Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniPoliticaAmato su viabilità: «Una linea programmatica ‘mai tracciata’ Apicella si dimetta»

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Politica

Amato su viabilità: «Una linea programmatica ‘mai tracciata’, Apicella si dimetta»

Scritto da Emiliano Amato (redazione), venerdì 11 giugno 2010 18:21:09

Ultimo aggiornamento venerdì 11 giugno 2010 18:21:09

«L’Assessore alla Viabilità del Comune di Ravello, impegnato a fare tutt’altro in questi quattro anni, deve prendere atto del fallimento della gestione del comparto viabilità, dovuto allo scarso impegno, alla mancanza di empatia, ma soprattutto all’incapacità oggettiva nel condurre il delicato settore, a causa della sua lontananza o addirittura assenza dal territorio.

Farebbe bene, dunque, a dimettersi, proprio per evitare di provocare ulteriori disservizi con scelte improvvisate, per nulla consone a quelle che sono le reali esigenze di tutti, e sottolineo tutti, i Cittadini di Ravello».

E’ questo l’invito che indirettamente, attraverso una missiva indirizzata al Sindaco, il Consigliere Emiliano Amato rivolge all’Assessore Antonio Apicella. Nella nota il componente del gruppo consiliare "Al di là dei muri" evidenzia la mancanza di una linea programmatica "mai tracciata" nel settore della viabilità, inchiodando l’ex compagno di lista con il quale non è mai corso buon sangue.

«Ad oggi, fatti salvi alcuni attraversamenti pedonali, nel resto del paese la segnaletica orizzontale è pressoché inesistente (quella verticale, invece, è interamente da rivedere) – si apprende dal documento -. E dire che con determinazione n.15 del 3 aprile 2008 il Comune di Ravello ha acquistato un macchinario traccialinee al costo di 3926,70 euro, che avrebbe "provveduto -si legge dalla nota di pagamento- automaticamente in economia di tempi e di costi al rifacimento della segnaletica orizzontale, valendosi del personale in forza a questo Comune". In questi giorni l’operatore addetto utilizza il pennello, a mano, con un dispendio ulteriore di energie e tempo, per un servizio che non viene espletato al meglio. Il sopracitato macchinario è inutilizzabile per la mancata manutenzione eseguita lo scorso anno, ed è abbandonato presso il deposito comunale».

«E’ questo – sostiene Amato - lo specchio della gestione improvvisata e improduttiva che certi personaggi, lontani anni luce dal territorio, hanno della cosa pubblica. Mi meraviglio come il Sindaco possa ancora sopportare e permettere certe cose».

«Dopo quattro anni il piano di viabilità nel Comune di Ravello è sempre in fase di evoluzione – fa notare - con le continue sperimentazioni ideate dall’Assessore al ramo, sempre più distante (soprattutto fisicamente) da quelle che sono le reali esigenze di cittadini e turisti. E mi riferisco anche al cancello di via della Marra. Dopo la grande trovata invernale (esistono tecnologie di ultima generazione atte a impedire il traffico veicolare) il tanto contestato cancello oggi è lasciato perennemente spalancato, specie al mattino, e non ha nessuna utilità. Sul suddetto tratto si continua a scaricare a tutte le ore ed i motocicli continuano a sostare nei pressi dell’edicola.

La tanto attesa installazione di telecamere fisse, atte ad effettuare l’accertamento di violazioni di norme che regolano l’ordinaria circolazione dei veicoli in piazza Vescovado dai varchi di via Boccaccio e via della Marra, avrebbe definitivamente messo la parola fine a qualsivoglia problematica. Oramai tutti i Comuni a vocazione turistica (e non solo) salvaguardano i centri storici dal traffico veicolare attraverso il monitoraggio affidato alle telecamere. Ricordo che le apparecchiature, nonostante la pressante azione intrapresa lo scorso anno dell’allora Assessore Schiavo e dello scrivente, non vennero più installate, poiché le somme appostate in bilancio furono utilizzate per sostenere i costi di riparazione del sistema Viacon.

