Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Agnese di Assisi

Date rapide

Oggi: 16 novembre

Ieri: 15 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Villa Maestrale - Ravello Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaBellacosa difende operato Amalfitano: «Ha evitato che patrimonio della Villa andasse disperso»

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Bellacosa difende operato Amalfitano: «Ha evitato che patrimonio della Villa andasse disperso»

Scritto da (Redazione), lunedì 3 gennaio 2011 20:17:34

Ultimo aggiornamento mercoledì 5 gennaio 2011 09:46:42

(ANTEPRIMA IL VESCOVADO) «Il Direttore di Villa Rufolo dispone di somme da destinare alla valorizzazione e promozione del patrimonio artistico e culturale di Villa Rufolo».

Ne è convinto Adriano Bellacosa, rappresentante della provincia di Salerno nel vecchio Consiglio di amministrazione della Fondazione Ravello, convocato d'urgenza per mercoledì 5 gennaio allo scopo di ratificare la nomina dei nuovi direttori di Villa Rufolo, Cioffi e Pilone.

Un Cda già scaduto, di cui un componente (l'ex sindaco Paolo Imperato) è già stato designato nel nuovo Cgdi che sarà convocato a giorni.

Sembrerebbe che la scelta dei sostituti di Secondo Amalfitano alla direzione del complesso monumentale più rappresentativo della Città della musica sia stata ordinata dal presidente Domenico De Masi in persona, in regime di prorogatio dal 30 agosto scorso.

Probabilmente l'ultimo capriccio del Professore di Rotello che non avrebbe digerito l'azione con cui Amalfitano avrebbe autorizzato, a nome dell'Ente gestito dalla Fondazione, l'acquisto dei quadri appartenuti alla collezione di Francis Nevile Reid, proprietario della Villa nella metà dell'800 (guarda il video in basso oppure clicca qui).

Accusato di "lesa maestà" l'ormai ex Direttore di Villa Rufolo per De Masi avrebbe "travalicato le sue competenze esponendo finanziariamente la Fondazione senza averne i poteri (pare che tra le proprie competenze possa firmare ordini di spesa entro i 15mila euro ndr), senza alcuna delega e senza alcuna delibera del Consiglio di Amministrazione", mentre le casse della Fondazione non è che se la passino proprio bene.

«Si tratta di somme "vincolate" nella destinazione -sostiene Bellacosa-, sicché può affermarsi che sussista una astratta separazione patrimoniale, tra la Fondazione e la gestione di Villa Rufolo, almeno relativamente a tali importi(35mila euro, danaro derivante dal 10% degli incassi della villa oltre i primi 300mila euro ndr)».

«D'altro canto, appare evidente che vi fosse da gestire una situazione eccezionale e straordinaria - prosegue l'ex assessore provinciale -, con tempi particolarmente ristretti e con la esigenza di evitare che un importante patrimonio artistico e culturale, riferibile alla Villa ed alla storia ravellese, andasse "disperso"».

E sulle mancate elargizioni dei contributi annuali di Provincia e Regione in favore della Fondazione, Bellacosa tiene a precisare che «la Provincia ha pagato per il 2009 e addirittura anticipato le somme del 2010. C'è solo un vecchio residuo dell'anno 2006 da risanare. La Regione, che ha ereditato una situazione di crisi, non ha potuto ancora pagare per via del patto di stabilità. Lo farà nei prossimi mesi».

«Questo ultimo è l'ennesimo tentativo di spaccare e lacerare il tessuto sociale di Ravello - ha dichiarato Amalfitano al Vescovado -. Ribadisco che alcuna fuga in avanti è stata da me fatta, perché ho riferito puntualmente e tempestivamente a chi di dovere ricevendo ordini, censure e diktat, come si suol dire "a babbo morto", o forse è il caso di dire, solo dopo aver constatato che un successo strepitoso non riportava la firma dell'unico artefice e protagonista dei successi degli ultimi vent'anni per Ravello».

«Il Vescovado è stato protagonista di questa vicenda sin dalle prime battute (primo ad individuare l'asta di Parigi ndr) - prosegue il consulente del ministro Brunetta - con puntualità giornaliera; può essere quindi arbitro e testimone di come sono andate realmente le cose».

E mercoledì Bellacosa quasi sicuramente non esprimerà voto favorevole per la nomina dei nuovi direttori; e se Imperato deciderà di non prendere parte al consiglio per incompatibilità, saranno i soli Mario Rusciano (Regione) e De Masi ad approvare il provvedimento presidenziale. E dell'acquisto delle opere, che più di tutto interessano a Ravello e ai Ravellesi, se ne discuterà o si darà spazio solo all'ultimo capolavoro di De Masi a Ravello?

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Politica

Minori, Mormile replica a Reale: «Mai osteggiato il PUC, maggioranza avvii subito procedure»

Continua il dibattito politico sulla questione, a Minori, della strada di accesso al borgo di Via Casa Cumbolo, ad oggi raggiungibile soltanto tramite centinaia di gradini. Lo scorso 12 novembre da Palazzo di Città è arrivato il via libera all'Ufficio Tecnico Comunale per l'esecuzione dell'opera, con...

Minori, Andrea Reale su strada Casa Cumbolo: «Da Mormile solo propaganda elettorale»

«Il consigliere Mormile tenta in via propagandistica di prendersi da solo un merito che, se c'è, è collegiale». A dichiararlo è il sindaco di Minori Andrea Reale dopo l'approvazione, da parte del Consiglio Comunale, della tanto attesa rampa viaria di collegamento all'isolato borgo di Via Casa Cumbolo....

Minori, strada accesso a Via Casa Cumbolo: Consiglio comunale approva all'unanimità

A Minori il Consiglio Comunale ha approvato ieri, all'unanimità, l'ipotesi progettuale risultata immediatamente cantierabile di una strada di accesso al borgo di Via Casa Cumbolo. Qui i residenti, di cui molti anziani, per raggiungere il centro sono costretti a percorrere centinaia di gradini, e da circa...

Fondazione Ravello, modifiche statutarie: Sindaco "offre" Auditorium e chiede più poteri

Alla richiesta del governatore Vincenzo De Luca di una struttura semplificata per la nuova governance della Fondazione Ravello in vista dell'imminente scadenza delle cariche statutarie, il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino risponde con un'ipotesi di gestione unitaria dei tre beni pubblici del...

"Struttura semplificata": De Luca indica modifica a statuto Fondazione Ravello. Poi nuove nomine

di Emiliano Amato Una struttura semplificata che risponda con maggiore efficacia alle esigenze del perseguimento degli scopi e delle finalità statutarie. È quanto immaginato dal governatore della Campania Vincenzo De Luca per la nuova governance della Fondazione Ravello in vista dell'imminente scadenza...