Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Festa della Castagna 2017 a Scala in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniPoliticaCalendario istituzionale e prassi costituzionale Brunetta illustra passi del nuovo Governo

Tramonti, cade dall’albero durante raccolta olive: frattura alla colonna vertebrale per 57enne

A Maiori funzionari comunali della Costiera a lezione su decreto correttivo del codice dei contratti pubblici

Caffè e cioccolato di qualità da diverse latitudini: Pansa presenta "Terra" a Host 2017

Scala, sindaco Mansi da Tavecchio per definire inaugurazione nuovo stadio comunale [FOTO]

Tramonti: 22 ottobre il coro "Ave Stella Maris" di Maiori alla Festa organistica di Campinola

Salerno: 20-21 ottobre “Le Giornate della Scuola Medica Salernitana”

Ravello, Tribunale dà ragione ai residenti del parcheggio: schede nuovamente "aperte". Comune soccombe

Sciagura aerea Monte Carro, Scala si prepara a 70esimo anniversario. Sopralluogo di Aeronautica Italiana e Ambasciata Svedese [FOTO]

A Maiori con targhe e documenti falsi, due ucraini nei guai

Viaggio d'arte per i turisti giapponesi ad Amalfi: in gruppo dipingono in Piazza Municipio

Laurea da 110 e lode in Architettura per la maiorese Anna Zichinolfi

Scoperto B&B abusivo in pieno centro a Salerno, il blitz dei Vigili Urbani

Infarto per 42enne di Maiori, dopo prime cure a Castiglione trasferimento in eliambulanza a Salerno

"Qui dove il mare luccica", Sorrento omaggia Luciano Pavarotti. Suite all'hotel Vittoria aperta ai visitatori

Enel, 24 ottobre interruzione fornitura elettrica a Minori

Enel, 23 ottobre interruzione fornitura elettrica a Praiano

Svezia-Italia, Eddie Oliva fa il tifo per gli Azzurri: «Chiederò di cantare inno di Mameli in campo come nel ‘98»

Amalfi, Sindaco Milano nelle scuole avvia la campagna di ascolto sul territorio

Antonella Marchese, la bella consigliera di Furore stasera ospite in TV a RTC Quarta Rete

Amalfi: l’ultimo saluto ad Annamaria Cobalto, una “combattente”

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Politica

Calendario istituzionale e prassi costituzionale, Brunetta illustra passi del nuovo Governo

Scritto da (Redazione), mercoledì 27 febbraio 2013 17:40:08

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 febbraio 2013 17:51:44

Dopo essere stato riconfermato parlamentare, l'onorevole Renato Brunetta, cittadino onorario di Ravello ed editorialista del Vescovado (eletto nella quale capolista del PDL Veneto 2) ci illustra il calendario istituzionale e la prassi costituzionale che attende il nuovo governo di qui al mese di maggio, quando sarà eletto il nuovio Presidente della Repubblica.

CALENDARIO ISTITUZIONALE RAGIONATO

15 marzo 2013: Prima riunione delle nuove Camere. I deputati eletti in più circoscrizioni devono decidere in quale desiderano appartenere.

16 marzo 2013: Elezione dei presidenti di Camera e Senato. Primo adempimento del Parlamento (prassi delle ultime sei legislature).

18 marzo 2013: I parlamentari dichiarano a quale gruppo aderiscono.

20 marzo 2013: Convocazione dei gruppi per eleggere i rispettivi presidenti.

21 marzo 2013: Iniziano le consultazioni con il Capo dello Stato con i Capogruppo per la nomina del Presidente del Consiglio, ai sensi dell'art. 92 Cost.

Entro 10 giorni dalla sua formazione, il nuovo Governo si presenta alle Camere per la fiducia, ai sensi dell'art. 94 Cost.

15 aprile 2013: Seduta comune di Camera e Senato per eleggere il Presidente della Repubblica (30 giorni prima della scadenza del termine).

15 maggio 2013: Termine del settennato di Giorgio Napolitano.

PRASSI COSTITUZIONALE

15 marzo 2013: Prima riunione delle nuove Camere. I deputati eletti in più circoscrizioni devono decidere in quale desiderano appartenere.

16 marzo 2013: Prima seduta di Camera e Senato per l'elezione dei presidenti di Camera e Senato.