Apprendo con letizia che nei giorni scorsi sono stati garantiti, al Comune di Ravello, rimborsi assicurativi per circa 25mila euro. Sollecito, dunque, il celere utilizzo di tali fondi per le finalità a suo tempo previste. Ciò al fine di moderare al massimo gli accessi veicolari nel centro storico già durante il periodo estivo, ed evitare che, specie di sera, lo spazio antistante Villa Rufolo si trasformi in un vero e proprio parcheggio selvaggio. Ne guadagneranno l’immagine, la vivibilità e soprattutto la sicurezza del territorio. Inoltre questo servizio consentirà al Comando di Polizia Municipale di potenziare la vigilanza in altri settori nevralgici. Le sopravvenute disponibilità economiche, in aggiunta alle maggiori entrate dei parcheggi, non offrono più alibi agli inspiegabili ritardi per la realizzazione del suddetto progetto».

In ultimo, il consigliere che ha lasciato la maggioranza lo scorso aprile anche a causa dei contrasti con Apicella ricorda che «tra circa un mese dovrebbero essere consegnati i lavori della piazzetta San Cosma che stanno procedendo eccellentemente. L’Assessore alla viabilità ha già in mente un degno criterio atto a rendere definitivamente l'area isola pedonale (ci auguriamo non un altro cancello), per restituirle la dignità immaginata, nonché l’individuazione di una zona esterna destinata al carico e scarico delle merci (date le realtà operanti nella zona) e dei materiali edili?

In più sarebbero da garantire ai residenti di via San Cosma almeno n.8 posti auto riservati sullo slargo di via della Repubblica dove oggi è consentita una sosta oraria gratuita che non viene rispettata o, peggio, fatta rispettare. Ciò al fine di tutelare i residenti della zona che sono costretti ad affrontare notevoli disagi, considerato il rilevante afflusso di frequentatori delle strutture presenti che si va a sommare alla scarsa vigilanza che storicamente viene riservata alle zone periferiche del paese».

«E dire che gran parte di queste proposte, come altre ancora, – conclude Amato- le abbiamo avanzate per quattro anni».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Ravello, Vuilleumier attacca Amalfitano su facebook: «Rup avrebbe percepito compensi per legge». Una storia già vista

«Un certo nervosismo serpeggia all'interno delle Torri della nostra Villa Rufolo». A dirlo - e a scriverlo - è l'ex sindaco di Ravello Paolo Vuilleumier che dal proprio profilo facebook persevera sull'azione dei tre consiglieri di Indirizzo della Fondazione Ravello (Liuccio, Schiavo e Della Pietra) che...

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale italiana Cultura 2020, presentato il dossier [FOTO]

Presentato stasera, a Villa Rufolo, del dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Al termine del vernissage della mostra Sandro Chia/Ravello a cura di Gianluca Riccio...

Ravello Capitale Cultura, carte a posto: Amalfitano "declassato" da rup a responsabile progetto

Un documento corposo e ricco di interventi, per ogni comune della Costiera, specie in materia urbanistica e architettonica. È il dossier di candidatura di Ravello-Costa d'Amalfi a Capitale italiana della Cultura 2020, presentato gli uffici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo....

Costa d'Amalfi: nasce il movimento "Noi con Salvini"

In Costiera Amalfitana nasce il movimento politico "Noi con Salvini". L'intento dei fautori è quello di «ripartire dalle esigenze dei cittadini, dalla salvaguardia del territorio e dalla risoluzione delle gravi problematiche che da troppi anni affliggono il territorio costiero». Il movimento, che vede...

Fondazione Ravello, parla Liuccio: «Maffettone non garantisce rispetto delle norme statutarie»

Riceviamo e pubblichiamo nota a firma del professor Giuseppe Liuccio nella qualità di Consigliere d'Indirizzo della Fondazione Ravello. Il Presidente della Fondazione Ravello, prof. Sebastiano Maffettone, su sollecitazione del bravo collega Emiliano Amato, ha rilasciato al quotidiano La Città la seguente...