Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Agostino v. di Canterbury

Date rapide

Oggi: 27 maggio

Ieri: 26 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaE se Fondazione Ravello diventasse Ravello-Costa d'Amalfi?

Isola Felice, 11 ottobre processo d’appello per alcuni degli imputati

Maiori: incidente all’altezza della Badia, centauro in ospedale [FOTO]

Conca dei Marini: Pino Corrias “incanta” al Premio Com&Te

Piaccia o no, una maggioranza in Parlamento s’è formata

USA, Franco Nuschese per la ricerca contro l’AIDS porta Dionne Warwick all’Istituto di Baltimora [FOTO]

Vietri: 1° giugno Vito Pinto protagonista alla Congrega Letteraria con “Irene Kowaliska – 1939”

Sub colto da malore ad Amalfi, trasferito in ospedale

"Amalfi romantica": Emiliano Russo espone le sue fotografie ad Azov, in Russia

Relax ad Amalfi per Paolo Bonolis tra Caravella e Santa Caterina

Restringimento sull'A2 Autostrada del Mediterraneo: disagi tra Fratte e Salerno centro

Gina Lollobrigida "raggirata": sequestrati beni riconducibili al manager

Annino Gargano ispettore generale all'Ufficio Centrale Ispettivo di Roma

Ravello, Villa Barluzzi in vendita per 2,7 milioni [FOTO]

Vietri sul Mare, ripristinata fermata bus a Piazza Matteotti

Tramonti, Istituto "Giovanni Pascoli" premia le classi del progetto "Enpa per la scuola"

Maiori, il duro sfogo di un cittadino: "Le frazioni sono sempre più lasciate a se stesse"

Giuseppe Conte sbaraglia la stampa sgrammaticata e becera

La frutta e i suoi benefici nella stagione estiva

Ancora tagli all’Ospedale Costa d’Amalfi: stop a reperibilità notturna del secondo autista ambulanziere

Marco Palmieri, l'attore di Sorrento tra i vincitori del Premio Malafemmena 2018

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

E se Fondazione Ravello diventasse Ravello-Costa d'Amalfi?

Scritto da Giuseppe Liuccio (Redazione), sabato 12 novembre 2011 08:19:00

Ultimo aggiornamento lunedì 14 novembre 2011 11:08:36

di Giuseppe Liuccio - La Fondazione Ravello e la conseguente Gestione dell'Auditorium sono nell'occhio del ciclone. Per tre volte consecutive non è stato possibile nominare il nuovo Presidente, perchè l'Assemblea legittimata a farlo, opportunamente convocata non ha raggiunto il numero legale.

E se ne riparlerà ai primi di dicembre. Se si dovesse verificare un nuovo flop c'è chi prevede tempi bui con in fondo al tunnel anche la fine/fallimento di un'avventura, comunque bella ed entusiasmante pur tra le alterne vicende e gli alti e bassi che ne hanno caratterizzato l'attività negli ultimi anni. Sarebbe una brutta pagina della storia di Ravello e dell'intera Costiera. Bisogna fare di tutto per non scriverla.

Come modesto intellettuale,innamorato del territorio nel quale e per il quale ho speso le migliori energie fisiche ed intellettuali non posso e non debbo restare indifferente di fronte ad una ipotesi sciagurata del genere. Intervengo per dire la mia in sintonia con quanto scritto in altre occasioni, svincolato come sono dall'appartenenza ai clan, che su Ravello hanno imperato ed ancora imperversano, senza manco averne i titoli, spesso. E' il prezzo della libertà. Ed io sono nato libero e ribelle alle ingiustizie, al lassismo, alla colpevole e complice rassegnazione. E resto tale anche all'età quasi veneranda di canizie.

1- Non mi piace l'Auditorium. E' un intervento invasivo su di un territorio di rara bellezza: L'ho già detto e scritto e lo confermo. Ma cosa fatta capo ha. Ora urge farlo funzionare a pieno regime e trasformarlo in un motore di sviluppo nella logica dell'offerta turistica di qualità nel segno della cultura, battendo la strada della destagionalizzazione e della diversificazione. Oltretutto é costato fior di milioni di euro attinti alle risorse pubbliche.

