Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 minuti fa Gesu Cristo Re

Date rapide

Oggi: 20 novembre

Ieri: 19 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniPoliticaAtrani: cinque consiglieri sfiduciano il sindaco Carrano

Maiori: trovato con una pistola scacciacani in auto, denunciato 27enne napoletano

Salernitana-Cremonese, finisce in parità il match delle meno battute del campionato

A Sorrento col crowdfunding restaurato il quadro "La morte di San Giuseppe"

A Bergamo nuova attività made in Costa d'Amalfi cerca pasticciere campano

Blitz di Lotito in Costiera Amalfitana: cena al Mammato di Maiori col pensiero al futuro della Federcalcio [FOTO]

“La gazza golosa”, al contest de La Gazzetta dello Sport i panettoni di Sal De Riso

La Costa d'Amalfi dice addio a Maria Lampo, la donna che ha contribuito alla creazione del mito della "Moda Positano"

Christoph Bob, la sua stella una scommessa d'amore (vinta)

Ambasciatore Rydberg: «Scala è parte della lunga amicizia tra Italia e Svezia» [VIDEO]

“La fede trasfusa nell’immagine”, ad Amalfi una mostra dedicata al busto argenteo di Sant'Andrea

Ravello, rinnovate le cariche al Forum dei Giovani

Il Costa d'Amalfi ferma la capolista: con Agropoli prezioso pareggio

«Vi saremo eternamente grati»: a Scala c’è ancora un pezzo del cuore di Svezia dopo 70 anni [FOTO-VIDEO]

Andare per treni e stazioni

“Le Malaparte impossibili” di Cherubino Gambardella

Ricomincia Gomorra, "Stann turnann" (gli spoiler!)

Andrew Zimmern estasiato dalla semplicità della cucina di Mamma Agata a Ravello

Opportunità per l'agricoltura in Costiera, se ne discute ad Amalfi con i responsabili del PSR Campania

Il personaggio letterario del momento: Colson Whitehead, ospite nel 2010 a Capri

Eco-turismo, sindaco Ferraioli chiede una legge per sentieristica di Costiera e Monti Lattari

Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Politica

Atrani: cinque consiglieri sfiduciano il sindaco Carrano

Nella mozione di sfiducia, composta da tre pagine, i cinque consiglieri che contestano specifici atti amministrativi e provvedimenti sindacali, puntano l'indice contro i diciotto mesi di mandato

Scritto da (Redazione), mercoledì 8 dicembre 2010 13:50:53

Ultimo aggiornamento giovedì 9 dicembre 2010 21:04:52

Una mozione di sfiducia contro il sindaco di Atrani, Nicola Carrano. E' stata presentata dai quattro consiglieri di opposizione e da uno degli otto consiglieri di maggioranza attraverso una missiva indirizzata congiuntamente al primo cittadino, al segretario comunale e al oprefetto di Salerno.

Il documento, che ha l'intento di sancire la fine anticipata del mandato istituzionale e il ritorno alle urne (è comunque improbabile che l'iniziativa riesca a ottenere il consenso di altri due consiglieri) porta la firma Luciano de Rosa Laderchi, Gustavo Lauritano, Lucio Pellegrino (eletto nella compagine di maggioranza), Michele Siravo e Liliana Smeraldo, la cognata del sindaco che capeggiò la lista che si opponeva al gruppo uscente.

Nella mozione di sfiducia, composta da tre pagine, i cinque consiglieri che contestano specifici atti amministrativi e provvedimenti sindacali, puntano l' indice contro i diciotto mesi di mandato "caratterizzati da inadempienze alle più elementari regole di correttezza e buona gestione politico-amministrativa - si legge - nonchè gravi inadempienze programmatiche che non hanno promosso né la partecipazione dei cittadini alla gestione della cosa pubblica né tutelato l' incolumità pubblica e privata soprattutto dopo i fatti avvenuti il 9 settembre scorso".

Il tutto è contornato dal mancato raggiungimento dei criteri di efficienza, efficacia ed economicità che le norme richiedono e dai lavori di somma urgenza che sono oramai ingessati "a tre mesi dall'alluvione" proseguono poi i cinque consiglieri in una nota diffusa ieri.

Il consiglio comunale dovrà ora essere convocato non prima dei 10 giorni e non oltre i 30 giorni dalla data di presentazione della mozione di sfiducia, che per la sua approvazione dovrà ottenere il consenso di almeno 7 consiglieri. Una impresa, se si considera al momento l'assenza di spaccature insanabili all'interno della maggioranza, condizione questa necessaria per favorire il ritorno alle urne.

