Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Calogero eremita

Date rapide

Oggi: 18 giugno

Ieri: 17 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaDe Masi: il progetto Ravello non ha bisogno di prime donne

Whitney Port, la modella e stilista a Ravello: «È il posto più bello che abbia mai visto»

Maiori, addio a Luigi Gambardella

Nella Villa Marittima Romana di Minori "La Notte della Musica"

Per Giulia Bevilacqua vacanza a Positano: l'attrice torna nel luogo in cui si sposò ad ottobre

Pacco bomba a Montecorvino Rovella: ha perso le mani Delli Bovi, collaboratore del Sindaco

“Sinfonie d’autore”: 24 giugno a Maiori Anna Falchi conduce l’evento dell’arte a tutto tondo

Maiori: 19 agosto Enzo Avitabile e i Bottari in concerto al Porto Turistico

Maiori: 28enne investita in via Nuova Chiunzi, illesa [FOTO]

De Laurentiis torna nella "sua" Costiera: domenica di relax per il presidente del Napoli

Minori, fino all’11 settembre attivo il servizio navetta urbano estivo [ORARI]

Vietri sul Mare: fino al 23 giugno via Mazzini chiusa al traffico per rifacimento manto stradale

Basket Under 14, terzo posto per il G.S. Minori nel campionato regionale

Louis Cole, il videoblogger che gira per il mondo a Positano: «È il luogo più pittoresco in cui sia stato»

Qualcuno ha il coraggio di rimanere umano?

Il babà di Sal De Riso, l'interpretazione di un dolce capolavoro della tradizione napoletana

"Mediazione civile e commerciale al servizio della pacificazione sociale", 19 giugno convegno a Maiori

Ravello, al sito archeologico della Trinità tornano le lezioni di Yoga al tramonto

Abbandono rifiuti, a Maiori telecamere mobili e nascoste a sorprendere i trasgressori

Ravello Concert Society, gli appuntamenti infrasettimanali con quartetto d'archi e pianoforte

Prima il sole poi l’improvviso acquazzone: fuga dalle spiagge della Costa d'Amalfi, caos e disagi

Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

De Masi: il progetto Ravello non ha bisogno di prime donne

Scritto da (Redazione), giovedì 20 ottobre 2011 11:07:31

Ultimo aggiornamento sabato 22 ottobre 2011 08:15:12

Replica dalle colonne del quotidiano "Il Mattino" Domenico De Masi alla letta di Secondo Amalfitano del 15 ottobre scorso dal titolo: «Ravello e il treno dell'auditorium» (clicca qui per rileggere l'articolo).Di seguito riportiamo il testo integrale della lettera pubblicata stamane sul Mattino a firma dell'ex presidente della Fondazione Ravello.

Negli ultimi dieci anni Ravelo gha rappresentato un buon esempio di sviluppo socio-economico grazie al binomio cultura-turismo: un esempio tanto più originale quanto più corale.

Nel 2000 il «Progetto Ravello» era un'aspirazione teorica più che un piano concreto.

Poi la Fondazione prese corpo; la sua sede fu restaurata; il Festival riprese vigore; man mano fu selezionato il personale giusto per gestire uffici ed eventi; i singoli collaboratori divennero squadra, attentamente formata per lavorare in team affiato ed efficiente; si riuscì a ottenere la gestione di Villa Rufolo; si creò una scuola internazionale di management della cultura; si realizzò e si inaugurò l'Auditorium. I media moltiplicavano in tutto il mondo la fama di Ravello.

Come si è riusciti a realizzare tutto questo?A chi va il merito?

La risposta è: «Perfezione e polifonia».

Ogni tappa di questo percorso decennale ha visto la collaborazione di molti enti e molte persone. La Fondazione non sarebbe nata senza l'apporto dei presidenti di Regione, Provincia e della Fondazione Monte Paschi. Nel Sud questo lavoro di gruppo è un'eccezione, dalla cui rarità dipende gran parte del sottosviluppo meridionale.

Se la gestione di Villa Rufolo, auspicata da decenni, è stata finalmente affidata a Ravello attraverso la Fondazione, il merito va alla consulenza insostituibile di un Consigliere, alla disponibilità del sovrintendente ai beni culturali e del direttore EPT di Salerno, oltre all'impegno diretto dell'Assessore regionale al turismo.

E cosa dire dell'Auditorium?Sarebbe stato progettato senza Niemeyer? Sarebbe stato finanziato senza il Governatore regionale?Avremmo vinto la battaglia mediatica senza l'aiuto di Legambiente, del WWF, del Fai, dell'In/Arch e di tantissimi intellettuali mobilitati in tutto il mondo? A livello locale avremmo emarginato gli oppositori del progetto senza le centinaia di ravellesi che si sono persino tassati per contribuire alle spese legali?I lavori sarebbero iniziati senza il Commissario nominato dal Presidente della Regione? Sarebbero giunti termine in soli tre anni senza il lavoro sinergico delle ditte, dei tecnici del Comune, dei sessantacinque operai che hanno lavorato anche sotto la neve?

