Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

A Scala è tutto pronto per la Festa dedicata alla Castagna, Costiera Amalfitana, Sagre, Gusto GiustoGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaCetara, Sindaco Squizzato si congeda e spiega con manifesto le ragioni della scelta

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Cetara, Sindaco Squizzato si congeda e spiega con manifesto le ragioni della scelta

Scritto da (Redazione), giovedì 2 giugno 2016 14:27:48

Ultimo aggiornamento giovedì 2 giugno 2016 14:27:48

Sceglie di scrivere una lunga lettera ai propri concittadini, trasfusa in un manifesto affisso sulle bacheche cittadine, il sindaco di Cetara Secondo Squizzato, prima del congedo definitivo il 6 giugno prossimo.

Dopo due mandati consecutivi alla guida di Cetara, Squizzato aveva ha scelto di non ripresentarsi, cedendo il testimone al suo vice Roberto Della Monica che sta affrontando gli ultimi giorni di campagna elettorale con la compagine chiamata a proseguire l'esperienza amministrativa di "Cetara nuova, insieme per crescere" con Squizzato che seguirà i suoi a bordo campo. Pubblichiamo testo integrale del manifesto che spiega le "ragioni di una scelta", proprio oggi, 2° giugno, nel giorno del 70esimo compleanno della Repubblica Italiana.

Care concittadine, cari concittadini,

per dieci anni ho avuto il privilegio e l'onore di essere il primo cittadino del nostro paese. In questo tempo importante della vita mi sono impegnato senza risparmiare energie, senza guardare l'orologio, senza misurare la fatica: per dimostrare che Cetara aveva ed ha tutte le carte in regola per emergere ed affermarsi; per dimostrare che è possibile amministrare la cosa pubblica con serietà ed equilibrio, con il giusto distacco dalla piccole beghe quotidiane, libero dai condizionamenti elettorali che non ti portano lontano. Questo lavoro è stato portato al termine e concludo il mandato di sindaco con la convinzione di aver fatto tutto quanto era nelle mie possibilità.

Sono stati dieci anni esaltanti, pieni di esperienze che mi hanno arricchito, mi hanno fatto crescere e, spero, con me anche la comunità che ho guidato. Nonostante le difficoltà crescenti di uno dei periodi di crisi più difficili della storia italiana, con l'apporto di tanti amici e sostenitori, siamo riusciti a tenere la rotta e a prendere il largo.

In questi anni ho dovuto dire molti ‘no', anche ad amici (e qualcuno, per questo, non lo è più, ma forse non lo era mai stato!) se ciò che mi veniva richiesto o proposto contrastava con gli interessi della comunità oppure era contrario alle leggi. Ho fatto le scelte sempre in serena coscienza ed ho assunto decisioni nel rispetto dei valori fondanti della mia vita: se qualche errore ho potuto compiere me ne scuso con tutti; ma vi assicuro che ho cercato solo di realizzare iniziative per far crescere e migliorare il nostro paese.

Ho avuto la fortuna di incontrare tante persone a Cetara che hanno condiviso il percorso con determinazione: ringrazio tutti, in particolare gli assessori e i consiglieri di maggioranza che mi hanno sostenuto in questi anni. Ma ho conosciuto anche tanti sostenitori fuori dal nostro territorio: anch'essi, talvolta con maggiore entusiasmo, hanno assecondato i nostri sforzi, apprezzato il lavoro svolto e ci hanno aiutato a realizzare tante iniziative che vi ho illustrato nei giorni scorsi con un manifesto. Anche a loro va l'espressione della mia gratitudine: mi permetto solo di ricordare che, in questo contesto, ho avuto l'onore di presiedere la comunità del Parco dei Monti Lattari fino a gennaio 2015 e poi la Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi.

Purtroppo, nonostante l'impegno profuso per amministrare con rigore, serietà e nel rispetto di complicate e spesso contraddittorie normative, sono stato oggetto di procedimenti giudiziari che mi hanno portato ad essere prima indagato e poi imputato in alcuni processi. Come raccontano i fatti, ho dovuto sopportare le conseguenze di un imbarbarimento del clima politico locale che in taluni casi mi ha reso bersaglio di gratuite cattiverie. Ma il tempo mi darà ragione e ve ne darò contezza con la massima trasparenza.

Una legge dello Stato mi avrebbe permesso di chiedere per la terza volta la vostra fiducia. Ma non me la sono sentita: dopo una lunga riflessione ho ritenuto, in queste condizioni, che le mie vicende personali non dovessero ricadere sull'amministrazione e sulla gestione della comunità. Mentre la Costituzione fa salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, questo principio si applica pienamente ai cittadini e, fra chi riveste una funzione pubblica, solo ai parlamentari; gli amministratori locali, quelli più esposti ad ogni rischio, quelli che quotidianamente sono chiamati ad assumere responsabilità gravose, per effetto della cosiddetta ‘legge Severino' possono essere mandati a casa, con la sospensione dalla carica se condannati in primo grado. Ma nessuno ti ridarà niente se poi riesci a dimostrare nei gradi successivi che non sei responsabile di alcun reato. Non avrei mai accettato di chiedere ancora la fiducia ai miei concittadini senza prima aver dimostrato la mia totale correttezza: combatterò per questo nei processi in corso. Ho solo fatto il mio dovere e compiuto atti nell'interesse della comunità e credo che prima o poi un giudice o un tribunale riusciranno a chiarire le situazioni e ad emettere giuste sentenze.

