Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaDe Masi su Repubblica: «Pd davanti a De Luca»

La modella Nikki Sharp festeggia il suo compleanno in Costiera Amalfitana, sosta anche a Ravello e Positano

Vie del mare: dal 24 giugno riprendono collegamenti Travelmar per la Costiera Amalfitana [ORARI]

Vietri sul Mare: da luglio al via orario estivo uffici postali di Dragonea e Molina

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

La mela: un toccasana per il nostro organismo

UNISA incontra Amalfi: i campioni della 63esima Regata delle Repubbliche marinare in Ateneo

Operazione "Rewind", 28 giugno udienza di riesame per i 22 coinvolti

A Cava de’ Tirreni proiezione del nuovo film erotico di Valentina Nappi

Carabinieri del NOE nelle lavanderie di due alberghi in Costiera Amalfitana

Dolore a Tramonti: Vittorio non ce l'ha fatta

Dal “trave di fuoco” al bianco d'uovo: tradizioni, riti e superstizioni nel giorno di San Giovanni battista

Trasporto pubblico: «Licenze a pioggia mandano in tilt la Statale Amalfitana», la denuncia dei Cinque Stelle

Legambiente presenta il dossier "Mare Monstrum", Campania maglia nera

Ravello, regolamento sui fuochi d'artificio era già in vigore

Operaio idraulico si ferisce sulle montagne di Gragnano, necessario soccorso in elicottero

Furore: sabato 23 la notte romantica tra poesia e gastronomia

Maiori: mare sporco durante lavori di riparazioni alla fogna sottomarina. Scoppia la polemica [FOTO]

Laurea da 110 e lode in Fisica per Gaetano Vitagliano di Maiori

Ravello: sabato 23 i pianisti Federica Monti e Fabio Bianco si esibiscono all'Annunziata

Cetara, apre il nuovo Infopoint bilingue

Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

De Masi su Repubblica: «Pd davanti a De Luca»

Scritto da (Redazione), domenica 8 marzo 2015 23:00:34

Ultimo aggiornamento domenica 8 marzo 2015 23:18:32

di Domenico De Masi (La Repubblica dell'8 marzo 2015)

"Quando arrivi a un bivio, imboccalo" diceva Yogi Berra, grande aforista americano. Ed è questa la situazione precisa in cui si trova il Pd in Campania, proprio nel momento in cui ha tutti i numeri per sostituire la destra alla guida di una regione che perfino il triunvirato di Jalta, composto da Stalin, Roosevelt e Churchill, avrebbe paura di governare. Basti pensare che il reddito medio pro capite in Lombardia è di 23 mila euro mentre in Campania è di 16 mila.

Nella graduatoria delle province italiane pubblicata annualmente dal "Sole 24 Ore" in base alla qualità della vita, rispetto a dieci anni fa Salerno è migliorata di una posizione ma Caserta è peggiorata di 12 posizioni e Napoli di 16. Ogni discorso sulla nostra regione deve partire da questi dati di fatto, se vuole invertirne la tendenza. La Campania si ritrova in questa posizione sconcertante non perché le mancano le risorse ma perché non riesce a valorizzarle. Consuma più di quanto produce e non riesce a trasformare in ricchezza il clima mite, i tesori naturali e artistici, soprattutto i sei milioni di cervelli dei suoi abitanti.

L'ottobre scorso un manifesto sottoscritto da intellettuali, imprenditori e professionisti campani elencava i difetti di noi meridionali andando dall'infantilismo al trasformismo, dall'individualismo alla rassegnazione e soprattutto alla scarsa capacità organizzativa. Per organizzare bene un territorio complesso come la Campania occorrono grande fantasia e grande concretezza. Noi non siamo più fantasiosi e non siamo ancora concreti per cui le nostre idee non si trasformano mai in progetti realizzati. Consapevoli di tutto questo, ne ricaviamo un senso di scoraggiamento che ci impedisce di progettare il nostro futuro. Ma tutti sentiamo il bisogno di invertire questa tendenza.

Come ho già lamentato qualche anno fa, il nostro sistema-regione, con il suo pullulare di province, enti, comunità montane, parchi, soprintendenze, conferenze dei servizi e patti territoriali, spreca ingenti risorse. Un immenso pantano di burocrati e di faccendieri insonni è perennemente mobilitato nel tentativo di bloccare pratiche, ostacolare carriere, impedire spese, dilazionare finanziamenti, rinviare provvedimenti, mentre giovani di qualità, che hanno speso nella formazione professionale i loro anni migliori, vengono costretti all'emigrazione. Siamo più bravi a ostacolare che a costruire.

Ma è ora di invertire la tendenza.