In una lettera al Mattino del 15 ottobre, Secondo Amalfitano, orgoglioso dei risultati che Ravello e la Fondazione hanno saputo conquistare, se ne attribuisce il merito e la primogenitura.

Lo invito perciò a un atto si onestà intellettuale: nel periodo in cui egli è rimasto sindaco di Ravello, il suo contributo di idee e di azione è stato determinante. Poi, una volta perse le elezioni, per tre anni egli ha drasticamente ridotto il suo impegno, limitandosi a dirigere Villa Rufolo dietro regolare compenso.

Quanto al mio ruolo, in tutta questa storia decennale esso è stato davvero secondario rispetto all'enorme sforzo collettivo di cui ho parlato sopra. In fin dei conti mi sono limitato a organizzare la Fondazione, a riorganizzare il festival, e a lottare per la realizzazione dell'Auditorium. Tutto qui.

A questi obiettivi ho dedicato ogni anni anno, gratuitamente, un centinaio di giornate di lavoro, tentando di ricostruire e diffondere la storia di Ravello, fornire alla Fondazione un paradigma concettuale e un'organizzazione manageriale, convogliare su Ravello il contributo di tanti miei amici prestigiosi.

Le due ultime edizioni del Festival (2010 e 2011), benché decurtate nel budget, hanno conservato il loro stile polifonico e la loro perfezione grazie alla squadra che si era formata negli anni precedenti.

La Fondazione, invece, ha cambiato registro e nocchiero, come scrive Secondo Amalfitano, ma non mi pare che, grazie a questo, abbia raggiunto risultati migliori: il nuovo presidente e un consigliere si sono già dimessi ; i consiglieri di estrazione aziendale, con cui sono stati sostituiti quelli di estrazione culturale, non hanno portato gli sperati finanziamenti; da mesi non si riesce neppure a raccattare il numero legale per eleggere il terzo presidente.

Non mi sottrarrò al dovere di vigilare attentamente, insieme a tanti intellettuali di tutto il mondo, sulla sorte dell'Auditorium perché Oscar Niemeyer mi ha espressamente incaricato di «supervisionare e controllare in permanenza lo stato di manutenzione e di estetica dell'intero complesso architettonico».

Per il resto, sono felice che Secondo Amalfitano minimizzi il mio ruolo: più evapora il protagonismo individuale, più risulta evidente che Ravello e il Sud non hanno bisogno di prime donne - sociologi e geologi che siano - perché sono capaci di riscatto sociale.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Depurazione Vietri, interviene Michele Benincasa (PD): «Se condotta si rompe chi paga i danni?»

di Antonio Di Giovanni Non accennano a calmarsi le acque - è proprio il caso di dire - , intorno alla realizzazione della condotta sottomarina che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul Mare. Ora scende in campo il segretario del Partito Democratico vietrese, l'avvocato Michele Benincasa, che chiede...

Caos Fondazione Ravello: tutti contro tutti

Mancano quindici giorni all'inaugurazione della 66esima edizione del Festival di Ravello e in casa Fondazione si registrano tensioni forti. Dal consiglio di amministrazione del 2 giugno scorso, chiamato all'approvazione del bilancio consuntivo 2017, sono emersi nuovi contrasti che hanno nuovamente destabilizzato...

Progetto Scala ringrazia gli elettori annunciando impegno in minoranza

«Prima di intraprendere la strada ardua ma gratificante della vita amministrativa e politica della nostra Scala, sentiamo il dovere, ma anche il piacere, di ringraziare quanti hanno permesso tutto questo». Esordisce così il gruppo "Progetto Scala" guidato da Antonio Ferrigno all'indomani del responso...

Bilanci Fondazione Ravello "in rosso": chiesti 500mila euro da gestione Villa Rufolo. Amalfitano frena

Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Ravello, chiamato il 2 giugno scorso all'approvazione del bilancio consuntivo del 2017, ha dato mandato al segretario generale, Ermanno Guerra, di utilizzare le complessive risorse finanziarie disponibili, relative ai tre ambiti di attività (istituzionale,...

Scala in festa, Luigi Mansi è sindaco per la terza volta. Trionfo da record col 73,6% [VIDEO]

Ore 1:57: per la terza volta consecutiva Luigi Mansi è sindaco di Scala. Appena superata la soglia dei 555 voti, necessaria per l'ottenimento della maggioranza. Ma nella sezione numero uno le operazioni di scrutinio non sono ancora concluse: ancora 300 le schede da scrutinare. Si va verso un risultato...