2- La Fondazione fu e resta una felice intuizione, ma non può e non deve essere gestita con piglio monarchico e con le stigmate di sfacciata politica di parte, bensì con il coinvolgimento responsabile di tutti gli attori in campo e nella più totale trasparenza in modo che tutti, amministratori e cittadini, la sentano come cosa propria, ne siano orgogliosi, la difendano con le unghie e con i denti, la espongano e,se possibile, la esportino come modello per altri territori, in Italia e all'estero.

3- Il Comune, che può contare su di un sindaco giovane, garbato e di sicuro innamorato della sua città, metta il silenziatore alle polemiche e trovi, con responsabilità, un accordo tra maggioranza ed opposizione, nella consapevolezza di disporre di un bene da difendere, conservare ed esaltare. E' un principio che vale per tutti, una regola/bussola di orientamento da salvaguardare nelle cangianti evoluzioni delle vicende amministrative, la cui passionalità inquina la serenità del dibattito e frena la univocità di comportamenti e decisioni.

4- La Fondazione, che è simbolo, cuore e vanto della "Città della Musica", si trasformi in "Fondazione Ravello-Costa d'Amalfi" con l'impegnativo compito di svolgere il ruolo gravoso, ma anche entusiasmante, di ente coordinatore dei grandi eventi nella Costiera, da Vietri a Positano: l'intero territorio ne guadagnerebbe in qualità ed efficienza, eliminando l'indegno spettacolo di sovrapposizione e concorrenza di manifestazioni, che prolificano all'insegna della vanità dell'individualismo municipalistico sterile ed asfittico.

Si proceda rapidamente alla nomina di un Presidente operativo, legato al territorio e a conoscenza dei suoi problemi, senza inseguire altisonanti nomi di facciata buoni per l'immagine ma negativi sul piano dell'efficienza e della operatività. E si proceda anche a sostituire i membri del Consiglio di Amministrazione dimissionari, che hanno dimostrato di essere poco interessati all'incarico e, quel che più conta, poco rispettosi e niente affatto innamorati di Ravello.

Ne prenda atto anche il Governatore Caldoro, ricordando che la Regione ha impegnato nell'operazione fior di milioni di euro, che reclamano redditività. Ne prenda atto il Presidente della Provincia Cirielli e stronchino entrambi il perverso gioco al massacro in cui si esercitano in molti a Ravello e non solo. Lo reclami con forza Paolo Vuilleumier, giovane ed intelligente sindaco profondamente pervaso d'amore per la sua città.

2 - Nelle more si può almeno decidere di aggiungere Costa d'Amali al logo Fondazione Ravello, come dichiarazione di intenti che l'Ente prestigioso ipotizzi progetti e realizzi eventi a livello territoriale/comprensoriale, privilegiando le vocazioni delle singole località, che sono e restano tutte belle gemme di una "città stellare"?.

3- I sindaci della Costa, a cominciare da quello di Ravello, a cui non manca, come gli riconoscono in tanti, nè tatto, nè intelligenza, nè signorilità per una prova di operosa sinergia innanzitutto con i rappresentanti delle forse politiche della sua città, ma anche con tutti i sindaci della Costa perchè raccolgano opinioni e pareri in proposito.

4- Se e quando la Politica deciderà, ma speriamo subito, su Presidente e Consiglio di Amministrazione si ricordi anche che il territorio dispone di intelligenze e professionalità,che conoscono ed amano la Costa e potrebbero essere di supporto utile e prezioso.
E veniamo alle ipotesi:

1- Io credo che la Fondazione Monti dei Paschi di Siena che si è chiamata fuori da una onerosa sponsorizzazione di fronte ad una nuova e più affidabile gestione sarà disposta a ritornare sulle sue decisioni e riconfermare gli impegni di sostegno economico, nella prospettiva di un marketing che abbia come motore e cornice non solo la magica Ravello, ma l'intera Costa d'Amalfi, che ha uno straordinario valore aggiunto nel nome, capace di fecondare di desideri l'immaginario collettivo nazionale ed internazionale. E le banche, giova ricordarlo, non sono missionari, ma fanno investimenti anche quando sostengono iniziative di grande spessore culturale. E gli investimenti sono tali se producono un ritorno maggiore o almeno pari alle risorse impegnate.