Alla Camera l'elezione dei presidenti scatta nei primi tre scrutini solo se si raggiunge la maggioranza dei due-terzi.

A partire dal quarto è sufficiente la maggioranza assoluta.

Al Senato, nei primi due scrutini per eleggere il presidente serve la maggioranza assoluta dei componenti. Qualora non venga raggiunta, nel giorno successivo, si procede ad una terza votazione in cui è sufficiente la maggioranza assoluta dei voti dei presenti, computando tra i voti anche le schede bianche.

Qualora nella terza votazione nessuno sia stato eletto, il Senato procede nello stesso giorno al ballottaggio fra i due candidati più votati.

A parità di voti, è eletto il candidato più anziano di età.

18 marzo 2013: I parlamentari dichiarano a quale gruppo aderiscono.

20 marzo 2013: Convocazione dei gruppi per eleggere i rispettivi presidenti.

21 marzo 2013: Iniziano le consultazioni con il Capo dello Stato con i Capogruppo per la nomina del Presidente del Consiglio.

I FASE: fase preparatoria o fase delle consultazioni

Per prassi costituzionale, il Presidente della Repubblica svolge delle consultazioni per individuare il potenziale Presidente del Consiglio in grado di formare il Governo che possa ottenere la fiducia della maggioranza in Parlamento.

Le consultazioni coinvolgono i presidenti delle due Camere, gli ex Presidenti della Repubblica e le delegazioni politiche (Presidenti dei Gruppi parlamentari e segretari di partito).

II FASE: l'incarico

Anche se non espressamente previsto dalla Costituzione, il conferimento dell'incarico può essere preceduto da un mandato esplorativo che si rende necessario quando le consultazioni non abbiano dato indicazioni significative.

Il Presidente della Repubblica conferisce l'incarico direttamente alla personalità che per l'indicazione dei gruppi di maggioranza può ottenere la fiducia del Parlamento.

L'incarico è conferito in forma orale del quale dà comunicato alla stampa il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica.

Una volta conferito l'incarico, il Presidente della Repubblica non può interferire nelle decisioni dell'incaricato né revocargli il mandato per motivi politici.

III FASE: la nomina

L'incaricato che di norma accetta con riserva, dopo un breve giro di consultazioni di carattere informale volte a definire nei dettagli il programma politico e la composizione del futuro Governo, si reca nuovamente dal Presidente della Repubblica per sciogliere positivamente o negativamente la riserva e, nel caso positivo, sottoporre al Capo dello Stato la lista dei nomi dei Ministri con i quali intende formare il nuovo Governo.

Solo a seguito dell'espletamento dei precedenti passaggi, il Capo dello Stato, ai sensi dell'articolo 92 della Costituzione, nomina il nuovo Presidente del Consiglio e i ministri.

Una volta accettato l'incarico si procede alla firma e controfirma dei decreti di nomina del Presidente del Consiglio.

Il procedimento si conclude con l'emanazione di tre tipi di decreti del Presidente della Repubblica:

1. Quello di accettazione delle dimissioni del Governo uscente (controfirmato anch'esso dal Presidente del Consiglio nominato);

2. Quello di nomina del Presidente del Consiglio (controfirmato dal Presidente del Consiglio nominato per attestare l'accettazione);

3. Quello di nomina dei singoli ministri ( controfirmato dal Presidente del Consiglio).

IV FASE: il giuramento

Prima di assumere le funzioni il Presidente del Consiglio e i Ministri devono prestare giuramento secondo la formula rituale indicata dall'articolo 1, legge n. 400 del 1988.

Il Governo, pertanto, entra in carica ed assume le proprie funzioni con il giuramento davanti al Presidente della Repubblica.

Il giuramento costituisce l'atto sostanziale attraverso il quale il Presidente del Consiglio ed i Ministri, che svolgono funzioni pubbliche fondamentali, esprimono fedeltà alla Repubblica; lo stabilisce la Costituzione all'art. 93.

Il primo Consiglio dei Ministri si svolge immediatamente dopo il giuramento, per deliberare la nomina dell'eventuale - o eventuali - Vice Presidente, del sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con funzioni di segretario del Consiglio dei Ministri, dei sottosegretari ai Ministeri.

Durante il primo consiglio avviene anche il conferimento degli incarichi, mediante delega del Presidente del Consiglio, ai Ministri senza portafoglio preposti ai Dipartimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri con valenza politica e non amministrativa.

