Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 33 minuti fa S. Agnese da Montepulciano

Date rapide

Oggi: 20 aprile

Ieri: 19 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana bob & mary's al cinema dell'Auditorium di Ravello Tre Manifesti al Cinema dell'Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello Il filo nascosto, a Ravello è di scena il grande Cinema Puoi baciare lo sposo a Ravello

Tu sei qui: SezioniPoliticaAmalfitano duro con Sindaco e Amministrazione. Pronto a sostenere chiunque sposi Progetto Ravello

Disordini allo stadio di Maiori, 19 tifosi del Nola nei guai

Rubò due auto ad Amalfi, arrestato pregiudicato di Scafati

Capri: Comune assume 8 poliziotti per la stagione estiva

Ravello, ex sindaco Vuilleumier preoccupato per nuove «tensioni» tra Comune e Fondazione. Chiesta convocazione di CdI

Ravello Concert Society, pianoforte e quartetto d'archi nei prossimi appuntamenti

Ciclismo. Giro della Campania in Rosa, prima tappa in Costiera: Ravello fa il tifo per Benny Palumbo

Marina d'Arechi porto di riferimento per megayacht nel Mediterraneo

“Mò t’‘o ccont...”, ad Amalfi si presenta il diario del prigionieri di guerra Gennaro Brasiletti

Ravello, Enza Di Pino è stata scarcerata. E' tornata "a casa"

Furore-Agerola: 21-22 aprile la 30esima “Coppa della Primavera”

Dal 15 aprile obbligo di pneumatici estivi o quattro stagioni?

Deiezioni canine, a Ravello una campagna contro i padroni incivili

Vinitaly: a Patrizia Malanga de “Le Vigne di Raito” un premio per il recupero di un terreno impervio

Tramonti: dal 26 aprile al 6 maggio il Palio e Corteo Storico rievoca la Battaglia di Sarno

Richard Gere sposa la giovane Alejandra Silva, il loro amore sbocciò a Positano

Lutto tra Ravello e Amalfi: addio alla simpatia di Peppe De Crescenzo (Papariello)

Padre abusa delle figlie minori, allontanato da casa

Al Sud si muore di più, +5-28% per cancro e malattie

Appello dell’Ordine dei Commercialisti di Salerno ai cittadini: «Affidatevi ai professionisti, denunciate gli abusivi»

Redditi, a Positano i più alti della provincia di Salerno [LA CLASSIFICA]

La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Divin Baguette, finalmente in Costiera Amalfitana il locale che mancava. A Maiori il panino è d'autore Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Amalfitano duro con Sindaco e Amministrazione. Pronto a sostenere chiunque sposi Progetto Ravello

Scritto da (Redazione), lunedì 7 aprile 2014 16:59:14

Ultimo aggiornamento lunedì 7 aprile 2014 19:55:03

Che a Ravello la situazione politico-amministrativa stesse vivendo un momento di grande difficoltà lo si era compreso già da tempo. Se in passato le due diverse fazioni avevano provocato una vera e propria spaccatura del tessuto sociale, oltre che rallentamenti e inefficienze nell'azione amministrativa, ora che il paese è gestito per intero da figure della stessa estrazione civica (Insieme per Ravello), paradossalmente le cose non sono migliorate.

Non è un mistero che ormai tra il sindaco Paolo Vuilleumier e Secondo Amalfitano, fondatore e leader di IpR, i rapporti non siano proprio idilliaci. Il deus ex machina della Fondazione Ravello non ha proprio digerito il suo allontanamento dalle scelte amministrative all'indomani della vittoria elettorale del suo delfino nel 2011. In questi tre anni Amalfitano ha comunque proseguito per la propria strada con il solo obiettivo di vedere realizzato il suo sogno: il progetto Ravello. In realtà, su questo punto l'ex sindaco è sempre stato chiaro: lo aveva detto, l'ultima volta da leader di IpR, il 23 maggio 2010 (rileggi l'articolo cliccando qui), che avrebbe appoggiato l'amministrazione capace di sposare il suo progetto.

Dopo gli ultimi tre anni di incomprensioni tra Sindaco e Segretario generale della Fondazione (tra le più evidenti la proposta del sindaco si nominar Pippo Baudo a presidente dell'organismo e la diversità di vedute sugli sconti riservati ai Ravellesi per l'acquisto dei biglietti del Festival), ci ha pensato l'attuale capogruppo consiliare di Insieme per Ravello, Franco Lanzieri, a cercare di ricucire lo strappo con lo storico leader.

La scorsa settimana Amalfitano è stato invitato a prendere parte a una riunione chiarificatrice del gruppo di maggioranza a Palazzo Tolla.