Ho ritenuto quindi di dovermi sottrarre a questo tritacarne e, nel rispetto dei miei principi etici, fare un passo indietro e non ricandidarmi. La mia scelta è anche un modo per dire un no forte all'attuale impostazione di certe normative che hanno trasformato i sindaci in capri espiatori per ogni questione, creando per tutti i comuni, specie quelle piccoli, condizioni di difficoltà estreme che hanno reso sempre più difficile dare risposte ai cittadini. A volte per resistere bisogna lasciare e far prevalere l'etica: è questa la scelta che ho fatto, sostenuto dalle persone a me più vicine, amici, familiari, quelli che più di altri hanno sopportato le conseguenze del mio impegno.

Mi sono dunque fatto da parte ma non smetto di amare l'impegno politico e la mia comunità. Dal 6 giugno tornerò ad essere un cittadino come gli altri, ma certo guarderò con attenzione a ciò che accade nel mio paese: ci sono le condizioni per proseguire e migliorare il lavoro svolto in questi anni, che ha disegnato uno scenario di sviluppo chiaro per Cetara. E' questo l'augurio che faccio a chi andrà a rilevare il testimone, a Roberto Della Monica e alla sua squadra.

Avrò occasioni per impegnarmi nuovamente nel campo del volontariato, per la promozione delle tipicità locali, della cultura, e in tutte quelle iniziative che potranno essere utili a far conoscere la peculiarità del nostro piccolo comune, e non solo. Quando ci sarà da costruire qualcosa di importante per Cetara e per la Costa d'Amalfi risponderò ‘presente', con il consueto impegno.

In questo giorno in cui si ricorda il 70° anniversario della fondazione della Repubblica Italiana mi piace pensare che ho mantenuto fede al giuramento fatto da sindaco, di osservare lealmente la Costituzione italiana e le sue leggi, e di aver svolto la carica pubblica affidatami ‘con disciplina ed onore'.

Al paese che ho amato e continuo ad amare, ai miei concittadini voglio rivolgere un forte invito all'impegno civico, al rispetto delle regole, a camminare insieme con chi è chiamato a ricoprire la responsabilità dell'amministrare il paese: solo così si potrà andare lontano, ed assicurare ai nostri figli un futuro in questa nostra splendida terra.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Maiori, terminal bus Sita «non è di pubblica utilità»: minoranze chiedono Consiglio Comunale

MAIORI - I gruppi consiliari di minoranza, Civitas 2.0 e Orizzonte Maiori,, rappresentati dai consilgieri Enrico Califano, Valentino Fiorillo, Maria Teresa Laudano e Lucia Mammato, hanno richiesto la convocazione del Consiglio Comunale per chiedere la revoca della delibera di giunta numero 40 del 20...

2019: cinque comuni della Costiera Amalfitana al voto

Sono cinque i comuni della Costiera Amalfitana chiamati, nella primavera 2019, al rinnovo di Sindaco e Consiglio comunale. Si tratta di Atrani, Furore, Minori, Tramonti e Vietri sul Mare, per un totale di circa 15mila elettori aventi diritto (previsti in 11 mila alle urne). Mentre dal Ministero dell'Intero...

Elezioni provinciali, per Centrodestra è Roberto Monaco il candidato presidente

A poche ore dalla scadenza del termine per la presentazione delle candidature, il centrodestra salernitano trova la quadra sul nome del candidato che andrà a sfidare il dem Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, per la presidenza della Provincia di Salerno. Si tratta di Roberto Monaco, primo...

Elezioni provinciali 31 ottobre: PD candida Michele Strianese a presidenza

Sarà Michele Strianese, sindaco di San Valentino Torio, il candidato alla presidenza della Provincia di Salerno per il Partito Democratico. Ieri sera l'assemblea degli amministratori e dei dirigenti del Partito provinciale, con in testa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, lo ha indicato...

Edmondo Cirielli nell’assemblea parlamentare Nato: «Guerra a terrorismo impone ammodernamento e rafforzamento apparati militari»

Il deputato salernitano Edmondo Cirielli nella delegazione italiana presso l'assemblea parlamentare della Nato. Il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico ha nominato Cirielli (già Questore della Camera) in rappresentanza di Fratelli d'Italia. L'assemblea parlamentare della NATO è un'organizzazione...