Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

A Scala è tutto pronto per la Festa dedicata alla Castagna, Costiera Amalfitana, Sagre, Gusto GiustoGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaDe Masi al Comune: «l'auditorium gestiamolo insieme»

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

De Masi al Comune: «l'auditorium gestiamolo insieme»

Scritto da Emiliano Amato (redazione), venerdì 8 maggio 2009 07:29:26

Ultimo aggiornamento venerdì 8 maggio 2009 07:29:26

Si pubblica, per dovere di informazione, la newsletter del Ravello Festival n.12 del 7 maggio, riportante l’ultima (in ordine di tempo) missiva del professore Domenico De Masi indirizzata al Governatore della Campania Antonio Bassolino, all’Assessore Regionale al Turismo Claudio Velardi e al sindaco di Ravello, avv. Paolo Imperato.

Ravello si trova nella fortunata situazione di possedere un panorama incantevole, un ricco patrimonio monumentale, una ricca infrastruttura alberghiera, una serie di splendide ville storiche, un´ Amministrazione efficiente, una fondazione lungimirante.
Ora vi si aggiunge l´auditorium progettato da Oscar Niemeyer. Non sono molti i paesi che possono vantare qualcosa di simile. Tutto questo, e altro ancora, confluisce nel "Progetto Ravello" che può diventare "sistema dinamico" solo se si rimuovono le cause locali che da qualche anno a questa parte dilaniano il paese e se si attua un modello di governance capace di raccordare i fondi pubblici e le sponsorizzazioni private con le esigenze del Comune e con le finalità sociali della Fondazione, ulteriore, consolidato patrimonio di Ravello.
Forse proprio l´Auditorium, che finora è stato il pomo della discordia, può finalmente fornire l´occasione per voltare pagina e pacificare il paese, spianando la strada alla realizzazione di un modello di sviluppo socio-economico basato sull´intreccio virtuoso tra cultura e turismo. Perciò la Fondazione conferma la disponibilità, più volte assicurata, a una concorde inaugurazione e gestione dell´Auditorium, capolavoro di Niemeyer che può diventare per Ravello ciò che il museo di Ghery è ormai per Bilbao. La legittimazione a gestire l´Auditorium fin dalla sua inaugurazione viene alla Fondazione dai suoi soci fondatori - tra cui Regione e Comune - che le hanno assegnato per statuto i precisi compiti di "tutelare e valorizzare, in termini culturali ed economici, i beni di interesse artistico e storico situati nell´area del Comune di Ravello promuovere e coordinare iniziative culturali, scientifiche e artistiche che facciano dei siti storico-artistici di Ravello la sede di manifestazioni di prestigio nazionale e internazionale". Se la Fondazione venisse esautorata da questa sua mission, non avrebbe più ragione di esistere.
Sulla base di queste prerogative statutarie della Fondazione Ravello, la Fondazione Monte Paschi è entrata a farne parte e ha consolidato la sua presenza onorando impegni finanziari di non lieve entità. Sulla base delle medesime prerogative statutarie tutti i consiglieri e i collaboratori hanno lavorato sodo per sette anni, assicurando ai soci e a Ravello un organismo esemplare.
L´Auditorium, che non è un fatto locale ma un fatto mondiale, rappresenta un tassello imprescindibile per la destagionalizzazione del turismo in tutta la Costiera e per il completamento del "Progetto Ravello". Esso però esige una solenne inaugurazione e una complessa gestione di altissimo livello, che rappresentano una vera e propria sfida, superabile solo se la volontà del Comune e la professionalità della Fondazione convergono in un´azione sinergica.
Come la Fondazione ha più volte segnalato si è in grave ritardo per organizzare degnamente sia l´inaugurazione che la gestione. Il piano messo insieme dal Comune è di fiato corto e di basso profilo. Se finanziato dalla Regione, la esporrebbe a una pessima figura, anche nei confronti del Brasile. D´altra parte, inaugurare e gestire l´auditorium è un´impresa difficile che può essere realizzata solo
valorizzando la competenza e l´impegno della Fondazione. Solo essa, infatti, dispone di quattro settori operativi (amministrativo, produzione, comunicazione, marketing) )e di otto sezioni artistiche (dalla musica sinfonica allearti visive) affidate a direttori di sperimentata competenza. Tutta questa macchina organizzativa è pronta a entrare in funzione per un lancio e uno sviluppo degno dell´Auditorium.
Ma solo una sinergia incondizionata con il Comune può indurre la Fondazione ad assumersi l´onere gravosissimo di questa impresa e di recuperare il tempo perduto, mettendo in campo la sua capacità organizzativa, la sua solidità culturale e il suo network internazionale. E questa soluzione passa attraverso il completo accantonamento delle questioni localistiche, attraverso la pacificazione del paese, ora spaccato in due. Ogni soluzione che punti all´egemonia di una delle due parti, esporrebbe la Fondazione (che deve sempre restare super partes) ai rancori dell´altra. La posta in gioco è cruciale e le forze in campo hanno responsabilità storiche anche verso le future generazioni. O si coglie questa irripetibile occasione per creare un modello eccellente di nuova governance territoriale, pacificare il paese e rilanciarlo nel mondo, con grande vantaggio per tutta la Regione; o l´intero "Progetto Ravello", sprecando i massicci investimenti di soldi e intelligenze, crolla miseramente, condannando l´Auditorium a diventare una ennesima, scandalosa cattedrale nel deserto. Con questa ennesima, esplicita disponibilità, la Fondazione ha fatto tutti i suoi passi verso la collaborazione. Ora tocca agli altri soggetti fare la loro parte.

Domenico De Masi
Mario Rusciano
Stefano Valanzuolo

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Maiori, terminal bus Sita «non è di pubblica utilità»: minoranze chiedono Consiglio Comunale

MAIORI - I gruppi consiliari di minoranza, Civitas 2.0 e Orizzonte Maiori,, rappresentati dai consilgieri Enrico Califano, Valentino Fiorillo, Maria Teresa Laudano e Lucia Mammato, hanno richiesto la convocazione del Consiglio Comunale per chiedere la revoca della delibera di giunta numero 40 del 20...

2019: cinque comuni della Costiera Amalfitana al voto

Sono cinque i comuni della Costiera Amalfitana chiamati, nella primavera 2019, al rinnovo di Sindaco e Consiglio comunale. Si tratta di Atrani, Furore, Minori, Tramonti e Vietri sul Mare, per un totale di circa 15mila elettori aventi diritto (previsti in 11 mila alle urne). Mentre dal Ministero dell'Intero...

Elezioni provinciali, per Centrodestra è Roberto Monaco il candidato presidente

A poche ore dalla scadenza del termine per la presentazione delle candidature, il centrodestra salernitano trova la quadra sul nome del candidato che andrà a sfidare il dem Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, per la presidenza della Provincia di Salerno. Si tratta di Roberto Monaco, primo...

Elezioni provinciali 31 ottobre: PD candida Michele Strianese a presidenza

Sarà Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, il candidato alla presidenza della Provincia di Salerno per il Partito Democratico. Ieri sera l'assemblea degli amministratori e dei dirigenti del Partito provinciale, con in testa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, lo ha indicato...

Edmondo Cirielli nell’assemblea parlamentare Nato: «Guerra a terrorismo impone ammodernamento e rafforzamento apparati militari»

Il deputato salernitano Edmondo Cirielli nella delegazione italiana presso l'assemblea parlamentare della Nato. Il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico ha nominato Cirielli (già Questore della Camera) in rappresentanza di Fratelli d'Italia. L'assemblea parlamentare della NATO è un'organizzazione...