A seguire la lettera inviata dai cinque consiglieri (Luciano de Rosa Laderchi, Gustavo Lauritano, Lucio Pellegrino, Michele Siravo, Liliana Smeraldo) al sindaco di Atrani, al Segretario Comunale e per conoscenza al Prefetto di Salerno.

MOZIONE DI SFIDUCIA AL SINDACO ai sensi dell’art 52 del D. Lgs. 267/2000 Al Sig. Sindaco di Atrani

I sottoscritti consiglieri comunali propongono la mozione di sfiducia al Sindaco, Rag. Nicola Carrano, per i motivi appresso indicati:
L’operato del Sindaco, in questo lasso di tempo trascorso dalle ultime elezioni amministrative, si è caratterizzato per le gravi inadempienze alle più elementari regole di correttezza e buona gestione politico - amministrativa, oltre che per le gravi inadempienze programmatiche.
Senza citare tutte le tappe percorse dal Sindaco e segnate della inefficienza, della incapacità, della scarsa considerazione dei principi della democrazia, delle responsabilità pesanti su tanta parte dell’operato dell'’Amministrazione, i sottoscritti richiamano l’attenzione sui seguenti punti:
1) Anziché promuovere e tutelare la partecipazione dei cittadini, singoli o associati, alla gestione della cosa pubblica, con l’'obiettivo di assicurare l'’informazione, l'’imparzialità, la trasparenza, l'’operato del Sindaco è andato in direzione opposta. Ne sono esempio:
- il raddoppio delle tariffe della TARSU, di cui la popolazione ne è venuta a conoscenza solo con l’invio dei bollettini di pagamento, a cose oramai fatte, senza dare alcuna possibilità di intervenire per trovare soluzioni diverse e più eque.
- L’'ordinanza n. 28/2010, con la quale il Sindaco, illegittimamente, ha disposto che i residenti devono pagare il parcheggio di Piazzale Marinella, il sabato, la domenica ed i giorni festivi, non solo modificando in tal modo una decisione del Consiglio Comunale, ma intervenendo negativamente in una situazione di emergenza, a seguito dell’'alluvione, che ha visto ridotti di gran lunga i pochi spazi a disposizione degli abitanti di Atrani.
- La mancata informazione data ai cittadini, nonostante un preciso impegno preso in Consiglio comunale, circa i lavori e le iniziative da intraprendere per mitigare il “rischio alluvione”.
- Le numerose interrogazioni rivolte dai consiglieri sui tanti problemi che riguardano la vita quotidiana dei cittadini e che sono state sistematicamente ignorate.
2) “L’'azione del Sindaco, su tutta la vicenda legata all’'isola ecologica, non è stata improntata alla regola, imposta dalla Legge, della buona Amministrazione. Non sono stati soddisfatti i criteri di efficienza, efficacia ed economicità che le norme richiedono. In particolare, per quanto riguarda l’'efficienza (rapporto tra i risultati raggiunti e le risorse impiegate), l'’isola è costata ai contribuenti, nel primo anno di vita, 10 mila euro al giorno (il costo complessivo di circa 300 mila euro diviso i trenta giorni di effettivo funzionamento). Per quanto riguarda l’'efficacia (capacità di raggiungere gli obiettivi preventivamente fissati), è palese a tutti lo scarto tra obiettivi posti (permettere ai cittadini di riporre i rifiuti in qualsiasi ora, compattare nei contenitori riducendo notevolmente il volume dei rifiuti, ecc) e i risultati raggiunti. In definitiva il Sindaco ha enormi responsabilità per il fatto che la realizzazione di quest’opera pubblica sia stata affrontata senza valutare e programmare gli interventi utili a conseguirne la tempestiva funzionalità, tanto che l’'isola, ad oggi, ancora non è funzionante.
3) La tragica alluvione del 9 settembre, che ha provocato la morte di una giovane donna, ha evidenziato in maniera netta le inadempienze del Sindaco. Egli infatti, pur consapevole della pericolosità del torrente Dragone (che attraversa l'’intero abitato di Atrani e che ha già provocato alluvioni più volte nel corso degli anni passati, con gravi danni alle persone e alle cose) e del grave dissesto idrogeologico a monte del paese, non ha fatto nulla, in qualità di organo comunale di Protezione Civile nel comune di Atrani, così come prescritto dalla normativa vigente, per porre in essere una serie di azioni preventive volte alla tutela dell'’incolumità pubblica e privata. In particolare:
- non ha dato attuazione alla delibera di giunta municipale n. 41 del 22 gennaio del 2003 avente ad oggetto “Piano di protezione civile comunale. Approvazione bozza preliminare del regolamento comunale di protezione civile. Costituzione del centro operativo comunale (C.O.C.)”.
- Non ha dato corso, con reiterata noncuranza, a quanto stabilito nella conferenza programmatica del 15 settembre 2004 in Regione Campania, presso la sede del Settore Programmazione Interventi di Protezione Civile sul territorio, allorquando i responsabili regionali richiedevano al comune di Atrani di farsi promotore di un protocollo di intesa con i comuni limitrofi per consentire il controllo del territorio, anche utilizzando attività di volontariato. Tale protocollo di intesa, che stabiliva una serie di azioni preventive da farsi per la messa in sicurezza dei cittadini e dell’abitato, è stato vanamente sollecitato da un comitato di cittadini nel corso degli ultimi sei anni di mandato di questo Sindaco. Tale protocollo di intesa, nonché la costituzione di squadre di Protezione Civile e quali controlli fossero stati attivati lungo l’'asse del fiume Dragone, sono stati oggetto di un'’interrogazione al Sindaco, rimasta senza risposta, da parte del gruppo di opposizione di questo comune già nel mese di ottobre dell’'anno 2009.
4) Il Sindaco non è riuscito a mettere fine alle prepotenze di una società del gas che ha stipulato una convenzione con il Comune nel 1995 con successiva integrazione il 02/05/2005; da tale ultima data, tale società ha puntualmente e reiteratamente disatteso le clausole contrattuali a totale discapito dei cittadini. Essa, infatti, impunemente, ancora oggi e contrariamente a quanto statuito, non ha rispettato la data di consegna dei lavori che dovevano avvenire inderogabilmente entro il 31/12/2007; non ha fornito gratuitamente a tutti i cittadini richiedenti l’'erogazione del servizio fino alla prima fiamma utile; continua ad inviare fatture ai cittadini che mai sono stati allacciati alla rete del gas.
I sottoscritti, pertanto, ritengono che vi siano sufficienti motivazioni di ordine politico ed amministrativo che avvalorano la mozione di sfiducia ed invitano tutti i Consiglieri ad una seria riflessione circa l’'opportunità o meno che il Rag. Nicola Carrano continui a ricoprire la carica di Sindaco di Atrani.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Sanità, Cirielli (Fratelli d'Italia): «Su rimozione Cantone presenterò esposto alla Procura della Repubblica»

