Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Bernardino da Siena

Date rapide

Oggi: 20 maggio

Ieri: 19 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaCosta d’Amalfi: mobilità e immobilismo

Maiori, auto finisce contro albero del lungomare, due di Scala in ospedale [FOTO]

Maiori: il pellegrinaggio all'Avvocata, tra fede e tradizione [VIDEO]

Eliane Elias turista ad Amalfi: la cantante brasiliana non passa inosservata [FOTO]

Condizioni strada Maiori-Tramonti, Andrea Reale convoca Conferenza dei Sindaci

La simulazione della felicità, quando i social creano l’illusione

“Guida e basta”: incidenti mortali aumentati dell’1,4 % nel 2017, al via la campagna di Anas

In Costiera Amalfitana abbattuto il digital divide. Con Connectivia internet a 40mila mega al secondo

Preziosa scoperta a Ercolano: ritrovate le “Historiae” di Seneca Il Vecchio

Raffaele Ferraioli e Zhena: cultura a colori a Furore

Screening senologico e nevoscopico, lunedì 21 visite gratuite ad Amalfi

Ravello, 23 maggio sospensione erogazione idrica

Opere abusive e lavoratori in nero scoperti ad Atrani e Furore

Tramonti: in marcia il corteo contro la “strada della vergogna” [FOTO e VIDEO]

“A brigante, brigante e mezzo”: a Maiori spunta nuovo manifesto contro sindaco Capone

Incendi, mezzi aereri di spegnimento saranno ancora privati. I dubbi restano

Nella torta nuziale di Harry e Meghan il limone di Amalfi [VIDEO]

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, Presidente Camera Commercio annuncia fusione con quello di Napoli

Rialzi quotazioni petrolio: la benzina vola sopra 1,6 euro

Minori, dai bilanci comunali alla vita privata dei consiglieri: alterco verbale pre Consiglio tra Fulvio Mormile e Paola Mansi

Muore a 90 anni e lascia un milione di euro in eredità al cane che gli salvò la vita

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Costa d’Amalfi: mobilità e immobilismo

Scritto da (Redazione), domenica 11 giugno 2017 21:19:41

Ultimo aggiornamento domenica 11 giugno 2017 21:38:34

di Raffaele Ferraioli*

Il silenzio assordante dei colleghi sindaci nel dibattito intorno al problema dell'utilizzo dei cento milioni messi a disposizione dalla Regione Campania per il riassetto della mobilità in Costa d'Amalfi, m'induce a scomodare la famosa invocazione di Martin Luter King: "Io vi prego di essere indignati!" Altro che protagonismo degli amministratori locali! Fatte le debite eccezioni, dalle nostre parti prevale la diplomazia (quella più deleteria di stampo machiavellico), manca il coraggio di denunciare, prevalgono gli atteggiamenti accomodanti, latita la volgia di confrontarsi e, se necessario, di scontrarsi.

In una situazione di questo genere quello che preoccupa è l'affievolimento progressivo della consapevolezza che questa volta ci giochiamo davvero il futuro del nostro territorio. Basta considerare che le risorse finanziare disponibili difficilmente potranno essere integrabili o ripetibili a breve termine, mentre la morsa del traffico sta strangolando sempre di più la nostra realtà, giunta ormai al collasso. E' ben nota la polemica scoppiata in queste ultime settimane in ordine alla previsione di opere impropriamente dichiarate "prioritarie", ma che di certo non risolverebbero i problemi esplosi in maniera così virulenta.

"Vergin di servo encomio", come sempre mi sforzo di essere, ho manifestato il mio punto di vista, registrando un vasto consenso in tutti gli ambienti della nostra popolazione. Questo mi spinge a continuare nella divulgazione delle mie tesi, grazie anche a questo giornale, pur dovendo prendere atto che il dibattito intorno al tema del riassetto del sistema di mobilità, malgrado tutto, langue.

Fra le varie ipotesi di soluzione del problema - la cui gravità richiede interventi tempestivi, non tanto di natura sintomatologica, come è avvenuto finora, ma adatti a curare il male alla radice - merita un approfondimento quella della costruzione della famigerata "dorsale".

Una soluzione ormai "rinnegata" a tutti i livelli, pur essendo stata prevista nella "Bibbia" della nostra pianificazione urbanistica: il venerato PUT - L.R. 35/87. Non si capisce perché nessuno vuole più sentirla nominare. Gli stessi "puttiani", fautori a vario titolo della "Bibbia" regalataci da Roberto Pane e dai suoi adepti, pare l'abbiano abiurata. Un motivo in più per doverne parlare.