In questo quadro desolante, l'esito delle recenti primarie del Pd mi è parso come un segno di speranza per almeno quattro buone ragioni. La prima consiste nella vasta partecipazione degli elettori. 157 mila votanti, cioè il quadruplo degli iscritti al Pd in Campania, rappresentano la sconfitta dell'antipolitica, guidata, questa volta, da un eccentrico Roberto Saviano. Ma stanno pure a ribadire che il metodo democratico delle primarie rappresenta l'elemento positivo, distintivo e imbattibile di questo partito. E che il popolo campano di sinistra vuole riappropriarsi dei suoi diritti politici esercitandoli in prima persona e scegliendo i suoi amministratori senza farseli imporre dalle segreterie dei partiti.

La seconda ragione sta nella regolarità delle operazioni di voto. A differenza di quanto avvenne a Napoli nelle precedenti primarie e di quanto è avvenuto recentemente alle primarie di Genova, in Campania tutto si è svolto correttamente, sconfiggendo non solo gli apparati e i portatori di tessere, ma anche gli stereotipi secondo cui tutto ciò che avviene dalle nostre parti non può essere che frutto di brogli.

La terza ragione sta nel garbato riconoscimento della vittoria di De Luca da parte del suo antagonista Cozzolino. Si tratta di due esperti campioni della dialettica elettorale e ne hanno offerto una prova esemplare.

La quarta ragione sta appunto nella vittoria di Vincenzo De Luca nonostante la sua condanna in primo grado per abuso d'ufficio. Questo risultato, a mio avviso, significa che finalmente gli elettori della sinistra campana scelgono il loro candidato soltanto in base a competenze dimostrate. De Luca ha dimostrato concretamente come si può governare una città puntando sulla competenza, sull'ordine, sulla convivialità e sull'estetica. Fra cento anni, Salerno sarà l'unica città italiana ricordata per la densità di interventi urbanistici e architettonici di altissimo livello, pari a quelli universalmente famosi di Barcellona o di Valencia.

In secondo luogo l'elezione di De Luca, nonostante la sua condanna in primo grado, sta a significare che gli elettori di sinistra sono ormai convinti che in Campania, per essere efficiente, un sindaco deve prendere decisioni border line, anche a costo di incappare nella tagliola dei magistrati. La nostra giustizia, infatti, punisce l'attivismo molto più dell'inerzia mentre l'opinione pubblica critica l'inerzia ma chiama "sceriffo" chi decide. Tutti a Salerno sanno che De Luca ha lavorato con intelligenza e onestà, 24 ore su 24, per migliorare la sua città. E che ci è riuscito. Chi lo ha votato alle primarie confida nel fatto che egli faccia altrettanto anche quando sarà al governo della Regione.

Ora le carte del gioco sono in mano alla sinistra locale e alla sinistra nazionale, entrambe capeggiate da un leader "sceriffo". Sta a loro dimostrare realismo, compattezza e concretezza o regalare la Campania a una destra che ha ampiamente dimostrato di non saperla governare. Quando arrivi a un bivio, imboccalo!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Empasse lavori condotta sottomarina Vietri, rup Cavaliere rassicura Civale: «Il progetto è ben studiato»

Sta tenendo banco a Vietri sul Mare la vicenda dell'empasse dei lavori di realizzazione dell'impianto di depurazione del Comune di Cetara che entro il mese di maggio scorso doveva essere allacciato, attraverso una condotta sottomarina, all'impianto di sollevamento di Vietri sul Mare per poi convogliare...

Trasporto pubblico: «Licenze a pioggia mandano in tilt la Statale Amalfitana», la denuncia dei Cinque Stelle

«Anche quest'anno, in linea con la logica scellerata e incomprensibile delle scorse stagioni estive, sono state rilasciate dalla Regione Campania licenze a pioggia e senza alcun criterio ad aziende per l'esercizio di trasporto pubblico lungo l'itinerario della Strada Statale 163 Amalfitana». A sostenerlo...

Fondazione Ravello, 30 giugno il Consiglio d’Indirizzo precede la “prima” del Festival

È convocato per sabato 30 giugno il Consiglio Generale di Indirizzo della Fondazione Ravello chiamato all'approvazione del bilancio consuntivo 2017. L'adunanza è fissata alle 11 e 30 a Ravello, presso la sede di Viale Wagner. Alla relazione del presidente Sebastiano Maffettone seguirà l'approvazione...

Villa Rufolo dovrà trasferire 500mila euro a Fondazione Ravello

Con una nota prodotta nella giornata id ieri, il segretario generale della Fondazione Ravello, Ermanno Guerra, ha sollecitato il direttore di Villa Rufolo, Secondo Amalfitano, a trasferire a somma di 500mila euro dal conto corrente della villa a quello della Fondazione. Dopo le resistenze (o le cautele),...

Depurazione Vietri, interviene Michele Benincasa (PD): «Se condotta si rompe chi paga i danni?»

di Antonio Di Giovanni Non accennano a calmarsi le acque - è proprio il caso di dire - , intorno alla realizzazione della condotta sottomarina che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul Mare. Ora scende in campo il segretario del Partito Democratico vietrese, l'avvocato Michele Benincasa, che chiede...