E da subito ha esternato il proprio rammarico per essere stato messo da parte all'indomani della vittoria elettorale del 2011.

Un trattamento che non immaginava potesse essergli riservato dopo l'importante contributo che ha saputo offrire in campagna elettorale. In quelle settimane Renato Brunetta, ministro della Repubblica, era a Ravello una settimana si e l'altra pure (oramai manca dal 9 novembre scorso) per inaugurare impianti di videosorveglianza a Villa Rufolo, annunciare il cambio di rotta della Fondazione con nomi altisonanti, salvare l'ospedale di Castiglione (sappiamo tutti che grazie a Bortoletti, suo uomo di fiducia, potemmo tirare un sospiro di sollievo) e soprattutto convincere Cirielli (allora presidente della Provincia) a schierarsi apertamente con Vuilleumier e abbandonare Di Palma a cui teneva tanto non solo per una ragione di colore politico.

Naturalmente tutta la regia era a cura, senza ombra di dubbio, di Secondo Amalfitano che, vincendo le elezioni, sognava riaprire il cassetto dove era stipato il suo Progetto Ravello.

Nel corso dell'incontro, Amalfitano non sarebbe stato tenero, bacchettando i suoi ex compagni di cordata, non risparmiando loro critiche su alcune scelte amministrative attuate, specie nell'orbita Fondazione Ravello, dove sarebbero sorti rallentamenti relativi all'acquisizione dei tre beni pubblici (Villa Rufolo, Auditorium e Villa Episcopio), alla base del Progetto Ravello. Inoltre Amalfitano avrebbe cercato di verificare se le grosse scelte fin qui attuate dalla maggioranza siano state frutto della volontà del gruppo o di singoli.

L'auspicato disgelo, dunque, non sembra essersi materializzato, con l'ex sindaco che ha annunciato di poter sostenere (o addirittura dar vita), già tra due anni, la compagine che sposi appieno il suo programma, restando in linea con l'unico principio da sempre sbandierato.

Dal canto suo Paolo Vuilleumier, che conosce Amalfitano come pochi, in virtù della sua esperienza di vicesindaco al suo fianco dal 1998 al 2006, dopo la sua investitura a sindaco ha deciso di camminare con le proprie gambe, seguendo un percorso nuovo. Di sicuro Vuilleumier non gradisce la gestione assolutistica della Fondazione da parte del suo mentore, con il Comune costretto a rimanere spettatore di scelte già prese.

Chissà se le strade dei due separati in casa possano ricongiungersi: sta di fatto che i nodi stanno venendo al pettine e all'orizzonte tira aria di tempesta.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Ravello, ex sindaco Vuilleumier preoccupato per nuove «tensioni» tra Comune e Fondazione. Chiesta convocazione di CdI

«La Regione Campania spende 4 milioni di euro a Ravello per eventi culturali e l'Amministrazione Di Martino affida la gestione e l'organizzazione di eventi culturali dell'auditorium "Oscar Niemeyer" a una società di Torre Annunziata a mille euro al mese». A dirlo è l'ex sindaco di Ravello Paolo Vuilleumier,...

Ravello, De Masi interviene su querelle Di Mare-Di Martino

Il sociologo Domenico De Masi, sollecitato dal Direttore de Il Vescovado, interviene nella querelle a mezzo stampa a tra il giornalista Rai Franco Di Mare e il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino circa "le promesse mancate" della Città della musica. Il primo presidente della Fondazione Ravello, padre...

Sanità e Viabilità, temi cari alla Lega per la Costa d'Amalfi

Si è svolta nella serata di ieri, lunedì 9 aprile, presso il Salone Morelli del Comune di Amalfi, una manifestazione politica organizzata dal coordinamento Lega Costiera Amalfitana, alla quale hanno partecipato l'onorevole Gianluca Cantalamessa, il segretario provinciale Mariano Falcone, il consigliere...

Franco Di Mare risponde a Sindaco di Ravello: «Va sul personale e non chiarisce»

Non tarda ad arrivare, dalle colonne del Corriere del Mezzogiorno, la replica di Franco Di Mare alla missiva scritta dal sindaco di Ravello Salvatore Di Martino all'indomani dell'articolo a firma del popolare giornalista Rai dal titolo "Le occasioni perse di Ravello". Di Mare riprende il primo cittadino...

«Candidare la ceramica di Vietri sul mare a patrimonio Unesco», la proposta del consigliere regionale Enzo Maraio

La ceramica artistica di Vietri sul Mare risponde ad almeno quattro dei dieci criteri previsti dall'UNESCO per essere così iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale. Partendo da questo dato oggettivo, il consigliere regionale socialista, Enzo Maraio, ha presentato nei giorni scorsi un ordine del giorno...