I sottosegretari sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica e prestano giuramento a Palazzo Chigi, sede del Governo.

Il conferimento degli incarichi ai Ministri senza portafoglio avviene con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il Presidente del Consiglio e i Ministri assumono le loro responsabilità sin dal giuramento e quindi prima della fiducia.

Entro 10 giorni dalla sua formazione, il nuovo Governo, si presenta alle Camere per la fiducia, ex art. 94 Cost.

Il voto deve essere motivato dai gruppi parlamentari ed avvenire per appello nominale al fine di impegnare direttamente i parlamentari alla responsabilità di tale concessione di fronte all'elettorato.

Il Presidente del Consiglio espone al Senato il programma del nuovo Governo e gli obiettivi che intende realizzare e, secondo la prassi, consegna alla Camera il testo delle dichiarazioni programmatiche.

Seguono la discussione sul testo, la replica del Presidente del Consiglio e le dichiarazioni di voto, attraverso cui le Camere votano la fiducia al nuovo Governo.

La fiducia che le Camere accordano al Governo si fonda sulla condivisione del programma di Governo che diviene indirizzo politico dello Stato al quale dovrà attenersi l'azione politica del Governo e della relativa maggioranza parlamentare.

Il voto di fiducia deve essere obbligatoriamente motivato e votato per appello nominale. La fiducia rappresenta il gradimento politico con cui il Parlamento aderisce al programma politico del Governo.

Nel breve periodo, in genere uno o due giorni, che può trascorrere tra il momento del giuramento e quello della fiducia del Parlamento, il Governo deve limitare la sua azione al solo disbrigo delle questioni urgenti ed indifferibili, evitando di svolgere funzioni di indirizzo politico.

Dopo aver ottenuto la fiducia delle Camere, il Governo entra nei pieni poteri.

15 aprile 2013: Seduta comune di Camera e Senato per eleggere il presidente della Repubblica (30 giorni prima della scadenza del termine).

Quanto all'elezione del Presidente della Repubblica, spetta al Presidente della camera la convocazione delle Camere 30 giorni prima della scadenza, ai sensi dell'art. 85 della Costituzione, o 15 giorni dopo la morte o le dimissioni dello stesso Capo dello stato, ai sensi dell'art. 86 della Costituzione.

15 maggio 2013: Termine del settennato di Giorgio Napolitano.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Berlusconi da Ravello: «Escludo accordo col PD, chiederò agli italiani il 51%»

Nel corso del banchetto di nozze al Belmond Hotel Caruso, ieri sera Silvio Berlusconi non si è sottratto alle domande dei numerosi cronisti giunti a Ravello. Attraverso il suo ufficio stampa, in una nota, ha risposto su legge elettorale Rosatellum bis. Una coalizione con il Pd per vincere? «Lo escludo...

Il Ministro dell'Istruzione Fedeli in visita a Scala

Il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, domenica 15 ottobre prossimo sarà in visita a Scala. Alle 17, in piazza del Municipio, sarà accolta dal sindaco Luigi Mansi, dall'Amministrazione Comunale, dalla Dirigente Scolastica dell'Istituto Comprensivo Scala-Ravello,...

Fondazione Ravello: Ermanno Guerra nuovo segretario generale

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Ravello, riunitosi ieri a Napoli presso la sede della Regione Campania, ha nominato un nuovo segretario generale. Si tratta di Ermanno Guerra, uomo di grande esperienza istituzionale segnatamente in ambito culturale. Tra i fedelissimi del governatore della...

Modifica al Put Campania, professionisti della Costiera incontrano il consigliere regionale Longobardi

Venerdì 29 settembre scorso, presso l'aula consiliare del Comune di Praiano, l'APCA (Associazione Tecnici e Professionisti della Costiera Amalfitana) ha incontrato il consigliere regionale Alfonso Longobardi, fautore della proposta di legge - approvata dal Consiglio regionale - per la modifica e del...

Fondazione Ravello: sindaco Di Martino pronto a rientrare in Consiglio d'Indirizzo. Ma in quota Regione

Il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino, pronto a rientrare nel Consiglio Generale d'indirizzo della Fondazione Ravello. È stato lo stesso primo cittadino a annunciare la possibilità di vedere concretizzata la tanto auspicata centralità del Comune nel corso del Consiglio comunale svoltosi ieri pomeriggio...