Ebbene, quella dell'asse portante alto è sicuramente una previsione strategica meritevole di attenzione e di approfondimento per una pluralità di vantaggi facilmente rilevabili che da essa derivano. La sua realizzazione consentirebbe di risolvere diversi, importanti problemi non solo di traffico e di mobilità, ma di messa in valore delle nostre "terre alte".

Stiamo parlando non di una superstrada ma di una strada non più lunga di sei o sette chilometri, della quale esistono già alcuni spezzoni (vedi Scala-Ravello-Tramonti, valico di Chiunzi) e che dovrebbe essere completata con due tratti che vanno da Agerola a Scala a Oriente e a Nocelle a Occidente). Si tratterebbe di un'infrastruttura con un tracciato "dolce", rispettoso, anzi rigeneratore della natura e dell'ambiente. Questo nuovo asse portante del traffico della nostra area, da un lato andrebbe ad attenuare, se non ad eliminare l'abnorme pressione del traffico sulla borbonica carrozzabile costiera, con contestuale restituzione della stessa ad una funzione di "passeggiata" lungo la costa e dall'altro lato renderebbe fruibili le aree montane.

Le nostre montagne che Paolo Rumiz ama definire "naviganti", sono da tempo abbandonate a se stesse, frequentate da un po' di anni a questa parte dagli appassionati di trekking ma anche dai nuovi "lupi", pronti a rapinare, a prendere più che a dare. Questi nuovi spazi possono ospitare nuove attrezzature, quali parcheggi d'interscambio, rifugi, eliporti, zip lines, campi da golf e tanti altri servizi, realizzando in tal modo un'offerta integrata mare-monti di straordinario appeal.

Riportare interessi economici nelle aree montane è una strategia da perseguire con grande attenzione, ma con altrettanta determinazione se vogliamo far rivivere quelle aree in stato di pericoloso abbandono ed evitare il dissesto idrogeologico oltre che la dissipazione di un patrimonio naturalistico, storico e culturale di valore inestimabile.

E se è vero che la dorsale consente di prendere i famosi "due piccioni con una fava" credo che sia controproducente per tutti non tenerne conto.

*Sindaco di Furore

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Condizioni strada Maiori-Tramonti, Andrea Reale convoca Conferenza dei Sindaci

Con una nota inviata a tutti i colleghi della Costiera, il sindaco di Minori Andrea Reale ha richiesto una riunione urgente della Conferenza dei Sindaci che ponga all'ordine del giorno il problema del dissesto della Strada provinciale 2 Maiori-Tramonti-Corbara, con la presenza sia della Provincia (lo...

“A brigante, brigante e mezzo”: a Maiori spunta nuovo manifesto contro sindaco Capone

Continua a infuriare a Maiori la polemica relativa alla condizione del decoro urbano. Ai numerosi manifesti pubblici affissi in queste settimane se ne aggiunge un altro, da parte del gruppo di minoranza Civitas 2.0, che mette in dubbio la professionalità e la serietà dell’Amministrazione Capone, contestandone...

Minori, dai bilanci comunali alla vita privata dei consiglieri: alterco verbale pre Consiglio tra Fulvio Mormile e Paola Mansi

Dai bilanci comunali ai fatti privati legati alla sfera sentimentale dei singoli consiglieri. Sono stati questi, ieri sera, i punti salienti del Consiglio comunale di Minori chiamato principalmente all'approvazione del bilancio consuntivo 2017. L'inizio in ritardo di 50 minuti rispetto all'orario di...

Strada groviera Tramonti-Maiori, Fiorillo invita Presidente Provincia a osservare da vicino le “screpolature”

«A fronte della disastrosa condizione della strada Provinciale per Chiunzi, degli incidenti che si stanno susseguendo e della vergognosa risposta dell'Ente Provincia di Salerno che, praticamente, nega il problema parlando di semplici "screpolature" dell'asfalto, chi ha responsabilità politiche non può...

Bollette pazze a Maiori, Fiorillo replica a Gatto: «Ufficio tributi frequentato da persone senza titolo»

Non le manda a dire Valentino Fiorillo sulla questione "bollette pazze" a Maiori e replica con decisione all'ultima nota del consigliere delegato all'Area Finanziaria Andrea Gatto, che aveva affermato che gli avvisi di pagamento errati notificati ai maioresi sono derivanti dalla cattiva gestione della...