«Apprendiamo dai quotidiani locali che la rimozione del direttore generale dell'azienda universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona Nicola Cantone potrebbe essere collegata alla mancata nomina a primario di Enrico Coscione, consigliere per la Sanità del presidente della Regione Campania Vincenzo...

Ravello e la rampa dei veleni: sindaco Di Martino vuole querelare Vuilleumier

Arriva dopo circa una settimana la replica del sindaco di Ravello Salvatore Di Martino al duro attacco subito dal gruppo di minoranza "Insieme per Ravello" che aveva lo aveva accusato di aver mentito alla cittadinanza circa la comunicazione dell'iter che ha portato all'ottenimento dei fondi regionali...

Depuratore unico per la Costiera a Maiori: contrario Circolo PD chiede consiglio comunale ad hoc

«Non avremo quattro depuratori ma un impianto importante a Maiori. Un grande progetto che risolverà definitivamente i problemi della Costiera amalfitana», aveva detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca lo scorso primo novembre ad Atrani. Ma non tutti i maioresi sono contenti di ospitare l'impianto...

Vietri sul Mare: cittadini lamentano anomalie nelle bollette Tari, Davide Scermino (FI): «Criteri di calcolo errati»

Bollette Tari anomale ai cittadini di Vietri sul Mare, che lamentano un eccessivo aumento della somma da pagare. A segnalare il caso è il coordinatore cittadino di Forza Italia, Davide Scermino che, nei giorni scorsi, ha ricevuto diverse segnalazioni da parte dei cittadini. «Diversi cittadini - racconta...

Maltempo e colate di fango in Costiera, FdI-An: «Occorre tavolo tecnico per situazioni di emergenza»

«Solidarietà alle comunità della provincia di Salerno colpite dal maltempo delle ultime ore e in particolare a quelle dell'Agro e della Costiera amalfitana». È quanto dichiarano in una nota Nanni Marsicano, Ugo Tozzi e Imma Vietri, coordinatori provinciali di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale. «Dispiace...