Appare evidente che i presupposti lasciassero verosimilmente e legittimamente ipotizzare ben altra collocazione del Centro, piuttosto che una generica e - qui sì - "tardiva" ipotesi di inclusione attraverso la procedura di evidenza pubblica (che si spera volesse almeno intendersi riferita, nel caso del Centro scrivente, alla ricerca di partner, e non al ruolo di sponsor o di sostenitore!).

Evito di confutare alcune annotazioni che emergono qui e là nella Loro lettera: ritengo che ciascuno di noi debba avvertire la responsabilità di guardare al profilo alto delle questioni.
Mi fa piacere, invece, leggere nello scritto a Loro firma che al Centro non si addebiti "tassativamente una volontà di creare problemi e marosi che finirebbero solo per danneggiare irrimediabilmente il progetto". Ed infatti sarebbe davvero inimmaginabile attribuire il perseguimento di un così meschino e perverso obiettivo ad un'Istituzione culturale che meritoriamente opera da oltre un trentennio al servizio del territorio e che è guidata da persone che hanno sempre anteposto l'interesse pubblico ai destini individuali, adoperandosi per risolvere i problemi e non per crearli, come chi ha memoria potrà ricordare.

Ricambio cordiali saluti.

Leggi anche:

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale Cultura: Centro Universitario Europeo da promotore del progetto a estromesso senza ragione

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale Cultura: Di Martino e Amalfitano rispondono ad Andria

Ravello-Costa d'Amalfi Capitaledella Cultura: aggiungi un posto al ...tavolo

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Contratto di governo Lega-M5s: Sindaci Maiori e Minori contro abolizione tassa di soggiorno

«In considerazione del rifinanziamento delle risorse a favore degli enti locali prevediamo di abolire la tassa di soggiorno», si legge così a pagina cinquantuno del contratto di governo Lega - Movimento 5 Stelle. Due righe che hanno acceso le polemiche soprattutto nei Comuni della Costiera Amalfitana,...

Condizioni strada Maiori-Tramonti, Andrea Reale convoca Conferenza dei Sindaci

Con una nota inviata a tutti i colleghi della Costiera, il sindaco di Minori Andrea Reale ha richiesto una riunione urgente della Conferenza dei Sindaci che ponga all'ordine del giorno il problema del dissesto della Strada provinciale 2 Maiori-Tramonti-Corbara, con la presenza sia della Provincia (lo...

“A brigante, brigante e mezzo”: a Maiori spunta nuovo manifesto contro sindaco Capone

Continua a infuriare a Maiori la polemica relativa alla condizione del decoro urbano. Ai numerosi manifesti pubblici affissi in queste settimane se ne aggiunge un altro, da parte del gruppo di minoranza Civitas 2.0, che mette in dubbio la professionalità e la serietà dell’Amministrazione Capone, contestandone...

Minori, dai bilanci comunali alla vita privata dei consiglieri: alterco verbale pre Consiglio tra Fulvio Mormile e Paola Mansi

Dai bilanci comunali ai fatti privati legati alla sfera sentimentale dei singoli consiglieri. Sono stati questi, ieri sera, i punti salienti del Consiglio comunale di Minori chiamato principalmente all'approvazione del bilancio consuntivo 2017. L'inizio in ritardo di 50 minuti rispetto all'orario di...

Strada groviera Tramonti-Maiori, Fiorillo invita Presidente Provincia a osservare da vicino le “screpolature”

«A fronte della disastrosa condizione della strada Provinciale per Chiunzi, degli incidenti che si stanno susseguendo e della vergognosa risposta dell'Ente Provincia di Salerno che, praticamente, nega il problema parlando di semplici "screpolature" dell'asfalto, chi ha responsabilità politiche non può...