3- La credibilità nei confronti dei Monti dei Paschi come di altri sponsor la si conquista ed accredita con progetti varati con largo anticipo sulla loro realizzazione non fosse altro che per venderli in tempo utile sui mercati. A quest'ora noi dovremmo essere già pronti, e da tempo, con i programmi della stagione 2012. Ed, invece, ci balocchiamo ancora su chi amministrerà la Fondazione e quale sarà il destino futuro dell'Auditorium.

Non vi sembra che abbiamo la vocazione al suicidio continuando in questa gara di attendismo, equilibrismo, tatticismo per poco nobili ragioni di soddisfare l'infecondo clientelismo, di basso o alto livello che sia? E' ora di svegliarsi!!!!. Lo so che questo mio intervento susciterà polemiche e mi attirerà critiche ed anatemi più o meno interessati, ma l'ho messo in conto, fedele come sono alla massima "Amicus Plato sed magis amica veritas".

E non demordo Serve fin da subito uno scatto di orgoglio nel segno dell'etica della responsabilità: spetta al sindaco di Ravello, di cui sono amico e che stimo, dare un segnale forte e richiamare tutti al senso di responsabilità. E' un dovere della vasta società civile di Ravello (amministratori locali, forze imprenditoriali, ordini professionali, uomini di cultura, ecc.), come dei sindaci di tutta la costiera rispondere all'appello. E si isolino gli oltranzisti e i faziosi seminatori di zizzania. Per una volta tanto vinca Ravello e l'intera Costiera.

Il tempo sta per scadere. Che ognuno faccia la sua parte prima che sia troppo tardi. Se la Conferenza dei Sindaci non è solo una sigla vuota ma un organismo operativo, questo è il momento di darne prova.

Giuseppe Liuccio
g.liuccio@alice.it

P:S: Chiedo scusa per la lunghezza a quelli che avranno la pazienza di leggermi, ma era necessaria per dare un minimo di articolazione motivata all'argomento

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Piaccia o no, una maggioranza in Parlamento s’è formata

Di Sigismondo Nastri Un'idea sulla situazione politica, che rende complicato il varo del governo, me la son fatta. Può darsi che sia sbagliata - non sono un costituzionalista, mi esprimo da "uomo della strada" -, ma voglio esporla qui, dopo aver premesso che non parteggio per il M5S o la Lega - non ho...

Minori, dopo offese Fulvio Mormile chiede dimissioni del consigliere Paola Mansi

Lo avevamo preannunciato che le dichiarazioni rese dal consigliere Paola Mansi il giorno seguente l'alterco verbale con il collega di minoranza Fulvio Mormile avrebbero fatto discutere. Quella "malaugurata esperienza", riferita alla vita privata di Mormile, peraltro in un contesto istituzionale, non...

Contratto di governo Lega-M5s: Sindaci Maiori e Minori contro abolizione tassa di soggiorno

«In considerazione del rifinanziamento delle risorse a favore degli enti locali prevediamo di abolire la tassa di soggiorno», si legge così a pagina cinquantuno del contratto di governo Lega - Movimento 5 Stelle. Due righe che hanno acceso le polemiche soprattutto nei Comuni della Costiera Amalfitana,...

Condizioni strada Maiori-Tramonti, Andrea Reale convoca Conferenza dei Sindaci

Con una nota inviata a tutti i colleghi della Costiera, il sindaco di Minori Andrea Reale ha richiesto una riunione urgente della Conferenza dei Sindaci che ponga all'ordine del giorno il problema del dissesto della Strada provinciale 2 Maiori-Tramonti-Corbara, con la presenza sia della Provincia (lo...

“A brigante, brigante e mezzo”: a Maiori spunta nuovo manifesto contro sindaco Capone

Continua a infuriare a Maiori la polemica relativa alla condizione del decoro urbano. Ai numerosi manifesti pubblici affissi in queste settimane se ne aggiunge un altro, da parte del gruppo di minoranza Civitas 2.0, che mette in dubbio la professionalità e la serietà dell’Amministrazione Capone, contestandone...